Stitichezza nei neonati: perché può verificarsi un disturbo delle feci e cosa fare al riguardo

Nei bambini del primo anno di vita, i processi vitali stanno solo migliorando, compresa la digestione. Uno dei problemi più comuni è la stitichezza nei neonati, che può oscurare notevolmente la vita del bambino e dei suoi genitori..

Come sapere se un neonato ha la stitichezza? Perché il bambino è stitico? Come alleviare un bambino dalla stitichezza? Risponderemo a tutte queste domande nell'articolo..

Perché il bambino ha la stitichezza: ragioni nel regime e non solo

Quasi ogni giovane madre deve affrontare disturbi delle feci nei bambini del primo anno di vita. Mentre l'apparato digerente sta migliorando, puoi aspettarti varie spiacevoli sorprese: o le feci sono troppo frequenti e liquide o, al contrario, il bambino non defeca per giorni.

In questo articolo troverai una descrizione delle probabili cause dell'ostruzione dell'escrezione fecale, ma solo i medici possono fare una diagnosi accurata: un pediatra o un gastroenterologo..

Anomalie nello sviluppo dell'apparato digerente

La stitichezza a lungo termine può essere causata da anomalie congenite degli organi interni coinvolti nella digestione e nell'assimilazione del cibo. Quindi, con la malattia di Hirschsprung, non ci sono cellule nervose nei plessi muscolari e sottomucosi del colon. Di conseguenza, l'intestino non svolge i propri compiti e il processo di digestione e movimento delle feci verso l'uscita richiede fino a sette o più giorni. Solo la diagnostica può identificare la patologia, poiché la malattia, di regola, non si manifesta con altri sintomi gravi.

Tra le principali cause della malattia di Hirschsprung, i medici chiamano ereditarietà, infezione virale intrauterina e conseguenze negative delle malattie subite dalla madre durante la gravidanza. Circa il 20% dei casi di forma congenita della malattia è dovuto a un fattore ereditario. Se c'è chi in famiglia ha sofferto di stitichezza fin dall'infanzia, è utile controllare il bambino per problemi al colon. La malattia richiede un intervento chirurgico.

Un'altra forma di anomalia intestinale è il dolicosigma. La malattia è caratterizzata dall'allargamento del colon sigmoideo e del suo mesentere, che porta anche a costipazione cronica, gonfiore e dolore addominale. La correzione di forme semplici della malattia viene effettuata con medicinali ed esercizi fisici speciali. Nei casi più gravi, viene prescritta un'operazione.

Ipotiroidismo, rachitismo

Il sistema endocrino può anche influenzare la digestione. Se la ghiandola tiroidea non produce la quantità richiesta di ormoni tiroidei o il corpo non reagisce a questi ormoni, lo sviluppo di organi e sistemi, compreso l'apparato digerente, rallenta. E la stitichezza in un bambino non è il peggiore dei problemi. L'ipotiroidismo è una seria minaccia per il sistema nervoso del bambino. Fortunatamente, le anomalie vengono rilevate già durante lo screening neonatale (nei primi 10 giorni di vita di un bambino), che consente ai medici di iniziare la terapia in tempo.

Il rachitismo, la cosiddetta malattia in crescita causata dalla carenza di vitamina D, può anche manifestarsi come stitichezza a causa del metabolismo lento e della deformazione ossea.

Cause psicogene

La stitichezza psicogena o stressante in un bambino può verificarsi come reazione allo svezzamento o al vasino forzato.

Il tentativo improvviso di sostituire il latte materno con una formula artificiale o una purea vegetale può confondere la digestione del bambino. Sulle briciole particolarmente impressionabili, l'assenza del consueto rituale (attaccamento al seno) e la sostituzione del prodotto alimentare stesso ha un elevato stress emotivo, che influisce negativamente sul sistema digerente.

Una situazione simile può verificarsi anche nei bambini e negli adulti in relazione alla semina su un vasino contro la volontà del bambino. Se questa procedura è psicologicamente scomoda per il bambino, eviterà la defecazione fino all'ultimo, ignorando l'impulso e convincendo i genitori che non vuole svuotare l'intestino. Nel frattempo, le feci si accumulano nel retto, aumentano di diametro e diventano più dure. Successivamente, quando il bambino decide di andare al vasino, il processo provoca dolore. In futuro, il bambino potrebbe avere paura di provare di nuovo dolore, il che aggrava ulteriormente la situazione. La correzione delle cause psicogene è individuale. Il suo obiettivo principale è instillare nel bambino un senso di sicurezza e aiutarlo a far fronte allo stress. Qualcuno è aiutato da un massaggio della regione lombare, spostando l'attenzione al momento della defecazione, dalla terapia delle fiabe e così via. Spesso devi ricorrere all'uso di candele e microclittori.

Attività fisica insufficiente

Nei bambini sedentari si può osservare una motilità intestinale lenta. Se il bambino, invece di esplorare il mondo ed esplorare attivamente lo spazio che lo circonda, preferisce sedersi o sdraiarsi pigramente, ci si può aspettare una pigrizia reciproca dal suo sistema digestivo. Coinvolgere il bambino in giochi ed esercizi attivi è la migliore prevenzione della stitichezza "pigra".

Disbiosi

Inoltre, la stitichezza nei neonati può essere una conseguenza di uno squilibrio nella microflora intestinale. A causa del numero insufficiente di batteri benefici, la microflora non ha il tempo di svolgere le sue funzioni di abbattere le feci. Allo stesso tempo, la disbiosi stessa si verifica nei bambini per molte ragioni..

In primo luogo, può essere causato da un attaccamento tardivo al seno, alimentazione artificiale, alimentazione inadeguata o impropria (alimenti che non corrispondono all'età e alle esigenze del corpo), intolleranza al lattosio. In secondo luogo, la disbiosi può diventare una reazione a malattie gastrointestinali croniche, come ulcera peptica, colite ulcerosa, gastroduodenite.

Inoltre, può verificarsi uno squilibrio di microrganismi nell'intestino a causa di disturbi autoimmuni (allergie alimentari, dermatite atopica), malattie infettive acute (infezioni intestinali, influenza), intossicazione alimentare, antibiotici e altri farmaci.

Individuata ed eliminata la causa principale della disbiosi, è necessario aiutare l'intestino a colmare il deficit di batteri "amici". A tale scopo sono adatti prodotti speciali contenenti probiotici (ad esempio, gocce "Acipol® Baby").

