Come controllare l'intestino per l'oncologia?

Secondo le statistiche, il cancro al colon si verifica nel 15% di tutti i casi di cancro. Per una maggiore sopravvivenza del paziente, è necessario iniziare il trattamento in una fase precoce, quindi la pratica mondiale prevede la diagnosi precoce delle malattie.

Auto diagnosi

Sintomi tipici

Per sospettare una neoplasia maligna nell'intestino, è necessario conoscere i principali sintomi e segni:

  • rapida perdita di peso immotivata;
  • debolezza generale, aumento della stanchezza, mal di testa - a causa della sindrome da intossicazione;
  • un inspiegabile aumento della temperatura per un lungo periodo, può essere il risultato di una componente infiammatoria nell'area del fuoco del cancro;
  • disturbo delle feci con tendenza alla stitichezza;
  • falsa voglia di defecare (tenesmo);
  • dolore addominale cronico prolungato di diversa localizzazione e caratteristiche;
  • scarico patologico con feci: pus, sangue, muco;
  • flatulenza regolare;
  • incontinenza fecale (una conseguenza del danno alle strutture muscolari del retto e dell'ano);
  • appetito diminuito o aumentato, possibilmente avversione al cibo;
  • incontinenza urinaria, segni di cistite (danni agli organi vicini);
  • segni di ostruzione intestinale (con ostruzione completa del lume del tubo intestinale con un processo canceroso).

I rischi per lo sviluppo del cancro intestinale sono:

  • età dopo i 40 anni;
  • maschio;
  • cattive abitudini, in particolare il fumo;
  • una storia familiare di cancro intestinale.

Se sospetti una malattia, è meglio consultare un medico per l'esame, la diagnosi e il trattamento specializzato.

Test rapido per sangue occulto nelle feci

La diagnosi primaria può essere eseguita indipendentemente eseguendo un test rapido per il sangue occulto nelle feci. I sistemi di test consentono di determinare la presenza di emoglobina e transferrina nelle feci, che entra nel prodotto di scarto quando il chimo viene danneggiato nella zona della mucosa intestinale alterata dal cancro. In questo caso il danno è insignificante e le striature di sangue non sono visibili all'occhio..

Si consiglia di eseguire tali test ogni anno dopo 45 anni per tutti. Permetteranno non solo di sospettare un processo canceroso, ma anche di assumere la presenza di polipi, per spiegare l'anemia e la debolezza generale..

Diagnostica di base

Viene eseguito dopo che il paziente si rivolge a un istituto medico. In questo caso, i test rapidi non sono sufficienti per verificare la diagnosi e confermare il processo tumorale per l'inizio di un corretto trattamento specialistico. Sono necessarie ulteriori ricerche.

Esame del paziente e raccolta dei reclami

Il medico scopre in dettaglio i reclami del paziente, ponendo domande importanti, specificando ogni aspetto. Si sta chiarendo la presenza di malattie nei parenti, non solo cancro intestinale, ma anche oncologia in generale, patologie sistemiche e vari difetti. Il medico specifica e verifica sulla tessera ambulatoriale del paziente: di cosa era malato prima della visita, c'erano degli interventi chirurgici. Sulla base dei reclami, uno specialista può già redigere un determinato quadro e delineare un ulteriore percorso diagnostico.

Dopo aver raccolto i reclami, viene effettuato un esame approfondito. Vengono determinate la simmetria dell'addome, la presenza di formazioni patologiche e l'asimmetria della parete addominale anteriore. Quindi procedere all'esame della palpazione.

Palpazione dell'addome

La palpazione viene eseguita in due fasi: superficiale e profonda. Il paziente è posto sulla schiena, le gambe sono leggermente piegate alle ginocchia per rilassare i muscoli della parete addominale anteriore. Al paziente viene insegnato a respirare correttamente: profondamente con la bocca. Lo studio viene effettuato in una stanza calda, mentre anche le mani del medico dovrebbero essere riscaldate.

Quindi, con una leggera pressione, sondano l'intero addome in un cerchio. Il medico valuta la tensione della parete addominale anteriore, la presenza di gonfiore, brontolio lungo l'intestino, dolore.

La fase successiva è la palpazione profonda. Il suo scopo principale è determinare i confini degli organi parenchimali: fegato, milza, reni e pancreas. Valutare le caratteristiche di palpazione dei segmenti intestinali in diverse aree.

Esame rettale

Se sospetti una malattia intestinale, il medico esegue un esame digitale del retto. Lo studio non è molto informativo, poiché consente alla palpazione di determinare formazioni patologiche a distanza della lunghezza del dito del medico. Negli uomini viene valutato anche lo stato della ghiandola prostatica: la sua forma, consistenza, dimensioni, indolenzimento durante il suo esame.

Un'ampolla vuota del retto è un sintomo dell'ospedale di Obukhov, può indicare un'ostruzione intestinale. Dopo l'esame, il medico valuta il colore e la consistenza delle feci, la presenza o l'assenza di sangue sul guanto.

Metodi diagnostici di laboratorio

Dopo un attento interrogatorio e un esame fisico del paziente, il medico ricorre a metodi di laboratorio.

Analisi del sangue

Un metodo di ricerca obbligatorio è un esame del sangue. Vengono valutati i parametri clinici e biochimici.

Metodo di ricercaIndicatori che indicano l'oncologia
Analisi del sangue clinico
  • L'anemia ipocromica è il risultato di sanguinamento cronico dall'intestino (sanguinamento occulto);
  • Leucocitosi con spostamento a sinistra - infiammazione nell'area del fuoco del cancro, il suo decadimento in grado grave;
  • Aumento della VES - come segno del processo infiammatorio.
Chimica del sangue
  • Una diminuzione dei livelli di ferro è un segno di sanguinamento intestinale cronico;
  • Diminuzione delle proteine ​​totali: caratterizza il processo maligno;
  • Violazione di altri indicatori, a seguito della diffusione della malattia.

Le conte ematiche non sono specifiche, poiché possono cambiare con qualsiasi stato patologico del corpo come prova di disturbi dell'omeostasi. Ma in un esame completo, sono studi informativi e dinamici che ci consentono di valutare il risultato della terapia.

Biopsia tissutale

L'essenza dello studio diagnostico è la microscopia dei tessuti ottenuta dal focus patologico e dalla determinazione della loro composizione cellulare.

Il materiale viene prelevato durante l'esame strumentale durante l'endoscopia o dal materiale chirurgico. La valutazione della composizione cellulare consente di riconoscere un processo canceroso in un focus patologico, oppure il focus è un polipo, un'infiltrazione autoimmune, un granuloma infettivo infiammatorio e così via. Inoltre, i materiali bioptici consentono di determinare l'obiettivo principale se il processo nell'intestino è una metastasi.

Identificazione di marker tumorali nel sangue periferico

I marcatori oncologici sono composti proteici specifici che compaiono nel corpo umano durante la crescita oncologica. Non ci sono indicatori specifici caratteristici per il cancro intestinale, molto spesso vengono determinati solo 2 tipi di proteine: CA-19-9 e CEA (antigene embrionale del cancro).

CA-19-9 può indicare non solo un processo canceroso nell'intestino, ma anche nel pancreas e nello stomaco. Inoltre, l'indicatore può aumentare con la fibrosi cistica o l'infiammazione intestinale. Il CEA aumenta con qualsiasi processo oncologico.

