Perché il lato sinistro fa male e cosa fare al riguardo

Lifehacker ha raccolto 16 cause comuni, comprese quelle mortali.

Diciamo subito: il dolore nella parte sinistra è una cosa comune e molto spesso sicura. Tuttavia, non dovresti lasciarlo incustodito. A volte anche un lieve disagio sul lato sinistro può segnalare una grave malattia..

Quando chiamare un'ambulanza

  • Il dolore acuto o sordo sul lato sinistro del torace si irradia al braccio sinistro dei sintomi. Attacco di cuore, spalla, mascella.
  • Il dolore percettibile è accompagnato da un aumento della temperatura a 38,8 ° C e oltre.
  • Il dolore acuto improvviso è concentrato in un punto e non si ferma per diversi minuti o più a lungo.
  • Forte dolore addominale (sia a sinistra che in qualsiasi altro punto) e il sollievo arriva solo quando sei sdraiato sulla schiena.
  • Il dolore non si attenua con il tempo, ma sembra addirittura intensificarsi.
  • È accompagnato da vomito. La situazione è particolarmente minacciosa se c'è sangue nel contenuto dello stomaco.
  • Il dolore è acuto, è impossibile urinare.
  • Feci nere o con striature di sangue.
  • L'addome è teso, anche il tocco più leggero è doloroso.
  • Nell'addome inferiore: forte dolore lancinante o lancinante e allo stesso tempo sei incinta o non lo escludi.
  • Poco prima dell'inizio del forte dolore, c'è stato un colpo allo stomaco o alle costole.

Quando andare dal dottore più velocemente

Pianifica presto una visita da un terapista se il dolore addominale:

  • Il dolore al lato sinistro è lieve, ma doloroso regolarmente, e si manifesta per una settimana o più.
  • Il dolore percettibile appare e scompare e questa condizione dura più di 1-2 giorni, o è accompagnata da nausea e vomito, o diventa sempre più dolorosa.
  • Una sensazione di trazione nella parte sinistra dell'addome è accompagnata da una diminuzione dell'appetito, diarrea che dura più di un paio di giorni o (opzione per le donne) perdite vaginali sanguinolente.
  • Oltre al disagio al lato sinistro, noti che stai perdendo peso senza una ragione ovvia..

Perché il lato sinistro fa male

Ci sono dozzine di risposte. Lo stomaco, la milza, il pancreas, l'intestino tenue e crasso, così come il polmone sinistro e il rene, la vescica, l'utero e le ovaie nelle donne possono ferire.

Una canzone a parte è il cuore, che è spostato a sinistra: i fallimenti nel suo lavoro spesso si fanno sentire da dolori riflessi nella parte sinistra del corpo.

Tuttavia, il disagio non significa sempre malattia. Ecco le cause più comuni di dolore nella parte sinistra: sia l'addome 15 possibili cause di dolore addominale, sia l'ipocondrio.

1. Aumento della produzione di gas

Quando il cibo che abbiamo mangiato e digerito nello stomaco entra nell'intestino tenue, i batteri vengono assorbiti per scomporlo. Durante il funzionamento emettono anidride carbonica e altri gas. Se c'è troppo gas nell'intestino, la pressione aumenta. Le sezioni dell'intestino si espandono, premono sulle terminazioni nervose situate attorno ad esso. Provoca gonfiore e dolore..

Cosa fare al riguardo

Per cominciare, scopri la causa della flatulenza. Molto spesso è semplice: mangi troppo, ti appoggi a cibi grassi o, ad esempio, mangi troppo velocemente, deglutendo aria. Prova a rivedere la tua dieta e le tue abitudini alimentari:

  • mangia più lentamente;
  • masticare accuratamente il cibo;
  • evitare cibi che aumentano la produzione di gas: cibi lavorati, fast food, cavoli, carote e così via.

Se il gonfiore ti infastidisce regolarmente, consulta un gastroenterologo. Forse il problema è nella microflora intestinale: hai batteri che rilasciano gas troppo attivamente. In questo caso, il medico prescriverà prebiotici che aiuteranno a normalizzare la microflora..

2. Costipazione

La mancanza di feci può causare disagio e talvolta dolore all'intestino. La stitichezza è solitamente causata da una mancanza di fibre o liquidi.

Cosa fare al riguardo

Bevi molta acqua e mangia cibi che contengono fibre, come verdure a foglia, pane integrale, crusca, legumi e frutta dura. Puoi prendere un lassativo consultando un terapista.

Se la stitichezza diventa regolare, parlane con il tuo medico, lo stesso terapista, gastroenterologo o nutrizionista. Molto probabilmente, ti verrà chiesto di riconsiderare la dieta..

3. Forte attività fisica

Hai corso veloce o hai saltato troppo vigorosamente, hai nuotato e così via. L'esercizio aumenta il flusso sanguigno. Se è eccessivo, il sangue trabocca dalla milza. L'organo aumenta di dimensioni e inizia a premere sulla propria capsula del guscio, che contiene terminazioni nervose. Ecco come appaiono le famose "punture nella parte sinistra".

A proposito, la non meno famosa "pugnalata al fianco destro" ha ragioni simili, solo il fegato trabocca di sangue.

Cosa fare al riguardo

Per sbarazzarsi del dolore al fianco causato dall'attività fisica, è sufficiente rallentare e attendere che la respirazione diventi uniforme.

Per il futuro: non iniziare un allenamento attivo senza un riscaldamento. Cerca di mantenere un ritmo confortevole e non richiedere sforzi extra dal corpo.

4. Dolore muscolare

Forse hanno fatto dei crunch attivi durante l'allenamento e hanno esagerato. Forse ci siamo seduti in una bozza. O forse hai una cattiva postura, stress o una malattia autoimmune. Dolore muscolare alla mialgia: possibili cause, cioè dolore muscolare, decine di ragioni.

Cosa fare al riguardo

Se il dolore al fianco è apparso dopo l'esercizio o, ad esempio, dopo che hai sudato, ti sei seduto sotto il condizionatore d'aria, puoi semplicemente sopportarlo. Per alleviare la condizione, prendi un analgesico da banco come l'ibuprofene.

Ma se le sensazioni spiacevoli non scompaiono per 3-4 giorni, si intensificano o se non hai idea delle loro cause, assicurati di visitare un terapista. Il medico chiarirà la diagnosi e prescriverà un trattamento.

5. Trauma

Ad esempio, sono scivolati e sono caduti sul lato sinistro. O sei stato colpito allo stomaco o alle costole.

Cosa fare al riguardo

Forse sei scappato con solo un leggero livido. Sebbene tali lesioni causino disagio, guariscono abbastanza rapidamente da sole..

Ma se dopo un colpo senti un forte dolore acuto, debolezza, tinnito o sospetti che una costola possa essere rotta, chiama immediatamente un'ambulanza. Oppure contatta il pronto soccorso se è nelle vicinanze.

6. Periodi

Durante o prima delle mestruazioni, il basso addome potrebbe far male. Compreso sul lato sinistro, a volte cedendo nella parte posteriore.