Segni di stitichezza nei bambini

Dalla nascita ai tre mesi, i bambini sani possono "macchiare" i pannolini fino a 6-10 volte al giorno, una deviazione da questa norma può segnalare che il bambino soffre di stitichezza. Ma la frequenza dei movimenti intestinali non è l'unico segno di stitichezza nei bambini. L'allarme dovrebbe essere battuto se:

  • rari rilievi intestinali sono accompagnati da scarso appetito o completo rifiuto di mangiare;
  • il bambino spesso si sveglia e piange, ei tentativi di calmarlo sono inefficaci;
  • quando fa il bagno o si lava, il bambino è capriccioso, mostra ansia. Ciò può essere dovuto a crepe nel retto causate da danni da feci dure;
  • il bambino spinge forte, arrossisce con movimenti intestinali;
  • il bambino diventa rosso e porta le gambe verso lo stomaco durante e dopo l'allattamento;
  • c'è un ritardo nell'aumento di peso;
  • all'esame le feci sono secche e dense;
  • i gas intestinali e le feci hanno un odore marcio, che indica che sono stati nell'intestino per troppo tempo.

I prodotti della decomposizione e della fermentazione vengono assorbiti dall'intestino nel sangue, provocando un effetto tossico nelle cellule di organi e tessuti. I segni di tale avvelenamento sono mal di testa e vertigini, letargia e aumento della stanchezza, diminuzione dell'appetito e disturbi del sonno. Potrebbe esserci un aumento della temperatura, vomito e nausea, dolore spasmodico acuto nell'addome inferiore.

La stitichezza cronica porta allo stiramento delle pareti del retto e alla formazione di fessure nell'ano. Le crepe causano dolore con ogni successivo atto di defecazione, attraverso di esse i microbi patogeni possono entrare nel corpo.

Nei casi avanzati, l'aumento della pressione intraintestinale può manifestarsi sotto forma di kalomazaniya - perdita spontanea di feci. Ciò causa un ampio strato di problemi con l'igiene, l'autostima e la socializzazione del bambino..

Cosa fare e cosa non fare quando il tuo bambino è stitico

La mancanza di un trattamento adeguato per la stitichezza in un bambino può danneggiare notevolmente la sua salute. Pertanto, se vengono rilevati segni di stitichezza, è necessario contattare la clinica per bambini, condurre tutti gli esami prescritti e superare i test..

La prescrizione di medicinali è esclusivamente un medico. Ma madri e padri possono effettuare cure non farmacologiche e ulteriore prevenzione a casa. Il rafforzamento della peristalsi è aiutato da un metodo collaudato da molte generazioni: mettere il bambino a pancia in giù prima di nutrirsi per stimolare il lavoro muscolare. Non sarà superfluo fare un leggero massaggio alla pancia, questo migliora la circolazione sanguigna e favorisce il movimento delle feci all'uscita.

I bambini del primo anno hanno uno stretto legame con la madre e letteralmente sentono la sua pelle. Maggiore è il contatto tattile (accarezzare, toccare) un bambino, migliore è il suo umore e la salute generale.

Una madre che allatta ha bisogno di rivedere l'alimentazione e aderire a una dieta. Per eliminare la stitichezza nei neonati e i rischi di allergie, dovresti rifiutare:

  • bevande alcoliche (comprese quelle a basso contenuto di alcol);
  • affumicati e formaggi fermentati (Adyghe, feta).
  • prodotti contenenti cacao;
  • agrumi, ananas, fragole;
  • funghi.

E vale anche la pena ridurre al minimo l'uso di frutti di mare, miele e noci..

Sarà più facile per il bambino rilassarsi e "fare le cose" con calma dopo un bagno caldo. E le supposte di glicerina aiuteranno a rilassare il retto e l'ano..

E, come abbiamo già scritto sopra, per normalizzare la funzione intestinale non sarà superfluo utilizzare un agente probiotico contenente un complesso di bifidobatteri e lattobacilli. Il corpo del bambino ha bisogno di batteri benefici non meno di vitamine e minerali. Dovrebbero essere assunti per via orale, non solo per disturbi intestinali, ma anche per la prevenzione di tali condizioni..

Il bambino nasce assolutamente sterile: il corpo della madre funge da affidabile scudo antimicrobico per tutto il periodo della gravidanza. Ma già il primo giorno dal momento della nascita, il corpo conosce attivamente la microflora circostante: è così che inizia la fase di crescente contaminazione, che dura circa 5 giorni. I batteri colonizzano in massa il tratto gastrointestinale del bambino, non ricevendo resistenza dal corpo, che non ha ancora sviluppato meccanismi di risposta. Quindi inizia un periodo di stabilizzazione: il corpo attiva una modalità protettiva, la microflora entra in equilibrio, i bifidobatteri iniziano a predominare in essa. Questa fase dura da 20 giorni a 2 anni. Tuttavia, durante l'instaurazione del processo di digestione, il corpo del bambino ha bisogno di aiuto per far fronte ai fallimenti emergenti..

La stitichezza nei bambini è spesso associata all'immaturità del tubo digerente e alla conseguente disbiosi, che si verifica nel 90% dei neonati. Pertanto, non dovresti prendere questa condizione come una patologia grave. Tuttavia, è inaccettabile "sperimentare" la salute di un bambino mediante automedicazione: ai primi sintomi di stitichezza in un neonato, dovresti consultare un pediatra.

Rimedio complesso con probiotici per la stitichezza nei bambini

Un assistente per eliminare le cause della stitichezza e stabilire una microflora sana di un bambino può essere una preparazione probiotica complessa, che include latto e bifidobatteri. Questi microrganismi assicurano una digestione ininterrotta, partecipano al mantenimento del desiderato equilibrio acido-base nell'intestino e inibiscono la crescita della flora patogena..

Molte madri conoscono già le gocce Acipol® Malysh, che contengono entrambi i tipi di batteri benefici: 1,5 miliardi di latto e bifidobatteri. Grazie allo speciale tappo contagocce, il prodotto è facile da dosare. Inoltre, le gocce possono essere miscelate con latte caldo o acqua, il che le rende comode da usare anche per i pazienti più piccoli - le gocce Acipol® Baby sono adatte ai bambini fin dai primi giorni di vita.

Una bottiglia aperta del prodotto può essere conservata senza frigorifero per un massimo di tre settimane, il che significa che è comodo portarla con te in viaggio o per una passeggiata. Il corso dell'assunzione di un probiotico dura solo 14 giorni. Durante questo periodo, i batteri benefici che compongono il prodotto possono non solo regolare le feci, ma anche influenzare positivamente l'assorbimento di vitamine e altri nutrienti, rafforzare il sistema immunitario del bambino.

Un aiuto efficace per i bambini con stitichezza a casa

Nei primi mesi di vita, molti bambini torturano i genitori con la stitichezza. I loro intestini non possono funzionare correttamente. A volte ci sono fallimenti che causano molti problemi sia al bambino che alla madre. Se questo fenomeno si ripete troppo spesso, è necessario consultare un medico. Molto spesso, le madri stesse cercano di alleviare il neonato dalla stitichezza. Si usano massaggi, succo di barbabietola, clistere, olio. Questi fondi non sono sempre efficaci, perché prima devi scoprire il motivo e solo dopo pensare a come aiutare il bambino con la stitichezza.

Tipi di stitichezza

Questo problema è uno dei più spiacevoli, poiché causa grande preoccupazione al bambino. Piange, è costantemente cattivo, non riesce a dormire e si rifiuta di nutrirsi.

