Gastroenterologo

Il tipo di cura terapeutica per le malattie dell'apparato digerente è chiamato gastroenterologia.

Secondo le statistiche, il numero di patologie diagnosticate degli organi del sistema gastrointestinale cresce del 10-15% all'anno. Ciò è dovuto a vari fattori, ma i seguenti sono considerati i principali:

  • mancato rispetto delle regole di un'alimentazione equilibrata,
  • qualità estremamente bassa dell'acqua potabile e del cibo,
  • problemi ecologici,
  • fatica
  • stile di vita sedentario.

In questo senso, l'accesso tempestivo al giusto specialista riduce significativamente il rischio di possibili complicazioni, garantisce il ripristino della funzione digestiva e, quindi, la qualità della vita in generale. Se una persona scopre segni e sintomi di malessere allo stomaco, all'intestino, al fegato, alla cistifellea o al pancreas, molto spesso si rivolge a un terapista per chiedere aiuto, che, dopo un esame ed esame preliminare, si rivolge a uno specialista ristretto, un gastroenterologo.

Chi è un gastroenterologo?

Uno specialista che rileva, diagnostica e cura le malattie del sistema gastrointestinale è un gastroenterologo. È così che sarebbe necessario formulare la direzione di questa specializzazione secondo le fonti greche - gaster, enteron, logos, che letteralmente significa stomaco, intestino e apprendimento. Tuttavia, ogni anno vengono aggiunte informazioni sulle patologie in varie parti del tubo digerente, le malattie vengono studiate più profondamente, quindi, i cambiamenti hanno iniziato a verificarsi nella specializzazione: l'aggiunta di organi supervisionati e la divisione in direzioni strette:

  • Epatologi.
  • Pancreatologia.
  • Chirurghi addominali.
  • Proctologi.

Pertanto, rispondendo alla domanda su chi sia un gastroenterologo, bisogna tenere conto di tutte le possibili specializzazioni di questo medico. Di conseguenza, oltre alla formazione di base in un istituto di istruzione medica superiore, un gastroenterologo deve seguire una formazione post-laurea approfondita in residenza clinica e, di conseguenza, acquisire le seguenti conoscenze e abilità:

  • Sintomi clinici, patogenesi dello sviluppo e prognosi delle principali patologie dell'apparato digerente.
  • Semiotica, diagnostica delle malattie di tutti gli organi dell'apparato digerente.
  • Disposizioni di base per il trattamento e la prevenzione delle malattie dell'apparato digerente.
  • Esame, palpazione, auscultazione, percussione, puntura della cavità addominale.
  • Preparare il paziente per gli esami (radiografia di stomaco, intestino, cistifellea).
  • Conduzione o supervisione del processo di esami endoscopici - FGDS, colonscopia, laparoscopia, sigmoidoscopia, nonché un'adeguata valutazione dei risultati.
  • Capacità di valutare correttamente i risultati degli esami ecografici del fegato, del pancreas.
  • Capacità di valutare i risultati della tomografia computerizzata di tutti gli organi della regione addominale.
  • Capacità di analizzare e valutare correttamente i risultati dei test di laboratorio - analisi del sangue biochimica, coprogramma, pH-metria, studio frazionario del succo gastrico.
  • Conoscenza dei criteri per indicazioni o controindicazioni alla chirurgia.
  • Capacità di determinare la tattica e la strategia di cura della patologia rivelata.
  • Conoscenza delle basi delle procedure fisioterapiche, massaggi, terapia fisica.
  • Conoscenza delle basi della nutrizione medica, terapia dietetica.
  • Criteri di base per determinare la necessità di cure termali.
  • Problemi generali di prevenzione delle malattie dell'apparato digerente.
  • Capacità di redigere correttamente la documentazione medica appropriata.

Riassumendo, possiamo dire chi è un gastroenterologo. Si tratta di uno specialista altamente qualificato con una conoscenza approfondita e ampia e abilità pratiche nella diagnosi, terapia e prevenzione di quasi tutte le malattie legate alla digestione..

Quando vedere un gastroenterologo?

I problemi delle malattie del tratto gastrointestinale e degli organi dell'apparato digerente hanno la stessa storia antica del primo alimento adottato dai nostri antenati. Purtroppo oggi la patologia dell'apparato digerente occupa il secondo posto in termini di quantità tra tutte le malattie dell'umanità. Pertanto, la domanda su quando contattare un gastroenterologo è estremamente importante e rilevante. Qualsiasi sintomo o dolore fastidioso, che si tratti di bruciore di stomaco, coliche, costipazione, crampi o flatulenza, dovrebbe essere la ragione per ottenere consigli o sottoporsi a test..

Nell'ambito della questione delle malattie dell'apparato digerente, il compito più importante che riguarda direttamente il paziente stesso è quello di non consentire al processo patologico di entrare in una forma cronica. Molti medici sono convinti che la maggior parte delle malattie del tratto gastrointestinale possa essere trattata rapidamente e con successo se rilevata nelle prime fasi. E le patologie croniche sono estremamente difficili da controllare e spesso portano ad esacerbazioni, fino a quelle che richiedono un intervento chirurgico.

Quindi, quando, per quali segni, sintomi, dovresti consultare un gastroenterologo?

  • Se i dolori addominali non sono isolati, durano più di un giorno o si ripetono regolarmente.
  • Se il disagio nel sistema digestivo interrompe il ritmo generale della vita, interferisce con il lavoro.
  • Se hai perso l'appetito.
  • Se il peso ha iniziato a diminuire o aumentare.
  • Per qualsiasi sintomo accompagnato da nausea o vomito. Il vomito indomabile è un'emergenza.
  • Se il dolore addominale è accompagnato da febbre.
  • Per la diarrea indomabile (trattamento di emergenza).
  • Stipsi.
  • Bruciore di stomaco persistente.
  • Se il dolore addominale si manifesta di notte, è acuto, insopportabile.
  • Se esiste già una storia di malattie gastrointestinali.
  • Se hai subito un intervento chirurgico addominale.
  • Se si verifica dolore all'apparato digerente dopo l'assunzione di determinati farmaci.
  • Se hai una storia di diabete.

Inoltre, il motivo per ricevere cure mediche di emergenza è la condizione minacciosa dell '"addome acuto", quando il dolore è insopportabile, accompagnato da un calo della pressione sanguigna, polso, tachicardia, nausea, svenimento.

Quali test devono essere eseguiti quando si contatta un gastroenterologo?

La prima visita dal medico può essere accompagnata da determinate regole e requisiti. Molto spesso, il paziente arriva dal gastroenterologo nella direzione del terapeuta, che indica l'elenco degli esami di laboratorio più necessari, ulteriori misure diagnostiche sono determinate da uno specialista ristretto.