Metodi di ricerca strumentale

L'uso di speciali apparecchiature mediche consente di visualizzare il processo del cancro, rilevare lesioni metastatiche di altri organi e sistemi, determinarne la gravità e la probabile prognosi.

Irrigoscopia

Il metodo di esame a raggi X viene eseguito per ogni paziente con sospetta malattia intestinale.

Il metodo è il più semplice. Il paziente deve essere preparato prima dell'esame pulendo preventivamente l'intestino. Quindi al paziente viene iniettata attraverso l'ano una soluzione di sospensione di bario di circa 1,8-2 litri, che permette di visualizzare le pareti intestinali su una macchina a raggi X. In questo caso, il paziente deve sdraiarsi sul fianco sinistro con le gambe piegate portate al corpo; la corretta respirazione misurata consentirà di trasferire lo studio senza gravi disagi. Le immagini vengono scattate in posizione eretta dopo che la soluzione è stata distribuita uniformemente in tutto l'intestino crasso.

Consente di visualizzare il focus oncologico utilizzando onde sonore ad alta frequenza. La sonda ecografica della macchina viene inserita nel retto.

Il metodo determina il volume dell'istruzione, la sua crescita negli organi e nei tessuti vicini, dalle metastasi locali ai linfonodi periferici vicino al fuoco.

Tomografia

La risonanza magnetica o la tomografia computerizzata consente di determinare la presenza di formazioni patologiche negli strati. Oltre all'irrigoscopia, è possibile utilizzare agenti di contrasto per una migliore visualizzazione..

Viene eseguito con il paziente sdraiato. Non richiede alcuna formazione speciale. Permette di visualizzare la presenza di danni metastatici ad altri organi addominali.

Rettoromanoscopia

Metodo di esame endoscopico del retto. Non richiede tante misure preparatorie quanto la colonscopia.

Un apparato endoscopico viene inserito attraverso l'ano nel retto, che consente la valutazione online delle condizioni della parete mucosa di un segmento dell'intestino, la rimozione dei polipi, la cauterizzazione della microerrosione e il prelievo di materiale per la biopsia e la verifica del tumore.

Colonscopia

La colonscopia è il "gold standard" nella diagnosi del cancro del colon e di altre malattie (colite ulcerosa, poliposi, morbo di Crohn e così via). Permette non solo di visualizzare la mucosa intestinale, ma anche di salvare i dati su un supporto elettronico.

Inoltre, lo studio consente di prelevare materiale per la biopsia, eseguire manipolazioni endoscopiche microchirurgiche. Lo svantaggio di questo metodo è l'incapacità di determinare la profondità della germinazione. Il metodo è piuttosto doloroso, richiede una lunga preparazione sotto forma di dieta e pulizia intestinale (con farmaci o clisteri).

Videocapsula

Questo nuovo metodo è usato raramente a causa dell'elevato costo dell'attrezzatura. Grazie alla videocamera presente nella capsula, permette di valutare la mucosa di tutte le parti del tratto gastrointestinale.

Non è molto informativo, poiché non consente di prelevare materiale per la ricerca bioptica. Il medico riceve il risultato non in tempo reale, ma solo dopo il rilascio naturale della capsula. Dopo il passaggio dell'apparato attraverso il tratto gastrointestinale, c'è la possibilità che la capsula si blocchi nelle aree cieche (cieco, diverticoli).

Tabella comparativa dei metodi strumentali

MetodoBeneficisvantaggi
Irrigografia
  • Possibilità di eseguire in qualsiasi clinica dove è presente una macchina a raggi X;
  • Preparazione entro un giorno;
  • Indolore relativo del metodo.
  • Poco informativo, visualizza più o meno tessuto (crescita tumorale esofitica o ulcerazione);
  • Non fornisce informazioni sullo spessore del tumore, la possibilità della sua crescita nei tessuti vicini, metastasi;
  • È inutile se una persona non trattiene la soluzione nell'intestino (soprattutto con debolezza dello sfintere anale o danno alle fibre muscolari del retto con cancro);
Ultrasuoni
  • Consente di determinare il processo oncologico nell'area rettale;
  • Metodo veloce, nessuna preparazione preliminare richiesta.
  • Poco informativo nel processo oncologico nel resto dell'intestino.
Rettoromanoscopia
  • Non richiede alcuna formazione speciale;
  • Informativo per la diagnosi del cancro del retto;
  • Permette di prelevare materiale per una biopsia di un tumore rettale.
  • Ha senso solo quando si esamina il retto;
  • Attrezzatura endoscopica speciale richiesta.
Colonscopia

("gold standard")

  • Un metodo altamente informativo che consente di visualizzare la mucosa dell'intero intestino crasso;
  • Ti permette di prendere materiale per la biopsia;
  • Conduce procedure chirurgiche microchirurgiche per rimuovere i polipi del colon, cauterizzazione delle erosioni della mucosa.
  • Metodo di ricerca doloroso;
  • Richiede un'attenta preparazione e dieta per diversi giorni prima della diagnosi;
  • Non determina la profondità della crescita del tumore e la presenza di metastasi;
  • Ha molti effetti collaterali e controindicazioni;
  • Attrezzatura endoscopica speciale richiesta.
CT o MTP
  • Consente di visualizzare il volume dell'educazione patologica, la sua relazione con i tessuti adiacenti;
  • Metodo indolore;
  • Rilevazione di lesioni metastatiche dei linfonodi della cavità addominale, nonché di altri organi della cavità addominale.
  • Non è possibile prelevare materiale dal focus per l'analisi per la diagnosi differenziale;
  • Possono esserci artefatti durante lo studio (errori) al minimo movimento del paziente.
Videocapsula
  • Consente di visualizzare la mucosa di tutte le parti del tubo gastrointestinale;
  • Metodo indolore.
  • Richiede la stessa preparazione della colonscopia;
  • La capsula può rimanere bloccata nei diverticoli (tasche) dell'intestino;
  • L'alto costo del metodo;
  • A causa dei grandi volumi della capsula, è difficile ingerirla;
  • Risultati solo dopo il rilascio della capsula.

Sommario

Il metodo principale con cui si può sospettare la presenza di un processo oncologico nell'intestino è un test espresso per la presenza di sangue occulto nelle feci, che il paziente può acquistare in farmacia senza prescrizione medica..

Il "gold standard" nella verifica del processo tumorale è la conduzione della colonscopia. Per determinare la profondità della crescita del tumore e la presenza di metastasi nella cavità addominale, è integrato con studi tomografici (TC o risonanza magnetica dell'intestino).

Neonna

Sei qui

I primi segni di cancro intestinale in una fase iniziale della malattia

Questa malattia colpisce persone di qualsiasi sesso. Si ritiene che i più suscettibili ad esso siano coloro che hanno raggiunto i 40 anni. Recentemente, tuttavia, sempre più rappresentanti delle giovani generazioni soffrono della malattia. Per iniziare il combattimento in tempo, è necessario notare i sintomi in modo tempestivo e fare la diagnosi corretta. Non sorprende che la domanda principale diventi quali sono i primi segni di cancro intestinale in una fase precoce..