Non tutti i genitori capiscono la ragione di questo fenomeno, quindi iniziano rapidamente a fare un clistere o dare il succo al bambino. Se il bambino non è andato in bagno per più di due giorni, dovresti stare attento. Questo è il vero segno della stitichezza. I bambini molto piccoli possono svuotarsi 3-4 volte al giorno. Con l'età, questo numero diminuisce a due.

È necessario essere attenti e monitorare le condizioni del bambino. Alcuni bambini potrebbero non andare in bagno tutti i giorni, ma sono allegri, vigorosi e si sentono bene..

Se il bambino continua a non svuotare e allo stesso tempo urla, rifiuta il cibo, non dorme, semplicemente non può andare in bagno.

Esistono due tipi di costipazione:

  1. Organico. Questa condizione è rara e si trova in ospedale. In questo caso, gli intestini sono inizialmente costruiti in modo anomalo, quindi il bambino semplicemente non sa come fare la cacca. I mezzi convenzionali non possono aiutare qui, deve essere trattato con un intervento chirurgico.
  2. Funzionale. Questo fenomeno è molto più comune ed è associato alla ritenzione delle feci nel corpo. Il compito dei genitori è identificare la causa nel tempo e solo allora selezionare il trattamento appropriato. I farmaci non vengono sempre utilizzati. A volte il succo di barbabietola, il massaggio, l'olio vegetale o un clistere possono aiutare.

Le ragioni

Per scegliere il trattamento giusto, devi prima capire le cause della ritenzione delle feci. Ce ne sono diversi.

  1. La cattiva alimentazione della mamma. Tutti i bambini dipendono molto dalla dieta della madre. Ecco perché è così importante monitorare gli alimenti che mangia. Alcuni di loro potrebbero causare stitichezza. Questi includono prodotti da forno, banane, riso, noci, molta carne, molto tè nero e caffè e talvolta succo di frutta. Non dovresti abbandonare completamente questi prodotti, devi solo limitarne l'uso..
  2. Mancanza d'acqua. È particolarmente spesso sperimentato dai bambini nutriti artificialmente. La via d'uscita è ovvia: fornire alle briciole molta umidità.
  3. Violazione della microflora. L'assunzione di antibiotici da parte della madre spesso influisce negativamente sulle condizioni dei bambini. Il neonato può spesso essere stitico a causa di questo..
  4. Cambio di cibo. Se il bambino è stato precedentemente nutrito solo con latte materno e poi improvvisamente trasferito all'alimentazione artificiale, sentirà sicuramente disagio. Il suo sistema digestivo non ha il tempo di ricostruirsi..
  5. Alimentazione precoce. Molte madri non vedono l'ora di dare al loro bambino cibo "regolare" fin dai primi mesi. I pediatri consigliano di non affrettarsi con questo. Devi introdurre alimenti complementari almeno quando il bambino raggiunge i sei mesi. Mangiare prima può influire negativamente sul sistema digestivo delle briciole..
  6. Mancanza di latte materno nella madre. Il corpo del bambino attende che il cibo venga digerito, ma ce n'è poco. Questo porta alla stitichezza..
  7. Altri motivi. Anche una piccola separazione dalla madre può influire negativamente sulle condizioni del bambino. A volte altre cause, come la dentizione, possono contribuire alla ritenzione delle feci..

Come risolvere

Prima di iniziare il trattamento, vale la pena chiarire che il bambino ha davvero un ritardo nelle feci e solo allora inizia il trattamento. È necessario prestare attenzione alle sue condizioni e al suo benessere. In caso di difficoltà con questo, è meglio consultare un medico. In quali modi dovrebbe essere trattato?

Molti genitori moderni sono interessati ai medicinali che possono essere somministrati ai bambini. Tuttavia, i pediatri non consigliano loro di curare i bambini. I lassativi sono decisamente controindicati nei neonati..

Puoi dare solo "Duphalac" a base di lattulosio. Tuttavia, non agisce rapidamente. Se i bambini hanno già una ritenzione delle feci abbastanza lunga, questo medicinale non aiuterà..

Esistono altri strumenti collaudati:

  1. Una leggera stitichezza aiuterà a curare il succo di barbabietola. Attenzione: se ne sconsiglia l'uso con forte ritenzione di feci. Viene utilizzato solo come profilassi e per la stitichezza lieve. Se il bambino è già tormentato dalla forza e dalla forza, non può fare la cacca, è capriccioso e piange, dovrebbe essere scelto un altro rimedio e il succo di barbabietola dovrebbe essere usato come misura preventiva. Funziona bene per il sistema digestivo..
  2. Massaggio. Un altro rimedio che è un'ottima prevenzione. Può essere fatto con costipazione molto debole. Il massaggio aiuta non solo a sbarazzarsi della ritenzione delle feci in futuro, ma anche a migliorare la funzione intestinale. Il massaggio deve essere eseguito con delicati movimenti circolari. Questo trattamento è semplice: la madre può accarezzare leggermente la pancia del bambino in senso orario. Questo massaggio aiuterà il bambino ad affrontare il problema. Se la stitichezza persiste, puoi provare questo rimedio: abbraccia leggermente il bambino a te. Il calore della madre lo aiuterà ad andare in bagno ea liberarsi della sua cattiva salute. Il massaggio dovrebbe essere fatto con molta attenzione. È meglio consultare un medico prima di questo, poiché c'è il rischio di danneggiare gli organi delicati e fragili delle briciole.
  3. Un clistere dovrebbe essere fatto solo come ultima risorsa e solo con il permesso di un medico. A casa, non dovresti solo fare un clistere. Alcuni genitori lo trovano efficace, ma questo è un grande malinteso. Il clistere elimina solo la microflora intestinale naturale, non contribuendo all'aggravamento della situazione. La ritenzione delle feci verrà nuovamente ripetuta in futuro.

Se altri rimedi non aiutano, puoi fare un clistere. Per fare questo, è necessario riempire un piccolo clistere con un volume di 25 ml con acqua calda bollita, prendere olio vegetale, lubrificare la punta della punta con esso e inserirlo nel retto del bambino. L'acqua dovrebbe essere rilasciata delicatamente e gradualmente. Il bambino dovrebbe iniziare a svuotarsi presto. L'olio può anche essere mescolato con acqua e quindi somministrato un clistere.

Puoi anche usare il burro. Le candele da esso non solo eliminano il ritardo, ma ammorbidiscono anche la superficie interna. Un'altra ultima risorsa è l'olio vegetale sulla punta di una pipetta..

Non puoi semplicemente ricorrere a questo metodo! Viene utilizzato nei casi in cui altre ricette non aiutano..

Abbastanza spesso, durante la dentizione nei neonati, si verifica la ritenzione delle feci. Ci sono diverse ragioni per questo. Forse il bambino ha semplicemente una dieta malsana o un'attività intestinale elevata. Alcuni medici considerano normale la ritenzione delle feci durante la dentizione. L'aspetto dei primi denti è sempre una grande preoccupazione per i genitori. I bambini diventano irrequieti, la loro temperatura aumenta.

