Annessite cronica

L'annessite cronica (infiammazione delle appendici, salpingo-ooforite) è una malattia infiammatoria a lungo termine delle tube di Falloppio e delle ovaie, che sono le appendici uterine. La salpingite (un processo infiammatorio nelle tube di Falloppio) e l'ooforite (infiammazione delle ovaie) di solito non sono divise in patologie separate, poiché non procedono quasi mai da sole - l'infiammazione in una di esse si trasforma rapidamente in un'altra. L'annessite è una delle malattie ginecologiche più comuni: secondo le statistiche, 8 donne su 10 l'hanno sperimentata almeno una volta nella vita. Molto spesso, la patologia viene diagnosticata nelle donne di età compresa tra 20 e 40 anni.

Il processo patologico di solito inizia con l'introduzione di un agente infettivo nella mucosa della tuba uterina (di Falloppio). Inoltre, l'infiammazione si diffonde ai muscoli e agli strati sierosi, così come ai tessuti circostanti: l'epitelio tegumentario (mesotelio) dell'ovaio, il peritoneo pelvico. Durante l'ovulazione, viene colpito il follicolo che scoppia, il processo infettivo e infiammatorio continua a progredire nell'ovaio e nella tuba di Falloppio, che, in assenza di trattamento, alla fine porta alla formazione di aderenze, aderenze e ostruzione delle tube di Falloppio. Gli esperti definiscono l'ostruzione delle tube di Falloppio dovuta al processo infiammatorio posticipato la causa principale dell'infertilità secondaria, cioè acquisita.

Cause e fattori di rischio

L'agente infettivo può penetrare nelle appendici uterine ascendenti, discendenti, ematogene o linfatiche. Di regola, gli agenti patogeni penetrano dalla vagina (via ascendente dell'infezione). La malattia è causata da microrganismi patogeni o opportunisti: strepto- e stafilococchi, clamidia, gonococchi, lattococchi, Escherichia coli, funghi del genere Candida, ecc..

L'adnexite cronica si sviluppa sullo sfondo di un trattamento improprio di una forma acuta o subacuta della malattia.

I fattori che contribuiscono all'insorgenza di esacerbazione di annessite cronica includono:

  • ripresa dell'attività sessuale subito dopo il parto, intervento chirurgico, aborto;
  • reinfezione (ad esempio, in caso di cambio di partner sessuale);
  • processi infettivi e infiammatori nel corpo;
  • la presenza di un dispositivo intrauterino;
  • stitichezza frequente;
  • diminuzione dell'immunità, grave superlavoro;
  • ipotermia del corpo;
  • situazioni stressanti;
  • avitaminosi;
  • cattiva alimentazione.

Forme della malattia

L'annessite è divisa in acuta (specifica e non specifica), subacuta e cronica.

A seconda delle caratteristiche del decorso delle esacerbazioni di annessite cronica, si distinguono le seguenti forme:

  • infettivo-tossico (processi essudativi nelle tube di Falloppio e nelle ovaie, il dolore piuttosto intenso è caratteristico, si notano cambiamenti nella formula del sangue);
  • neurovegetativo (deterioramento del benessere generale, rapidi cambiamenti dell'umore, ridotta capacità di lavorare, disturbi endocrini e vascolari, nevralgia dei nervi pelvici).

Pertanto, nella forma infettiva-tossica di esacerbazione, il quadro clinico della malattia è simile a quello dell'annessite acuta, solo leggermente meno pronunciato. Nel caso della forma neuro-vegetativa, le manifestazioni del processo infiammatorio sono insignificanti e le sensazioni di dolore sono tipiche di una malattia neurologica..

L'annessite è una delle malattie ginecologiche più comuni: secondo le statistiche, 8 donne su 10 l'hanno riscontrata almeno una volta nella vita..

A seconda della localizzazione del processo patologico, l'adnexite cronica è unilaterale e bilaterale. Unilaterale, a sua volta, può essere sinistro o destro.

Sintomi di annessite cronica

L'annessite è caratterizzata da un decorso prolungato con esacerbazioni periodiche, seguito da remissione.

Con il passaggio dall'adnexite alla forma cronica, i sintomi della malattia caratteristici della forma acuta sono attenuati o scompaiono del tutto, si verifica la remissione. In alcuni casi, c'è un dolore occasionale moderato o sordo dalle appendici colpite.

Con un'esacerbazione di annessite cronica, il paziente lamenta un dolore piuttosto intenso nell'addome inferiore. Il dolore può irradiarsi alla regione lombare, al retto, alla coscia. Aumenta in una situazione di stress, ipotermia, con attività fisica intensa, prima o dopo le mestruazioni, durante i movimenti intestinali o il rapporto. Lo stato di salute generale è leggermente ridotto, si notano debolezza, aumento della fatica, irritabilità e disturbi del sonno. La temperatura corporea, di regola, non aumenta o aumenta leggermente (37-37,5 ˚С). Altri sintomi di annessite cronica includono perdite vaginali mucopurulente. Circa la metà dei pazienti con annessite cronica presenta qualche tipo di irregolarità mestruale (algomenorrea, menorragia, metrorragia, oligomenorrea, sindrome premestruale). Anche la funzione sessuale è compromessa (dolore durante il rapporto, diminuzione della libido).

Con frequenti ricadute di annessite cronica, i sistemi vascolare, endocrino e nervoso vengono gradualmente coinvolti nel processo patologico.

Diagnostica

Al di fuori delle esacerbazioni di annessite cronica, gli studi diagnostici non sono molto istruttivi.

La diagnosi di annessite cronica si basa sui dati ottenuti a seguito della raccolta di anamnesi e reclami del paziente, nonché di ricerche strumentali e di laboratorio. Quando si raccoglie l'anamnesi, prima di tutto, si presta attenzione ai segni di annessite acuta precedentemente trasferita, nonché a fattori che potrebbero provocare un'esacerbazione: l'installazione di un dispositivo intrauterino, aborto, curettage diagnostico, stress trasferito, ecc..

L'adnexite cronica si sviluppa sullo sfondo di un trattamento improprio di una forma acuta o subacuta della malattia.

Per determinare l'agente infettivo, viene eseguita una coltura batteriologica con un antibioticogramma e un esame microscopico di strisci dalla cervice, dall'uretra e dalla vagina e, se si sospetta una natura virale della malattia, viene eseguito uno studio di reazione a catena della polimerasi. Sono prescritti un'analisi generale del sangue e delle urine, un esame del sangue biochimico, un esame citologico di uno striscio (test PAP), un'ecografia degli organi pelvici. Se le mestruazioni sono in ritardo, viene prescritto un test di gravidanza. In caso di irregolarità mestruali, per determinare la funzione delle ovaie, vengono mostrate la determinazione della tensione del muco cervicale, un sintomo della pupilla e la misurazione della temperatura rettale. Per determinare la pervietà delle tube di Falloppio e la gravità dei cambiamenti patologici, viene eseguito un esame radiografico dell'utero e delle appendici uterine con l'introduzione di un mezzo di contrasto (isterosalpingografia). In caso di manifestazioni minori e un processo esteso nella piccola pelvi, è indicato un test alla tubercolina. Nei casi più gravi, può essere necessaria la laparoscopia diagnostica.

La diagnosi differenziale è necessaria con endometriosi, tumori e cisti ovariche, plessite pelvica, colite.

Trattamento di annessite cronica

Frequenti esacerbazioni di annessite cronica con un'alta probabilità possono portare allo sviluppo di complicanze. Per questo motivo, si consiglia di eseguire la terapia per intero..

Il trattamento delle esacerbazioni di annessite cronica consiste in una terapia antinfettiva, antinfiammatoria e riparatrice. La scelta del regime di trattamento dipende dal fattore eziologico, dal quadro clinico della malattia e dalla presenza di complicanze. Nei casi più gravi può essere necessario il ricovero in ospedale; con il sollievo di eventi acuti, la terapia dell'annessite cronica può essere continuata in regime ambulatoriale sotto la supervisione del medico curante. Tuttavia, più spesso il trattamento dell'annessite cronica viene effettuato su base ambulatoriale..