Quali fasi esistono dell'oncologia

Ci sono 5 fasi:

  1. Zero. Le cellule atipiche si accumulano e iniziano a dividersi. È possibile determinare l'insorgenza della malattia solo attraverso un esame del sangue.
  2. Primo. Il tumore inizia a crescere rapidamente, ma non ci sono ancora metastasi. Il paziente attribuisce il cattivo stato di salute alla normale indigestione. La diagnosi può essere fatta con una colonscopia.
  3. Secondo. Vengono rilevate metastasi. L'istruzione raggiunge i 4-5 cm, cresce nell'intestino e si diffonde agli organi vicini.
  4. Terzo. L'istruzione sta crescendo attivamente. La metastasi colpisce gli organi adiacenti.
  5. Il quarto. Le metastasi si sono diffuse in tutto il corpo. Si verifica intossicazione del corpo.

Prenditi cura della tua salute e inizia a mangiare bene. Decisione Qui

I primi segni di cancro intestinale in una fase iniziale della malattia

La sintomatologia ricorda un semplice disturbo gastrointestinale, che rende difficile la diagnosi. Una visita alla clinica di solito si verifica quando è difficile sopportare il dolore, cioè a 2 o 3 stadi. In questi casi, si consiglia solo il trattamento chirurgico..

Se noti i seguenti segni in te stesso, fai urgentemente il test:

  • Pesantezza addominale anche quando non hai mangiato nulla.
  • Mancanza di appetito, con conseguente perdita di peso.
  • I cibi fritti sono disgustosi.
  • Problemi di digestione.
  • Stitichezza e diarrea alternate.
  • Anemia.
  • C'è sangue nelle feci.
  • Minzione alterata.
  • Fallimento delle mestruazioni nelle donne.
  • A volte c'è la sensazione che ci sia qualcosa di estraneo nello stomaco, ci sono problemi con la deglutizione.

È importante ricordare che questi segni possono indicare altre malattie. Inoltre, i sintomi differiscono a seconda di quale parte dell'intestino è la formazione..

Quali sono i segni del cancro del retto

Quando il tumore si trova in questa parte, la prognosi può essere definita la più favorevole, poiché la malattia è più facile da diagnosticare. È relativamente facile rilevare i primi segni di cancro intestinale in una fase precoce.

I segni della malattia includono:

  1. Bassa temperatura che non si placa.
  2. Debolezza.
  3. Nessun appetito, perdita di peso.
  4. Stipsi.
  5. Disagio nell'area problematica.
  6. Scarica come muco e sangue.

Quali sono i sintomi del cancro al colon

Nella maggior parte dei casi, la malattia progredisce dopo i 50 anni ed è caratterizzata da:

  • Dolore doloroso all'addome che peggiora con certe posture.
  • Sensazioni dolorose nell'ano.
  • Gonfiore, diarrea e costipazione.
  • Occlusione intestinale.
  • Vomito.
  • Accumulo di liquido nel peritoneo.

Cancro dell'intestino tenue. I primi sintomi

Questo tipo di oncologia è relativamente raro e non risponde bene alla chemioterapia. La chirurgia spesso richiede la rimozione della cistifellea e del pancreas.

I primi segni di cancro intestinale precoce includono:

  1. Dolore addominale.
  2. "Taste of copper".
  3. Drastica perdita di peso.
  4. Nausea, vomito frequente.
  5. Anemia.
  6. Problemi al fegato.

Il 40% dei pazienti con una diagnosi simile sopravvive. Tuttavia, sono possibili ricadute.

Segni di cancro al colon sigmoideo

È difficile diagnosticare questo tipo di malattia a causa delle specifiche anatomiche del colon sigmoideo. L'ostruzione è spesso il primo sintomo..

Contatta la clinica se noti almeno uno dei seguenti sintomi:

  • Pus, muco o sangue sono visibili nelle feci.
  • Svuotamento impulsi che si rivelano falsi.
  • Intossicazione generale.
  • Movimenti intestinali dolorosi.
  • Flatulenza.

Sfortunatamente, la prognosi per questo tipo di oncologia non è favorevole. La ragione di ciò sono le difficoltà nella diagnosi. Spesso, quando viene fatta la diagnosi corretta, il tumore ha il tempo di metastatizzare. In questo caso, l'operazione non può essere una garanzia di successo..

Prognosi del cancro intestinale

La prognosi dipende in gran parte dallo stadio in cui è stato notato il processo oncologico:

  • Il tasso di sopravvivenza iniziale è del 90%.
  • Le probabilità per il secondo posto sono del 56-84%.
  • Nella terza fase, meno del 55% dei pazienti vive 5 anni.
  • La quarta si conclude con la morte del paziente.

Ora sai quali sono i primi segni di cancro all'intestino in una fase precoce e quanto sia importante andare in clinica in tempo per gli esami. Se senti di essere malato, non rimandare la soluzione del problema "per dopo", perché l'efficienza può salvarti la vita.

Cancro intestinale: sintomi e manifestazioni nelle donne

Il cancro intestinale è una malattia grave considerata una delle cause di morte più comuni negli adulti. La speranza di guarigione è possibile solo con una diagnosi tempestiva, quindi è importante riconoscere tempestivamente i sintomi allarmanti e iniziare il trattamento.

Come si sviluppa il cancro intestinale??

Le malattie oncologiche dell'intestino sono tumori maligni che si sviluppano nella mucosa, dopo di che crescono nello spessore dei tessuti e danno metastasi. Le ragioni del loro sviluppo possono essere diverse: dieta malsana, cattive abitudini, tendenza genetica al cancro, patologie concomitanti, ecc..

Una neoplasia può interessare qualsiasi parte del tratto gastrointestinale e avere un decorso clinico diverso, che determina i sintomi della malattia..

Il rischio più elevato di sviluppare il cancro intestinale si sviluppa negli adulti dopo 40 anni e il picco di incidenza si verifica a 65-70 anni.

Il rischio di sviluppare il cancro del colon-retto è lo stesso in entrambi i sessi, ma il più delle volte agli uomini viene diagnosticato un cancro al colon e alle donne viene spesso diagnosticato un cancro al colon. Il principale pericolo della malattia sta nel fatto che nelle prime fasi la malattia è praticamente asintomatica ed è estremamente difficile riconoscerla. Dopo che la neoplasia cresce, diventa più difficile liberarsene e la prognosi per i pazienti peggiora bruscamente.

I principali sintomi

Molti pazienti convivono con il cancro intestinale da molto tempo e il disagio che si manifesta nelle fasi iniziali della malattia è attribuito alla malnutrizione, allo stress e ad altri fattori. Inoltre, i segni generali dell'oncologia gastrointestinale sono simili alle manifestazioni di altre malattie e talvolta anche i medici non sono in grado di distinguere la gastrite dalle neoplasie. Di conseguenza, se si verificano sensazioni spiacevoli che non scompaiono dopo aver corretto l'alimentazione, è necessario sottoporsi immediatamente a un esame completo..

Segni comuni

I sintomi del cancro del colon-retto variano a seconda della sua posizione, tipo e stadio. Inizialmente, si manifesta come lievi disturbi digestivi e dolori di varia intensità. Nel tempo, il disagio diventa più forte, lo stato di salute peggiora, il lavoro del tratto digerente è completamente interrotto, compaiono metastasi ad altri organi e gravi complicazioni.