La stitichezza non è esclusa durante la dentizione. In una situazione del genere, è meglio consultare un medico..

Primo soccorso

Se non si può dare nulla al bambino e la stitichezza persiste, si dovrebbe iniziare un massaggio dolce e delicato. Innanzitutto, la pancia delle briciole dovrebbe essere riscaldata. Per fare questo, usa un tovagliolo o un asciugamano caldo. Quindi, con delicati movimenti circolari, è necessario massaggiare, premendo leggermente sulla pancia. Spesso aiuta. Se il massaggio non funziona, puoi aiutare il bambino a fare un paio di esercizi, come una bicicletta o le forbici. Il bambino emetterà gas e avrà un movimento intestinale.

Se il trattamento standard fallisce, puoi ricorrere a mezzi più "pesanti". Questi includono supposte di glicerina e altri farmaci che irritano lo sfintere intestinale. Un clistere dovrebbe essere fatto solo dopo aver consultato un medico..

Prevenzione

La stitichezza nei neonati si verifica frequentemente, a volte è impossibile prevederla. Tuttavia, ci sono una serie di raccomandazioni che aiuteranno ad evitare in qualche modo questo spiacevole fenomeno:

  • Dai a tuo figlio piccole quantità di succo di barbabietola. Ma è meglio farlo se il bambino ha già mangiato cibo "per adulti". Se non ha ancora familiarizzato con tale cibo, non dovresti dargli succo o polpa di frutta. Altrimenti, l'intestino sarà ancora più turbato..
  • All'appuntamento con un pediatra, è necessario consultare il problema. I medici forniscono preziose indicazioni per evitare questo fenomeno..
  • Non sarà superfluo fare un leggero massaggio. Anche il più delicato accarezzare la pancia morbida del bambino con la mano della madre porta sollievo. Non dovresti fare movimenti troppo bruschi e forti, dovresti stare attento.
  • La mamma ha bisogno di monitorare la sua dieta, mangiare più cibi leggeri e nutrienti possibile. Meglio limitare l'uso di prodotti da forno, dolci.

Se la stitichezza si verifica ancora, non aver paura e affrettati immediatamente a dare al bambino succo, burro o fare un clistere. Vale la pena mostrare il bambino al medico per scoprire il motivo.

Stitichezza in un bambino: cosa fare e come aiutare un bambino

Molto spesso, i giovani genitori devono trascorrere notti insonni a causa del fatto che il bambino soffre di coliche, flatulenza e costipazione. Quasi tutti i bambini soffrono di stitichezza. Molto spesso questo accade in quei bambini che mangiano latte artificiale o mangiano pasti misti. Da cosa appare la stitichezza e come aiutare un bambino con stitichezza, i genitori dovrebbero assolutamente saperlo. Il trattamento improprio della stitichezza può portare a complicazioni, quindi questi disturbi del tratto intestinale non possono essere ignorati. Come aiutare il tuo bambino, come trattare la stitichezza? Non tutti lo sanno! Di seguito nell'articolo considereremo in dettaglio le risposte a questa domanda..

Ciò che è considerato costipazione nei neonati?

I medici considerano la stitichezza in un bambino una difficoltà nella defecazione e una mancanza di svuotamento nell'ultimo giorno. Ma questo concetto è piuttosto vago, poiché la frequenza dei movimenti intestinali e la loro consistenza differiscono nei bambini che si nutrono di latte materno da quelli che sono allattati artificialmente. Inoltre, ci sono differenze rispetto all'età del bambino. Per un neonato di età inferiore a un mese, il tasso di evacuazione è pari al numero di pasti. Questa è la norma per i bambini allattati al seno. Per le persone artificiali, la norma è 2-3 volte al giorno..

Se gli intestini del bambino sono instabili, è necessario prestare particolare attenzione. Senza consultare un medico, è difficile capire quando il bambino ha la stitichezza e quando la caratteristica fisiologica dello sviluppo del corpo del bambino. È necessario prendere in considerazione non solo il numero di svuotamenti, ma anche la consistenza, l'odore, l'ombra delle feci e la sua densità. È anche molto importante monitorare il comportamento del tuo bambino durante i movimenti intestinali. La norma delle feci di un bambino fino a sei mesi è una consistenza semiliquida, non c'è odore sgradevole, una tinta gialla, a volte ha elementi di latte non digerito. Nei bambini allattati con latte artificiale, le feci sono leggermente più dense e possono avere un odore specifico.

Segni e sintomi di stitichezza

Il primo passo è prestare attenzione alle condizioni del bambino e alla consistenza delle sue feci. I sintomi della stitichezza sono:

  • Il bambino piange spesso ed è molto lunatico.
  • Durante i movimenti intestinali, il bambino è irrequieto. Prova a spingere, ma non porta al risultato sperato. Piangere esprimendo il suo dolore.
  • Ad ogni tentativo di svuotarsi, il bambino urla e si muove irrequieto.
  • Con la stitichezza, le feci sono molto dense, simili a piselli in forma. Il primo esce il cosiddetto "tappo" duro, e poi esce lo sgabello di consistenza normale.
  • Gli intestini non vengono svuotati completamente, le feci possono essere ritardate per un paio di giorni.
  • Il bambino si rifiuta di mangiare, dorme irrequieto, la pancia si gonfia, il gas non esce, piange senza motivo, si porta le ginocchia al petto, a volte compare il vomito.

Se un bambino ha solo un paio di segni da quanto sopra, allora non si può essere sicuri al 100% che sia stitichezza. È meglio consultare un medico.
Se il bambino è calmo, prende un seno o un biberon, si svuota senza alcun disagio, allora questo è sicuramente qualcos'altro, ma non la stitichezza. A volte ci sono casi in cui il latte materno viene completamente assorbito dal bambino, quindi non c'è svuotamento.

Prima di iniziare il trattamento della stitichezza, devi assolutamente contattare uno specialista, che ti aiuterà a scoprire le cause della stitichezza e prescriverà il trattamento necessario.

Ragioni di stitichezza

Se la stitichezza si è manifestata abbastanza di recente, allora è molto facile affrontarla, è sufficiente correggere tutti gli errori che hanno portato alla sua comparsa. Questi errori includono:

Non abbastanza fluido. Questo errore si applica maggiormente ai bambini che mangiano latte artificiale. È necessario monitorare l'assunzione di liquidi da parte del bambino soprattutto nella stagione calda e in inverno, quando gli appartamenti vengono riscaldati con forza e corrente da vari dispositivi di riscaldamento. Si consiglia un'integrazione aggiuntiva anche per quei bambini che si nutrono di latte materno..

Menu sbagliato per una madre che allatta. Formula inadatta. Una piccola quantità di alimenti che stimolano il tratto digestivo. Quando si sceglie una formula per l'alimentazione, è meglio dare la preferenza a quelle che non contengono ferro. Se il bambino è allattato al seno, la madre dovrebbe smettere di mangiare cibi raffinati..