La terapia etiotropica consiste nell'assunzione di farmaci anti-infettivi, selezionati tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno. Vengono anche prescritti antinfiammatori e antidolorifici. Dopo aver rimosso il processo acuto, l'adnexite cronica viene trattata con metodi di fisioterapia:

  • elettroforesi di farmaci nell'area delle appendici uterine;
  • applicazioni di ozocerite e fango;
  • terapia con paraffina;
  • irrigazione della vagina con acque minerali solfuro e cloruro di sodio;
  • irudoterapia;
  • ossigenobaroterapia;
  • massaggio vibratorio;
  • terapia a ultrasuoni;
  • magnetoterapia ad alta frequenza.

Al fine di attivare il sistema immunitario durante il periodo di remissione dell'annessite cronica, ai pazienti può essere prescritta l'autoemoterapia (iniettando il sangue venoso del paziente per via sottocutanea o intramuscolare), iniezioni di aloe.

Lo schema generale di trattamento della malattia può essere integrato con la fitoterapia sotto la supervisione del medico curante. Nell'annessite cronica vengono utilizzate infusioni di piante medicinali con effetti antinfiammatori (erba di San Giovanni, camomilla, viburno, assenzio, ecc.).

Con un processo infiammatorio prolungato e lo sviluppo di una sindrome di intossicazione endogena, vengono mostrate violazioni della micro e macrocircolazione, circolazione sanguigna, equilibrio acido-base, metabolismo, plasmaferesi. La plasmaferesi viene eseguita nella fase follicolare del ciclo mestruale in un corso che si compone di più sedute.

Si consiglia inoltre un massaggio ginecologico, ginnastica curativa e una dieta equilibrata. Ai pazienti nella fase di remissione stabile viene mostrato il trattamento sanitario.

Gli interventi chirurgici per annessite cronica vengono eseguiti raramente. Un'indicazione per il trattamento chirurgico può essere l'inefficacia di diversi cicli di terapia conservativa e un alto rischio di complicanze..

Trattamento di annessite cronica durante la gravidanza

L'annessite cronica durante la gravidanza comporta molti rischi. Se la terapia non viene avviata in tempo, il processo patologico può influire negativamente sul corso della gravidanza, fino alla sua interruzione spontanea. D'altra parte, la terapia antibiotica durante la gravidanza può influire negativamente sulle condizioni del feto. Se necessario, la terapia antibiotica viene eseguita nell'11 trimestre, la scelta dei farmaci viene effettuata tenendo conto del possibile effetto tossico. Se una donna ha un'infezione a trasmissione sessuale che ha causato lo sviluppo della malattia, si consiglia di interrompere la gravidanza.

Possibili complicazioni e conseguenze

L'annessite cronica può essere complicata dalle seguenti patologie:

  • infertilità;
  • gravidanza extrauterina;
  • aborto spontaneo (anche abituale);
  • ascesso tubo-ovarico;
  • infiammazione del peritoneo nella zona pelvica (pelvioperitonite);
  • colite cronica;
  • pielonefrite;
  • colecistite;
  • disturbi del ciclo mestruale;
  • disfunzione sessuale.

Gli esperti chiamano l'ostruzione delle tube di Falloppio dovuta ad annessite cronica la causa principale dell'infertilità secondaria, cioè acquisita.

Previsione

Soggetta a diagnosi tempestiva, trattamento adeguatamente selezionato e ulteriore adempimento delle prescrizioni del medico, la prognosi è favorevole..

Prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di annessite cronica, si raccomanda:

  • trattamento tempestivo delle malattie degli organi pelvici;
  • sottoporsi a regolari esami preventivi da un ginecologo;
  • rifiuto del sesso occasionale non protetto;
  • rifiuto del rapporto sessuale durante le mestruazioni;
  • evitare la violazione dei tempi di utilizzo dei contraccettivi intrauterini;
  • con una gravidanza non pianificata - preferenza per il metodo farmacologico per interromperla;
  • evitare l'ipotermia generale del corpo e locale, nella zona pelvica, nella parte bassa della schiena;
  • rifiuto delle cattive abitudini;
  • rispetto delle regole di igiene personale;
  • rifiuto di indossare biancheria intima attillata, nonché biancheria intima realizzata con materiali sintetici:
  • modifica dello stile di vita: una notte di sonno completa, attività fisica moderata, alimentazione equilibrata, vita sessuale regolare con un partner.

Annessite cronica: sintomi e trattamento

La percentuale di casi diagnosticati di annessite tra le altre patologie ginecologiche è molto alta. Se il processo infiammatorio che si è manifestato nel sistema riproduttivo non viene eliminato prontamente, provoca gravi complicazioni e gravi conseguenze negative per il corpo femminile. È molto pericoloso quando il decorso dell'annessite diventa cronico, perché in questo caso molte donne sono a rischio di infertilità.

Annessite: che cos'è nelle donne?

L'annessite, o salpingo-ooforite, è un'infiammazione delle appendici uterine (ovaie, tube di Falloppio e legamenti). La malattia può essere acuta o cronica e si manifesta su uno o entrambi i lati dell'utero.

I batteri patogeni con annessite vengono introdotti nella mucosa della tuba di Falloppio, coinvolgendo gli strati muscolari e sierosi dell'organo nel processo infiammatorio. Inoltre, l'infiammazione si diffonderà al peritoneo della piccola pelvi, passando alle ovaie. L'infezione penetra direttamente nell'ovaio dopo l'ovulazione, arrivando attraverso il corpo luteo o un follicolo che scoppia.

L'infiammazione estesa con annessite contribuisce alla formazione di un conglomerato dall'ovaio e dalle tube di Falloppio, quindi si forma un ascesso tubo-ovarico. La permeabilità delle tube di Falloppio a causa dell'annessite è drasticamente ridotta a causa della formazione di numerose aderenze e fili. L'esito della forma acuta della malattia può essere la rottura dell'ascesso tubo-ovarico.

Complicazioni pericolose nella forma cronica di infiammazione delle appendici:

Adesione di infezione anaerobica;

La cronitizzazione dell'adnexite si verifica a seguito di tattiche scelte in modo errato per il trattamento della salpingo-ooforite acuta. Le caratteristiche della forma cronica della malattia sono un decorso lento con esacerbazioni periodiche, la necessità di un trattamento più complesso ea lungo termine.

Secondo ICD-10, la forma cronica della malattia ha il codice N70.1 (salpingite cronica e ooforite).

Sintomi di annessite cronica

Esistono forme acute e croniche di infiammazione delle appendici, che hanno un quadro clinico diverso. Per differenziare la forma cronica di annessite dal tipo acuto della malattia, è necessario conoscere le loro caratteristiche.

Annessite acuta

Le manifestazioni cliniche di infiammazione acuta delle tube di Falloppio e delle ovaie sono sempre molto pronunciate. Fin dall'inizio del processo, la temperatura aumenta in modo significativo, i suoi valori raggiungono i 38-39 °, la donna sente i brividi. Si avvertono dolori acuti e acuti nell'addome inferiore. Sono localizzati su uno o entrambi i lati nella parte iliaca del peritoneo. Le sensazioni di dolore sono date all'osso sacro, al retto, alla gamba.

Alla palpazione dell'addome vengono diagnosticati sintomi di irritazione del peritoneo, dolore e tensione. La minzione può diventare frequente e accompagnata da una sensazione di bruciore. Una donna avverte mal di testa, come sintomo di intossicazione, mancanza di appetito.

Durante un esame ginecologico, negli specchi viene registrato il rilascio di secrezioni sierose-purulente o purulente dall'apertura del canale cervicale. La dimensione e la forma delle appendici è molto difficile da determinare, sono ingrandite, hanno mobilità limitata. Quando si eseguono test di laboratorio, un'accelerazione della VES, un eccesso del numero di leucociti, la quantità di proteina C-reattiva.

Annessite cronica

Con un trattamento di scarsa qualità o in sua assenza, l'adnexite acuta diventa cronica. Le sue manifestazioni cliniche vengono cancellate, le esacerbazioni della malattia si verificano durante la bassa stagione. L'introduzione della componente infettiva avviene nella mucosa della tuba di Falloppio. Il processo si diffonde quindi al tessuto muscolare, provocando il gonfiore di uno o entrambi i tubi..

Il tubo si allunga e aumenta di volume, è facile trovarlo alla palpazione. Insieme al fluido tubarico, l'infezione si diffonde nella membrana sierosa e nel tessuto peritoneale. Il risultato è un'infiammazione purulenta nelle appendici, c'è il rischio di sviluppare peritonite e formazione di un ascesso tubo-ovarico.