Devi andare a un appuntamento con uno specialista con una scheda e i risultati di studi precedenti, se presenti. Prima della consultazione, sarà necessario "rinfrescare"

Anche l'analisi biochimica del sangue (studi di ALT, AST, fosfatasi alcalina, bilirubina, lipasi, amilasi pancreatica, GGTP) e il coprogramma e l'analisi delle feci per la disbiosi non saranno superflui. Spesso il terapista prescrive l'ecografia degli organi addominali e l'EGD

Un elenco più dettagliato di indicatori che aiuteranno il medico a diagnosticare in modo più accurato una malattia dell'apparato digerente:

  • ALaT - alanina aminotransferasi.
  • Amilasi.
  • Lipasi.
  • Colinesterasi.
  • ALP - fosfatasi alcalina.
  • Inibitore della proteasi - alfa 1-antitripsina.
  • Proteina reattiva di fase acuta, AGP - alfa 1 glicoproteina.
  • Enzima cellulare AST - aspartato aminotransferasi.
  • Bilirubina: proteina totale, diretta e albumina, totale.
  • Enzima amminoacidico, GGT - gammaglutamiltransferasi.
  • Marcatori di virus dell'epatite.
  • PTT - tempo di protrombina e PTI - indice di protrombina.
  • Frazioni proteiche - proteinogramma.
  • Coprogramma per determinare il sanguinamento latente.
  • Analisi delle feci per l'elmintiasi.
  • Helicobacter test, sangue per gli anticorpi contro l'Helycobacter.
  • Test di intolleranza alimentare FED.
  • Studio con mezzo di contrasto a raggi X del tratto gastrointestinale.
  • Colonscopia.
  • Enteroscopia.
  • Determinazione del pH del succo gastrico.

Quali metodi diagnostici utilizza il gastroenterologo??

La moderna diagnostica gastroenterologica prevede l'uso di tutti i più recenti progressi in questo settore, ma i tipi di esami già noti e ben collaudati - ecografia, FGDS, laparoscopia, sigmoidoscopia e vari metodi di ricerca radiologica rimangono importanti e rilevanti. Tutto ciò, combinato con i tradizionali test di laboratorio, consente di determinare in modo rapido e accurato l'eziologia ei meccanismi patogenetici dello sviluppo delle malattie..

Inoltre, esiste uno schema classico, che include le seguenti fasi del sondaggio:

  • Conversazione con il paziente e chiarimento delle informazioni anamnestiche, in particolare dei sintomi, delle manifestazioni cliniche della malattia.
  • Esame del paziente - esame della lingua, palpazione e percussioni addominali.
  • Se necessario, è possibile l'esame rettale.

Inoltre, entrano in vigore tipi strumentali di esame, che svolgono un ruolo importante in una strategia diagnostica completa. I principali metodi per diagnosticare le malattie dell'apparato digerente:

  1. Raggi X - studio di contrasto dello stato di esofago, stomaco, intestino tenue e crasso, duodeno.
  2. Endoscopia: esame con sonda dell'esofago, dello stomaco, del duodeno e del colon.
  3. L'ecografia è un'ecografia che determina le dimensioni, la forma, la struttura e la localizzazione degli organi addominali. Inoltre, l'ecografia rileva le neoplasie: cisti, tumori, calcoli, vari disturbi vascolari, determina lo stato dei dotti.
  4. Metodi elettrografici.
  5. Metodi elettrometrici.

L'elettrografia e l'elettrometria valutano le funzioni dell'apparato digerente:

  • Elettrogastrografia: registrazione dei potenziali biologici dello stomaco.
  • Elettrointestinografia - valutazione del biopotenziale della funzione intestinale.
  • Reografia: registrazione della resistenza dei tessuti alla corrente.
  • Radiotelemetria - valutazione dell'attività fisiologica del tubo digerente.
  • Fonogastrografia e fonointestinografia - valutazione dell'attività motoria di evacuazione dell'intestino (i suoni vengono registrati).

Inoltre, negli ultimi anni, la tomografia computerizzata è stata ampiamente utilizzata, il che consente di ottenere un'immagine visiva dei tessuti a quasi tutte le profondità e, a strati, multidimensionale. Pertanto, il medico ha l'opportunità di valutare le strutture dei tessuti, la loro densità, integrità e altre caratteristiche degli organi. La TC è prescritta per studiare lo stato del fegato, della milza, della cistifellea, del sistema vascolare della regione addominale.

La scelta del tipo di diagnosi è associata alle caratteristiche della malattia, alla natura del suo decorso, ogni metodo ha i suoi confini di contenuto informativo e non può essere utilizzato come un metodo di esame indipendente e mono.

Cosa fa un gastroenterologo?

A volte un gastroenterologo è abbreviato in gastrologo, il che non è del tutto vero, perché tratta non solo le malattie dello stomaco - gastrite e altre patologie. Questi sono solo alcuni dei tanti compiti che sono di competenza di un gastroenterologo..

Cosa fa un gastroenterologo? La risposta è sia semplice che complessa - con tutte le malattie legate alla digestione. La digestione è un processo complesso e interconnesso che elabora il cibo che entra nel corpo per ottenere l'energia di cui una persona ha così tanto bisogno. Tutto il cibo passa attraverso un processo di lavorazione a più fasi, sotto l'influenza di enzimi viene suddiviso in categorie necessarie e non necessarie, quindi viene assorbito nel sangue e nella linfa. Quasi tutta la salute umana dipende dalle condizioni dell'esofago, della mucosa dello stomaco, del duodeno, della cistifellea e delle vie biliari, dal lavoro del pancreas. Inoltre, è importante anche la funzione del fegato, che pulisce il sangue dai prodotti di intossicazione e partecipa a molti altri processi metabolici. Pertanto, è piuttosto difficile rispondere in modo specifico a ciò che sta facendo il gastroenterologo, tutto dipende da quale organo, il sistema ha fallito. La gastroenterologia moderna ha percorso una lunga strada di sviluppo, a partire dai tempi di Ippocrate e Galeno, continua a svilupparsi intensamente, quindi il campo di attività di un gastroenterologo è molto ampio. A questo proposito, la suddivisione della specializzazione in aree più ristrette che concretizzano il lavoro di un medico è diventata estremamente rilevante e tempestiva:

  • Gastroenterologo - malattie del tratto gastrointestinale.
  • Epatologo - trattamento del fegato e delle vie biliari (cistifellea e dotti).
  • Proctologo, coloproctologo - malattie del retto (colon) e della regione anorettale.
  • Chirurgo addominale - trattamento chirurgico di patologie, lesioni traumatiche di tutti gli organi della cavità addominale.

Pertanto, un gastroenterologo diagnostica e tratta tutto ciò che è incluso nell'elenco degli organi dell'apparato digerente:

  • Esofago.
  • Stomaco.
  • Intestino tenue, duodeno.
  • Colon.
  • Cistifellea e dotti biliari.
  • Fegato.
  • Pancreas.

Quali malattie tratta un gastroenterologo??

Molto spesso, l'appuntamento primario viene eseguito da un gastroenterologo, se si scopre che è necessaria una diagnosi e una terapia strettamente focalizzate, il paziente può essere indirizzato a un epatologo o un proctologo, le condizioni acute e urgenti richiedono già un trattamento chirurgico con l'aiuto della chirurgia addominale.