Assunzione di vari farmaci per una madre o un bambino che allatta. La stitichezza può verificarsi se si assumono antidepressivi, antispastici, antibiotici, anticonvulsivanti, miorilassanti e altri farmaci. È necessario iniziare a prendere i farmaci (e finire) con mamma e bambino solo dopo aver consultato un medico.

Mancanza di latte materno. Tale costipazione è chiamata "affamato". Si verifica a causa della mancanza di latte materno nella madre. Il corpo assimila tutto il latte mangiato dal bambino e non rimane nulla per le feci.

Introduzione di alimenti complementari. Gli alimenti complementari dovrebbero essere introdotti con attenzione e gradualmente, osservando la reazione del bambino al nuovo prodotto introdotto. Cambiare il cibo troppo bruscamente può portare non solo a costipazione, ma anche ad allergie..

Cambio di cibo. Ciò può accadere quando si verifica un cambiamento improvviso dal latte materno al latte artificiale. Quando il corpo si adatta al nuovo cibo, i problemi con lo svuotamento scompariranno..

Costipazione psicologica. Questa stitichezza può essere una reazione allo stress o al disagio. Ad esempio, una netta separazione dalla mamma. Puoi sbarazzarti di tale stitichezza solo se ripristini l'equilibrio psicologico..

A volte il bambino che soffre di stitichezza manipola i genitori. Si rese conto che al primo segno di stitichezza lo compatiscono, lo consolano e prestano ogni attenzione a lui solo. Pertanto, il bambino può ritardare deliberatamente la sedia. Per evitare che ciò accada, i genitori devono agitarsi meno durante la stitichezza e affrontare con calma il problema..

Varie malattie. La febbre durante la malattia può portare a stitichezza. Ma la stitichezza può essere di per sé un segno di grave malattia, quindi dovresti sempre consultare un medico. Tali malattie includono:

  • Predisposizione genetica.
  • Difetto anatomico del tratto gastrointestinale.
  • Interruzione del tratto digestivo.
  • Diabete.
  • Rachitismo.
  • Malattie del sistema nervoso.
  • Miastenia grave.
  • Disfunzione del midollo spinale.
  • Malattia del fegato.
  • Varie allergie.
  • Ipotiroidismo.

Le malattie che portano alla stitichezza sono rare. Questi sono la malattia di Hirschsprung, il dolicozigote e il deficit di lattasi..

Va ricordato che solo un medico può determinare correttamente le cause della stitichezza in un bambino. E solo lui può prescrivere il trattamento corretto. L'automedicazione non vale la pena o puoi danneggiare il bambino.

Trattamento della stitichezza

Il primo passo è determinare la causa della stitichezza nel bambino ed eliminarla. Affinché l'intestino funzioni normalmente, è necessario:

  • Consultare un medico.
  • Applicare il bambino al seno più spesso (durante l'allattamento).
  • Un bambino su una miscela artificiale deve ricevere regolarmente un po 'd'acqua. Devi farlo tra i pasti..
  • Quando il bambino ha sei mesi, assicurati di introdurre mele e verdure nella dieta.
  • Un bambino di un anno dovrebbe avere una zuppa ogni giorno nella dieta..

È anche necessario che una madre che allatta riconsideri la sua dieta. Se il bambino è in latte artificiale, scegli quello più adatto a lui. Aumentare la quantità di liquido, introdurre gradualmente cibi complementari.

Per quanto riguarda i cibi complementari, non c'è niente di meglio delle puree fatte in casa cucinate dalla mamma. I conservanti vengono aggiunti per conservare succhi, purè di patate e altri alimenti per neonati e questo è dannoso per il corpo del bambino.

L'uso di un lassativo o di un clistere dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa. Tali metodi sono dannosi per il corpo. Possono espellere la microflora benefica dall'intestino, interferire con l'assorbimento di sostanze utili, ridurre il tono muscolare intestinale. Pertanto, prima di utilizzare tali metodi, è meglio provare quelli più innocui, che nella maggior parte dei casi danno un risultato positivo. Questi metodi sono:

Massaggio alla pancia

Aiuta ad alleviare lo spasmo, aumentare il tono intestinale e attivare la sua peristalsi. È necessario accarezzare, premendo leggermente sulla pancia del bambino per fare movimenti circolari in senso orario. Può anche aiutare ad applicare un pannolino caldo sulla pancia mentre si accarezza. Ma devi stare attento e, poiché un pannolino troppo surriscaldato porterà solo disagio. Un bagno caldo rimprovera bene o adagia il bambino con la pancia sulla pancia calda della mamma.

Come aiutare un bambino con stitichezza

Nei primi mesi di vita sono comuni i movimenti intestinali ritardati. Gli intestini non possono funzionare correttamente. Sono possibili fallimenti che causano disagio sia al bambino malato che ai suoi genitori. Con il frequente sviluppo della sindrome, è necessaria la consultazione di un medico. Per eliminare la sindrome, devi scoprire il fattore provocante.

Cause di stitichezza nei neonati

Ci sono diverse cause di problemi intestinali in un neonato..

  1. Caratteristiche nella struttura anatomica. La causa del ristagno delle feci è un difetto intestinale. La sindrome patologica è rara, ma il suo sviluppo non può essere escluso.
  2. Dieta formulata in modo improprio di una madre che allatta. La stitichezza può essere causata dal consumo di determinati cibi. Sarà possibile sbarazzarsi della sindrome escludendo dal menu riso, prodotti a base di carne.
  3. Il bambino beve poco. Il problema sorge quando il bambino non beve abbastanza. Si consiglia di dare al bambino più acqua tra una poppata e l'altra.
  4. L'introduzione errata di cibi complementari provoca stitichezza. Il corpo è indebolito nei primi mesi di vita. Può reagire ad alcuni alimenti con un ritardo nella rimozione delle feci. Gli alimenti complementari devono essere introdotti a 6 mesi di età.
  5. Con un brusco cambiamento nel latte, viene provocato un ritardo nella defecazione.
  6. Fibra insufficiente. Se il bambino non vuole mangiare frutta e purea, il motivo dei movimenti intestinali ritardati è una bassa concentrazione di fibre. Questa sostanza è necessaria per il funzionamento del tratto digestivo..
  7. L'uso di farmaci. La stitichezza è possibile se stai assumendo agenti antibatterici.
  8. Situazioni stressanti per il bambino. I movimenti intestinali ritardati sono caratteristici della separazione prolungata dai genitori. Comprende anche: cambio di scenario, litigi tra padre e madre.
  9. Quantità di latte insufficiente, che provoca una mancanza di vitamine e sostanze nutritive. La stitichezza è affamata.

I fenomeni di cui sopra provocano spasmo del tratto gastrointestinale, riducono la sua attività, provocano stitichezza nei neonati, cosa fare e come trattare la sindrome a casa dipende dal fattore provocante.