Cosa fare al riguardo

Il dolore mestruale, sebbene spiacevole, non è pericoloso. Puoi solo sopportarlo. Oppure prendi un analgesico da banco, a base dello stesso ibuprofene.

Non aiuta? Sì, purtroppo succede anche questo. Rivolgiti al tuo ginecologo: il medico sceglierà antidolorifici più forti o prescriverà contraccettivi orali ormonali che riducono il disagio.

7. Endometriosi o cisti ovarica

Queste malattie possono essere riconosciute tirando dolori nella regione pelvica, sia a sinistra che a destra. Le sensazioni sono simili ai crampi mestruali, ma possono comparire in qualsiasi momento. Con tali violazioni, le mestruazioni si allungano e diventano più dolorose..

Cosa fare al riguardo

Se c'è anche il minimo sospetto di una malattia del sistema riproduttivo, fatti visitare da un ginecologo.

È importante fare la diagnosi corretta in tempo, a volte la vita dipende da questo. Ad esempio, la rottura di una grande cisti ovarica può causare sanguinamento uterino e morte per perdita di sangue. Non correre rischi.

8. Gravidanza ectopica

Si dice che una gravidanza ectopica si verifichi quando un ovulo fecondato si attacca alla gravidanza ectopica non all'utero, ma alla tuba di Falloppio, alla cervice, alle ovaie o ad un altro punto della cavità addominale. Prima o poi, l'embrione in crescita lacera l'organo a cui si è attaccato. Questo può portare a sanguinamento grave e fatale e peritonite..

Cosa fare al riguardo

Se sei incinta o lo sospetti, qualsiasi dolore acuto nell'addome inferiore, soprattutto se accompagnato da vertigini, nausea, secrezione sanguinolenta e non scompare entro pochi minuti, è un motivo preciso per chiamare un'ambulanza..

9. Infiammazione della mucosa intestinale

Ci sono molte possibili cause di infiammazione. Ecco i più comuni:

  • Infezioni virali o batteriche. Si possono ottenere mangiando qualcosa di scaduto o, ad esempio, bevendo un sorso di acqua sporca..
  • Avvelenamento da cibo e alcol.
  • Assumere antibiotici, soprattutto se li hai acquistati senza consultare il medico. Come promemoria: non farlo!
  • Parassiti. Gli stessi vermi, elminti.
  • Varie malattie del tratto gastrointestinale: gastrite, pancreatite, colecistite, colite ulcerosa, morbo di Crohn, epatite.

Oltre al dolore, le lesioni infiammatorie intestinali sono accompagnate da nausea, diarrea prolungata o costipazione, gonfiore, febbre.

Cosa fare al riguardo

Consulta un gastroenterologo. Il trattamento dipende dalla diagnosi, che può essere fatta solo da un medico qualificato. In alcuni casi - ad esempio, con il rotavirus (noto anche come influenza intestinale) - è sufficiente sdraiarsi e osservare il regime di consumo. Altre situazioni richiedono l'assunzione di antibiotici o altri farmaci.

10. Hai i calcoli o altre malattie renali

Urolitiasi, pielonefrite e altri disturbi renali si manifestano come dolore lancinante improvviso nel basso addome. Tale dolore si irradia chiaramente alla parte bassa della schiena e si intensifica o si indebolisce.

Cosa fare al riguardo

Se sospetti un problema ai reni, non esitare a visitare un nefrologo. Il medico farà una diagnosi accurata e prescriverà i farmaci necessari. In alcuni casi, sarà necessario un intervento chirurgico ed è nel tuo interesse farlo il più rapidamente possibile..

11. Polmonite o pleurite

La polmonite è un'infiammazione dei polmoni e la pleurite è un'infiammazione della membrana che circonda i polmoni. Molto spesso, queste malattie del dolore addominale superiore sinistro sono causate da batteri o virus.

Non è difficile riconoscere il danno polmonare: il dolore toracico acuto si manifesta con la respirazione profonda o la tosse. Ulteriori sintomi: febbre, debolezza, brividi, difficoltà respiratorie.

Cosa fare al riguardo

Se la temperatura supera i 38 ° C, è difficile e doloroso per te respirare, tossisci costantemente - un bisogno urgente di chiamare un medico a casa. In altri casi, puoi contattare tu stesso il terapista.

12. Appendicite

Nella maggior parte dei casi, l'infiammazione dell'appendice si fa sentire con dolore nella parte destra. Tuttavia, a volte il dolore si verifica nell'appendicite acuta in alto a sinistra che si presenta come dolore al quadrante superiore sinistro insolito dell'addome.

Cosa fare al riguardo

Se le cause del dolore sordo a sinistra ti sono sconosciute, ma allo stesso tempo noti gonfiore, perdita di appetito, febbre, assicurati di consultare un terapista il prima possibile.

Chiama immediatamente un'ambulanza se vengono aggiunti altri sintomi:

  • dolore crescente;
  • vomito;
  • grave debolezza, sudore freddo e umido;
  • palpitazioni.

Possono indicare che l'appendicite si è trasformata in una forma acuta, cioè l'appendice si è rotta. Questa condizione richiede un intervento chirurgico immediato..

13. Aneurisma dell'aorta addominale

L'aorta è il principale vaso sanguigno dell'addome che scende dal cuore. Quando si ingrandisce e si gonfia, viene chiamato aneurisma dell'aneurisma aortico addominale. Ciò accade principalmente negli anziani, soprattutto nei fumatori..

Medico senior, esperto medico del laboratorio di medicina personalizzata "LabQuest".

Cosa fare al riguardo

È quasi impossibile determinare l'aneurisma aortico a casa, la diagnosi viene effettuata solo con l'aiuto della tomografia computerizzata. Pertanto, se senti regolarmente un dolore sordo all'addome (non importa, a sinistra oa destra), e soprattutto se è accompagnato da pulsazioni, vai dal terapista. Il medico ti indirizzerà agli esami necessari.

Quando l'aorta si rompe, la persona avverte un dolore improvviso e intenso all'addome o alla schiena. Immediatamente dopo, si verifica il collasso, una condizione pericolosa per la vita in cui la pressione scende e l'afflusso di sangue agli organi si deteriora. In questo caso, devi chiamare un'ambulanza senza perdere un secondo..

14. Diverticolite

La diverticolite è una piccola protrusione simile a un sacco nella parte inferiore del colon. Si verificano in molte persone di età superiore ai 40 anni e il più delle volte non si preoccupano.

Ma a volte i diverticoli si infiammano, un processo chiamato diverticolite. E in alcuni casi, possono rompersi, il che comporta gravi complicazioni: perforazione delle pareti intestinali, ascesso, peritonite, ostruzione intestinale...

Cosa fare al riguardo

Se provi dolore inspiegabile nell'addome inferiore sinistro e soprattutto se sono accompagnati da febbre, nausea, costipazione o diarrea, assicurati di consultare il tuo gastroenterologo. Se la diverticolite è confermata, ti verranno prescritti antibiotici e antidolorifici. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

15. Problemi cardiaci

Il dolore - acuto o opaco - nella parte sinistra può anche causare vari disturbi cardiaci, dall'angina pectoris all'attacco cardiaco.