Con lo sviluppo del processo infiammatorio, le pareti dei tubi si uniscono, si formano corde fibrose, si osserva essudazione e può apparire un'idrosalpinge. La gravidanza ectopica è spesso una conseguenza dell'ostruzione delle tube..

L'infiammazione cronica negli organi pelvici porta alla formazione di un gran numero di aderenze non solo nel sistema riproduttivo, ma anche nell'intestino, inclusa l'appendice e nel peritoneo. Poiché il processo infiammatorio è lento, il quadro clinico dell'annessite cronica non è pronunciato, la maggior parte dei sintomi sono nascosti, compaiono solo durante le ricadute.

Sintomi di annessite cronica

Una donna avverte dolori dolorosi nell'addome inferiore, che si irradiano alla vagina e alla regione lombare.

Alla palpazione, la parete addominale è moderatamente dolorosa.

A causa dei cambiamenti funzionali nelle ovaie, espressi in una diminuzione della produzione di estrogeni e dell'assenza di ovulazione, il ciclo mestruale viene interrotto nelle donne. Le mestruazioni diventano troppo scarse o, al contrario, abbondanti, procedono accompagnate da sindrome del dolore (algomenorrea).

Il rapporto sessuale con annessite cronica è doloroso, il desiderio sessuale è ridotto.

La malattia complica il lavoro dei sistemi digestivo, endocrino, urinario e nervoso, provocando l'insorgenza di colite, enterocolite, cistite, pielonefrite, depressione. Una donna non può lavorare completamente, la qualità della vita ne soffre.

Le esacerbazioni sono accompagnate da ipertermia fino a 38 °, aumento del dolore. Durante un esame ginecologico, negli specchi vengono registrati secrezione purulenta dalla cervice, dolore delle tube di Falloppio e delle ovaie, limitazione della loro mobilità e sclerosi tissutale (formazione di corde, aderenze).

L'inizio della ricaduta può essere determinato dalla comparsa di brividi, dolore addominale inferiore a riposo e durante la minzione. Alla palpazione, le appendici non sono abbastanza evidenti chiaramente, ma il dolore è evidente nell'area della loro posizione. Un esame del sangue di laboratorio mostra un'accelerazione della VES e un aumento del numero di leucociti.

Sintomi di annessite al di fuori dei periodi di esacerbazioni:

Febbre di basso grado costante (circa 37 °);

Dolore sordo o debolmente pulsante nella parte inferiore destra o sinistra dell'ombelico, aggravato prima delle mestruazioni e durante la presunta ovulazione;

Dolore durante i rapporti sessuali, dopo l'esercizio, l'ipotermia o lo stress;

Irregolarità mestruali associate al volume del flusso mestruale e alla durata delle mestruazioni;

Mal di testa e debolezza come sintomi di intossicazione.

Il quadro clinico di una malattia che dura da molti anni ha spesso pochissime manifestazioni. Il medico scopre che una donna ha annessite cronica quando si lamenta dell'incapacità di concepire un bambino.

Cause di annessite cronica

L'insorgenza della malattia è provocata da microrganismi patogeni e opportunisti. Gli agenti causali di annessite specifica sono bacillo tubercolare, gonococchi, bacillo difterico. L'adnexite aspecifica è provocata dall'attività di clamidia, micoplasma, stafilococco, streptococco, E. coli, funghi e virus o dalle loro associazioni.

Modi di penetrazione dell'infezione nel sistema riproduttivo:

Ascendente - dalla cervice, dalla vagina;

Discendente - da organi in cui si verifica un processo infiammatorio (ad esempio appendicite);

Linfogeno - con flusso linfatico;

Ematogeno - con flusso sanguigno (tipico per annessite tubercolare).

Fattori che aumentano la probabilità di sviluppare la malattia:

Sesso promiscuo non protetto;

Violazioni dell'igiene intima;

Manipolazioni intrauterine: interruzione della gravidanza, isteroscopia, curettage diagnostico, rimozione e inserimento di un dispositivo intrauterino, metrosalpingografia;

Diminuzione dell'immunità a causa di una malattia infettiva o somatica, infezione da HIV.

Lo sviluppo di annessite cronica si basa su annessite acuta e subacuta non trattata o per niente trattata.

Annessite cronica e gravidanza

L'ostruzione delle tube di Falloppio è una complicanza frequente di questa malattia, quindi, quando si pianifica una gravidanza, è necessario sbarazzarsi di annessite cronica. Al termine della terapia, è necessario sottoporsi a un esame per valutare la pervietà delle tube di Falloppio e la possibilità di concepire un bambino sano.

Se la diagnosi di "annessite cronica" viene fatta durante la gravidanza, il medico prescrive la terapia con i farmaci più innocui per il nascituro. Il trattamento antibiotico per le donne incinte di solito non viene praticato al fine di evitare conseguenze negative per il bambino, il medico sceglie farmaci sicuri da altri gruppi farmaceutici. Tuttavia, è molto pericoloso lasciare non trattato un focolaio di infiammazione nel sistema riproduttivo di una donna incinta, perché aumenta il rischio di aborto o congelamento fetale..

Conseguenze e complicanze dell'annessite cronica

Come risultato di un processo infiammatorio cronico nelle ovaie, la loro funzionalità è compromessa. In questo caso, il concepimento diventa impossibile, poiché l'ovulo perde la capacità di fertilizzare. La disfunzione ovarica fa sì che i cicli mestruali diventino irregolari.

L'infertilità come conseguenza dell'ostruzione delle tube è la conseguenza più grave dell'annessite cronica. I tessuti aderenti delle tube di Falloppio bloccano completamente lo sperma dal raggiungere l'uovo. Inoltre, il processo infiammatorio interrompe la funzione dell'epitelio ciliato per spostare l'ovulo fecondato nell'utero per l'impianto. Poiché in questo caso il movimento lungo la tuba è difficile, l'impianto può avvenire direttamente nella tuba di Falloppio. In questo caso, si verifica una gravidanza ectopica, un'altra grave complicanza dell'annessite cronica.

L'infiammazione delle appendici, o salpingo-ooforite, causa le seguenti complicazioni:

Infertilità, a causa di aderenze, ostruzione delle tube di Falloppio, ovulazione compromessa;

Transizione a una forma cronica;

Aumento del rischio di gravidanza ectopica;

Sviluppo della massa tubo-ovarica (fusione purulenta della tuba di Falloppio e dell'ovaio con formazione di un ascesso).

Il dolore cronico colpisce direttamente la libido di una donna, riducendola. Il contatto sessuale diventa indesiderabile, la donna si sente debole, irritabile, il suo umore cambia spesso.

Quando un bambino viene concepito da un paziente con una forma cronica di annessite, può sviluppare un'infezione intrauterina, iniziare un aborto spontaneo, un parto prematuro.

Diagnostica annessite cronica

Per diagnosticare la salpingo-ooforite, dovresti contattare un ginecologo. Il medico studierà la storia, condurrà una visita ginecologica, durante la quale vengono registrate appendici dolorose e inattive.

A cosa interessa il medico durante la raccolta dell'anamnesi:

Se il paziente ha avuto aborti e travaglio complicato;

Era la spirale uterina una volta installata;

Sono state eseguite procedure intrauterine e salpingografia.

Per determinare il tipo di agente infettivo che ha causato l'infiammazione e per valutare la sua sensibilità agli antibiotici, vengono eseguiti batterioscopia ed esame batteriologico degli strisci della vagina, del canale cervicale e dell'uretra. Un esame del sangue generale in questo caso non è abbastanza informativo: solo un aumento della VES può indicare la presenza di infiammazione.

Metodi di ricerca strumentale:

TC, risonanza magnetica del sistema riproduttivo;

Ecografia per determinare la presenza o l'assenza di aderenze;

Raggi X dell'utero e delle ovaie;

Isterosalpingografia per determinare la pervietà delle tube di Falloppio.

Trattamento di annessite cronica

Il trattamento di questa malattia dura a lungo, tuttavia, con l'esatta attuazione delle raccomandazioni del medico, le dinamiche positive vengono spesso registrate. Dopo aver determinato la sensibilità dell'agente eziologico del processo infiammatorio ai farmaci antibatterici, il medico prescrive un regime di trattamento. Si basa sulla terapia antibiotica, ad eccezione della gravidanza.