Pronto soccorso per un bambino

Se un bambino è stitico, non tutti i genitori sanno come aiutare un bambino a casa. Si consiglia di massaggiare l'addome. Inizialmente, è necessario riscaldare l'area da massaggiare. A tale scopo viene utilizzato un asciugamano imbevuto di acqua tiepida. Successivamente, è necessario massaggiare l'addome con movimenti circolari morbidi. Quando non sei riuscito a ottenere il risultato desiderato, devi provare esercizi fisici. Dopo che i gas sono passati, il tratto intestinale si svuoterà.

Come aiutare un bambino con stitichezza a casa

Se un bambino di età inferiore a un anno ha ristagno delle feci, inizialmente è necessario adottare misure per facilitare il processo di defecazione, ci sono diversi modi per aiutare il bambino con la stitichezza, volti ad ammorbidire le feci e stimolare l'intestino.
Indipendentemente dal metodo di alimentazione, se il neonato è stitico, il medico ti dirà cosa fare a casa. È richiesto un appuntamento con una struttura medica. Il medico eseguirà un trattamento efficace, tenendo conto delle caratteristiche individuali dello sviluppo della sindrome.

Vengono utilizzate principalmente le seguenti tecniche:

Aggiustamenti dietetici

Il funzionamento del tratto intestinale del bambino dipende in gran parte dall'alimentazione della madre. Ci sono diversi alimenti che avranno un effetto positivo sull'ammorbidimento delle feci e alleviano la stitichezza..

  1. Per ripristinare i movimenti intestinali, si consiglia di aggiungere più prugne alla dieta della madre. Può essere consumato in qualsiasi momento della giornata, viene utilizzato come dessert. Si consiglia di portarlo bollito. L'analogo è l'albicocca, tuttavia, non sono consentiti più di 20 pezzi al giorno.
  2. Si consiglia di aggiungere barbabietole bollite alla dieta. Quando entra nel latte di una madre che allatta, viene esercitato un effetto lassativo sul corpo del bambino. È consentito il decotto di barbabietola.
  3. Prima di coricarsi, una madre che allatta dovrebbe bere 200 millilitri di kefir a basso contenuto di grassi. La temperatura del prodotto lattiero-caseario dovrebbe essere a temperatura ambiente, l'uso di bevande fredde influirà negativamente sull'allattamento.
  4. La zucca e le mele aiutano a liquefare le feci in un bambino. Consigliato a vapore.
  5. I movimenti intestinali ritardati sono provocati dal latte grasso della madre, per correggere questo fenomeno, dovresti bere abbastanza acqua al giorno, circa 2 litri.
  6. La dieta dovrebbe essere equilibrata, dovrebbe includere tutte le vitamine e i minerali di cui il corpo ha bisogno. Con la stitichezza in un bambino, dovresti ridurre la quantità di carne, aggiungere più frutta e verdura.
  7. L'alimentazione complementare dovrebbe essere iniziata a 6 mesi di età.
  8. Il menù dovrebbe essere variato senza la predominanza di alcun prodotto alimentare.
  9. La dieta si forma gradualmente, a seconda delle caratteristiche individuali del corpo del bambino. È possibile una reazione allergica alimentare, se il benessere del bambino peggiora dopo l'introduzione di un nuovo prodotto, si consiglia di fissare un appuntamento con il medico.
  10. Se, dopo aver normalizzato la dieta, il problema non scompare, dovresti anche contattare un istituto medico per un consiglio. Se il bambino è in alimentazione artificiale, dovresti consultare un medico per scegliere una formula..

Procedure di massaggio

Uno dei modi per sbarazzarsi della stitichezza in un neonato a casa è il massaggio. Pertanto, è possibile rompere le feci, attivare il tratto digestivo e alleviare il bambino dalle sensazioni dolorose. È necessario accarezzare l'intestino con un movimento circolare con una leggera pressione.

Stimolazione meccanica

Sarà possibile aiutare un neonato a liberarsi della stitichezza a casa stimolando il tratto gastrointestinale. Per fare questo, usa un batuffolo di cotone con una crema pre-applicata, devi inserirlo nell'ano del bambino. Durante questo, si consiglia di ruotare il bastone in modo da non causare dolore al paziente. Dopo 10-15 minuti iniziano i movimenti intestinali. L'uso frequente di questa tecnica danneggia la mucosa del bambino..

Supposte di glicerina

Le supposte per la stitichezza nei bambini sono un rimedio popolare. Venduto nella maggior parte delle farmacie. Il principio attivo ammorbidisce le feci in un breve periodo di tempo. Una mezza candela sarà sufficiente per un bambino. Il risultato arriva entro un'ora.

Clistere

Un clistere è prescritto per un bambino in una situazione estrema. Questa tecnica non solo elimina le feci, ma influisce negativamente anche sulla microflora intestinale benefica. Dopo il clistere, le proteine ​​e altre sostanze benefiche vengono lavate. Esistono metodi più miti per aiutare un neonato con costipazione. Devi iniziare con loro.

Lassativi

Se i metodi di cui sopra per trattare i neonati per la stitichezza a casa non hanno portato il risultato desiderato, vengono utilizzati farmaci lassativi. Per aiutare un bambino con costipazione, si consiglia lo sciroppo per bambini Duphalac, una dose non superiore a 10 millilitri.

Metodi tradizionali

L'unico modo per aiutare un bambino con stitichezza a casa è con l'acqua di aneto. Altre ricette popolari possono nuocere alla salute dei bambini.

Prevenzione della stitichezza nei neonati

È più facile osservare la profilassi contro i movimenti intestinali ritardati che affrontare il trattamento di una sindrome patologica in futuro. Sarà possibile evitare movimenti intestinali ritardati osservando le seguenti regole.

  1. Prima di nutrirsi, il bambino deve essere messo sullo stomaco. Dopo aver mangiato, è meglio tenere il bambino tra le braccia per 5-10 minuti.
  2. Fare esercizi ginnici ogni giorno ridurrà il rischio di movimenti intestinali ritardati. Il bambino è posto sulla schiena, dopo di che gli arti inferiori sono piegati al bambino. I movimenti devono essere eseguiti senza problemi. Un altro esercizio efficace è la bicicletta. Attiva il tratto intestinale.
  3. È necessaria un'adeguata fornitura d'acqua. Si consiglia di dare al bambino liquido senza trattamento termico. Acqua di buona qualità deve essere acquistata presso il negozio. Quando si introducono cibi complementari, il succo deve essere diluito con acqua in proporzioni uguali.
  4. Dopo aver raggiunto i 4 mesi di età, con un ritardo nei movimenti intestinali, si possono somministrare le prugne. Come profilassi, è necessario somministrare 20 millilitri al giorno. Dopo 12 mesi, è consentito assumere puro succo di prugna.
  5. Il surriscaldamento del corpo del bambino provoca il ristagno delle feci. È necessario evitare questo.
  6. È meglio per le madri consumare le verdure come lassativo. È necessario dare la preferenza a pesche e mele.
  7. I prodotti a base di latte fermentato hanno un effetto positivo sul tratto gastrointestinale. Vuoi aggiungerli alla dieta della madre.
  8. In caso di trattamento con farmaci di natura antibatterica, si raccomanda a scopo profilattico di assumere medicinali per la disbiosi.