Uno dei chiari segni di cancro intestinale è l'improvvisa avversione del paziente per i cibi che in precedenza consumava con piacere..

Oltre al dolore e all'angoscia digestiva, il cancro dell'intestino si presenta con sintomi generali. Il paziente inizia a perdere peso rapidamente, c'è debolezza costante e prestazioni ridotte.

Possibile febbre lieve, pallore della pelle e delle mucose, problemi a capelli, unghie e denti a causa dello scarso assorbimento dei nutrienti. Nelle ultime fasi dell'oncologia, il paziente non ha praticamente alcuna speranza di guarigione.

Sintomi del cancro nelle donne

Nel cancro dell'intestino nelle donne, la vescica e gli organi riproduttivi sono spesso coinvolti nel processo patologico. Oltre al dolore addominale e ai disturbi digestivi, ci sono segni di cistite, irregolarità mestruali, grave debolezza e sensazione di debolezza..

Man mano che il tumore si sviluppa, una donna sviluppa una fistola rettovaginale, una formazione che collega il retto e gli organi riproduttivi. Di conseguenza, feci e gas passano parzialmente attraverso la vagina, che è considerata un sintomo specifico del cancro intestinale nelle donne..

Sintomi del cancro negli uomini

Nei maschi, il decorso della malattia è spesso accompagnato da danni alla ghiandola prostatica, che dà le manifestazioni corrispondenti. C'è una falsa voglia di urinare, una sensazione di svuotamento incompleto della vescica, l'urina è colorata in una tonalità scura.

Se un uomo è sessualmente attivo, la sua libido diminuisce, ci sono problemi con la potenza e il desiderio sessuale. Sono uniti da dolori nell'addome inferiore, che di solito compaiono prima dei movimenti intestinali e diminuiscono leggermente dopo il movimento intestinale.

Cancro al colon

Nelle fasi iniziali, i tumori del colon sono asintomatici, ma dopo un po 'danno manifestazioni pronunciate. L'elenco dei principali segni con cui la malattia può essere riconosciuta include:

  • dolore doloroso allo stomaco o all'addome inferiore, che aumenta con alcune posizioni del corpo;
  • disturbi della funzione digestiva - aumento della produzione di gas e ridotta defecazione, nausea, vomito;
  • idropisia addominale (ascite) - l'accumulo di liquido nella cavità addominale, a causa della quale l'addome del paziente diventa enorme;
  • ipertensione intra-addominale, manifestata da una sensazione di pressione e tensione nelle pareti del peritoneo;
  • sangue nelle feci - se il retto è coinvolto nel processo, appare molto rapidamente.

A causa dei segni evidenti, il cancro del colon può essere rilevato precocemente, quindi si ritiene che sia più facile da curare rispetto ad altri tumori gastrointestinali. A volte la diagnosi viene effettuata sulla base della storia e dei reclami del paziente e il resto degli studi viene eseguito per confermarlo. Il trattamento e la prognosi dipendono in gran parte dal tipo di tumore e dalla sua posizione..

Cancro dell'intestino tenue

Le malattie oncologiche dell'intestino tenue sono più difficili da trattare, poiché spesso vengono diagnosticate in una fase successiva. I sintomi iniziali assomigliano a una lieve indigestione, dopo di che compaiono i seguenti sintomi:

  • oscuramento delle feci, comparsa di macchie sanguinolente;
  • attacchi acuti di dolore addominale, che è crampi in natura;
  • sapore amaro o ramato in bocca;
  • disturbi dell'appetito, nausea e vomito frequenti.

I segni del cancro del colon-retto sono generalmente indipendenti dall'assunzione di cibo o da altri fattori. Questa è la loro principale differenza rispetto ai sintomi di gastrite, ulcere e altre malattie gastrointestinali che si verificano a stomaco vuoto o, al contrario, dopo aver mangiato. All'inizio, il disagio che si verifica con il cancro dell'intestino tenue può essere fermato con i farmaci convenzionali, ma poi i farmaci cessano di fornire un effetto terapeutico.

Cancro rettale

Nelle neoplasie maligne del retto, i segni di una violazione dei processi digestivi sono deboli. Poiché l'organo si trova vicino alla vescica, all'utero, alle ovaie e alla ghiandola prostatica, vengono alla ribalta i disturbi del sistema urinario e riproduttivo. Il paziente sviluppa dolore e crampi durante la minzione, falsa voglia di usare il bagno, forte dolore durante il movimento intestinale.

Uno dei primi segni è il sangue nelle feci e sulla carta igienica. All'inizio ce n'è poco, ma man mano che la patologia si sviluppa, inizia il sanguinamento dal retto. Quando il lume dell'intestino è bloccato e le feci ristagnano, compaiono segni di intossicazione: mal di testa, nausea, vomito, febbre alta.

Sintomi di diverse forme

I segni del cancro intestinale sono molto variabili e dipendono in gran parte dalla posizione e dalle caratteristiche della neoplasia. Alcuni tipi di cancro crescono più velocemente, mentre altri si sviluppano lentamente. Con lo sviluppo di varie forme di oncologia gastrointestinale, possono prevalere alcuni sintomi, che determinano il decorso clinico della malattia e il metodo di trattamento.

Forma di cancro colorettaleSintomi e caratteristiche cliniche
StenoticIl tumore blocca il lume dell'intestino, a causa del quale diminuisce e la rimozione naturale delle feci è difficile. Il paziente sviluppa coliche, forti dolori addominali e difficoltà a defecare. La gravità dei sintomi aumenta con la crescita della neoplasia: nelle prime fasi, la condizione viene alleviata dopo un movimento intestinale
EnterocoliteSegni di una forma di enterocolite - alternanza di stitichezza e diarrea. Nelle ultime fasi, le feci diventano liquide, inizia il processo di fermentazione, a causa del quale il paziente sperimenta una forte formazione di gas, brontolio nell'addome e flatulenza
DispepticoLe caratteristiche del tipo dispeptico di cancro del colon-retto sono la quasi completa assenza di dolore nelle prime fasi. È possibile un leggero disagio, che è accompagnato dai classici segni di disturbi digestivi: eruttazione, stitichezza o diarrea, nausea e vomito, un gusto costante di amarezza in bocca
AnemicoIl tipo di cancro più difficile da diagnosticare: non ha segni specifici, si manifesta come un deterioramento del benessere generale, anemia e perdita di peso. La diagnosi viene effettuata dopo un esame completo di tutto il corpo e l'esclusione di altre cause di anemia
PseudoinfiammatorioÈ considerata una delle forme più pericolose di oncologia, poiché dà manifestazioni che assomigliano a un processo infiammatorio acuto. Questi includono febbre alta, brividi, forte dolore all'addome, nausea e vomito, a volte perdita di coscienza e shock doloroso
CistiteUn tipo di cancro del colon-retto che produce pochi o nessun sintomo di indigestione. I pazienti avvertono dolore durante la minzione, svuotamento incompleto della vescica, oscuramento delle urine e talvolta incontinenza. Ciò è dovuto alla localizzazione del tumore: si trova vicino alla vescica, quindi provoca un processo infiammatorio

È importante notare che i sintomi del cancro sono individuali e si manifestano in modi diversi in tutti i pazienti. A volte periodi di esacerbazione si alternano a remissioni, in alcuni casi le condizioni del paziente si stanno rapidamente deteriorando. Con lo sviluppo del cancro del colon-retto dal primo stadio della malattia all'ultimo, possono essere necessari diversi mesi o 10-15 anni.