Quindi, quali malattie tratta un gastroenterologo? L'elenco è molto ampio, diamo le principali condizioni, patologie che richiedono diagnosi e terapia:

  • Tutti i tipi di gastrite, indipendentemente dalla natura del decorso della malattia, acuta o cronica:
    • Gastrite emorragica con erosioni sanguinanti.
    • Gastrite atrofica.
    • Gastrite superficiale.
    • Gastrite - iperacidità.
    • Gastrite - bassa acidità.
    • Gastrite ipertrofica.
  • Ernia diaframmatica:
    • Ernia scorrevole.
    • Ernia paraesofagea.
  • Cardias di acalasia.
  • PUD - ulcera gastrica e ulcera duodenale.
  • Stenosi del guardiano.
  • Tutti i tipi di diverticolosi:
    • Diverticoli congeniti - Diverticolo di Meckel (ileo) o localizzato in un'altra area.
    • Diverticolosi intestinale acquisita - patologie intestinali, traumi intestinali, falsi diverticoli, veri diverticoli.
  • IBS - sindrome dell'intestino irritabile.
  • Morbo di Crohn di varia localizzazione.
  • Dysbacteriosis.
  • Reflusso esofageo.
  • Cancro allo stomaco - tutti i tipi.
  • Condizioni postoperatorie (stomaco operato).
  • Agangliosi - malattia di Hirschsprung.
  • Neoplasie (cisti), calcoli pancreatici.
  • Lesioni intestinali sifilitiche.
  • Tubercolosi intestinale.
  • Sindrome ipoglicemica.
  • Enterite progressiva, celiachia (celiachia), sprue, malattia di Whipple.
  • Discinesia intestinale di varie eziologie.
  • Sindrome da malassorbimento funzionale.
  • Carcinoide del tratto gastrointestinale.
  • Aspergillosi del tratto gastrointestinale.
  • Micosi dell'apparato digerente.
  • Tutti i tipi di pancreatite.
  • Fibrosi cistica.
  • Condizioni cliniche dell'addome acuto: infiammazione dell'appendice, peritonite, perforazione dell'ulcera e così via.
  • Mononucleosi infettiva, toxoplasmosi.

Cosa tratta un epatologo?

  • Tutti i tipi di epatite.
  • Degenerazione grassa del fegato.
  • Cirrosi.
  • Cancro al fegato.
  • Colelitiasi.
  • Malattie vascolari del sistema biliare e del fegato, compresi i cambiamenti metabolici.
  • Tutti i tipi di colecistite.
  • Tutti i tipi di colangite.
  • Oncologia delle vie biliari.
  • Discinesia biliare.
  • Ascite.

Quali malattie tratta un gastroenterologo-proctologo??

  • Costipazione - spastica, atonica.
  • Emorroidi.
  • Tutti i tipi di proctite, inclusa la paraproctite.
  • Ragade anale.
  • Condilomatosi del retto e della regione anorettale.
  • Cryptite.
  • Colite.
  • Fistole - fistola rettale, rettale.
  • Polipi.
  • Passaggio coccigeo epiteliale.
  • Tumori.

Ovviamente, l'elenco delle malattie incluse nel campo della gastroenterologia è ampio ed è impossibile fornirlo per intero nell'ambito di questo articolo. Ciò sottolinea ancora una volta l'importanza e la natura multi-vettore del lavoro di un gastroenterologo.

Esame prima della nomina di un terapista, gastroenterologo

Analizziamo a quali esami ea quale esame sottoporsi prima di un appuntamento con un medico generico o gastroenterologo.

Spesso, prima del primo consulto con uno specialista (terapista, gastroenterologo, epatologo), i pazienti spesso chiedono: quali esami fare in anticipo e quali esami effettuare per preparare l'appuntamento? Comprensione

Quali test devono essere eseguiti prima di un appuntamento dal medico

In una situazione ideale, il medico assegna a ciascun paziente una serie individuale di indicatori che devono essere passati per diagnosticare una malattia specifica. Questo aiuta a risparmiare le risorse del paziente:

  • tempo: non c'è bisogno di venire in clinica 2-3 volte a stomaco vuoto per donare il sangue
  • spesso - e denaro, perché il paziente non rinuncerà a ciò che non è necessario al momento per fare una diagnosi.

Tuttavia, accade così che i pazienti vogliano passare almeno qualcosa in anticipo per la loro tranquillità, o sottoporsi a un esame per la prevenzione. Per questi casi, i medici della clinica EXPERT hanno compilato un elenco dei principali esami del sangue biochimici importanti.

Cosa prendere prima di consultare un gastroenterologo, epatologo, terapista

Si prega di notare che tutti gli esami del sangue devono essere effettuati a stomaco vuoto! Ultimo pasto: 10-12 ore prima della donazione di sangue.

  1. Analisi del sangue clinico. Descrive il contenuto di emoglobina e il numero di tutti i globuli importanti: eritrociti, leucociti, piastrine. La formula dei leucociti calcola il numero relativo di diversi tipi di globuli bianchi, che può variare a seconda dell'agente patogeno, del decorso e della durata della malattia. L'ESR (velocità di eritrosedimentazione) è un indicatore i cui cambiamenti indicano indirettamente un processo infiammatorio o altro processo patologico.
  2. AlAT, AsAT, GGTP, bilirubina. Questi sono i principali enzimi del fegato. Ad esempio, ALT e ASAT sono normalmente presenti nel sangue in piccole quantità e quando il fegato è danneggiato, vengono rilasciati, segnalando la malattia.
  3. Proteine ​​totali e creatinina. Queste proteine ​​sono prodotte dal fegato e sono coinvolte in molti processi nel corpo. Un aumento dei livelli di creatinina può indicare un malfunzionamento dei reni..
  4. Amilasi pancreatica. Un enzima prodotto dal pancreas è coinvolto nel processo di digestione.
  5. Colesterolo (colesterolo) e trigliceridi. Sia i livelli alti che quelli bassi di questi grassi (lipidi) sono pericolosi per la salute.
  6. Ferro. Aiuta a legare e fornire ossigeno alle cellule del corpo, fa parte dell'emoglobina.
  7. Calcio. Uno dei minerali più importanti. Partecipa alla formazione del tessuto osseo, alla conduzione degli impulsi neuromuscolari, alla contrazione muscolare (compreso il cuore).
  8. Glucosio. Questa analisi aiuterà a identificare lo sviluppo del diabete mellito nel tempo..

Puoi anche utilizzare il calcolatore del prezzo di analisi.