Cosa fare al riguardo

Se sei regolarmente preoccupato per il dolore nell'ipocondrio sinistro, che si irradia alla spalla o al braccio, in nessun caso non lasciarli incustoditi. Assicurati di consultare almeno un terapista o contattare immediatamente un cardiologo.

Il dolore acuto nell'ipocondrio sinistro, accompagnato da debolezza, problemi respiratori, dolore addominale, aritmia è un'indicazione inequivocabile per una chiamata immediata in ambulanza. Si può parlare di infarto e qui ogni secondo conta.

16. Un tipo di cancro

Sfortunatamente, il cancro dell'intestino, dello stomaco, del pancreas nelle fasi iniziali quasi non si fa sentire. Possono essere notati ad eccezione di alcuni disturbi addominali, lievi sintomi di indigestione, perdita di peso inspiegabile..

Cosa fare al riguardo

Stai attento a qualsiasi sensazione incomprensibile nella parte sinistra (tuttavia, non solo nella sinistra). Se diventano regolari, assicurati di consultare un terapista o un gastroenterologo e passare attraverso tutti gli esami prescritti da loro.

Dolore addominale a sinistra

Il dolore addominale a sinistra non è una malattia separata, ma un sintomo che appartiene alla categoria delle manifestazioni cliniche non specifiche. Ogni persona ha incontrato un tale segno almeno una volta nella sua vita, e non importa di che età o sesso sia.

In quasi tutte le situazioni, il dolore nella parte sinistra dell'addome indica il corso dell'uno o dell'altro processo patologico nel corpo umano, che nella maggior parte dei casi è associato al tratto digestivo. Tuttavia, esiste un gruppo di fonti fisiologiche.

Il dolore nella parte sinistra dell'addome è il principale, ma lontano dall'unico componente della clinica. Spesso i sintomi di accompagnamento sono problemi con il funzionamento dell'intestino e della vescica, disturbi mestruali e l'incapacità di concepire un bambino per lungo tempo.

Sullo sfondo di un'ampia varietà di ragioni, il processo per stabilire la diagnosi corretta dovrebbe avere un approccio integrato e includere non solo misure diagnostiche primarie, ma anche esami di laboratorio e strumentali..

Il dolore grave viene trattato inutilizzabile, tuttavia, in alcune situazioni, per sbarazzarsi del disturbo sottostante, i medici si rivolgono alla chirurgia..

Eziologia

Il dolore nella parte sinistra dell'addome di un uomo o di una donna può provocare gli organi interni situati in questa proiezione. Questi segmenti sono:

  • milza e stomaco;
  • pancreas e duodeno;
  • alcune parti dell'intestino tenue e crasso;
  • rene sinistro e uretere;
  • vescica e ovaio sinistro;
  • vasi e nervi della cavità addominale.

Pertanto, sono le malattie di questi organi che sono più spesso le cause principali dei fattori. Da ciò ne consegue che le fonti del dolore possono essere uno dei seguenti disturbi:

  • colite ulcerosa;
  • gastrite di qualsiasi natura;
  • pancreatite;
  • miosite;
  • peritonite;
  • alcune patologie autoimmuni;
  • l'influenza dei batteri Helicobacter pylori;
  • splenomegalia;
  • infarto della milza (dolore acuto);
  • ernia del diaframma;
  • aumento dell'acidità dello stomaco;
  • lesione infiammatoria dei polmoni;
  • milza volvolo;
  • infarto miocardico;
  • diverticolosi dell'esofago;
  • disbiosi intestinale;
  • un ascesso o una cisti della milza;
  • Morbo di Crohn;
  • atonia dell'intestino crasso;
  • poliposi;
  • celiachia;
  • IBS e NNC;
  • La sindrome di Hirschsprung;
  • malassorbimento;
  • tumori maligni o benigni localizzati negli organi di cui sopra;
  • il corso del processo infiammatorio nell'uretere sinistro;
  • uretrite e cistite;
  • malattia da urolitiasi;
  • infiammazione dei linfonodi nella zona inguinale sul lato sinistro;
  • Malattia di Perthes;
  • la penetrazione di parassiti, elminti o protozoi nel corpo umano;
  • borsite e artrosi;
  • funzione renale compromessa;
  • la presenza di un processo infettivo causato da gonococchi o clamidia, micoplasma o trichomonad, streptococchi o stafilococchi, Escherichia coli o funghi;
  • aneurisma o coagulo di sangue nei vasi del peritoneo;
  • una vasta gamma di reazioni allergiche;
  • intossicazione acuta o disidratazione del corpo.

Vale anche la pena notare che i fattori eziologici possono essere altamente individuali in rappresentanti di generi diversi. In particolare, il motivo per cui il lato sinistro fa male può essere lo sviluppo:

  • prostatite;
  • fanicolite;
  • vescicolite;
  • oncologia del sistema urinario.

Allo stesso tempo, il dolore nella parte sinistra dell'addome nelle donne è provocato da:

  • salpingite;
  • endometriosi;
  • apoplessia e cisti dell'ovaio sinistro;
  • salpingo-ooforite;
  • il flusso delle mestruazioni;
  • gravidanza, incluso ectopico;
  • perforazione dell'ovaio;
  • annessite.

Oltre a un'ampia varietà di provocatori patologici, i seguenti fattori possono anche influenzare il fatto che una persona ha mal di pancia a sinistra:

  • qualsiasi fase dell'obesità;
  • peso corporeo eccessivamente basso;
  • sport professionistici;
  • attività fisica intensa;
  • stile di vita sedentario;
  • mancanza di dieta;
  • stress e tensione nervosa;
  • dipendenza a lungo termine da cattive abitudini.

Tutti i motivi sopra indicati per cui il lato sinistro dell'addome fa male dovrebbero essere attribuiti a ogni persona, indipendentemente dalla categoria di età.

Sintomi

Il dolore all'addome a sinistra di vari gradi di intensità agirà sempre come prima manifestazione clinica, indipendentemente dal tipo di fattore sfavorevole che ha influenzato la sua formazione.

Tuttavia, è interessante notare che la sindrome del dolore in nessuna circostanza sarà l'unico sintomo. Ci sono molti segnali di accompagnamento, ma i più comuni sono:

  • gonfiore;
  • aumento della formazione di gas;
  • febbre;
  • ipertensione o ipotensione;
  • varie opzioni per il decorso dell'aritmia;
  • problemi con lo svuotamento dell'intestino e della vescica;
  • irradiazione del dolore alla schiena e al torace, agli arti e all'inguine;
  • il rilascio di una grande quantità di sudore;
  • singhiozzo e bruciore di stomaco;
  • eruttazione con un odore sgradevole;
  • la comparsa di impurità del sangue nelle feci, nel vomito o nelle urine;
  • nausea - in alcuni casi non è integrata dal vomito, ma in altri, al contrario, porta a vomito persistente e prolungato;
  • un aumento simultaneo delle dimensioni di organi come il fegato e la milza;
  • completa mancanza di sonno;
  • la comparsa di intossicazione del corpo;
  • problemi di erezione;
  • cambiamento nel ciclo mestruale;
  • una sensazione di pienezza nello stomaco;
  • l'aspetto di un caratteristico brontolio;
  • diminuzione della capacità lavorativa;
  • debolezza e debolezza;
  • mal di testa e vertigini;
  • segni di perdita di coscienza;
  • instabilità emotiva.