Diagnostica e trattamento

I metodi clinici e strumentali sono utilizzati per diagnosticare i tumori gastrointestinali. I pazienti vengono sottoposti a esami del sangue e delle feci, marcatori tumorali per cancro intestinale e rettale, radiografie, ecografie, TC e RM.

I metodi endoscopici svolgono un ruolo speciale nella diagnosi: consentono non solo di determinare con precisione il tumore, la sua localizzazione e le caratteristiche, ma anche di prelevare un campione di tessuto per la biopsia.

I sintomi del cancro del colon-retto sono simili a pancreatite, sindrome dell'intestino irritabile e altre malattie, quindi è necessaria la ricerca per fare una diagnosi.

Il trattamento del cancro del colon di solito comprende radioterapia, chemioterapia e chirurgia. Con un decorso favorevole della malattia e una terapia di successo, il paziente può salvare la maggior parte dell'intestino e condurre una vita normale. È vero, dovrà seguire una dieta, condurre uno stile di vita corretto ed essere regolarmente monitorato da un oncologo.

Il cancro del colon-retto inizia con sintomi lievi che si trasformano nel tempo in un grave deterioramento del benessere. Nelle fasi iniziali il paziente deve essere avvisato di qualsiasi fastidio (stitichezza, diarrea, dolore, ecc.) Che non scompare per molto tempo e non è associato ai pasti. Possono essere necessari diversi mesi o 10-15 anni dallo sviluppo dei primi sintomi alla comparsa delle metastasi, a seconda della forma e del decorso clinico del cancro..

La prognosi per i pazienti e la speranza di guarigione dipendono dalla diagnosi tempestiva, dal decorso clinico della malattia e dalle condizioni generali del corpo del paziente. I tipi di oncologia non aggressivi, identificati nelle prime fasi, rispondono bene alla terapia e il tasso di sopravvivenza dei pazienti è superiore al 90%.

condividi con i tuoi amici

Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

Diagnosi e trattamento del cancro del colon

Il cancro del colon ha un secondo nome: cancro del colon-retto. Le neoplasie maligne si sviluppano spesso nel retto, nel sigma, nel colon discendente e ascendente. Meno comunemente, la patologia viene rilevata nel trasverso, nel cieco, nell'appendice e nell'intestino tenue. Nell'ospedale Yusupov, la diagnosi precoce del cancro intestinale viene effettuata utilizzando le più recenti procedure diagnostiche e accurati metodi diagnostici di laboratorio.

Se viene rilevato un tumore intestinale maligno nella fase iniziale del processo oncologico, i medici della clinica oncologica eseguono una terapia complessa. Include i seguenti componenti:

Interventi chirurgici innovativi;

Chemioterapia con i farmaci più efficaci con uno spettro minimo di effetti collaterali;

Radioterapia utilizzando le più moderne apparecchiature che consentono di indirizzare il tumore senza danneggiare il tessuto circostante.

In assenza della capacità tecnica di eseguire un'operazione radicale, vengono eseguiti interventi chirurgici palliativi.

Cause di occorrenza

Le cause del cancro intestinale sono ancora in fase di studio. Ci sono alcuni fattori che possono aumentare la probabilità di sviluppare escrescenze cancerose. Questi stessi fattori influenzano la durata del cancro intestinale. Questi fattori includono:

  • Eredità. Una predisposizione genetica allo sviluppo del cancro mette automaticamente a rischio una persona. In presenza di cancro nella storia familiare, una persona deve essere particolarmente attenta alla sua salute, curare le malattie nel tempo;
  • Varie malattie intestinali. Lo sviluppo del cancro è spesso preceduto da malattie infiammatorie e neoplastiche della mucosa intestinale: polipi, adenomi, morbo di Crohn, colite ulcerosa. Queste malattie non sono maligne, ma possono creare le condizioni per la comparsa di cellule cancerose;
  • Cattiva alimentazione. Mangiare cibi troppo grassi, molti carboidrati semplici, la mancanza di cibi in fibra porta alla stitichezza. Le feci dense sono in grado di interrompere l'integrità delle pareti intestinali, causando microfessure e interrompendone il lavoro. Questo può portare alla degenerazione delle cellule sane in cellule maligne;
  • Cattive abitudini. Sigarette, alcol, droghe sono cancerogene e provocano la degenerazione cellulare;
  • Influenza dell'ambiente. L'atmosfera inquinata, il contatto costante con sostanze nocive (amianto, mercurio, ecc.), Possono provocare il cancro di vari organi e sistemi.

Per quanto tempo si sviluppa il cancro intestinale è una questione individuale. Ciò dipenderà dallo stato generale della salute umana e dall'intensità dell'influenza del fattore provocante..

In conformità con la classificazione internazionale delle malattie (ICD 10), il cancro intestinale è suddiviso nei seguenti tipi principali:

  • Adenocarcinoma intestinale. È una neoplasia delle cellule ghiandolari che sono presenti nella maggior parte degli organi interni. Si verifica in quasi il 95% dei casi di cancro intestinale;
  • Linfoma intestinale. Il cancro colpisce la parete intestinale, dove cresce il tessuto fibroso. Senza un trattamento adeguato, metastatizza al midollo osseo e al fegato;
  • Carcinoma intestinale. Il carcinoide intestinale è costituito da cellule epiteliali;
  • Sarcoma intestinale. Formazione maligna dalle cellule del tessuto connettivo. Il più delle volte si forma sulla parete esterna dell'intestino;
  • Melanoma intestinale. Si sviluppa dai melanociti, cellule che compongono principalmente la pelle. In rari casi, questo tipo di cancro si sviluppa nella mucosa intestinale..

Una neoplasia benigna, l'adenoma intestinale, può degenerare in un tumore maligno. Si forma in pazienti che hanno colite cronica, ulcere o gastrite. Altre neoplasie benigne si formano nell'intestino: polipi, fibromi, lipomi, angiomi.

Fasi

Ci sono 4 fasi del cancro intestinale. Differiscono a seconda del grado di progressione della malattia e delle manifestazioni cliniche. Nelle fasi 1-2, i sintomi sono invisibili al paziente, sebbene in questo momento il processo oncologico colpisca sempre più tessuti sani. Questa è la complessità del cancro intestinale. Il paziente va dal medico in 3-4 fasi, quando la malattia è già molto difficile da curare.

I medici distinguono 4 fasi del cancro intestinale:

Nella prima fase del cancro, la malattia non manifesta sintomi clinici. Il paziente attribuisce lievi segni di intossicazione a un malessere comune. Una piccola formazione densa si forma sulla mucosa intestinale o sotto la mucosa. Nessuna metastasi linfonodale.

Nella seconda fase del cancro, il tumore blocca il lume intestinale di un terzo o della metà. I linfonodi più vicini alla neoplasia possono essere colpiti, ma non ci sono metastasi a distanza.