Raccolta di materiale biologico250 ₽
Analisi del sangue clinico con conta leucocitaria e ESR530 ₽
Creatinina sierica (con determinazione del GFR)190 ₽
Siero di acido urico200 ₽
Proteine ​​totali del siero di latte240 ₽
Trigliceridi240 ₽
Colesterolo totale240 ₽
Bilirubina e sue frazioni (totale, diretta e indiretta)340 ₽
Alanina aminotransferasi (ALT)200 ₽
Aspartato aminotransferasi (AST)200 ₽
Amilasi pancreatica (alfa-amilasi)290 ₽
Gamma aminopeptidasi (GGTP)210 ₽
Fosfatasi alcalina totale200 ₽
Calcio ionizzato510 ₽
Ferro nel siero250 ₽
Glucosio plasmatico240 ₽
Esame pre-appuntamento, GE4 330 ₽

Cosa fare con i risultati dei test

Con i risultati del test a portata di mano, è anche consigliabile eseguire un'ecografia addominale e un elettrocardiogramma (ECG). Se questi studi mostrano deviazioni dalla norma, vale la pena contattare un terapista o uno specialista specializzato.

Tale esame dovrebbe essere eseguito regolarmente (una volta all'anno), anche se nulla ti fa male. Questo è un buon tono per coloro che hanno a cuore se stessi, i propri cari e la propria salute..

StudiaIl costo
Ultrasuoni della cavità addominale e dei reni3170 sfregamenti.
ECG (elettrocardiogramma)940 rbl.
Consultazione con un medico specialista (a seconda del titolo scientifico)da 2 280 a 4 100 rubli.

Perché lo abbiamo?

  • l'intera gamma di analisi necessarie, il cui costo è inferiore a quello dei laboratori
  • ecografia professionale con una conclusione dettagliata e commenti specialistici
  • un team di medici di specialità terapeutiche: gastroenterologo, epatologo, nefrologo, endocrinologo, cardiologo, neurologo.

Buono a sapersi

Gastroenterologia - preparazione per l'ammissione e l'esame

Questa domanda è interessante per le persone che sono venute per la prima volta a vedere questo medico. La gastroenterologia, come branca della medicina, ha diverse sottosezioni. Tutti, in un modo o nell'altro, sono associati alla struttura e al funzionamento del tratto gastrointestinale umano. Lo specialista in questo campo si occupa di tutti gli organi digestivi..

Nei tempi antichi, i singoli medici erano impegnati nel trattamento degli organi digestivi, ma la gastroenterologia come disciplina medica separata si è formata di recente, all'inizio del 19 ° secolo. Il nome del concetto è costituito da tre parole del greco antico: "stomaco", "intestini" e "insegnamento". La gastroenterologia è una branca scientifica della medicina che studia il tratto gastrointestinale e i processi patologici che in esso si verificano..

Puoi passare attraverso l'esame presso la nostra clinica dalle 8:30 alle 20:00, tutti i giorni - il programma della nomina di un gastroenterologo. Gli specialisti della clinica sono costantemente sottoposti a diplomi di formazione avanzata. Controlla la sezione pertinente del sito con le recensioni dei pazienti e le recensioni nella directory Yandex.

Un medico di base (pediatra), ginecologo o nutrizionista può fare riferimento a un astroenterologo per un consiglio su una questione di cui non sono competenti. Ma la domanda rimane aperta per i pazienti: chi è un gastroenterologo e cosa tratta? Oggi questa professione è richiesta. Secondo le statistiche, la prevalenza delle malattie digestive è in aumento, fino al 95% della popolazione mondiale necessita di supervisione medica, sia bambini che adulti dai giovani agli anziani.

Un gastroenterologo cura le malattie associate a:

  • Stomaco (polipi, gastrite, ulcera peptica, ecc.)
  • Cistifellea, compresa la colecistite
  • Milza (tumori e cisti)
  • Intestino (disbiosi, colite, invasioni, ecc.)
  • Dal pancreas (pancreatite)

La maggior parte dei problemi digestivi vengono diagnosticati su appuntamento con un medico presso la clinica. Ma sapendo cosa sta trattando un gastroenterologo, un medico generico può mandare a trovarlo un paziente che lamenta un malfunzionamento del tratto digerente. Difficoltà a lungo termine, disagio, dolore associato al processo digestivo: il caso in cui è necessario contattare un gastroenterologo. I sintomi allarmanti includono: dolore allo stomaco e all'intestino, disturbi alle feci, vomito, nausea, eruzioni cutanee, bruciore di stomaco frequente, ecc..

Le malattie del tratto gastrointestinale sono comuni tra le persone di tutte le età, quindi un gastroenterologo può essere un adulto (generale) o un bambino: aiuta a far fronte a disbiosi e spasmi nei neonati, patologie digestive nei bambini più grandi. Non è necessario fare alcun test in anticipo, tutto ciò che è necessario sarà determinato da uno specialista e rilascerà un rinvio per gli esami necessari. Il medico si avvicina a ogni paziente individualmente. La ricezione standard di un gastroenterologo consiste in: interrogatorio orale del paziente (prendendo l'anamnesi), esame e successiva diagnosi.

Preparazione per l'ammissione

Di norma, non è necessario prepararsi per l'appuntamento iniziale con un gastroenterologo. Ma alcune cliniche richiedono che vengano seguite alcune raccomandazioni: se possibile, astenersi dal mangiare e dal bere, non staccare la placca bianca dalla lingua, poiché può essere presa dal medico per l'analisi. Se hai intenzione di condurre uno studio dello stomaco, del colon o del duodeno, i medici personalmente e in anticipo ti informeranno su come prepararti per l'esame: se andare a dieta prima, prendere un lassativo o fare un clistere. In caso contrario, il gastroenterologo accetta i clienti secondo le regole generali.

Come è l'ispezione

Al primo incontro, il medico ascolta le principali lamentele, scopre le cause del disturbo e cerca di scoprire i provocatori del fenomeno. Per diagnosticare le patologie, vengono utilizzati metodi di esame fisico, il principale dei quali è la palpazione, sondando l'addome per trovare la fonte del dolore. Quando viene trovata la localizzazione, il medico può prescrivere una serie di studi aggiuntivi che confermeranno o smentiranno la diagnosi. Altri metodi inclusi nell'esame da parte di un gastroenterologo: percussione (maschiatura) e auscultazione (usando uno stetoscopio).

Quali test sono prescritti da un gastroenterologo

Le malattie diagnosticate e trattate da un gastroenterologo possono richiedere ulteriori ricerche. Per identificare le varie patologie utilizzate: ecografia, rectromanoscopia, colonscopia e fibrogastroduodenoscopia.

Il più comune, prescritto sia per adulti che per bambini: analisi di urine e feci, sangue totale e biochimico. Inoltre, potrebbe essere necessario un test immunoenzimatico (per identificare Helicobacter pylori).

Consultazione del gastroenterologo

Un gastroenterologo è uno specialista nel lavoro del tratto gastrointestinale, ma la sua consulenza può essere richiesta anche per una persona sana che è a rischio di alcuni disturbi. I problemi digestivi sono provocati da una scarsa ecologia, abuso di fast food, farmaci a lungo termine, sottoposti a corsi di radioterapia e chemioterapia. Come misura preventiva, si consiglia di visitare questo medico ogni 2-3 anni..