Il dolore all'addome sul lato sinistro può essere costante o periodico e l'aumento del dolore è influenzato da:

  • l'assunzione di cibo;
  • ora del giorno - spesso i dolori tendono ad aumentare di intensità durante la notte;
  • attività fisica;
  • andare in bagno per un movimento intestinale o minzione.

In generale, la sintomatologia dipende sempre dalle fonti della formazione di una sensazione così spiacevole, e questo indica che il quadro clinico sarà sempre di natura individuale..

Diagnostica

Se una persona ha dolore sul lato sinistro dell'addome e vengono espresse una o più manifestazioni esterne aggiuntive, è necessario consultare uno specialista il prima possibile.

In tali situazioni, la diagnosi può essere eseguita:

  • gastroenterologo o endocrinologo;
  • ginecologo o urologo;
  • nefrologo o neurologo;
  • oncologo o specialista in malattie infettive;
  • traumatologo o cardiologo;
  • pediatra o terapista.

Indipendentemente dal medico a cui il paziente si rivolge per chiedere aiuto, il processo per stabilire la diagnosi corretta inizia sempre con le attività svolte direttamente dal medico..

Pertanto, la diagnosi iniziale include:

  • studio della storia medica - questo spesso aiuta a scoprire quale patologia è diventata il meccanismo scatenante e ha portato all'insorgenza del dolore con un focus sul lato sinistro dell'addome;
  • familiarizzazione con una storia di vita - questo è necessario per stabilire il fatto dell'influenza di uno o un altro fattore fisiologico;
  • visita ginecologica femminile e urologica maschile;
  • percussione e palpazione della parete addominale anteriore: ciò consentirà di chiarire il focus del dolore e stabilire il grado della sua gravità;
  • intervista dettagliata del paziente - per ottenere informazioni complete sul quadro sintomatico.

Ulteriori metodi diagnostici che aiutano a stabilire con precisione perché c'è dolore nella parte inferiore dell'addome a sinistra sono le seguenti procedure di laboratorio e strumentali:

  • biochimica del sangue;
  • esame microscopico delle feci;
  • analisi generale delle urine e del sangue;
  • gastroscopia ed ecografia;
  • radiografia del torace e irrigoscopia;
  • colonscopia e sigmoidoscopia;
  • biopsia;
  • TC e risonanza magnetica;
  • ECG e monitoraggio della pressione sanguigna 24 ore su 24.

Trattamento

Solo dopo che il medico si è familiarizzato con i risultati di tutte le misure di cui sopra, verrà elaborata una tattica individuale per il trattamento delle cause del dolore nell'addome inferiore sul lato sinistro per ciascun paziente.

I seguenti metodi di trattamento conservativi saranno comuni a tutti i pazienti:

  • uso di droga
  • aderenza a una dieta moderata;
  • fisioterapia;
  • corso di massaggio terapeutico;
  • Terapia fisica;
  • l'uso di rimedi popolari - consentito solo previa consultazione con il medico curante.

Se il lato sinistro della parete addominale anteriore fa male, gli esperti spesso prescrivono i seguenti farmaci ai pazienti:

  • antibiotici;
  • potenti analgesici e antispastici;
  • antifiammatori non steroidei;
  • immunomodulatori;
  • medicinali per alleviare i sintomi concomitanti;
  • complessi minerali e vitaminici.

Le procedure di fisioterapia non sono meno efficaci, vale a dire:

  • ultrasuoni;
  • fonoforesi;
  • elettroforesi;
  • riscaldamento;
  • induttotermia;
  • agopuntura;
  • terapia diadinamica;
  • magnetoterapia;
  • darsonvalutazione;
  • UHF

Metodi di terapia più delicati vengono selezionati nei casi in cui si verifica un forte dolore sul lato sinistro dell'addome nei bambini o nelle rappresentanti femminili durante il periodo di gravidanza.

Prevenzione e prognosi

Attualmente, non sono state sviluppate misure appositamente mirate per prevenire il dolore nella parte sinistra dell'addome inferiore. Tuttavia, la formazione di un sintomo così spiacevole può essere evitata utilizzando una serie di misure preventive generali:

  • rifiuto completo di alcol, fumo e sostanze stupefacenti;
  • mantenere uno stile di vita attivo;
  • razionalizzazione della nutrizione;
  • mantenimento costante della resistenza del sistema immunitario;
  • controllo del peso;
  • evitare l'esaurimento, sia fisico che emotivo;
  • diagnosi precoce e completa eliminazione di eventuali disturbi che possono causare dolore all'addome sinistro.

Inoltre, è molto importante ricordare un esame preventivo regolare in un istituto medico con una visita a tutti i medici, che deve essere eseguita almeno 2 volte all'anno..

Il dolore sul lato sinistro della parete addominale anteriore è facilmente suscettibile di terapia conservativa, il che significa che ha una prognosi favorevole. Tuttavia, ignorare o autotrattare un tale sintomo può aggravare il problema e il rifiuto delle cure mediche porterà alla progressione del disturbo sottostante, che, a sua volta, è pericoloso con la formazione di conseguenze, in alcuni casi fino alla morte.

Cosa dice il dolore nell'addome sinistro, possibili malattie e loro trattamento

Primi passi quando si manifesta il dolore

Qualsiasi dolore peggiora lo stato fisico e psico-emotivo di una persona. Alcune malattie potenzialmente letali che si manifestano come dolore addominale. Un disagio a breve termine non sempre indica una malattia grave. Dovresti preoccuparti se:

  • il dolore è molto forte e spontaneo;
  • si avverte un leggero disagio in un posto per molto tempo;
  • il dolore si manifesta periodicamente, con intensità crescente;
  • il dolore è accompagnato da altri sintomi spiacevoli.

Uno dei modi per alleviare la condizione è assumere farmaci, ma nel caso degli organi addominali, non dovresti affrettarti a prendere le pillole. Gli antidolorifici e gli antispastici possono distorcere il quadro clinico e complicare la diagnosi della malattia.

Il paziente deve visitare un medico (se il dolore è moderato o lieve) o chiamare un'ambulanza (se il dolore è grave e grave).

È necessario descrivere accuratamente i tuoi sentimenti. È importante che il medico sappia:

  • quando è apparso esattamente il dolore (un'ora fa, di notte, a che ora);
  • cosa l'ha preceduto (mangiare, bere, fare esercizio, stress, cadere);
  • come si sviluppa la sindrome del dolore (le sensazioni diventano immediatamente intense, il dolore si attenua o si intensifica);
  • cos'altro sente il paziente (nausea, mal di testa, debolezza, brividi);
  • sintomi aggiuntivi (se c'era vomito, alterazioni delle feci, perdite vaginali);
  • qual è la natura del dolore (pugnalare, tagliare, tirare, indolenzire, premere).