La cosa principale con il ristagno delle feci è eliminare il fattore provocante della sindrome. Quindi sarai in grado di risolvere rapidamente il problema..

Come aiutare rapidamente un bambino con stitichezza

La stitichezza è un problema estremamente spiacevole ma comune che può verificarsi a qualsiasi età, compresi i neonati e i bambini in età prescolare. Pertanto, ogni madre dovrebbe sapere come aiutare un bambino con costipazione. Se un bambino soffre di stitichezza da molto tempo, è necessaria la consultazione di un medico. Questo fenomeno è causato da vari motivi, quindi, prima di intraprendere qualsiasi azione, è necessario dare un'occhiata più da vicino alle condizioni del bambino..

La stitichezza nei neonati provoca ansia e pianto

Segni di stitichezza in un bambino

La frequenza dei movimenti intestinali dipende principalmente dall'età del bambino. Ad esempio, durante l'allattamento, 5-8 movimenti intestinali sono considerati abbastanza normali. Con l'alimentazione artificiale, i bambini dovrebbero fare la cacca almeno tre volte al giorno. Puoi parlare di stitichezza in un bambino solo se il bambino non ha un atto di defecazione per un'intera giornata. I genitori devono anche prestare attenzione alla consistenza e al colore delle feci. Dovrebbero avere un colore giallo pastoso..

I principali segni di stitichezza includono quanto segue:

  • il bambino non può andare in bagno per più di un giorno;
  • perdita di appetito;
  • colica;
  • alla palpazione, la pancia è dura, tesa;
  • le feci sono dure, a forma di palla, hanno un pronunciato odore putrido;
  • aumento della formazione di gas;
  • ansia;
  • disturbi del sonno;
  • quando si svuota, il bambino bussa con i piedi, piange;
  • a volte si possono vedere strisce di sangue nelle feci.

Nota. I suddetti sintomi indicano lo sviluppo della stitichezza in un bambino, devono essere considerati insieme. Solo uno specialista sarà in grado di determinare se sono prove di qualche patologia o si verificano cambiamenti fisiologici nel funzionamento degli organi digestivi.

La ginnastica per un bambino è un'ottima soluzione per alleviare la stitichezza

Tipi di stitichezza infantile

Per la natura del corso, la stitichezza è divisa in acuta e cronica. Se il bambino ha difficoltà a svuotarsi per più di tre mesi, la sua stitichezza diventa cronica, se minore è considerata acuta.

Tenendo conto dell'eziologia della malattia, si distinguono i seguenti tipi di stitichezza:

  • Alimentare. Questo è il tipo più comune, la loro causa è l'ipovitaminosi, la disidratazione o una dieta malsana..
  • Organico. Si verificano a seguito di anomalie congenite nel canale alimentare (cicatrici e neoplasie nella zona rettale).
  • Intossicazione. Sviluppato a causa dell'avvelenamento, compresi i farmaci.
  • Diskinetic. Si verificano sullo sfondo dell'ipotensione intestinale, cioè motilità intestinale debole o compromessa.
  • Riflesso condizionato. La causa del loro sviluppo è lo stress, le paure di soppressione psicologica della voglia di svuotarsi, anche con emorroidi e ragadi anali.

Il massaggio alla pancia può aiutare a ripristinare la funzione intestinale

Cause di stitichezza in un bambino

Nei bambini di età inferiore a un anno, le difficoltà nell'andare in bagno sono associate ai seguenti fattori:

  • la presenza di stitichezza in una madre che allatta;
  • quantità insufficiente di acqua nella dieta del bambino;
  • vasino improprio;
  • esaurimento nervoso;
  • Malattia di Hirschsprung;
  • mancanza di attenzione dei genitori;
  • disbiosi provocata dall'assunzione di antibiotici;
  • dieta impropria del bambino;
  • anomalie rettali (ragadi nella zona anale, emorroidi);
  • disordini metabolici;
  • atresia dell'ano;
  • malnutrizione;
  • disidratazione;
  • dermatite da pannolino nell'ano;
  • inosservanza della dieta da parte di una madre che allatta;
  • l'introduzione di alimenti complementari nella dieta delle briciole;
  • la presenza di alcune patologie (poliomielite, ipotiroidismo, rachitismo);
  • composizione della formula selezionata in modo improprio per l'alimentazione artificiale;
  • anomalie congenite dell'apparato digerente;
  • carenza di lattasi.

Nei bambini di 12 mesi, la stitichezza può verificarsi per altri motivi:

  • obesità;
  • timidezza eccessiva (il bambino non vuole svuotarsi nell'asilo e in altri luoghi affollati);
  • fatica;
  • paura;
  • dieta squilibrata (consumo eccessivo di prodotti a base di farina, cibi grassi);
  • prendendo alcuni tipi di farmaci;
  • ipodynamia;
  • stress fisico e mentale eccessivo;
  • invasioni elmintiche;
  • patologia del tratto gastrointestinale (gastrite, enterite, pancreatite).

Con la stitichezza, a volte si osserva un aumento della temperatura corporea

Pronto soccorso per la stitichezza

Come puoi aiutare un bambino stitico è una domanda urgente per tutti i giovani genitori. Per eliminare la stitichezza, i pediatri consigliano di fare quanto segue:

  • applicare un pannolino caldo sullo stomaco;
  • fare un massaggio (con movimenti morbidi con mano calda, passandolo in senso orario lungo la pancia del bambino) ed esercitare "bicicletta";
  • metti candele alla glicerina per il bambino;
  • dare lassativi (dovrebbero essere usati solo come indicato da un medico).

Un medico dovrebbe essere chiamato quando un bambino ha i seguenti sintomi:

  • diminuzione dell'appetito;
  • rifiuto di mangiare;
  • flatulenza;
  • forte dolore addominale;
  • vomito frequente;
  • impurità di sangue nelle feci;
  • le feci e l'urina del bambino sono di colore scuro con un odore putrido pungente.

Se i metodi conservativi per eliminare la stitichezza non hanno aiutato, puoi provare farmaci che irritano lo sfintere intestinale. In generale, non è desiderabile farlo, ma quando il bambino è cattivo, non c'è altra via d'uscita. I guaritori tradizionali in questi casi consigliano un pezzo di patate o un sapone per bambini. Quest'ultimo può causare ustioni, quindi devi essere estremamente attento quando lo usi..

Se non ci sono supposte lassative a portata di mano, puoi provare a "solleticare" l'ano del bambino con un batuffolo di cotone. Prima dell'uso, viene spalmato con olio vegetale o crema per bambini, quindi un batuffolo di cotone viene inserito delicatamente all'interno e fatto scorrere leggermente. Dopo tali azioni, il bambino dovrebbe avere un movimento intestinale riflesso. Un buon risultato si ottiene usando il micro clistere Mikrolax. Puoi acquistarlo in qualsiasi farmacia.