La clinica si trova in una comoda posizione della città di Bryansk, le indicazioni e i tipi di trasporto si trovano nella pagina dei contatti. Ci sono sconti e carte sconto, oltre a promozioni in corso.

Quali test devono essere eseguiti prima di ricevere un gastroenterologo

Il gastroenterologo è uno dei medici specialisti più popolari. Molti fattori nel nostro tempo contribuiscono all'emergere di vari problemi con il sistema digestivo. Ed è la gastroenterologia che è un campo della medicina incentrato sul trattamento di queste malattie. Quando è necessario andare a un appuntamento con un gastroenterologo e quali test sono necessari, considereremo nel nostro articolo.

Chi è un gastroenterologo

Un gastroenterologo è un medico specializzato in diagnosi, misure preventive e trattamento di varie malattie dell'apparato digerente. L'apparato digerente comprende non solo il tratto gastrointestinale, ma anche gli organi coinvolti nel processo di digestione. I pazienti con lamentele di dolore all'addome vengono indirizzati a questo specialista. Quando il paziente stesso si rende conto che il disagio percepito è associato a patologie del tratto gastrointestinale, può visitare autonomamente un gastroenterologo, senza visitare specialisti intermedi.

Esistono specialisti in gastroenterologia specializzati nella diagnosi e nel trattamento delle patologie di un organo specifico dell'apparato digerente. Ciò è dovuto al fatto che oggi è stata accumulata una grande quantità di informazioni sulle malattie e sulla terapia di ciascun organo, e questo numero aumenta ogni anno. Esistono gastroenterologi specialistici così ristretti:

  • epatologi che curano malattie del fegato, delle vie biliari e della cistifellea;
  • i coloproctologi sono specializzati nel trattamento dell'intestino crasso e del retto;
  • i pancreatologi trattano il pancreas.

Quali malattie sono incluse nella specializzazione di un gastroenterologo

Il gastroenterologo si occupa del trattamento di tali malattie dell'apparato digerente:

  1. Malattie dell'esofago - esofagite, ernia iatale, esofago di Barrett e altri;
  2. Malattie dello stomaco e del duodeno: tutti i tipi di disturbi dello stomaco, gastrite, duodenite, erosione, ulcere, polipi e neoplasie;
  3. Patologie dell'intestino tenue: tutti i tipi di enterite cronica, celiachia, carenza di lattosio, ecc.
  4. Malattie dell'intestino crasso - sindrome dell'intestino irritabile, colite ulcerosa cronica, morbo di Crohn, ecc.
  5. Patologie epatiche - epatite, cirrosi, epatosi, neoplasie epatiche;
  6. Condizioni patologiche della cistifellea e delle vie biliari - colecistite cronica, colangite, colelitiasi, dispenia delle vie biliari, neoplasie delle vie biliari;
  7. Malattie del pancreas - pancreatite cronica, neoplasie del pancreas.

Oltre alle malattie che si verificano negli adulti e nei bambini (gastrite, ulcere peptiche, ecc.), I gastroenterologi dei bambini trattano patologie congenite dell'apparato digerente.

In quali casi è necessario andare all'appuntamento di un gastroenterologo

Periodicamente, i problemi con il sistema digestivo si verificano in più persone, ma non tutti i fallimenti nel funzionamento del tratto gastrointestinale sono un motivo per una visita a un gastroenterologo. Il ricevimento di un gastroenterologo è richiesto per le persone che sentono:

  • Bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • Sgradevole eruttazione o sapore amaro in bocca;
  • Nausea, pesantezza allo stomaco, attacchi di dolore "affamato" (che compaiono prima di mangiare e scompaiono dopo un certo periodo dopo aver mangiato);
  • Dolore all'intestino o allo stomaco;
  • Problemi alle feci (costipazione, diarrea);
  • Cambiamento del colore delle feci, presenza di muco o sangue in esso;
  • La comparsa di un'eruzione cutanea di natura non infettiva

Le sensazioni di dolore dovute agli organi addominali possono essere avvertite su tutta la superficie dell'addome, localizzata nell'ombelico, nella regione iliaca destra o sinistra.

Importante! La visita da un gastroenterologo è richiesta anche per le persone che hanno notato un deterioramento delle condizioni di capelli e unghie senza ragioni oggettive.

Quali test per un gastroenterologo devono essere superati

La visita iniziale a uno specialista, di regola, è accompagnata da norme e requisiti stabiliti. Di solito il paziente viene dal gastroenterologo dal terapista. In questi casi, il terapeuta prescrive gli studi e le misure diagnostiche necessarie. Ulteriori analisi e procedure diagnostiche sono determinate dal gastroenterologo. Pertanto, è necessario venire all'appuntamento dal medico con una scheda e i risultati degli esami e delle conclusioni precedenti..

Prima dell'appuntamento, dovrai superare un test biochimico sul sangue fresco per un gastroenterologo (AST, ALT, fosfatasi alcalina, bilirubina, lipasi, amilasi, GGTP), inoltre, è bene analizzare il coprogramma e le feci per la disbatteriosi. Spesso il terapista prescrive un'ecografia addominale e un EGD.

Se stiamo parlando di quali tipi di test sono prescritti da un gastroenterologo, allora dovresti immediatamente stabilire che la diagnosi delle malattie del tratto gastrointestinale ha le sue specifiche. Al giorno d'oggi, il medico ha molti metodi di prova a sua disposizione per aiutarlo a fare una diagnosi corretta. La diagnosi di alcune malattie del tratto gastrointestinale viene eseguita utilizzando le seguenti analisi:

  • Alanina aminotransferasi;
  • Alfa 1-antitripsina;
  • Glicoproteina alfa 1-acida;
  • Amilasi;
  • Analisi delle feci per la presenza di disbiosi;
  • Aspartato aminotransferasi;
  • Biochimica del sangue;
  • Gamma glutamiltransferasi;
  • Lipasi;
  • Marcatori per la presenza di epatite;
  • Analisi generale per proteine;
  • Proteinogramma;
  • Tempo di protrombina;
  • Colinesterasi;
  • Fosfase alcalina.

Questo elenco di analisi costituisce la base metodologica per la diagnosi delle malattie del tratto gastrointestinale. Inoltre, oltre all'analisi standard delle feci per la disbiosi, esiste un tipo di studio più dettagliato chiamato coprogramma. Viene utilizzato quando è necessario valutare la capacità digestiva ed enzimatica dello stomaco, identificare segni di infiammazione e analizzare l'attività microbica..

Se necessario, può essere prescritto uno studio batteriologico per stabilire la composizione microbica. Ti permette di determinare la disbiosi intestinale, la presenza di infezioni. Inoltre, possono essere eseguiti test specializzati per determinare gli antigeni dei patogeni microbici, che consentono di identificare malattie infettive virali..

Un'altra analisi comune in gastroenterologia è un test per determinare il sanguinamento nascosto. Si basa sulla rilevazione dell'emoglobina nascosta.