La posizione esatta del dolore è di grande valore diagnostico. Per determinarlo, dovresti dividere mentalmente l'addome in 4 quadranti con linee perpendicolari. Il dolore sinistro può essere sopra (quadrante superiore), sotto (quadrante inferiore), al centro, più vicino alla schiena o sotto le costole, nella regione iliaca.

Cosa indica la natura del dolore?

Ogni tipo di dolore porta informazioni specifiche per la diagnosi. La parte sinistra dell'addome può essere disturbata da lievi dolori (sordo, dolorante, tirante, pressante). Tali sensazioni parlano di un processo infiammatorio lento all'interno della cavità addominale o in un organo specifico. Tuttavia, il ritardo è irto di aggravamento del processo patologico e sviluppo di cambiamenti irreversibili (violazione di organi, nervi, disturbi circolatori). Di conseguenza, il dolore peggiora. I dolori doloranti possono indicare lo sviluppo di un tumore maligno, tirando - sui danni all'apparato legamentoso.

Il dolore addominale può essere intenso. Il carattere lancinante accompagna l'infiammazione reattiva, il danno ai tessuti necrotici purulenti. Un forte dolore da taglio si verifica spesso dopo le lesioni e accompagna i danni agli organi. È caratterizzato da un inizio improvviso e da un rapido aumento dell'intensità.

Crampi forti dolori si verificano sullo sfondo di spasmi degli organi interni. Periodicamente si indebolisce, per un po 'può scomparire completamente, ma poi riprende.

Cosa c'è nella parte sinistra?

Il dolore al lato sinistro nel quadrante superiore dell'addome (l'area sotto le costole, nella parte superiore dell'ileo, il lato sinistro dell'epigastrio) si manifesta con lesioni del diaframma, ulcerazione della mucosa gastrica o gastrite, infiammazione del pancreas, malattie del duodeno, patologia della milza. L'origine del dolore può essere stabilita da segni aggiuntivi. Il disagio nella parte inferiore è causato da lesioni del sistema urinario, degli organi riproduttivi femminili e dell'intestino crasso.

Patologie dello stomaco

L'infiammazione e le ulcere della mucosa gastrica segnalano il dolore a sinistra, se il processo patologico si trova proprio sulla parete sinistra dell'organo. Nell'addome si manifesta un dolore doloroso, la cui intensità aumenta. Inoltre, il disagio si diffonde a tutta la cavità addominale superiore, nell'area sotto il cucchiaio. Spesso il processo è accompagnato da nausea, vomito, debolezza. Con la gastrite, il disagio si attenua dopo aver mangiato, con l'ulcera peptica, aumenta. Le impurità del sangue nel vomito possono indicare ulcerazione. La perforazione dello stomaco causerà un dolore lancinante o lancinante.

Malattia intestinale

Anche le lesioni infiammatorie o ulcerative dell'intestino tenue possono presentare dolore. Questo sintomo accompagna l'ostruzione intestinale e il volvolo. I cambiamenti provocano una sensazione di pesantezza all'addome, gonfiore, crampi periodici. Il dolore compare anche nelle malattie dell'intestino crasso (la parte discendente del colon): morbo di Crohn, colite ulcerosa. Allo stesso tempo, si osservano cambiamenti nelle feci: diarrea, costipazione, purulento, muco, impurità del sangue e dolore sono registrati nel quadrante inferiore sinistro..

Malattie della milza?

La milza è un organo parenchimale racchiuso in una membrana capsulare. Utilizza le cellule del sangue, partecipa alle risposte immunitarie. I dolori del lato sinistro manifestano tali malattie della milza:

  • oncologia - caratterizzata da dolore doloroso prolungato, sudorazione, febbre, debolezza generale, apatia, perdita di peso;
  • attacco di cuore - si sviluppa quando i vasi sanguigni sono danneggiati o ostruiti da coaguli di sangue, è accompagnato da necrosi dei tessuti della milza attorno al sito della lesione, si manifesta con dolori acuti, aumento della temperatura corporea;
  • volvolo - si verifica quando i vasi sanguigni della milza sono attorcigliati e la circolazione sanguigna è disturbata, caratterizzata da intensi dolori lancinanti che si irradiano all'inguine, nausea, vomito;
  • cisti - la formazione di una capsula con contenuto liquido sulla superficie di un organo, manifestata da dolori doloranti e tiranti che si intensificano con lo sforzo fisico, man mano che la cisti cresce, il disagio aumenta;
  • ascesso - danno purulento-necrotico alla milza, accompagnato da dolori lancinanti, quando si rompe un ascesso, si verifica peritonite con dolore diffuso esteso;
  • espansione - la milza è in grado di aumentare di dimensioni, più spesso sullo sfondo dell'infiammazione, meno spesso - il ristagno di sangue, lo stiramento della capsula provoca sensazioni lancinanti;
  • rottura: una milza ingrossata si trova quasi immediatamente sotto la pelle, la pressione dall'esterno (caduta, lesioni, compressione) può portare alla rottura della capsula ghiandolare, accompagnata da dolore da pugnale e pelle blu nell'ombelico.

Se la milza è danneggiata, il paziente indica accuratamente il luogo di origine del dolore. Le sensazioni che si irradiano all'inguine non possono essere confuse con la vera fonte di disagio..

Patologia pancreatica

Il pancreas secerne enzimi per l'elaborazione di proteine, carboidrati, cibi grassi. L'organo può infiammarsi con un'alimentazione scorretta, a causa dell'effetto irritante di cattive abitudini (fumo, consumo di alcolici), nonché di altre patologie del tratto gastrointestinale (ridotta attività del dotto biliare, infiammazione del duodeno). Il pancreas si afferma con dolori taglienti o lancinanti. Si verificano dopo aver mangiato cibi grassi o difficili da digerire. La localizzazione primaria è nella parte superiore sinistra dell'addome, ma il dolore si diffonde rapidamente sul lato destro, diventa avvolgente. Il paziente ha la sensazione che il disagio sia profondo, ci possono anche essere paure che il cuore faccia male. La condizione è accompagnata da nausea, vomito, brividi, particelle di cibo non digerito sono presenti nelle feci, la pelle diventa pallida.

È possibile verificare l'origine del dolore appoggiando il paziente sulla schiena. Se il pancreas fa male, la sensazione diventerà più intensa, il dolore al cuore non cambierà in alcun modo.

Fonti ginecologiche di dolore

Nell'addome inferiore a sinistra, un'ovaia infiammata può ferire. Di norma, questi sono dolori di trazione e cucitura, che diventano più intensi dopo aver camminato, corso e compiti attivi. Dopo il riposo, il dolore si attenua, diventa dolorante. Con le mestruazioni, l'ovaia sinistra fa più male.