Il miglior risultato si ottiene nel trattamento dell'annessite durante un'esacerbazione, poiché i batteri attivi sono più sensibili agli effetti dei farmaci antibatterici. Il trattamento dell'annessite cronica viene effettuato in un complesso, utilizzando farmaci e fisioterapia.

La terapia con salpingo-ooforite viene eseguita a riposo a letto in un ospedale ginecologico. Alla donna viene assegnata una dieta speciale con restrizione di condimenti e carboidrati. Si consiglia di applicare il freddo sulla zona addominale per alleviare il dolore e l'infiammazione.

La terapia farmacologica comprende antibiotici ad ampio spettro, una combinazione di due o più farmaci:

Clindamicina (2 g due volte al giorno) + Gentamicina;

Klaforan i / m (1-0,5 g due volte al giorno) + Gentamicina i / m (80 mg tre volte al giorno);

Lincomicina IM (0,6 g tre volte al giorno);

Cephobid IM (1 g due volte al giorno) + Gentamicina;

Cefazolina IM (1 g due volte al giorno) + Ciprofloxacina IV (100 ml due volte al giorno).

Allo stesso tempo, il metronidazolo viene somministrato per via orale, 0,5 g tre volte al giorno. Se si sospetta un'infezione anaerobica, a una donna vengono somministrate iniezioni endovenose di Metrogyl (100 ml due volte al giorno).

Per la disintossicazione, viene prescritta la somministrazione a goccia di glucosio, Reopolyglyukin, Gemodez, soluzioni saline di 2-3 litri.

I FANS sono usati come antidolorifici per via orale, sotto forma di supposte rettali o sotto forma di iniezioni:

Ibuprofene (Nurofen, Faspik, Ibuklin);

Ketorolac (Ketorol, Ketanov);

Diclofenac (Voltaren, Ortofen, Diclak, Naklofen).

Inoltre, vengono prescritti antistaminici (Cetrin, Suprastin, Pipolfen) per prevenire una reazione allergica, complessi vitaminici.

Per il trattamento dell'annessite al di fuori del periodo di esacerbazioni, vengono utilizzate procedure fisioterapiche:

Elettroforesi con iodio o lidasi;

Elettroforesi con rame e zinco nelle fasi del ciclo mestruale;

Trattamento con correnti impulsive ad alta frequenza.

Per ripristinare il benessere, vengono utilizzati autoemoterapia, trattamento con immunomodulatori, iniezioni di aloe, Longidasi, FIBS. Ottimi risultati si ottengono con cure termali con fanghi, bagni di paraffina, bagni e lavaggi.

Trattamento di annessite con candele

Le supposte vaginali e rettali sono estremamente efficaci nel trattamento di questa condizione perché agiscono in stretta vicinanza al sito di infiammazione. Le candele alleviano il dolore, i loro componenti resistono attivamente all'azione dei batteri.

Il più comunemente prescritto:

Movalis - analgesico, usato entro 5-7 giorni;

Fluomizin: applicato una volta al giorno prima di coricarsi, come agente antibatterico;

Polygynax - candele con effetto antinfiammatorio, utilizzate per 10-14 giorni;

Voltaren: ha un effetto analgesico;

Geksikon - approvato per l'uso durante la gravidanza come agente antibatterico e antinfiammatorio;

Indometacina - supposte rettali con effetto antinfiammatorio;

Candele con estratto di belladonna - efficaci contro il dolore.

Non dovresti usare candele senza la prescrizione di un medico, che terrà conto delle peculiarità del decorso della malattia e delle possibili controindicazioni.

Prevenzione di annessite cronica

Per evitare che la forma acuta della malattia si trasformi in annessite cronica, è necessario eseguire tempestivamente un ciclo di trattamento sotto la guida del medico curante con la stretta aderenza alle sue raccomandazioni. Per prevenire le esacerbazioni, si consiglia di eseguire periodicamente corsi di terapia con fanghi terapeutici, cure termali. Per non provocare il processo infiammatorio, dovresti evitare situazioni stressanti, ipotermia.

Rapporti sessuali con un partner regolare, l'uso del preservativo aiuterà a evitare l'infezione del sistema riproduttivo con malattie a trasmissione sessuale.

Non nuotare in acqua fredda e sedersi su superfici fresche, rinunciare alla biancheria intima calda in inverno.

Le regole di igiene intima devono essere rigorosamente osservate:

Si consiglia di lavare quotidianamente con acqua tiepida;

Fare la doccia regolarmente;

Durante le mestruazioni sono necessari frequenti cambi di assorbenti igienici;

Si consiglia di interrompere l'uso di tamponi igienici durante il trattamento..

Alle prime manifestazioni di malattie dell'apparato riproduttivo, comparsa di dolore e secrezione atipica, è necessario contattare immediatamente il proprio medico, senza attendere complicazioni.

Prognosi della malattia

Se la terapia dell'annessite cronica viene eseguita in modo tempestivo e completamente sotto la guida di un medico qualificato, la malattia ha una prognosi favorevole e non minaccia la vita del paziente. Il mancato rispetto delle misure preventive e l'ignoranza delle raccomandazioni del ginecologo aumenta il rischio di infertilità, irregolarità mestruali e gravidanza extrauterina.

L'annessite, o salpingo-ooforite, è una malattia infiammatoria delle appendici e delle tube di Falloppio di natura infettiva. Secondo le statistiche mediche, questa malattia è al primo posto tra le altre patologie della sfera riproduttiva. La forma acuta della malattia, in assenza di un trattamento completo, si trasforma in.

L'agente eziologico dell'annessite sono i batteri patogeni che sono penetrati nelle ovaie o nelle tube di Falloppio. Entrano nel corpo attraverso il contatto sessuale o attraverso l'infezione del flusso sanguigno. Per un trattamento efficace del processo infiammatorio, vengono prescritti farmaci antibatterici ad ampio spettro d'azione.È molto importante quando si prescrivono agenti antibatterici da evitare.

Le supposte rettali e vaginali, o supposte, sono spesso incluse dal medico curante nel complesso di farmaci per il trattamento delle annessiti. Le cause dell'infiammazione delle appendici possono essere l'uso prolungato del dispositivo intrauterino, complicazioni dopo l'intervento chirurgico nella cavità uterina o conseguenze a lungo termine.

Una diminuzione della temperatura del corpo, del cuore e dei vasi sanguigni a un livello critico è chiamata ipotermia. Si sviluppa principalmente a seguito dell'esposizione a temperature negative dopo essere stato al freddo senza la protezione fornita dagli indumenti caldi. Il pericolo di ipotermia può verificarsi in qualsiasi persona se i fattori negativi coincidono.

Annessite cronica

Tempo di lettura: min.

Annessite cronica

L'annessite cronica è un processo infiammatorio prolungato nelle tube di Falloppio e nelle ovaie (le appendici dell'organo genitale femminile). Questo nome include 2 termini medici contemporaneamente: salpingite (esacerbazione e infiammazione di annessite cronica nelle tube di Falloppio) e ooforite (annessite ovarica acuta o cronica). Di solito, queste malattie procedono isolatamente e con lo sviluppo di un processo infiammatorio in una delle appendici, la patologia passa presto ad altre.

Annessite cronica - caratteristiche e caratteristiche della malattia

L'infiammazione delle appendici (annessite) è inclusa nell'elenco delle malattie ginecologiche più comuni. Un processo sfavorevole inizia a svilupparsi dopo che un agente infettivo entra nelle tube di Falloppio. Quindi l'infiammazione si diffonde agli strati sierosi e muscolari, nonché ai tessuti che circondano lo strato epiteliale dell'ovaio e del peritoneo. L'infezione progredisce gradualmente nelle tube di Falloppio e nelle ovaie e, se non è necessario un trattamento, in queste parti dell'utero compaiono aderenze e aderenze, si verifica l'ostruzione delle tube di Falloppio, l'adnexite diventa cronica.

Annessite cronica - a causa di ciò che si sviluppa la malattia?

Le donne a cui è stata diagnosticata annessite cronica e che hanno precedentemente avuto un processo infiammatorio acuto nelle appendici uterine vengono curate in ospedale oa casa, ma sempre sotto la supervisione di un medico qualificato. Un segno caratteristico di infiammazione cronica delle appendici uterine è l'alternanza di periodi di esacerbazione e attenuazione della malattia (remissione).