Il terzo stadio del cancro intestinale si manifesta con un malfunzionamento dell'intestino, che costringe una persona a consultare un medico. La neoplasia maligna blocca completamente o di un terzo il lume intestinale. Le cellule atipiche vengono rilevate nei linfonodi lontani dal tumore. Nessuna metastasi.

  • Al quarto stadio del cancro, possono svilupparsi perforazione intestinale, ostruzione intestinale acuta e sanguinamento intestinale. Sono presenti più metastasi. Viene espressa l'intossicazione del corpo con prodotti di decadimento tumorale.
  • Sintomi

    Il cancro del colon-retto ha molte manifestazioni cliniche che a volte causano errori diagnostici. Un ruolo importante nella diagnosi precoce del cancro intestinale è svolto dalla professionalità dei medici che incontrano per la prima volta un paziente. I sintomi includono sangue nelle feci, dolore o fastidio all'addome, diarrea e perdita di peso. I sintomi dello sviluppo di un tumore intestinale sono simili ai sintomi di disturbi digestivi cronici, sintomi di altre malattie - questo spesso diventa la ragione di una diagnosi prematura.

    In una fase iniziale della malattia, i pazienti lamentano stanchezza cronica, urgenza rara o frequente di defecare. In un esame del sangue, il numero di eritrociti e di emoglobina diminuisce. Inizialmente, i terapisti non sono in grado di stabilire la causa dell'anemia progressiva. A causa del fatto che i sintomi del cancro intestinale sono simili a quelli di altre malattie che causano disturbi digestivi cronici, i medici spesso non riescono a fare una diagnosi accurata in modo tempestivo. Se il tumore si sovrappone agli intestini setacciati, si sviluppa un'ostruzione intestinale. Si manifesta con la cessazione dello scarico di feci e gas e la distensione intestinale. Si sviluppano i segni di "addome acuto". In questo caso, i chirurghi eseguono un'operazione urgente.

    I primi segni della malattia in una fase iniziale

    I sintomi del cancro intestinale aumentano di gravità man mano che il tumore cresce e si diffonde. I primi segni di cancro dell'intestino in una fase iniziale quasi non attirano l'attenzione del paziente, sono male espressi. I segni patologici che indicano lo sviluppo di una malattia maligna sono la comparsa di muco e sangue nelle feci.

    All'inizio della manifestazione del tumore, il sangue viene secreto sotto forma di vene, quindi la quantità di sangue nelle feci aumenta, compaiono coaguli, a volte con un odore fetido. Il colore della scarica sanguinante va da scuro a quasi nero. Molto spesso, i pazienti con cancro intestinale nelle fasi iniziali della crescita del tumore sviluppano tachicardia.

    Manifestazioni di cancro intestinale a seconda del tipo

    I morfologi distinguono tra i seguenti tipi istologici di cancro intestinale:

    L'adenocarcinoma è più spesso localizzato nel colon. Si manifesta con rapida stanchezza, febbre, stitichezza costante, intenso dolore addominale.

    I pazienti con carcinoma intestinale hanno dolore e sensazione di gonfiore, costipazione o diarrea. Il loro appetito peggiora, appare una secrezione mucosa e sanguinolenta dall'ano.

    Il linfoma intestinale si manifesta con mancanza di appetito, nausea, gonfiore e stanchezza cronica. Nei pazienti, la formazione di gas nell'intestino aumenta, la temperatura corporea aumenta, si sviluppa l'anemia.

    Per il sarcoma, i disturbi delle feci, la comparsa di bruciore di stomaco e sangue nelle feci sono caratteristici. I pazienti sono preoccupati per il dolore durante il passaggio delle feci attraverso l'intestino, dolore intenso nella parte inferiore dell'addome, dolore ricorrente che si verifica dopo aver assunto una postura scomoda o aver mangiato.

    Cancro intestinale nelle donne e negli uomini

    Le malattie oncologiche dell'intestino negli uomini e nelle donne sono ugualmente comuni, sono leggermente inferiori al cancro al seno nelle donne e al cancro dello stomaco e dei polmoni negli uomini.

    Cause e sintomi nelle donne

    Nelle donne, gli oncologi hanno maggiori probabilità di rilevare il cancro al colon. La malattia viene diagnosticata a qualsiasi età, ma il rischio di svilupparla aumenta dopo i 40 anni. La più alta percentuale di casi si osserva all'età di 60 anni e oltre.

    La causa più comune di cancro al colon nelle donne è la degenerazione dei polipi intestinali. Il tumore si verifica più spesso nelle donne con ereditarietà gravata, che conducono uno stile di vita sedentario, mangiando molta carne (soprattutto manzo).

    I sintomi della malattia compaiono due anni dopo l'inizio dello sviluppo del processo patologico. I pazienti sono preoccupati per dolori addominali, gonfiore, disturbi alle feci. Con la progressione della malattia, il tumore dà metastasi ai linfonodi, alla vagina e ad altri organi..

    Nelle prime fasi del cancro intestinale, i sintomi e le manifestazioni nelle donne non differiscono da quelli del cancro negli uomini. Appare la stitichezza, il dolore può essere dato all'area rettale. Le manifestazioni successive del cancro intestinale sono caratterizzate da incontinenza fecale, forte dolore nella regione intestinale, dolore può disturbare nella vagina, ano.

    Si sviluppa il vomito, compaiono fistole urogenitali. La metastasi tumorale nell'area della vescica si manifesta con nuovi sintomi: cambiamenti nelle urine. L'urina diventa torbida e l'odore di feci. A causa del costante sanguinamento, si sviluppa anemia, può svilupparsi una forma grave di malattia della vescica e dei reni.

    Le donne possono inoltre sperimentare irregolarità mestruali, cambiamenti nelle preferenze di gusto.

    Cause e sintomi negli uomini

    Il cancro del retto è più comune negli uomini. La malattia è facile da diagnosticare, ma poiché i suoi sintomi assomigliano a quelli di un'altra patologia intestinale, i pazienti cercano assistenza medica in ritardo. I motivi per visitare un medico sono i seguenti:

    Sangue sulla superficie delle feci;

    Cambiamento nella forma e nella consistenza delle feci;

    Dolore all'ano;

    Diarrea o costipazione.

    I sintomi del cancro intestinale negli uomini sono classici e combinano interruzioni del tratto gastrointestinale, ma con le metastasi la prostata è spesso colpita.

    Con un esame digitale, i proctologi determinano una formazione simile a un tumore. La causa più comune di cancro intestinale negli uomini è il fumo, l'abuso di alcol e le preferenze culinarie (mangiare cibi grassi, piccanti e fritti). Il cancro intestinale negli uomini può svilupparsi sullo sfondo di polipi intestinali, colite ulcerosa, obesità, emorroidi non trattate.

    Metastasi

    Nel cancro intestinale, il fegato è spesso il primo a metastatizzare. Ciò si verifica nel 4 ° stadio della malattia. La prognosi del cancro intestinale allo stadio 4 con metastasi dipenderà dal grado di danno ai tessuti e agli organi. Durante il trattamento e seguendo le raccomandazioni del medico, il paziente può vivere per circa altri 2 anni.