Un lieve dolore accompagna la formazione di una cisti dell'ovaio sinistro, è periodico, cresce con un aumento delle dimensioni del tumore. Il dolore diventa lancinante quando le gambe della cisti sono attorcigliate o acute quando la capsula cistica si rompe. In questo caso, è probabile il deflusso di liquido e sangue nella cavità addominale, la comparsa di perdite vaginali.

Un altro provocatore ginecologico del dolore è la localizzazione di un ovulo fecondato (zigote) nella tuba di Falloppio sinistra - una gravidanza extrauterina. Quando l'uovo viene introdotto nel tubo mucoso, si verifica un leggero disagio. Man mano che la cellula si divide, cresce, dal dolore si trasforma in una lancinante (nella fase di allungamento del lume del tubo). Se la gravidanza ectopica non viene eliminata in tempo, il tubo si romperà, questo è accompagnato da dolore acuto e sanguinamento.

Problemi urologici

L'uscita di un calcolo renale nell'uretere o l'infiammazione del canale può provocare forti dolori di trazione a sinistra, nell'addome inferiore. Localizzazione: più vicino all'inguine all'ileo. Si differenzia da altre patologie per minzione frequente, mescolanza di sangue, muco, pus nelle urine, brividi e sviluppo di coliche renali. Se la pietra si trova nel rene, i suoi movimenti provocano dolore nella parte bassa della schiena, che può irradiarsi lungo l'addome. I sintomi per donne e uomini sono gli stessi.

Molto meno spesso il dolore al lato sinistro si verifica a causa di violazione del nervo, blocco dei vasi sanguigni con coaguli di sangue. La peritonite può manifestarsi con dolore acuto e grave quando gli organi cavi sono danneggiati e il loro contenuto viene versato nella cavità addominale. Con la peritonite, il dolore è diffuso - più forte al posto dell'infiammazione acuta, ma si fa sentire quasi ovunque.

Negli uomini e nelle donne più anziani, il dolore al lato sinistro può essere causato da un'ernia diaframmatica. Si sviluppa con debolezza del diaframma e protrusione della parte superiore dello stomaco nel lume attraverso il quale passa l'esofago.

Come trovare la fonte dei problemi?

Sulla base dei sintomi, il paziente può solo indovinare quale organo è la fonte del dolore. Questo non è un motivo per iniziare l'automedicazione. Hai bisogno di vedere uno specialista. Immediatamente dopo aver raccolto l'anamnesi, il medico fa diverse diagnosi differenziali. Concentrandosi su di essi, seleziona metodi diagnostici: RM, TC, ecografia, radiografia (comprese quelle con mezzi di contrasto), esami endoscopici. Immediatamente dopo l'esame, il paziente dona sangue, urina e feci per l'analisi. Sulla base della diagnostica hardware, il medico conclude che sono necessari ulteriori esami. Solo dopo aver valutato tutte le informazioni raccolte, lo specialista effettuerà una diagnosi definitiva e redigerà un piano di trattamento.

Come tratteranno?

La tattica della terapia dipende dalla natura della patologia che ha causato il dolore. Le malattie infiammatorie vengono trattate con antidolorifici e farmaci antinfiammatori, quelle infettive con antibiotici. Quando il pancreas è infiammato, vengono prescritti enzimi. Se vengono rilevate piccole formazioni cistiche sugli organi, vengono prescritti un trattamento conservativo e un monitoraggio regolare dello sviluppo della cisti. Per le grandi neoplasie, vengono eseguite operazioni chirurgiche. Se viene rilevato un tumore maligno, il paziente verrà sottoposto a un esame completo, che determinerà il grado di abbandono della malattia. Inoltre, i medici decidono un'operazione chirurgica, la nomina di farmaci chemioterapici e la terapia con onde radio.

Il paziente deve seguire attentamente tutte le raccomandazioni del medico al fine di ottenere un completo recupero. Le patologie croniche non trattate aumentano il rischio di malattie maligne.

Ai primi segni di malattia, dovresti consultare uno specialista. Con gli sforzi congiunti del paziente e dei medici, puoi sbarazzarti di gravi patologie.

Il lato sinistro dell'addome fa male: tutte le cause, il trattamento, le complicazioni

Il lato sinistro dell'addome fa male

Se chiedi a un medico i sintomi più frequenti con cui vengono a vederlo, sicuramente dirà che la lamentela che il lato sinistro dell'addome fa male è piuttosto rara. Questo è del tutto naturale, poiché questa sezione della cavità addominale, che i medici chiamano anche il fianco sinistro dell'addome, è molto povera di organi interni.

Tuttavia, questo fatto non significa affatto che il dolore nella parte sinistra dell'addome non sia di interesse per l'assistenza sanitaria pratica. Ad oggi, sono note più di cinquanta diverse malattie, che sono accompagnate da vari gradi di gravità del disagio alla sinistra dell'ombelico.

Certo, non saremo in grado di coprirli tutti nell'ambito di questo breve articolo, ma proveremo a toccare le patologie più comuni. Se non hai trovato risposte alle tue domande, non disperare, sul nostro portale puoi trovare informazioni complete sulle cause del dolore nella parte sinistra dell'addome e sui modi per eliminarle..

Brevi informazioni sull'anatomia del fianco addominale sinistro

Come accennato in precedenza, l'area della cavità addominale che ci interessa ha il nome scientifico "fianco sinistro dell'addome". All'interno, è condizionatamente delimitato da una linea retta che passa lungo il bordo del muscolo retto dell'addome, dall'alto passa nell'ipocondrio sinistro e dal basso nella regione iliaca sinistra.

Il lato sinistro dell'addome spicca in una zona separata per un motivo: ci sono buone ragioni per questo. Qui passa il colon discendente, che, come un rullo, si trova sulla parete posteriore della cavità addominale e scende dall'alto verso il basso.

Sul lato sinistro dell'intestino, tra la sua parete e la parete laterale condizionale della cavità addominale, c'è uno spazio libero in cui il fluido "ama" accumularsi in caso di ascite e sangue in caso di lesioni di vasi e organi interni. Durante un'ecografia, il diagnostico esamina deliberatamente quest'area al fine di escludere questi processi patologici.

Anche l'uretere sinistro viene proiettato nella regione addominale a sinistra dell'ombelico. Sebbene abbia luogo nello spazio retroperitoneale, e non nella cavità addominale, con malattie e lesioni (ad esempio, con urolitiasi), la sindrome del dolore si verifica proprio nella parte sinistra dell'addome.

Infine, va sempre ricordato che i grandi nervi originati dal midollo spinale passano nei tessuti molli della parete addominale anteriore dell'area in questione. Possono anche causare disagio..

Malattie del colon

Di norma, lo stomaco sul lato sinistro inizia a dolere a causa di una varietà di processi patologici nel colon discendente. Possono essere transitori e temporanei, oppure possono esistere per molto tempo e peggiorare significativamente la qualità della vita del paziente..

Le cause "intestinali" più comuni di dolore all'addome sinistro sono:

  • Sindrome dell'intestino irritabile (colite spastica).
  • Costipazione cronica.
  • Errori di alimentazione.
  • Infezioni intestinali.
  • Diverticolite.