La cronologia del processo patologico avviene perché nella fase acuta la malattia non è stata curata o la terapia non è stata sufficientemente efficace. Il dolore nell'adnexite cronica appare in una fase di esacerbazione ed è localizzato nel terzo inferiore dell'addome. Sullo sfondo di annessite, una donna prova sensazioni dolorose durante il contatto sessuale, prima dell'inizio delle mestruazioni, nonché con un forte sovraccarico fisico ed emotivo.

Annessite cronica ed endometrite: caratteristiche del trattamento della patologia

La terapia dell'annessite cronica prevede un approccio integrato e l'attuazione di tutte le procedure prescritte da un medico. Il trattamento durante un'esacerbazione della malattia include le seguenti misure:

  • la lotta agli agenti infettivi;
  • terapia antinfiammatoria;
  • procedure di recupero.

Il medico seleziona un regime di trattamento tenendo conto dei seguenti fattori:

  • quadro clinico della patologia;
  • eziologia;
  • complicazioni esistenti.

Se l'esacerbazione dell'infiammazione cronica nell'utero e nelle appendici è difficile, si consiglia al paziente di andare in ospedale. Quando le manifestazioni acute della malattia vengono fermate dai medici, la donna può continuare la terapia a casa.

I farmaci che aiutano ad eliminare l'infezione vengono selezionati tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno identificato ai componenti attivi dei farmaci. I farmaci anestetici e antinfiammatori sono necessariamente inclusi nel corso terapeutico. Dopo l'eliminazione delle manifestazioni acute di infiammazione cronica nell'utero, un ulteriore trattamento è associato all'uso di tecniche di fisioterapia:

  • massaggio vibratorio;
  • magnetoterapia ad alta frequenza;
  • ossigenobaroterapia;
  • irudoterapia;
  • terapia con paraffina;
  • applicazioni curative di fango e ozocerite;
  • elettroforesi utilizzando formulazioni medicinali applicate all'area delle appendici uterine;
  • terapia a ultrasuoni.

Quando l'adnexite cronica entra nella fase di remissione, al paziente viene inoltre prescritta l'autoemoterapia, in cui il proprio sangue venoso viene iniettato nel corpo per via intramuscolare o endovenosa. Le iniezioni con il succo di aloe danno un buon effetto.

Il regime generale per il trattamento della salpingo-ooforite cronica è spesso integrato con adiuvanti. Ad esempio, viene utilizzata la fitoterapia. Per curare l'annessite cronica aiuterà le infusioni di erbe medicinali (erba di San Giovanni, viburno, camomilla medicinale, assenzio ordinario). I fondi elencati hanno un buon effetto antinfiammatorio..

La procedura di plasmaferesi sullo sfondo del decorso cronico di annessite viene eseguita se la malattia persiste a lungo ed è complicata da disturbi della circolazione sanguigna, processi metabolici e equilibrio acido-base. La plasmaferesi consiste in più sessioni consecutive, viene eseguita nella fase follicolare delle mestruazioni. Ulteriori manipolazioni che contribuiscono a una rapida guarigione nell'adnexite cronica:

  • fisioterapia;
  • massaggio ginecologico;
  • alimentazione dietetica, equilibrata e corretta.

Nella fase di remissione stabile, i pazienti con infiammazione cronica delle appendici vengono trattati in un ambiente di sanatorio. Per quanto riguarda gli interventi chirurgici, sono usati raramente per un trattamento efficace dell'annessite cronica. L'indicazione principale per risolvere il problema chirurgicamente è la mancanza di effetto della terapia conservativa e un'alta probabilità di complicanze..

Cronico. annessite: complicazioni, conseguenze, previsioni

L'annessite cronica in assenza di un trattamento tempestivo ha conseguenze negative per il corpo femminile. Il gentil sesso può affrontare tali complicazioni della patologia:

  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • malattie degli organi urinari;
  • violazione del funzionamento del tratto digestivo;
  • pielonefrite;
  • colite cronica;
  • disturbo del ciclo mestruale;
  • colecistite;
  • pelvioperitonite (parte del peritoneo nella regione degli organi pelvici si infiamma);
  • ascesso tubo-ovarico;
  • gravidanza extrauterina;
  • infertilità;
  • aborti spontanei.

Malattia: annessite

Tra tutte le patologie ginecologiche, l'adnexite occupa il primo posto. Le conseguenze dell'annessite non solo impediscono a una donna di vivere e lavorare pienamente, ma spesso portano anche alla sterilità. Molto spesso, questo disturbo colpisce i giovani rappresentanti della metà femminile dell'umanità..

Che tipo di malattia è l'adnexite cronica, quali sono i suoi sintomi e come evitare una grave patologia ginecologica? Le donne spesso si rivolgono a un ginecologo con domande simili..

Modi e cause di infezione

L'annessite è un'infiammazione delle ovaie, dei legamenti e delle tube di Falloppio, tutto ciò che viene chiamato appendici. L'infezione si verifica più spesso lungo il percorso ascendente. I microrganismi patogeni entrano nella mucosa degli organi genitali femminili, da lì nella vagina, quindi nell'utero e da esso nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.

Annessite e ooforite: qual è la differenza?

L'ooforite è un processo infiammatorio che colpisce solo le ovaie..

Ma c'è anche un percorso discendente (secondario) - quando l'infezione delle appendici si verifica a causa dell'infiammazione già esistente nella cavità addominale. Questo fenomeno è osservato molto meno spesso..

Cause di annessite

I seguenti fattori possono provocare la malattia:

  • igiene insufficiente dei genitali;
  • promiscuità nei rapporti sessuali (frequenti cambi di partner);
  • ipotermia;
  • scarsa immunità;
  • trattamento prematuro di eventuali processi infiammatori nel corpo.

Sintomi di annessite

L'annessite da malattia femminile può essere di due forme: annessite acuta e annessite cronica mkb. I sintomi di entrambe le forme sono simili. Tuttavia, nel decorso acuto della malattia, i sintomi sono pronunciati. L'adnexite cronica mkb 10 procede più mite, e qualche volta asintomatica.

Di tanto in tanto, una donna può avvertire lievi dolori tiranti nell'addome inferiore e scarse perdite vaginali. Il dolore nell'adnexite cronica può provocare stress, l'approccio delle mestruazioni o l'ipotermia. L'esacerbazione dell'annessite cronica (codice ICD 10) passa allo stadio dell'annessite acuta.

I sintomi di annessite acuta hanno un quadro clinico pronunciato.

Sintomi di infiammazione acuta:

  • dolore intenso nell'addome inferiore, aggravato dalla palpazione;
  • temperatura con annessite. Si nota un aumento della temperatura fino a livelli critici;
  • gonfiore e nausea con annessite, vomito;
  • dolore durante la minzione;
  • mal di schiena con annessite;
  • dimissione con annessite. Lo scarico vaginale può variare da chiaro a purulento. In quest'ultimo caso, c'è un'annessite purulenta;
  • gonfiore e tensione nei muscoli addominali.

La prevenzione dell'annessite consente di evitare tali manifestazioni e complicazioni di questo processo.

Le ragioni

L'infiammazione nelle tube di Falloppio e nelle ovaie è innescata da microrganismi patologici. Questi includono streptococchi, gonococchi, stafilococchi, tubercolosi ed Escherichia coli, Escherichia, Chlamydia, Enterococcus. I bacilli patogeni si diffondono nel corpo femminile in diversi modi. Possono essere trasferiti da un organo all'altro con flusso linfatico, salire dalla vagina alle appendici e l'utero stesso lungo le vie ascendenti, scendere dal cieco o dal colon sigmoideo, insieme al flusso sanguigno.

Perché l'infiammazione si sviluppa nelle appendici uterine? Cause di annessite cronica

Lo sviluppo di annessite cronica avviene sotto l'influenza di fattori dal seguente elenco.

  1. Malattie croniche concomitanti del sistema genito-urinario femminile.
  2. Mancato rispetto dei requisiti di igiene personale.
  3. Sistema immunitario compromesso.
  4. Lesioni alle mucose dell'utero derivanti da un travaglio difficile.
  5. Vita sessuale incontrollata e frequenti cambi di partner sessuali.
  6. Manipolazioni diagnostiche approssimative e errate con sospetta annessite.
  7. Aborto. La procedura di raschiatura provoca la comparsa di aderenze e cicatrici sulle mucose.
  8. Una spirale installata all'interno dell'utero.