Importante! Se il paziente sta assumendo integratori di ferro o altri farmaci, è imperativo informarne il medico. Poiché i farmaci possono distorcere i risultati dei test.

Se necessario, la diagnosi di laboratorio è integrata da procedure diagnostiche del tratto gastrointestinale, come il dosaggio immunoenzimatico delle feci e del plasma sanguigno.

Pertanto, è completamente inutile eseguire i test da soli, a meno che non siano consigliati dallo specialista presente. Il gastroenterologo prescrive test, a seconda delle procedure diagnostiche preliminari (palpazione, interrogatorio e altro).

Test per un appuntamento con un gastroenterologo

I problemi con gli organi del tratto gastrointestinale sono estremamente comuni, quindi molte persone devono fissare un appuntamento con un gastroenterologo di tanto in tanto. È importante capire che durante l'esame iniziale, lo specialista effettuerà un esame, raccoglierà l'anamnesi e prescriverà una diagnosi. Per risparmiare tempo, puoi fare i test in anticipo e venire per un consulto con risultati già pronti, in modo che lo specialista possa diagnosticare e prescrivere il trattamento il prima possibile..

Di quali esami ha bisogno un gastroenterologo??

Quando si esamina lo stato del tratto gastrointestinale, vengono prescritti vari test, il cui complesso dipende da reclami e sospetti di una specifica patologia.

  • Analisi del sangue generale.
  • Chimica del sangue.
  • Analisi generale delle feci, coprogramma.
  • Esofagoscopia - endoscopia gastrointestinale superiore.
  • Rectosigmocolonoscopy - esame del retto e del colon sigmoideo distale.
  • Rettoscopia: esame strumentale del retto.
  • EGD con biopsia.
  • Ultrasuoni degli organi addominali: esofago, stomaco, intestino

Fai il test per un gastroenterologo a Mosca

Per fissare un appuntamento con uno specialista in malattie del tratto gastrointestinale, o per fare i test necessari per l'esame, chiamare la "Clinica n. 1" per telefono a Mosca o indicare un momento conveniente per la visita compilando il modulo online sul sito web. Garantiamo esami di alta qualità e informativamente accurati con successivo trattamento da parte di un gastroenterologo per pazienti adulti e giovani..

Analisi prima di visitare un gastroenterologo: perché sono necessarie e quali?

È difficile trovare una persona che non abbia mai avuto problemi con il tratto gastrointestinale in tutta la sua vita. I malfunzionamenti del corpo possono manifestarsi come bruciore di stomaco, nausea, dolore addominale, diarrea o costipazione. In tutte queste situazioni è necessario un aiuto specialistico. Un gastroenterologo è un medico specializzato nella diagnosi, cura e prevenzione delle malattie dell'apparato digerente. Puoi contattarlo per un appuntamento in un rinvio da un terapista o andare da solo in un centro medico privato. Quali test prima di visitare un gastroenterologo devono essere superati affinché lo specialista possa stabilire rapidamente la diagnosi corretta possono essere trovati in questo articolo.

Chi è un gastroenterologo

La gastroenterologia è una delle specialità mediche più popolari e richieste, perché quasi tutti affrontano vari disturbi digestivi.

I problemi più frequenti con cui i pazienti si rivolgono a questo specialista:

  • Sindrome dispeptica o dispepsia gastrica. Include sintomi come bruciore di stomaco, sapore aspro o amaro in bocca, eruttazione, nausea, vomito, dolore e sensazione di pesantezza nella parte superiore dell'addome. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi si verificano dopo un errore nella dieta o dopo un certo tempo dopo aver mangiato, ma possono anche essere fastidiosi indipendentemente dai pasti..
  • Costipazione o diarrea. L'impossibilità di andare in bagno per diversi giorni, dolore, tensione durante l'atto di defecazione o, al contrario, frequenti feci molli indicano danni all'intestino o alle ghiandole digestive e possono essere segni di malattie pericolose.
  • Mancanza di appetito, sazietà veloce, rapida perdita di peso. Tali manifestazioni accompagnano malattie infiammatorie dello stomaco e dell'intestino, stenosi, cirrosi, pancreatite e sono anche i primi sintomi di neoplasie maligne..

Appuntamenti profilattici con un gastroenterologo sono necessari per quei pazienti che hanno subito di recente interventi chirurgici addominali estesi, in particolare sul tratto gastrointestinale (rimozione dell'appendice, cistifellea), persone che assumono molti farmaci in relazione a patologie concomitanti (corticosteroidi, farmaci antinfiammatori non steroidei, immunosoppressori, citostatici), pazienti con malattie oncologiche.

Sono necessarie consultazioni regolari con un gastroenterologo anche per i pazienti con una storia familiare gravata (casi di cancro allo stomaco, cancro intestinale in parenti stretti), per le persone con patologie gastrointestinali croniche (gastrite atrofica, colite, poliposi intestinale), nonché per i pazienti con diabete mellito.

La maggior parte delle malattie degli organi digestivi viene trattata con successo e ben controllata se rilevata precocemente. Ecco perché è importante non trascurare una visita da un gastroenterologo e sottoporsi tempestivamente a un esame completo consigliato da uno specialista. Dovresti anche sapere quali esami devi fare prima di visitare un gastroenterologo per venire all'appuntamento preparato e risparmiare tempo e il tuo medico.

Test obbligatori prima di visitare un gastroenterologo

Un appuntamento con un gastroenterologo il più delle volte deriva da un rinvio di un terapista, che prescrive tutti gli studi necessari. Quando prendi un appuntamento, scopri quali esami fare prima di andare da un gastroenterologo sul sito web di una clinica privata o consultando un medico per telefono.

C'è un elenco di studi di base che tutti dovrebbero seguire. Include:

  1. Emocromo completo (con il calcolo della formula dei leucociti e la determinazione del numero di piastrine).
  2. Chimica del sangue.
  3. Analisi generale delle urine.
  4. Test dell'ureasi, test sierologici o ricerca dell'antigene dell'Helicobacter pylori nelle feci.
  5. Pazienti oltre i 40 anni: analisi del sangue occulto nelle feci.

Prima di consultare uno specialista, dovresti anche sottoporti a EGD e fare un esame ecografico degli organi addominali. In futuro, dopo l'esame, il medico può prescrivere una radiografia, una risonanza magnetica o computerizzata, una colonscopia e altri metodi di esame aggiuntivi..

Perché hai bisogno di essere esaminato

Quali test fare prima di visitare un gastroenterologo e cosa mostrano è la domanda più comune per gli specialisti. Uno dei test più importanti per i pazienti di tutte le età è un esame emocromocitometrico completo..