Come sbarazzarsi rapidamente della stitichezza

Per eliminare i segni di stitichezza nei neonati, puoi usare ricette della medicina tradizionale o farmaci.

Rimedi popolari a casa

Il trattamento per la stitichezza con la medicina alternativa è disponibile solo se il problema è irregolare o è la prima volta. Quindi i metodi ausiliari della medicina tradizionale aiuteranno a ridurre l'impatto negativo della terapia farmacologica..

Un rimedio efficace per combattere la stitichezza è il porridge di germe di grano. Due cucchiai di materie prime vengono macinati nella farina, dopo di che vengono versati con 1 bicchiere di acqua bollente, insistendo per 5-10 minuti. È meglio dare a un bambino questo porridge al mattino. Non è necessario aggiungere zucchero o sale.

L'olio vegetale sterilizzato (oliva, girasole) può essere utilizzato per stimolare la motilità intestinale. Puoi prepararlo da solo a casa o acquistarlo in farmacia. Il medicinale viene somministrato al bambino una volta al giorno, 1 cucchiaino prima dei pasti.

Se hai la stitichezza, le barbabietole bollite o le carote aiutano molto. Le verdure cotte vengono grattugiate finemente o tritate con un frullatore e poi condite con olio vegetale. Puoi aggiungere un po 'di panna acida e prugne al piatto. È meglio somministrare il rimedio al bambino la sera, in modo che le feci si normalizzino al mattino..

Trattamento medico della stitichezza nei neonati

I pediatri sanno cosa dare a un bambino dalla stitichezza. Raccomandano l'uso di medicinali con un effetto lassativo lieve e delicato. In quanto tale significa che puoi utilizzare:

  • Prelax;
  • Duphalac;
  • Buscopan;
  • Lactusan;
  • probiotici;
  • supposte.

Inoltre, come mezzi per combattere le difficoltà della defecazione, possono essere utilizzati microclitteri, condotti di gas o clisteri classici. La quantità di clistere per un bambino con stitichezza dipende dalla sua età. Fino a 2 mesi, la quantità di acqua nella pera non deve superare i 15 ml, fino a 6 mesi - 30 ml, fino a 15 mesi - 60 ml.

Inoltre, il pediatra distrettuale può prescrivere al paziente farmaci che normalizzano la microflora intestinale, ovvero:

  • Primadophilis è un integratore probiotico e bioattivo. Inibisce efficacemente la riproduzione della microflora patogena nell'intestino.
  • Acipol - contiene lattobacilli, elimina rapidamente la causa della stitichezza, normalizza la funzione intestinale.
  • Il bifidumbacterin è un farmaco ad ampio spettro. Per il trattamento dei bambini, viene utilizzato sotto forma di supposte. Questo rimedio può anche essere prescritto ai neonati..

Nel moderno mercato farmaceutico, ai clienti viene presentata un'ampia selezione di farmaci per bambini dalla stitichezza. I rimedi più efficaci nella lotta alla stitichezza sono le supposte rettali:

  • Candele alla glicerina. Il principio attivo del farmaco è un alcol triidrato - glicerolo. Il medicinale ha un lieve effetto lassativo. Le supposte di glicerina stimolano la motilità intestinale, liquefano le feci e ne facilitano la rimozione. Per normalizzare la funzione intestinale, le supposte vengono assunte entro una settimana. Va tenuto presente che con l'uso prolungato di tali farmaci possono verificarsi effetti collaterali sotto forma di allergie, diarrea e ostruzione intestinale..
  • Candele di olivello spinoso. Aiuteranno ad alleviare il bambino dalla sofferenza. Le sostanze bioattive del farmaco avvolgono le pareti intestinali, aiutano a liberarsi indolore delle feci solide. Inoltre, queste supposte hanno effetti antimicrobici, antivirali, antinfiammatori e cicatrizzanti..
  • Supposte che formano gas. Il principale composto bioattivo in queste preparazioni è il bicarbonato di sodio. Questa sostanza forma anidride carbonica, stimolando i recettori della mucosa, le feci vengono letteralmente "espulse". I più comuni sono Calciolax e Ferrolax. Questi farmaci non hanno praticamente controindicazioni, quindi possono essere utilizzati anche in tenera età..
  • Candele con papaverina. Il principio attivo del farmaco elimina gli spasmi della muscolatura liscia, che favorisce l'escrezione delle feci. Tali candele possono essere utilizzate dai bambini dai 6 mesi.

Consiglio. Se, dopo diversi trucchi, le candele non hanno prodotto l'effetto desiderato, è imperativo contattare uno specialista.

Potenziali conseguenze e complicazioni

La stitichezza frequente in un bambino può portare allo sviluppo di gravi complicazioni:

  • Il ristagno delle feci porta all'intossicazione dell'intero organismo. Nel processo di decadimento delle sostanze proteiche, viene rilasciata un'enorme quantità di ammoniaca. Accumulandosi nel corpo, diventa la causa di affaticamento, irritabilità, disturbi del sonno nel bambino. A causa della costante intossicazione, l'attività mentale diminuisce, si sviluppano reazioni allergiche, la memoria e la concentrazione dell'attenzione si deteriorano. Il sistema nervoso soffre, il metabolismo è disturbato.
  • La stitichezza regolare può portare al prolasso rettale.
  • I movimenti intestinali dolorosi portano allo sviluppo di paure del processo.
  • A causa di problemi con la defecazione, il bambino ha crepe nel retto, sulla superficie delle feci - strisce di sangue.

Importante! Le conseguenze della stitichezza nei bambini possono essere le più formidabili: dall'impossibilità di autodifecare (senza clistere o lassativi) alla forma estrema delle conseguenze della stitichezza - encopresi, una potenziale causa di disabilità del bambino.

Piantare neonati dalla stitichezza è meglio farlo fin dalla tenera età

Prevenzione della stitichezza nei neonati

Qualsiasi problema è molto più facile da prevenire che da curare. Per prevenire la stitichezza nei neonati, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • stabilire una corretta alimentazione per il bambino;
  • fornire un normale regime di consumo di alcol per il bambino;
  • la madre durante il periodo GV ​​dovrebbe consumare almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • in 5 minuti prima di nutrire il bambino, devi adagiare il bambino sulla pancia;
  • fare regolarmente ginnastica con il bambino;
  • proteggere il bambino dagli effetti dello stress;
  • impedire al bambino di surriscaldarsi;
  • se un bambino ha problemi, è necessario mostrare il pediatra.

Quando viene rilevata la stitichezza in un bambino, i genitori sono tenuti a prendere misure immediate per risolvere il problema in modo che il loro amato figlio non peggiori. Cosa può essere dato a un bambino dalla stitichezza prima dell'arrivo di un medico, puoi scoprirlo dal tuo pediatra locale.

Articoli Su Colecistite