Se un ginecologo sospetta che una donna abbia annessite cronica, le cause della condizione patologica aiutano lo specialista a sviluppare il giusto trattamento e portare la malattia in remissione.

Fase di remissione

Quali caratteristiche ha la remissione nell'adnexite cronica, che cos'è e come trattarla? Questa domanda viene spesso posta dalle donne con questa condizione. La forma cronica di annessite è caratterizzata da un lungo decorso. Durante la malattia si verificano periodi di esacerbazione della condizione (recidive) e remissione della malattia. Una condizione in cui i sintomi della malattia sono deboli e il paziente si sente normale, è chiamata remissione.

Fasi di annessite cronica

L'annessite cronica può verificarsi in due fasi.

  1. Aggravamento. L'annessite cronica nella fase di esacerbazione è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, un aumento del volume della secrezione purulenta dalla vagina, dolore acuto nell'addome inferiore (quando si sonda l'area interessata, si osserva un aumento del dolore). Le appendici uterine aumentano di dimensioni e diventano chiaramente visibili sulle immagini a raggi X, l'addome è teso, la donna lamenta muscoli e mal di testa, aumento della sudorazione. I test di laboratorio mostrano un aumento del numero di leucociti nel sangue.
  2. Remissione. Rispondendo alla domanda dei pazienti "annessite e remissione - che cos'è" i ginecologi si concentrano sul fatto che la malattia può regredire a lungo, senza farsi sentire affatto. In alcune donne, l'infiammazione cronica delle appendici uterine nella fase di remissione è accompagnata da sintomi lievi (ad esempio, una febbre di basso grado, che viene mantenuta a 37 ° C).

Annessite cronica in remissione: cos'è e come si manifesta esternamente?

L'annessite cronica, portata allo stadio di remissione, è caratterizzata da un'infiammazione lenta nell'utero e nelle sue appendici. Il processo sfavorevole dura più di 3 mesi ed è provocato da batteri patologici che sono entrati nell'utero da altri organi o dalla vagina. Un agente infettivo che è entrato nell'utero, nelle ovaie o nelle tube di Falloppio può essere specifico o non specifico. Questi parametri sono influenzati dal tipo di agente patogeno, dal meccanismo di sviluppo della condizione patologica, dal metodo di trasmissione dell'infezione. La cronologia di una malattia acuta si verifica a causa del ricovero prematuro di una donna in ospedale o di un trattamento di scarsa qualità.

Gli agenti causali specifici dell'annessite cronica includono organismi patogeni localizzati in varie parti del sistema genito-urinario. Anche le infezioni a trasmissione sessuale rientrano in questa categoria. Ad esempio, annessite cronica con remissione, cervicite, colpite, endometrite e altri processi infiammatori nel sistema genito-urinario possono essere provocate da intestinali e Pseudomonas aeruginosa, gonococchi, micoplasmi, clamidia, ureaplasma. Il principale fattore che porta alla penetrazione di un'infezione genitale nel corpo femminile è il rapporto sessuale non protetto. Se la vita sessuale di una donna è irregolare o cambia spesso partner sessuali, il suo rischio di sviluppare annessite cronica aumenta.

Il quadro clinico con annessite cronica è sfocato. Se durante periodi di esacerbazione della malattia una donna avverte dolore e disagio, durante la remissione tali sintomi non vengono osservati. Tuttavia, l'intossicazione del corpo si fa ancora sentire. Il paziente lamenta mal di testa, grave debolezza, irregolarità nel ciclo mestruale (i periodi diventano abbondanti e dolorosi, si verificano in modo irregolare). Gli esami del sangue di laboratorio confermano che c'è un'infezione nascosta all'interno del corpo.

Annessite cronica e remissione incompleta - caratteristiche della patologia

Lo stadio di remissione incompleta nell'adnexite cronica si manifesta sotto forma di sintomi lievi caratteristici dell'infiammazione acuta. Una donna può provare dolori di trazione nella parte inferiore dell'addome, pesantezza nella parte bassa della schiena, ha una temperatura subfebrile, debolezza, si avverte una rapida stanchezza. In caso di remissione incompleta della salpingo-ooforite, è consigliabile proteggere il proprio corpo dall'ipotermia, vestirsi per la stagione, sottoporsi a trattamenti fisioterapici (irradiazione UV, elettroforesi con potassio, iodio, zinco, magnesio, ultrasuoni e terapia UHF, massaggio vibratorio, fango terapeutico). Un approccio completo al trattamento e una diagnosi tempestiva della patologia aiuta a ottenere una remissione stabile dell'annessite cronica.

Annessite cronica e sue complicanze

L'annessite cronica è sempre una conseguenza di un processo infiammatorio acuto non trattato delle ovaie e delle appendici uterine. L'esito più pericoloso della malattia sono vari tipi di patologie della gravidanza. La formazione di infiltrati e la formazione di aderenze, che portano all'ostruzione delle tube di Falloppio, l'infiammazione delle appendici causano aborti spontanei, gravidanze ectopiche, infertilità secondaria. Inoltre, si verifica infertilità, anche a causa della disfunzione delle ovaie, che aggrava ulteriormente il trattamento della malattia.

Se l'annessite cronica non viene curata, le infezioni che causano la malattia si diffondono agli organi della cavità addominale e del sistema urinario e portano a colite cronica, colecistite, pielonefrite e altre malattie.

Naturalmente, nella fase cronica dell'adnexite, il quadro clinico generale non è così pronunciato come in quello acuto e si manifesta sotto forma di recidive periodiche della malattia sullo sfondo di stress, affaticamento, ipotermia e diminuzione dell'immunità. Una esacerbazione di annessite può verificarsi anche dopo un cambio di partner sessuale, in particolare sullo sfondo di un'infezione secondaria.

Se l'adnexite cronica è peggiorata secondo la variante infettiva-tossica, allora è possibile diagnosticare cambiamenti nella formula del sangue, un aumento dell'essudazione nelle appendici, il loro dolore, ecc. Nel caso di un tipo neuro-vegetativo, le condizioni generali e l'umore del paziente peggiorano, ci sono disturbi endocrini e disturbi cardiovascolari. sistema vascolare.

Se l'adnexite cronica è in una fase di esacerbazione, è necessario identificare la causa per selezionare uno schema di esame e iniziare il trattamento corretto.

Il periodo di esacerbazione dell'annessite cronica di solito dura fino a sette giorni ed è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • Debolezza e cattiva salute
  • Aumento del dolore nell'addome inferiore
  • Secrezione mucopurulenta dai genitali
  • Temperatura corporea 37-38 °

L'annessite cronica senza esacerbazione non ha un quadro clinico vivido. L'unico sintomo può essere solo un dolore doloroso periodico nell'area ovarica, che si verifica dopo sotto l'influenza di qualsiasi stress o altri fattori. In futuro, è possibile lo sviluppo delle aderenze degli organi pelvici, che porta ulteriormente alla sterilità..

I farmaci per l'esacerbazione dell'annessite cronica sono prescritti dopo l'esame di un ginecologo.

Spesso, il dolore doloroso nell'addome inferiore persiste anche dopo la scomparsa dei principali sintomi della malattia. L'esacerbazione dell'annessite bilaterale cronica si verifica non solo in presenza di dolore, ma anche con irregolarità mestruali. Quasi una donna su due con infiammazione delle ovaie e delle appendici uterine soffre di un'interruzione del ciclo mestruale. Questa condizione può procedere in modi diversi a seconda del tipo di disturbo:

  • Menorragia: il ciclo delle mestruazioni persiste, ma con una maggiore perdita di sangue (oltre 90 ml)
  • Metrorragia: sanguinamento uterino improvviso di natura aciclica
  • Algomenorrea - un disturbo della funzione mestruale caratterizzato da un aumento del dolore nell'addome inferiore
  • Oligomenorrea - una condizione in cui il periodo tra i cicli dura più di 40 giorni

Sintomi di annessite cronica

Nel mondo moderno, alcune malattie sono diventate molto più giovani. I medici associano questo fatto a fattori ambientali sfavorevoli e alla presenza di un gran numero di situazioni stressanti. Una di queste malattie delle giovani donne è l'adnexite cronica..