    Le metastasi allo stadio 4 del cancro intestinale possono influenzare lo spazio retroperitoneale e il peritoneo, gli organi pelvici, il pancreas, la vescica e i polmoni. I sintomi avversi delle metastasi intestinali saranno i seguenti:

    Germinazione di un tumore nel tessuto adiposo;

    Perforazione del colon;

    La diffusione delle cellule tumorali agli organi vicini;

    La presenza di cellule tumorali con un basso grado di differenziazione.

    Diagnostica

    Una diagnosi accurata del cancro intestinale è molto importante per la preparazione di una terapia adeguata ed efficace. All'ospedale Yusupov, gli oncologi diagnosticano il cancro dell'intestino utilizzando moderne apparecchiature ad alta risoluzione. L'esame del paziente inizia con un esame digitale del retto. Questo semplice metodo diagnostico può rilevare il cancro del retto.

    Quindi i gastroenterologi usano i metodi di ricerca a raggi X e endoscopici: sigmoidoscopia, colonscopia. Durante la sigmoidoscopia, il medico esamina la mucosa rettale. In alcuni casi, viene esaminato il colon sigmoideo distale. La colonscopia viene utilizzata per valutare le condizioni del colon. Durante un esame endoscopico, il chirurgo esegue una biopsia delle neoplasie rilevate. I frammenti di tessuti patologicamente alterati vengono inviati per l'esame istologico.

    Per la diagnosi precoce del cancro dell'intestino nell'ospedale di Yusupov, viene determinato il livello dei marcatori tumorali - composti proteici che vengono prodotti nel corpo durante lo sviluppo di un processo tumorale:

    CA19-9, CA 72-4, LASA - P - marcatori di cancro gastrointestinale;

    CA 125 - consente di identificare le neoplasie del colon sigmoideo;

    CYFRA 21-1 - formato in presenza di cancro del retto.

    SCC: consente di identificare il carcinoma a cellule squamose del canale anale.

    CA 242 - determinato in caso di cancro del retto e del colon.

    AFP - si forma nei tumori del retto e del colon sigmoideo;

    Il CEA è un marcatore sensibile del cancro al colon.

    Con l'aiuto dei marker tumorali, si può sospettare il cancro dell'intestino prima che compaiano le manifestazioni cliniche della malattia.

    Metodi di trattamento

    Il trattamento del cancro al colon è complesso. Comprende la chirurgia e la successiva chemioterapia, radioterapia o radioterapia, nonché la riabilitazione. L'esperienza a lungo termine degli oncologi presso l'ospedale Yusupov aiuta a ottenere un effetto terapeutico ottimale anche nei casi più difficili..

    I trattamenti per il cancro del colon sono:

    • Intervento chirurgico. L'operazione può essere eseguita con il metodo addominale (aperto), nonché con metodi mininvasivi: endoscopia, laparoscopia, radiochirurgia (gamma knife e cyber knife). La scelta del metodo di trattamento dipenderà dallo stadio della malattia, dalla posizione del tumore e dalle sue dimensioni. La prognosi dopo la chirurgia del tumore intestinale è significativamente migliorata, poiché la probabilità di metastasi diminuisce;
    • Radiazioni e radioterapia per il cancro dell'intestino. Sono prescritti per fermare la crescita di cellule maligne e la progressione della malattia. Può essere utilizzato prima e dopo l'intervento chirurgico;
    • Chemioterapia per il cancro intestinale. Nel trattamento che causa la morte delle cellule tumorali vengono utilizzati numerosi farmaci. Questi farmaci influenzano negativamente anche le cellule sane, quindi la chemioterapia ha molte reazioni collaterali spiacevoli (perdita di capelli, vomito costante). Per sostenere il corpo, gli immunostimolanti vengono prescritti in parallelo.

    Con un trattamento adeguato, i pazienti hanno una possibilità significativamente maggiore di prolungare la vita.

    Previsione

    Con un tumore (adenocarcinoma, carcinoma, sarcoma) dell'intestino, l'aspettativa di vita dipenderà dall'entità del processo oncologico. La prognosi del cancro intestinale dipende direttamente dalla fase in cui è stato iniziato il trattamento. Anche altri fattori possono influenzare i risultati della terapia:

    • L'età del paziente;
    • Lo stato del suo corpo;
    • Reazione al trattamento
    • Malattie di accompagnamento.

    La prognosi dell'adenocarcinoma intestinale e di altri tumori maligni che interrompono il funzionamento del tratto gastrointestinale e dell'intero corpo è considerata nel quadro di un tasso di sopravvivenza a cinque anni dopo una terapia di successo. A seconda dello stadio, la prognosi di adenocarcinoma, sarcoma e carcinoma intestinale è:

    • Primo stadio: 95%;
    • Secondo stadio: 75%;
    • Terzo stadio: 50%;
    • Quarta fase: 5%.

    I metodi di trattamento del cancro sono in costante miglioramento, il che aumenta significativamente l'aspettativa di vita dopo la terapia..

    Prevenzione

    Attualmente non esistono farmaci in grado di prevenire il cancro intestinale. La prevenzione dei tumori maligni consiste in una serie di misure:

    Rifiuto da cattive abitudini;

    Attività fisica moderata;

    Controllo delle malattie croniche;

  • Eliminazione del superlavoro e dello stress.
  • Per prevenire le recidive, è importante seguire una dieta equilibrata per il cancro intestinale. La nutrizione per l'oncologia intestinale dovrebbe includere tutti gli oligoelementi e le vitamine per il normale funzionamento del corpo. La dieta per il cancro intestinale comprende un gran numero di alimenti contenenti fibre (frutta, verdura, cereali integrali) per eliminare i processi stagnanti nell'intestino. Gli alimenti con coloranti e altri riempitivi artificiali, ricchi di grassi e carboidrati semplici dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Una dieta per l'oncologia intestinale ti consentirà di migliorare la digestione, il che migliorerà significativamente il benessere di una persona.

    Trattamento del cancro intestinale a Mosca

    A Mosca, il trattamento di successo del cancro intestinale viene eseguito presso l'ospedale Yusupov. È un centro medico multidisciplinare specializzato nel trattamento del cancro e nella riabilitazione dei pazienti. L'ospedale ha un dipartimento speciale: una clinica oncologica, dove lavorano i migliori specialisti di Mosca, curando il cancro di qualsiasi luogo e stadio. Elevate qualifiche e vasta esperienza di medici, moderne attrezzature ci consentono di effettuare il trattamento del cancro intestinale di qualsiasi complessità e ottenere i massimi risultati.

    I primi sintomi del cancro intestinale

    In genere, il cancro dell'intestino è una malattia insidiosa che si manifesta troppo tardi per i trattamenti conservativi. Spesso, le malattie oncologiche di qualsiasi organo nella fase iniziale possono essere assolutamente asintomatiche.

    I primi segni di cancro intestinale nelle prime fasi sono spesso scarsi e lievi (cancro intestinale il più delle volte significa cancro del colon - colon e retto). Il cancro dell'intestino tenue è molto raro.

    Sulla malattia

    Una persona può condurre una vita normale senza notare lievi disagi addominali e disturbi periodici dell'apparato digerente. Di solito va dal medico già nello stato in cui, purtroppo, diventa impossibile risolvere il problema con un metodo farmacologico..