Sulla base di ciò, si può sospettare:

  • Patologie infiammatorie dello stomaco, dell'intestino, malattie del pancreas e del fegato. Si manifestano con un'accelerazione della VES, un aumento del numero di globuli bianchi e uno spostamento nella formula dei leucociti a sinistra.
  • Violazioni della funzione di aspirazione del tratto gastrointestinale, sanguinamento dal tratto digestivo. Queste patologie saranno indicate dalla diminuzione del numero di emoglobina e degli eritrociti, dalla comparsa di giovani forme di globuli rossi (reticolociti) nella formula del sangue.
  • Gastrite atrofica. Quando la mucosa gastrica muore, l'assorbimento di nutrienti e vitamine, inclusi B12 e acido folico, viene interrotto. Ciò si manifesta con un'anemia ipercromica specifica - una combinazione di emoglobina ridotta ed eritrociti con un indice di colore (PC) aumentato.

Un esame del sangue generale può anche giudicare indirettamente lo sviluppo di una neoplasia maligna di qualsiasi localizzazione, compresi i tumori dell'apparato digerente.

Un esame del sangue biochimico mostra la funzione di tutti gli organi interni. Può essere utilizzato per valutare il lavoro dei reni, del fegato, del pancreas, dello stato del cuore e dei muscoli.

Gli indicatori più importanti per un gastroenterologo sono:

  • Proteine ​​totali. Viene controllato per escludere patologie metaboliche, ridotta funzione di assorbimento intestinale, cattiva alimentazione e alcuni tumori maligni. L'indicatore diminuisce con pancreatite, epatite, colite, lesioni estese e ustioni. Un aumento del parametro si osserva in pazienti con malattie infettive, tumori e artrite.
  • Proteina C reattiva (CRP). Marcatore di processi infiammatori nel corpo. Aumenta con la colite, l'enterite, l'epatite e la pancreatite.
  • Bilirubina. La bilirubina indiretta è un prodotto di degradazione dell'emoglobina e può interrompere il normale funzionamento di altre cellule e tessuti; nel fegato, si trasforma in bilirubina diretta. Il superamento di questi valori può indicare anemia emolitica, gravi patologie epatiche (epatite, cirrosi), colelitiasi.
  • Amilasi e amilasi pancreatica. Questi enzimi sono essenziali per la normale digestione del cibo e sono fuori portata nella pancreatite cronica e acuta.
  • La gamma-glutamiltransferasi (GGT) è prodotta dalle cellule del fegato e aumenta con il danno epatico di eziologia alcolica.
  • La lattato deidrogenasi (LDH) è un enzima necessario per convertire l'acido lattico. Un aumento di questo parametro più volte può essere un segno di patologia del sistema circolatorio, fegato, reni.
  • La lipasi è un enzima che aiuta ad abbattere i grassi. Le fluttuazioni nella sua concentrazione si riscontrano con la funzione pancreatica compromessa o con una dieta squilibrata.
  • La fosfatasi alcalina riflette il lavoro del fegato, dei reni, delle vie biliari e dello stato del tessuto osseo.

Inoltre, il gastroenterologo alla reception valuta gli indicatori di profilo lipidico, transaminasi epatiche, creatinina e urea.

Analisi per Helicobacter pylori

Helicobacter - batteri insidiosi che portano a problemi di stomaco come gastrite, ulcera peptica, reflusso e aumentano anche il rischio di sviluppare il cancro.

Per evitare complicazioni pericolose, è importante determinare l'infezione in tempo e bere un ciclo di antibiotici come prescritto da un gastroenterologo.

  • Test immunologico del sangue. Consente di rilevare i batteri prodotti dall'organismo in risposta alla presenza di batteri Helicobacter pylori nello stomaco. È un'analisi qualitativa mediante la quale è possibile determinare che una persona è malata o ha già subito un'infezione da H. pylori. Adatto per la diagnosi iniziale e non viene utilizzato per monitorare i risultati del trattamento.
  • Analisi dell'antigene fecale. Utilizzando la tecnica PCR, le particelle dei batteri insidiosi vengono rilevate nel campione di feci ottenuto. Il metodo diagnostico più semplice, veloce e accurato con cui è possibile determinare la presenza di Helicobacter nel corpo al momento. Adatto sia per la diagnostica iniziale che per il monitoraggio dell'efficacia della terapia antibiotica.
  • Test dell'ureasi respiratoria. Metodo moderno di alta precisione per la determinazione dell'Helicobacter pylori. Oltre all'analisi delle feci, è possibile determinare la presenza di Helicobacter pylori in tempo reale, nonché valutare la carica batterica.

Con un'analisi positiva per Helicobacter, nella maggior parte dei casi, dovresti sottoporti a fibrogastroscopia, per escludere le fasi iniziali di gastrite, ulcera peptica e processi maligni. È importante sapere che la diagnosi di gastrite può essere fatta solo sulla base di una biopsia con ulteriore esame istologico effettuato durante FGDS.

Esami preventivi regolari, esame tempestivo e trattamento da parte di un gastroenterologo, nonché l'adesione a uno stile di vita sano sono la chiave per la salute e il benessere degli organi digestivi..

Di quali risultati ha bisogno un gastroenterologo per fare una diagnosi?

Buon pomeriggio! Sto cercando una causa e un modo per curare l'alopecia! Voglio andare da un gastroenterologo per controllare quest'area del corpo. Per favore dimmi quali risultati del test saranno utili a un gastroenterologo per capire se gli organi sono sani da parte sua; C'è una disbiosi, ecc. La mia unica lamentela è il gonfiore dopo cibi a base di carboidrati o acqua gassata. Ho usato per curare la gastrite lieve (circa 7 anni fa) e nella prima infanzia ho avuto una diagnosi di disbiosi (poi non hanno mai controllato).
Si prega di scrivere un elenco completo di test per i quali il gastroenterologo comprenderà lo stato degli organi in termini di.

Sul servizio Ask a Doctor è disponibile un consulto gastroenterologo online su qualsiasi problema che ti riguarda. Gli esperti medici forniscono consulenze 24 ore su 24 e gratuitamente. Poni la tua domanda e ottieni subito una risposta!

Gastroenterologo: chi è e cosa è di sua competenza?

Gastroenterologo - un medico specializzato nella diagnosi, prevenzione e trattamento di varie malattie del tratto gastrointestinale.

Quali malattie sono incluse nella specializzazione di un gastroenterologo?

Di norma, la competenza del gastroenterologo comprende il trattamento di tutte le malattie infiammatorie dello stomaco e dell'intestino, in particolare:

- dolore ginecologico (annessite, ecc.);

- nefropatia metabolica dismetabolica;

- pancreatite reattiva (dispancreatismo);

- addome acuto (comprese appendicite, peritonite, pancreatite acuta, ulcera perforata, ecc.);

- focolai di infezione cronica nel tratto gastrointestinale;

In generale, è necessario indicare che i principali organi trattati dal gastroenterologo sono lo stomaco, il pancreas, l'esofago, il fegato, la cistifellea, le vie biliari, il duodeno, l'intestino tenue e crasso.

In quali casi è necessario andare all'appuntamento di un gastroenterologo?