Questa malattia è causata da microrganismi patogeni. Questi includono patogeni coccal come streptococchi o gonococchi, Trichomonas, Escherichia coli, clamidia e alcuni altri tipi di microbi. Tutti i microrganismi sono costantemente presenti nel corpo femminile, tuttavia, la loro attivazione avviene solo quando si verifica una diminuzione dell'immunità.

L'annessite è una delle malattie ginecologiche più comuni. Questa è un'infiammazione delle appendici, che includono le ovaie e le tube uterine (di Falloppio). Distinguere tra infiammazione unilaterale e bilaterale. La malattia è acuta e cronica.

Eziologia della malattia

Considerando la questione delle cause dell'adnexite, va notato che ci sono diversi punti principali.

  1. La malattia può verificarsi nel periodo postpartum.
  2. L'annessite può svilupparsi dopo un aborto o come risultato dell'installazione di un dispositivo intrauterino.
  3. La malattia è facilitata da frequenti cambi di partner sessuali, senza l'uso di contraccezione meccanica.
  4. L'ipotermia, una dieta squilibrata può portare a malattie.

Pertanto, i medici sottolineano che diversi fattori possono fungere da innesco per lo sviluppo di annessite. Tra questi, i più comuni:

  • inosservanza delle regole di igiene personale, anche sessuale;
  • uno stile di vita sedentario che provoca stitichezza;
  • malattia intestinale;
  • endometriosi;
  • superlavoro;
  • la presenza di infezioni croniche.

Tutti questi complessi con ridotta immunità sono in grado di provocare la transizione dell'adnexite allo stadio cronico.

Annessite cronica e suoi sintomi

L'annessite differisce in quanto la diagnosi corretta della malattia è estremamente difficile. Ciò è dovuto al fatto che i suoi sintomi sono simili a quelli di altre malattie. Fare una diagnosi in una fase precoce serve a prescrivere il trattamento giusto. Esacerbazione di annessite cronica, i sintomi di questa malattia sono variabili - dalla sindrome del dolore grave, vomito, ritenzione delle feci a una leggera temperatura subfebrilare, leggero dolore nell'addome inferiore.

Se la malattia è stata rilevata in ritardo o non è stata trattata, rischia di svilupparsi in una forma cronica. In questo caso, i sintomi di annessite cronica saranno i seguenti:

  • dolore di un carattere tirante e doloroso nella regione pelvica;
  • la presenza di secrezione mucosa dalla vagina, a volte mista a pus;
  • sensazioni dolorose alla palpazione;
  • gonfiore e aumento delle dimensioni delle appendici.

Vari disturbi del ciclo mestruale sono una diretta conseguenza dell'annessite cronica. Consistono nel fatto che le mestruazioni possono essere troppo scarse o abbondanti. Sia questo che l'altro influiscono negativamente sulla salute delle donne. I sintomi di esacerbazione dell'adnexite devono essere differenziati dalla patologia chirurgica acuta, inclusa quella urologica.

Inoltre, con annessite cronica in circa la metà delle donne, c'è un'ulteriore diminuzione del desiderio sessuale e un disturbo della funzione sessuale. I medici avvertono che una forma avanzata della malattia, l'adnexite adesiva può essere irta di infertilità. Se hai scoperto in precedenza annessite, può verificarsi un'esacerbazione dei sintomi della malattia adesiva anche dopo che la fase acuta della malattia si è interrotta. Ciò è dovuto al fatto che si formano aderenze nelle tube di Falloppio e si verifica la loro ostruzione. Gli organi dell'apparato digerente e genito-urinario spesso soffrono lungo il percorso..

C'è anche annessite nelle donne in postmenopausa

Trattamento e prevenzione

Il trattamento della malattia viene effettuato da un ginecologo e comprende sia l'uso di farmaci che le procedure di fisioterapia. La medicina tradizionale propone di utilizzare un complesso di erbe in grado di avere un effetto antinfiammatorio.

Allo stesso tempo, la prevenzione di questa malattia sarà un modo più efficace per proteggersi da essa. Misure preventive:

  • evitare l'ipotermia della parte bassa della schiena, delle gambe, di tutto il corpo;
  • usa il preservativo quando fai sesso con i tuoi partner;
  • seguire le regole di igiene;
  • sottoporsi a visita ginecologica due volte l'anno.

Diagnosi di annessite nelle donne

La diagnosi di annessite cronica viene eseguita da un medico in base alla storia del paziente.

Annessite cronica e diagnosi della malattia

L'analisi dei dati della storia medica di un paziente con annessite cronica è completata da un esame esterno e da una visita ginecologica a due mani.

La diagnosi di forme croniche di annessite viene eseguita anche utilizzando tecniche strumentali dal seguente elenco:

  • ecografia. Ci sono segni molto pronunciati di annessite sugli ultrasuoni. Con l'aiuto della procedura diagnostica, rileva aderenze negli organi pelvici e un ispessimento infiammatorio delle tube di Falloppio);
  • Risonanza magnetica;
  • CT;
  • Ultrasuoni della vagina (agli ultrasuoni, i segni di annessite cronica appaiono come appendici ingrossate, ispessimento delle tube di Falloppio)

Come definire annessite?

L'infiammazione cronica nell'utero non può essere diagnosticata con esami del sangue. L'unica cosa che un medico può trovare in tale analisi è un aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti (ESR). L'esame batteriologico e batterioscopico degli strisci prelevati dalle pareti della vagina, dell'uretra e dei canali cervicali sarà più informativo rispetto ad esso. I risultati della diagnosi di annessite cronica diventano la base per l'elaborazione di un regime di trattamento e la prevenzione delle esacerbazioni.

Come trattare l'annessite nelle donne: trattamento dell'annessite cronica

L'annessite cronica è la più comune malattia ginecologica di natura infiammatoria. Più spesso, la malattia è localizzata nelle ovaie, quindi passa alla tuba di Falloppio e al rivestimento dell'utero, quindi si sviluppa l'endometrite.

È imperativo curare l'adnexite in ospedale.

Un processo infiammatorio che si è verificato in un organo copre gradualmente tutti gli organi, poiché sono strettamente correlati tra loro.

Come curare l'annessite a casa?

Puoi spesso sentire che è possibile curare l'adnexite cronica a casa. Questo non è vero. Il trattamento dell'annessite cronica di questa malattia dovrebbe essere complesso, compresa la terapia vitaminica, le vitamine per l'annessite.Hanno un ruolo ausiliario, ma non meno importante, la terapia antibatterica e antinfiammatoria. Le esacerbazioni costanti di annessite cronica possono spesso portare a complicazioni.

Come curare l'annessite?

Per questo motivo, si consiglia di eseguire la terapia per intero. Annessite cronica, se non trattata, questa patologia può portare a una complicanza così formidabile come l'infertilità, in futuro, che è difficile da curare in modo conservativo.

Preparati per annessite cronica. Per scegliere un regime di trattamento, il medico si basa sull'identificazione dell'agente patogeno, del quadro clinico della malattia e della presenza di complicanze. Nei casi più gravi può essere necessario il ricovero in ospedale e la supervisione del personale medico.

Tuttavia, il più delle volte, il trattamento dell'esacerbazione dell'annessite viene effettuato su base ambulatoriale sotto la supervisione di una dottoressa.

Le ragioni per lo sviluppo di annessite cronica

L'agente eziologico della malattia sono infezioni, virus e funghi (gonococchi, stafilococchi, micoplasma, clamidia, spirochete, streptococchi, ecc.). La riproduzione di questi agenti patogeni nel corpo di una donna è facilitata da una ridotta immunità e ipotermia del corpo. Entrano nella vagina attraverso il contatto sessuale, quindi il sangue e la linfa li trasportano a tutti gli organi della piccola pelvi, provocando infiammazione.

Inoltre, l'adnexite è provocata da tali motivi:

  • Aborti multipli.
  • Lavoro complicato.
  • La presenza di un dispositivo intrauterino per un lungo periodo.
  • Assunzione di antibiotici.
  • Malattie croniche negli organi pelvici.
  • Ipotermia del corpo.
  • Rapporto sessuale durante le mestruazioni.
  • Malattie del tratto gastrointestinale.
  • Tensione nervosa e stress.
  • Raffreddori frequenti.
  • Annessite acuta non trattata.