Se una ragazza giovane, che è sensibile e vulnerabile, presenta lamentele di dolore ricorrente nella regione laterale sinistra dell'addome, allora dovremmo parlare di sindrome dell'intestino irritabile. Oggi questa malattia è molto comune ed è responsabile di più di un terzo di tutti i casi di dolore cronico nella cavità addominale..

La sindrome dell'intestino irritabile si verifica in ogni 5 abitanti del pianeta e colpisce soprattutto le persone di età compresa tra 25 e 40 anni.

L'IBS è caratterizzata da un cambiamento nei periodi di esacerbazione e remissione, attacchi di forte dolore spastico nell'addome, stitichezza e diarrea alternate. Allo stesso tempo, tuttavia, non è possibile rilevare cambiamenti strutturali nell'intestino crasso: durante la colonscopia, sembra completamente sano.

Per molto tempo, questa malattia è stata considerata una tipica patologia psicosomatica, che non è accompagnata da alcun disturbo nel corpo. Ma oggi si è saputo che con l'IBS nella parete del colon vengono determinati i cambiamenti più piccoli, che persistono anche dopo il recupero..

La stitichezza cronica è un'altra causa comune di dolore nella parte sinistra dell'addome, ma a differenza della precedente, si verifica principalmente negli anziani.

Con l'età, l'attività enzimatica del pancreas, la motilità del tratto gastrointestinale e la microflora intestinale si indeboliscono naturalmente, motivo per cui il processo di digestione è sempre più lento. Anche le malattie croniche, di cui spesso soffrono i nostri nonni, contano..

Ciò porta al fatto che le masse fecali vengono trattenute a lungo nel colon e talvolta un paziente anziano non può andare in bagno per molto tempo per diversi giorni.

Il dolore addominale a sinistra è dovuto al forte allungamento del colon discendente. Fortunatamente, questa situazione può essere facilmente affrontata con i giusti lassativi..

In alcuni casi, il lato sinistro dell'addome inizia a dolere dopo errori nutrizionali. Il sistema digestivo di tutti funziona in modo diverso, quindi non sorprende che dopo lo stesso pasto alcune persone possano soffrire di indigestione per giorni, mentre altre si sentiranno semplicemente meravigliose..

Molto spesso, il dolore nella parte sinistra dell'addome si trasforma in un amore molto forte per tè e caffè, forti bevande alcoliche, kvas, prodotti a base di acido lattico, oltre a fumare un gran numero di sigarette in breve tempo.

In alcuni casi, la diverticolite diventa la causa del dolore nell'addome sinistro. Alcune persone hanno rigonfiamenti nella parete del colon dalla nascita oa causa di una frequente costipazione chiamata diverticoli.

Se la cavità del diverticolo è ostruita da feci dense, si verifica un'infiammazione, che si manifesta con sensazioni dolorose nell'addome a sinistra, un aumento della temperatura e disturbi delle feci.

Se sospetti una diverticolite, dovresti consultare un medico, perché se trattata in modo improprio, la parete del diverticolo può sfondare e tutto il contenuto intestinale penetrerà nella cavità addominale.

Cause infettive

A volte la sindrome del dolore è causata dallo sviluppo di un'infezione intestinale acuta con una lesione predominante dell'intestino crasso. Questo è tipico di malattie "tipiche" come la salmonellosi, la shigellosi, l'escherichiosi e molte altre. Le malattie di questo gruppo hanno un quadro clinico simile:

  • Dolore addominale, anche a sinistra dell'ombelico.
  • Febbre.
  • Frequenti feci molli e acquose (se è principalmente colpito l'intestino tenue) o feci scarse, viscide e striate di sangue (se è interessato l'intestino crasso).
  • Nausea.
  • Sviluppo della disidratazione.

Quest'ultimo segno rende necessario chiamare un'ambulanza il prima possibile, poiché la disidratazione è una condizione mortale..

Anche frequenti feci molli mescolate a sangue e dolore sul lato sinistro dell'addome sono caratteristiche dell'amebiasi. Questa è una malattia grave che richiede un trattamento intensivo, senza il quale le amebe patogene spesso colonizzano gli organi interni e formano ascessi (ascessi) in essi..

Se la sintomatologia si osserva in un paziente che ha avuto uno stretto contatto con i suini nelle zone rurali, è imperativo escludere una malattia parassitaria piuttosto rara ma pericolosa: la balantidosi. È causato da infusori patogeni e procede con gravi danni al colon, ma con esso non si formano ascessi..

Altri motivi

Per quanto paradossale possa sembrare, ma in alcuni casi, dolore acuto e insolitamente grave nella parte sinistra dell'addome e può essere un segno di osteocondrosi comune. Ciò accade a causa della pressione dei dischi intervertebrali danneggiati (ernie) sulle radici nervose del midollo spinale.

Il dolore è semplicemente insopportabile, ma la sua caratteristica principale è che la sua intensità cambia a seconda della posizione del corpo. In altre parole, se pieghi la parte bassa della schiena in modo che l'ernia non schiacci la radice del nervo, il dolore può scomparire completamente.

L'herpes zoster, una malattia infettiva causata dal virus della varicella, ha sintomi simili. In ogni persona che ha avuto la varicella, il virus non lascia il corpo, ma "dorme" nei gangli dei nervi spinali. Non causa alcun inconveniente fino a quando la persona non sperimenta un forte stress o sviluppa una grave immunodeficienza.

In questo contesto, il virus viene attivato, ma non in tutti i nervi spinali contemporaneamente, ma solo in 2-3, situati accanto e su un lato. La malattia inizia con prurito, bruciore e formicolio in una zona del corpo, possibilmente sul lato sinistro dell'addome.

Quindi inizia un forte dolore, a causa del quale alcuni pazienti si arrampicano letteralmente sul muro. Dopodiché, nel punto di maggior dolore, compaiono eruzioni cutanee sulla pelle, simili a vescicole con herpes.

L'herpes zoster deve essere trattato esclusivamente in un ospedale per malattie infettive, soprattutto se i bambini piccoli vivono con il paziente che non ha avuto la varicella.

Infine, i vermi possono diventare la causa di un prolungato dolore "lubrificato" nella parte sinistra dell'addome. Oggi le elmintiasi sono rare, soprattutto nelle zone rurali, ma non si può dire che questo problema sia stato completamente risolto nelle grandi città..

Ascariasi, teniasi, difillobotriasi, teniarinchiasi: questo non è un elenco completo delle invasioni da elminti che tutti possono incontrare nel corso della vita.

Esistono altre cause di dolore nella parte sinistra dell'addome, che richiedono una diagnosi approfondita e un trattamento specifico..

Cosa fare e come trattare il dolore addominale sinistro

I metodi di trattamento del dolore dipendono direttamente dalla causa che lo ha causato. Sfortunatamente, a casa, di regola, anche una diagnosi preliminare è semplicemente impossibile. Tuttavia, puoi dare alcuni consigli che, insieme al consiglio del medico, ti aiuteranno a sbarazzarti del dolore sul lato sinistro dell'addome..