    Fino a quel momento, i pazienti stanno cercando di essere trattati con metodi popolari e quei farmaci che la pubblicità ci offre ossessivamente. In questo momento, la malattia progredisce, colpendo sempre di più l'organo malato..

    Stabilire il grado di danno è possibile solo con l'aiuto di uno studio diagnostico. Prima di tutto viene prescritta una colonscopia, che è molto spiacevole, ma al momento la procedura più efficace che consente di esaminare l'intero retto insieme all'intestino.

    Tuttavia, la diagnosi finale viene effettuata sulla base delle indicazioni di tutte le analisi cliniche, nonché degli studi strumentali: ecografia del tratto gastrointestinale, risultati della colonscopia, gastroscopia e analisi di sangue e feci.

    Il carcinoma intestinale può essere causato da una serie di ragioni. Questa è smodatezza nel cibo, cattive abitudini, uno stile di vita sedentario e persino un fattore ereditario. Ad esempio, la poliposi con una natura multipla di neoplasie tende a svilupparsi in un tumore maligno.

    Nessun medico specializzato in questo settore sarà in grado di indicare con precisione la possibile causa della malattia, pertanto è necessario armarsi delle conoscenze necessarie per poter riconoscere la malattia in una fase iniziale di sviluppo..

    Sintomi comuni di cancro intestinale precoce

    I sintomi più comuni del cancro intestinale precoce sono:

    • violazione della defecazione;
    • disturbi dispeptici;
    • flatulenza;
    • tenesmo;
    • diarrea o costipazione che durano più di 14 giorni.

    Inoltre, ci sono spesso:

    • sensazione di movimento intestinale incompleto;
    • sensazione di bruciore e pienezza nell'addome;
    • nausea;
    • dolore al retto e all'addome inferiore.
    • sangue nelle feci;
    • anemia;
    • debolezza;
    • perdita di appetito.

    Se il tumore è nel colon ascendente o trasverso, le feci possono avere un aspetto catramoso (melena).

    Possibile ascite (idropisia), ingrossamento del fegato e ittero, linfoadenite.

    L'insieme dei segni caratteristici dell'insorgenza del cancro intestinale non sempre indica la natura oncologica della malattia ed è spesso dovuto ad altri motivi.

    Quindi, la presenza di sangue nelle feci può essere osservata con varie malattie infiammatorie o emorroidi..

    Alcuni farmaci, prodotti alimentari possono causare fenomeni e sintomi simili.

    Pertanto, per una diagnosi accurata, dovresti consultare un medico..

    Sintomi di alcune forme di cancro intestinale

    Esistono diverse forme di cancro e i loro sintomi differiscono..

    Sintomi del cancro stenotico

    Con questo decorso della malattia si osserva un lume intestinale ristretto e il carcinoma impedisce la naturale escrezione delle feci. Il paziente ha forti dolori spastici e costipazione.

    In una fase iniziale della malattia, quando il lume non è ancora sufficientemente ristretto, i dolori compaiono con minore intensità, flatulenza e gonfiore sono preoccupati. Durante lo svuotamento dell'intestino, il paziente avverte un leggero sollievo.

    Segni di una forma di enterocolite

    Le fasi iniziali della malattia sono caratterizzate da frequenti disturbi alternati e stitichezza. Ciò accade se il tumore maligno è localizzato nella metà sinistra dell'intestino. Promuove la liquefazione delle feci, a seguito della quale si verifica la fermentazione.

    Sintomi del cancro intestinale dispeptico

    I primi sintomi sono simili ai disturbi del tratto digerente: bruciore di stomaco, eruttazione, sapore aspro o amaro in bocca. Di regola, non c'è dolore, ma c'è una sensazione di disagio.

    Ciò che caratterizza la forma anemica

    Di norma, la diagnosi di questa forma di cancro viene effettuata sulla base di un esame approfondito dell'intero corpo. L'anemia si verifica a seguito di un malfunzionamento dei processi autoimmuni del corpo e quindi non ci sono caratteristiche distintive di questo tipo di malattia. Molto spesso si manifesta come anemia comune..

    Pseudoinfiammatorio

    È considerato il più insidioso, poiché il processo tumorale si svolge nella cavità addominale e presenta tutti i segni di peritonite. Tali sintomi specifici indicano un decorso acuto del processo infiammatorio: nausea e vomito, aumento della temperatura corporea, una natura acuta del dolore, uno stato di brividi.

    Segni di cistite

    Simile alle malattie del sistema genito-urinario. I segni principali sono: dolore durante la minzione, presenza di perdite sanguinolente nelle urine. Tali sintomi sorgono a causa della vicinanza del tumore al tratto urinario e il suo sviluppo provoca il processo infiammatorio del sistema escretore.

    I sintomi di un cancro nell'intestino possono essere offuscati, specialmente nella fase iniziale, e avere sintomi simili a molte altre malattie degli organi addominali. Di norma, possono accumularsi gradualmente, andando periodicamente in remissione..

    A causa della difficoltà nel riconoscere il carcinoma nella prima fase, il paziente può iniziare il trattamento di organi completamente diversi, che alla fine può portare a complicazioni. È per questo motivo che si consiglia a tutti i pazienti di sottoporsi a un esame dell'apparato digerente ai primi sintomi della malattia..

    Il motivo per consultare un gastroenterologo può essere costipazione cronica, dolore, gonfiore. Tali segni possono indicare il cancro dell'intestino tenue, specialmente con i sintomi del cancro dispeptico..

    Inoltre, i segni principali del cancro includono una sensazione di pienezza nell'intestino dopo un movimento intestinale. Se il tumore si è già diffuso al fegato o alla cistifellea, può verificarsi ittero ostruttivo.

    Manifestazioni cliniche e diagnosi del cancro intestinale

    In futuro, i segni della malattia possono aumentare, la condizione può essere complicata da sintomi di ostruzione intestinale, segni di massiccia emorragia interna, ascessi, peritonite.

    A volte il tumore metastatizza nella vescica con formazione di fistole e compressione degli ureteri.

    Per chiarire la diagnosi, vengono eseguiti un esame rettale, irrigoscopia, sigmoidoscopia.

    Quando si esegue una colonscopia, è necessaria una biopsia..

    Intoxic è un agente antielmintico che rimuove in modo sicuro i parassiti dal corpo.
    Intoxic è migliore degli antibiotici perché:
    1. In breve tempo uccide i parassiti e li rimuove delicatamente dal corpo.
    2. Non causa effetti collaterali, ripristina gli organi e protegge il corpo in modo affidabile.
    3. Ha una serie di raccomandazioni mediche come rimedio sicuro.
    4. Ha una composizione completamente naturale.

    Per escludere metastasi, vengono eseguiti studi strumentali.

    È sempre necessario ricordare che anche il cancro può essere fermato nella fase iniziale se ti rivolgi a specialisti in tempo e ti sottoponi a un esame. La cosa principale è arrivare in tempo prima della manifestazione delle metastasi. Altrimenti, la malattia sarà difficile da rallentare..

    Inoltre, la chirurgia intestinale è una grande complessità e rischio a causa della struttura specifica dell'organo. Pertanto, non dovresti esporti a un tale pericolo, ma è meglio eseguire la prevenzione delle malattie dell'apparato digerente in tempo.

    Articoli Su Colecistite