L'annessite, di regola, si sviluppa sullo sfondo di malattie esistenti degli organi interni femminili. Ad esempio, una donna soffre di infiammazione cronica del rivestimento dell'utero - endometrite, e sotto l'influenza del freddo e sullo sfondo di una ridotta immunità, si verifica una riproduzione attiva di agenti patogeni, che è stata la ragione dello sviluppo di annessite. Il gentil sesso che è dipendente dalle diete, o viceversa, tende a mangiare troppo ha maggiori probabilità di essere suscettibile a questa malattia.

Sintomi di annessite cronica

In ogni donna, i sintomi dell'adnexite possono manifestarsi in modi diversi. Tutto dipende dal grado della malattia, dal tipo di agenti patogeni e dall'aggressività della reazione infiammatoria. I sintomi più comuni a cui una donna presta principalmente attenzione sono:

  1. Sensazioni dolorose durante il rapporto.
  2. Mestruazioni dolorose e pesanti.
  3. Dolori acuti nell'addome inferiore.
  4. Minzione frequente (a volte dolorosa).
  5. Perdite vaginali acquose abbondanti.
  6. Mal di schiena lombare.
  7. Interruzione del ciclo mestruale.
  8. Aumento della temperatura corporea.

Con l'ecografia, il medico può rilevare:

  1. Processo di adesione negli organi pelvici.
  2. Restringimento del lume dei vasi del tessuto connettivo.
  3. Ostruzione delle tube di Falloppio.
  4. Processi sclerotici nell'utero e nelle ovaie.

Trattamento dell'annessite cronica: quanto viene trattata l'annessite?

L'annessite cronica è una conseguenza di una forma acuta non trattata della malattia. Senza trattamento, questa malattia può portare a gravi conseguenze: rimozione di organi, disturbi endocrini e infertilità. Per evitare tali conseguenze, una donna che ha riscontrato i sintomi di cui sopra dovrebbe consultare immediatamente un medico per chiedere aiuto. Il ginecologo esaminerà la paziente sulla sedia ginecologica, palperà il basso addome, prescriverà esami del sangue e delle urine, eseguirà strisci vaginali per rilevare le infezioni e prescriverà un esame ecografico degli organi pelvici.

Linee guida cliniche per annessite.

Il trattamento dell'annessite cronica nella fase acuta comprende una terapia a più stadi mirata al decorso anti-ricaduta di questa malattia.

Il successo del trattamento dipende dalla tempestività della richiesta di assistenza medica del paziente e dalla causa. Per quanto tempo viene trattata l'annessite? Prima di tutto, il medico prescrive antibiotici e antidolorifici (se una donna lamenta dolore nell'addome inferiore) in combinazione con enzimi che ripristinano la microflora intestinale. Se, in base ai risultati di uno striscio sulla microflora, vengono rilevate infezioni fungine, il medico prescrive agenti antifungini e immunomodulatori per il paziente. Inoltre, lo specialista può consigliare al paziente di mangiare bene, riposare a letto, assumere vitamine, sedativi e analgesici..

Il trattamento dell'annessite può essere effettuato ambulatorialmente oa casa. La maggior parte degli esperti ritiene che l'adnexite cronica venga trattata combinando farmaci orali con contagocce e iniezioni intramuscolari. Se necessario, possono essere prescritte procedure ausiliarie per il trattamento delle annessiti croniche: erboristeria, bagni di fango, massaggio ginecologico, correzione delle abitudini alimentari, agopuntura e impacchi. Puoi curare l'annessite cronica con l'aiuto di fisioterapia, balneoterapia, inclusa l'irudoterapia. Anche il trattamento dell'annessite cronica con l'omeopatia dà risultati positivi. La prova dell'efficacia del trattamento con farmaci omeopatici è confermata non solo dalla cura delle donne da vari disturbi, ma anche da molti studi di laboratorio. Compreso il periodo di remissione, è necessario visitare i sanatori. Molte donne pongono la domanda: "Come curare per sempre l'adnexite cronica?" La risposta è semplice! È necessario osservare il regime di lavoro e riposo, condurre uno stile di vita sano, abbandonare le cattive abitudini.

Prevenzione

L'annessite cronica è meglio prevenire che curare. La principale misura preventiva per prevenire lo sviluppo di annessite cronica è la terapia tempestiva della forma acuta della malattia. L'omeopatia può essere utilizzata anche per annessite a scopo preventivo.

Annessite cronica e prevenzione delle malattie

La prevenzione dell'annessite cronica si basa su 2 principi:

  • prevenzione della transizione dell'infiammazione uterina acuta in una forma cronica;
  • prevenzione delle esacerbazioni di annessite cronica già esistente.

Le misure preventive si basano sull'attuazione da parte del paziente delle raccomandazioni dal seguente elenco.

Prevenzione e riabilitazione dopo annessite.

  1. trattamento Spa.
  2. Fisioterapia con fanghi.
  3. Avere un partner sessuale permanente.
  4. Vita sessuale regolare.
  5. Rispetto delle regole di igiene intima (doccia quotidiana, lavaggio con acqua calda, cambio tempestivo di assorbenti o tamponi durante le mestruazioni).

È possibile trovare informazioni sulle misure per la prevenzione dell'annessite cronica nei forum medici consultando un medico online.

Forum

I forum medici e tematici su Internet diventano un buon aiuto per le donne con diagnosi di infiammazione cronica delle appendici. Qual è il pericolo di annessite cronica, trattamento e recensioni a riguardo - tutte queste informazioni possono essere trovate non solo dal medico, ma anche su forum specializzati. I pazienti che sono riusciti a ottenere una remissione stabile del processo cronico raccontano su risorse simili la loro esperienza nella lotta contro l'infiammazione nell'utero.

Come viene effettuato il trattamento per annessite cronica (forum)?

Per le donne con diagnosi di annessite cronica, si consiglia di trattare i forum in modo completo. Secondo le recensioni di molti membri del forum, si può capire che un buon effetto terapeutico è dato dalla procedura di elettroforesi con zinco, terapia laser e iniezioni a caldo. L'autoemoterapia (iniezione di sangue prelevato da una vena per via intramuscolare nell'addome) ha aiutato alcuni pazienti a sbarazzarsi con successo delle manifestazioni acute di annessite cronica. Se soffri di annessite cronica, il forum ti aiuterà a scegliere il set ottimale di farmaci che possono essere utilizzati per curare la malattia a casa. Ma facendo riferimento ai consigli e ai feedback di altri pazienti, non dimenticare le caratteristiche individuali del tuo corpo. Quando usi nuovi trattamenti per l'infiammazione cronica, cerca i cambiamenti nella condizione. In caso di deterioramento del benessere, interrompere l'utilizzo dei prodotti consigliati sul forum e consultare il proprio medico..

Annessite cronica: recensioni e trattamento della malattia, consigli utili dai forum

Le recensioni sul trattamento dell'annessite cronica presentate nei forum sono molto diverse l'una dall'altra. È spesso possibile vedere le lamentele dei pazienti che l'infiammazione cronica persiste anche dopo diversi anni di trattamento. Altre donne, al contrario, scrivono che la terapia applicata le ha aiutate ad affrontare il problema. La loro esperienza suggerisce che il trattamento delle forme croniche di annessite sarà efficace se vengono seguite le seguenti raccomandazioni.

  1. Vestiti calorosamente, indossa capispalla extra lunghi e biancheria intima calda in inverno.
  2. Eseguire regolarmente procedure di indurimento, camminare a piedi nudi, bagnarsi con acqua fresca, fare bagni curativi preventivi con l'aggiunta di decotti di camomilla, erba di San Giovanni e sale.
  3. Camminare all'aperto più spesso.
  4. Praticare sport.
  5. Aderisci a schemi di sonno e riposo adeguati.
  6. Rafforza l'immunità, mangia più verdure, prendi farmaci speciali, immunomodulatori.
  7. Utilizzare piante medicinali nel trattamento delle annessiti croniche (la camomilla e l'utero di montagna aiutano ad alleviare l'infiammazione), decotti da cui si può bere o aggiungere al bagno prima del bagno.
  8. Usa dei tamponi di fango.

Nei forum è possibile trovare molte informazioni utili su annessite cronica, trattamento e recensioni di alcune tecniche terapeutiche. Ma è necessario utilizzare attentamente l'esperienza di altre donne nella lotta contro l'infiammazione per non danneggiare il proprio corpo..

Articoli Su Colecistite