Se i sintomi si sviluppano bruscamente e il benessere del paziente peggiora ogni ora, ma non dovresti rimandare la chiamata di un'ambulanza, poiché questi potrebbero essere i primi segni di una patologia chirurgica degli organi addominali. In questo caso, prima viene eseguita la diagnostica di laboratorio e strumentale, prima verrà determinata la causa del dolore e prima inizierà il trattamento..

Per far fronte al dolore addominale acuto a sinistra dell'ombelico, puoi bere No-Shpu o qualsiasi altro antispasmodico secondo le istruzioni per l'uso. Non bere antidolorifici prescritti per mal di testa, dolori articolari, dolori muscolari e mal di denti, poiché questi farmaci lubrificano il quadro clinico e inoltre danneggiano la mucosa del tratto gastrointestinale.

  • Gli antispastici affrontano bene un attacco di IBS, ma va ricordato che questa malattia richiede una terapia diversa e più complessa.
  • In caso di stitichezza, dovresti consultare un gastroenterologo sulla selezione del lassativo ottimale.
  • Con le infezioni intestinali, la cosa più importante è reintegrare costantemente il deficit idrico con l'aiuto della soluzione Rehydron.

Ricorda, avere un professionista sanitario qualificato è il modo migliore per gestire il dolore addominale sinistro. La somministrazione non autorizzata di farmaci senza la conoscenza del loro meccanismo d'azione, controindicazioni all'uso ed effetti collaterali molto spesso finisce sfavorevolmente. Affida la tua salute ai professionisti e la tua salute si riprenderà rapidamente.

Dolore alla sinistra
parti dell'addome

Perché può esserci dolore addominale a sinistra e cosa fare in questi casi?

Molto spesso, il cosiddetto dolore viscerale si sviluppa nella parte sinistra dell'addome..
Il suo aspetto è associato allo spasmo
e / o allungamento della muscolatura liscia e, di regola, è difficile per una persona indicare il punto esatto che fa male.

Caratteristica del dolore

La natura del dolore viscerale è crampi, che vanno dalla diminuzione al picco. Più spesso può essere descritto come dolorante, molto meno spesso: pugnalare o bruciare.

Le cause del dolore possono essere inesattezze nella dieta, nell'assunzione di alcol e nell'esposizione a fattori come corsa, tremori, ecc. La gravità della sindrome del dolore può essere ridotta riscaldando o assumendo antispastici 1.

Un altro tipo di dolore è il dolore parietale. Si differenzia notevolmente dal viscerale: ha una distinta localizzazione nell'addome ed è costante. Il dolore è straziante, non si attenua, "spara" con movimenti bruschi e tosse. Allo stesso tempo, gli antispastici non aiutano a farcela..

Il dolore parietale può essere accompagnato da un aumento della temperatura, un peggioramento delle condizioni generali, nonché un aumento del livello dei leucociti 1, che indica lo sviluppo di una reazione infiammatoria e la necessità di supervisione medica.

Cosa può far male
nella pancia a sinistra?

Nella parte sinistra dell'addome, il disagio può verificarsi con una serie di condizioni patologiche. Determinare il luogo esatto in cui fa male significa essere in grado di capire la causa della malattia.

  • Quindi, ad esempio, con le malattie del pancreas, il dolore è concentrato nella parte superiore dell'addome. Quando la coda del pancreas è interessata, la sindrome del dolore si manifesta nell'ipocondrio sinistro e può irradiarsi nella parte bassa della schiena, coprendola spesso 1. La natura del dolore è diversa: dal lieve disagio, spesso descritto come "lato che tira e fa male", al dolore intenso quotidiano 2. Il dolore appare o aumenta dopo aver mangiato e può essere accompagnato da altri sintomi di infiammazione del pancreas, come nausea, vomito e indigestione.
  • Le malattie del colon sigmoideo sono accompagnate da dolore nell'addome inferiore a sinistra o nella regione sovrapubica. Una delle patologie più comuni di questa malattia è la diverticolosi. Nel corso acuto del processo sono possibili febbre, disturbi alle feci, flatulenza e altri sintomi 3.
  • Malattie delle vie urinarie, come calcoli negli ureteri (ureterolitiasi). Sono identificati dal dolore che può manifestarsi nell'area genitale esterna, regione lombosacrale, superficie interna della coscia destra 1.
  • Sindrome dell'intestino irritabile (IBS), che si sviluppa più spesso nelle donne che negli uomini. Il dolore nell'IBS può variare da un intenso dolore crampo a un lieve disagio. La localizzazione caratteristica è nell'addome inferiore, più spesso nella regione iliaca sinistra, ma può estendersi a quasi tutte le parti dell'addome 4.
  • Nelle donne, il dolore nella parte sinistra dell'addome può segnalare malattie degli organi riproduttivi - annessite, endometriosi, gravidanza ectopica e altri 5.

Allarmi

In alcuni casi, se compare dolore all'addome sinistro, è necessaria un'assistenza medica urgente. I sintomi pericolosi che possono indicare problemi che richiedono cure mediche immediate includono 1:

  • Dolore grave e acuto che non scompare per 6 ore o più
  • Aumentando costantemente l'intensità della sindrome del dolore
  • Vertigini, debolezza
  • Pressione sanguigna bassa
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Sangue nel vomito, feci

Cosa fare?

Se compaiono i suddetti sintomi di ansia, chiamare immediatamente un'ambulanza. In altre situazioni, è necessario consultare un medico generico o un gastroenterologo in modo pianificato. Questi medici prescriveranno una diagnosi completa delle condizioni patologiche che sono accompagnate da dolore addominale a sinistra. Include:

  • Prendendo l'anamnesi
  • Esame del paziente
  • Diagnostica di laboratorio Analisi del sangue generale, biochimica, analisi generale delle urine.
  • Diagnostica strumentale Panoramica Radiografia della cavità addominale, fluoroscopia dello stomaco, gastroscopia, sigmoidoscopia, ecografia, colonscopia. In caso di contenuto informativo insufficiente di questi metodi, può essere prescritta la tomografia computerizzata o la laparoscopia diagnostica 1.

Come alleviare il dolore?

Ad esempio, prendendo antispastici. Questi farmaci possono aiutare ad affrontare la causa sottostante del dolore addominale, dello spasmo della muscolatura liscia e del sollievo dal dolore. Allo stesso tempo, i farmaci antispastici non hanno un effetto analgesico diretto, quindi, dopo averli presi, il quadro delle patologie acute che richiedono un intervento chirurgico non cambia. Ma l'assunzione di analgesici per il dolore addominale può mascherare i sintomi e aggravare il decorso delle malattie 1.

Uno degli antispastici più famosi è No-shpa ® forte. Il principio attivo del farmaco è la drotaverina, che blocca selettivamente l'enzima fosfodiesterasi, che si trova principalmente negli organi cavi della cavità addominale. Ecco perché No-shpa ® forte blocca gli spasmi e aiuta ad alleviare il dolore. È stato accettato da persone di tutto il mondo per diversi decenni e giustamente considera No-shpu forte un farmaco esperto per il dolore addominale.

Articoli Su Colecistite