Innanzitutto è necessario indicare in quali casi è necessario un appuntamento con un gastroenterologo, rilevando i seguenti aspetti:

- Hai dolore addominale;

- il dolore che provi influisce sulle tue attività e attività quotidiane;

- c'è una diminuzione dell'appetito e perdita di peso;

- il dolore provato è spesso accompagnato da nausea e vomito;

- ci sono cambiamenti nel modo di funzionamento dell'intestino;

- il sonno è spesso interrotto da un intenso dolore addominale;

- Hai già sofferto di malattie gastrointestinali.

Se uno o più dei fattori indicati sono presenti, possiamo parlare della necessità di fissare un appuntamento con un gastroenterologo. Ricorda che è molto più facile e più facile prevenire una malattia che affrontare le conseguenze della sua manifestazione in seguito..

Tipi di diagnostica utilizzati da un gastroenterologo

Nella stragrande maggioranza dei casi, se sei andato a vedere un gastroenterologo, per fare una diagnosi corretta, dovrai sottoporti ai seguenti tipi di diagnosi:

- Ultrasuoni della cavità addominale;

Quali test per un gastroenterologo devono essere superati?

Se parliamo di quali test prescrive il gastroenterologo, è necessario indicare che la diagnosi delle malattie gastrointestinali ha le sue specifiche. Oggi, nell'arsenale di un medico ci sono molti modi per condurre test che aiutano a stabilire una diagnosi affidabile. In particolare, si nota che la diagnosi di alcune malattie del tratto gastrointestinale viene effettuata a causa della consegna dei seguenti test da parte del paziente:

- analisi delle feci per la disbiosi;

- analisi del sangue biochimica (bilirubina diretta, bilirubina totale, albumina, proteine ​​totali);

- proteinogramma (infezioni da proteine);

Tutte queste analisi costituiscono la base metodologica per la diagnosi di molte malattie gastrointestinali..

Nelle nostre altre pubblicazioni, leggi più in dettaglio le attività di un gastroenterologo.

Esame prima della nomina di un terapista, gastroenterologo

Analizziamo a quali esami ea quale esame sottoporsi prima di un appuntamento con un medico generico o gastroenterologo.

Spesso, prima del primo consulto con uno specialista (terapista, gastroenterologo, epatologo), i pazienti spesso chiedono: quali esami fare in anticipo e quali esami effettuare per preparare l'appuntamento? Comprensione

Quali test devono essere eseguiti prima di un appuntamento dal medico

In una situazione ideale, il medico assegna a ciascun paziente una serie individuale di indicatori che devono essere passati per diagnosticare una malattia specifica. Questo aiuta a risparmiare le risorse del paziente:

  • tempo: non c'è bisogno di venire in clinica 2-3 volte a stomaco vuoto per donare il sangue
  • spesso - e denaro, perché il paziente non rinuncerà a ciò che non è necessario al momento per fare una diagnosi.

Tuttavia, accade così che i pazienti vogliano passare almeno qualcosa in anticipo per la loro tranquillità, o sottoporsi a un esame per la prevenzione. Per questi casi, i medici della clinica EXPERT hanno compilato un elenco dei principali esami del sangue biochimici importanti.

Cosa prendere prima di consultare un gastroenterologo, epatologo, terapista

Si prega di notare che tutti gli esami del sangue devono essere effettuati a stomaco vuoto! Ultimo pasto: 10-12 ore prima della donazione di sangue.

  1. Analisi del sangue clinico. Descrive il contenuto di emoglobina e il numero di tutti i globuli importanti: eritrociti, leucociti, piastrine. La formula dei leucociti calcola il numero relativo di diversi tipi di globuli bianchi, che può variare a seconda dell'agente patogeno, del decorso e della durata della malattia. L'ESR (velocità di eritrosedimentazione) è un indicatore i cui cambiamenti indicano indirettamente un processo infiammatorio o altro processo patologico.
  2. AlAT, AsAT, GGTP, bilirubina. Questi sono i principali enzimi del fegato. Ad esempio, ALT e ASAT sono normalmente presenti nel sangue in piccole quantità e quando il fegato è danneggiato, vengono rilasciati, segnalando la malattia.
  3. Proteine ​​totali e creatinina. Queste proteine ​​sono prodotte dal fegato e sono coinvolte in molti processi nel corpo. Un aumento dei livelli di creatinina può indicare un malfunzionamento dei reni..
  4. Amilasi pancreatica. Un enzima prodotto dal pancreas è coinvolto nel processo di digestione.
  5. Colesterolo (colesterolo) e trigliceridi. Sia i livelli alti che quelli bassi di questi grassi (lipidi) sono pericolosi per la salute.
  6. Ferro. Aiuta a legare e fornire ossigeno alle cellule del corpo, fa parte dell'emoglobina.
  7. Calcio. Uno dei minerali più importanti. Partecipa alla formazione del tessuto osseo, alla conduzione degli impulsi neuromuscolari, alla contrazione muscolare (compreso il cuore).
  8. Glucosio. Questa analisi aiuterà a identificare lo sviluppo del diabete mellito nel tempo..

Puoi anche utilizzare il calcolatore del prezzo di analisi.

Raccolta di materiale biologico250 ₽
Analisi del sangue clinico con conta leucocitaria e ESR530 ₽
Creatinina sierica (con determinazione del GFR)190 ₽
Siero di acido urico200 ₽
Proteine ​​totali del siero di latte240 ₽
Trigliceridi240 ₽
Colesterolo totale240 ₽
Bilirubina e sue frazioni (totale, diretta e indiretta)340 ₽
Alanina aminotransferasi (ALT)200 ₽
Aspartato aminotransferasi (AST)200 ₽
Amilasi pancreatica (alfa-amilasi)290 ₽
Gamma aminopeptidasi (GGTP)210 ₽
Fosfatasi alcalina totale200 ₽
Calcio ionizzato510 ₽
Ferro nel siero250 ₽
Glucosio plasmatico240 ₽
Esame pre-appuntamento, GE4 330 ₽

Cosa fare con i risultati dei test

Con i risultati del test a portata di mano, è anche consigliabile eseguire un'ecografia addominale e un elettrocardiogramma (ECG). Se questi studi mostrano deviazioni dalla norma, vale la pena contattare un terapista o uno specialista specializzato.

Tale esame dovrebbe essere eseguito regolarmente (una volta all'anno), anche se nulla ti fa male. Questo è un buon tono per coloro che hanno a cuore se stessi, i propri cari e la propria salute..

StudiaIl costo
Ultrasuoni della cavità addominale e dei reni3170 sfregamenti.
ECG (elettrocardiogramma)940 rbl.
Consultazione con un medico specialista (a seconda del titolo scientifico)da 2 280 a 4 100 rubli.

Perché lo abbiamo?

  • l'intera gamma di analisi necessarie, il cui costo è inferiore a quello dei laboratori
  • ecografia professionale con una conclusione dettagliata e commenti specialistici
  • un team di medici di specialità terapeutiche: gastroenterologo, epatologo, nefrologo, endocrinologo, cardiologo, neurologo.

Articoli Su Colecistite