Elenco completo dei medicinali per le ulcere gastriche

Il meccanismo dell'insorgenza e dello sviluppo delle ulcere gastriche non è stato ancora completamente compreso. Da un lato, è stato dimostrato che il colpevole dell'infezione è uno speciale microrganismo patogeno - Helicobacter pylori. D'altra parte, una forte immunità, uno stile di vita sano, una dieta corretta e uno stato neuropsicologico stabile di una persona non avrebbero permesso all'Helicobacter pylori di proliferare e provocare l'ulcera peptica. Pertanto, l'approccio al trattamento di questo disturbo deve essere completo..

La terapia competente per le ulcere gastriche include:

Assunzione di diversi tipi di farmaci secondo uno schema speciale;

Rispetto della dieta e assunzione di cibo raccomandate;

Correzione della sfera psico-emotiva e rifiuto delle cattive abitudini;

Chirurgia (se richiesta).

Il trattamento medico delle ulcere gastriche viene eseguito utilizzando tre gruppi principali di farmaci:

Bloccanti del recettore dell'istamina;

Inibitori della pompa protonica (PPI).

La terapia aggiuntiva viene eseguita utilizzando molti altri tipi di farmaci:

Regime di trattamento dell'ulcera allo stomaco

Il più efficace è un regime di trattamento dell'ulcera peptica in due fasi:

La fase I dura 7 giorni. Durante questo periodo, al paziente viene prescritto un complesso di due antibiotici, solitamente metronidazolo e claritromicina, nonché un inibitore della pompa protonica, ad esempio il lansoprazolo. I farmaci possono essere sostituiti da analoghi su decisione del medico curante, anche il dosaggio viene impostato individualmente. L'obiettivo della prima fase del trattamento è la completa distruzione di Helicobacter e nel 95% dei casi il compito può essere affrontato;

Lo stadio II richiede 14 giorni ed è richiesto solo se Helicobacter pylori viene ancora rilevato nello stomaco dopo il primo stadio. Contro i batteri, viene utilizzato un tandem di antibiotici metronidazolo + tetraciclina e la terapia è integrata con uno dei farmaci a base di bismuto, e anche con PPI (omeprazolo, rabeprazolo) e un bloccante del recettore dell'istamina (ranitidina, famotidina).

Il trattamento deve essere rafforzato con farmaci antinfiammatori, analgesici, antispastici, cicatrizzanti, antiemetici e altri farmaci che alleviano i sintomi spiacevoli delle ulcere gastriche e accelerano il processo di guarigione. Molto utili sono i rimedi popolari (tisane e infusi), vitamine, estratti naturali, come l'aloe vera. Tuttavia, qualsiasi farmaco dovrebbe essere consultato con il tuo gastroenterologo..

L'ulcera peptica è molto individuale, caratterizzata da diversi indicatori di acidità ed è spesso accompagnata da complicazioni di altri organi. Inoltre, la terapia antibiotica ha quasi sempre effetti collaterali sotto forma di disturbi digestivi e dolore. Il trattamento dell'ulcera gastrica acuta è raccomandato in un ospedale sotto la costante supervisione di specialisti qualificati.

Elenco completo dei medicinali per le ulcere gastriche

Antibiotici:

Claritromicina. Antibiotico semisintetico del gruppo dei macrolidi. Discendente diretto dell'eritromicina, si distingue per una resistenza cento volte maggiore all'azione distruttiva dell'acido cloridrico, un'assimilazione più completa e rapida, una buona distribuzione tissutale e una lunga emivita. Per questo motivo, la claritromicina supera l'eritromicina ed è raccomandata come principale antibiotico per il trattamento delle ulcere gastriche;

Amoxicillina. Antibiotico semisintetico del gruppo delle penicilline. A differenza della penicillina, è resistente all'azione corrosiva del succo gastrico, viene assorbita quasi completamente (del 93%), si diffonde più velocemente attraverso tessuti e fluidi, copre più completamente il corpo e vi rimane più a lungo, il che consente di prescrivere amoxicillina per l'ulcera peptica due volte, anziché quattro volte al giorno. giorno;

Metronidazolo. Farmaco antimicrobico e antiprotozoico di uno spettro d'azione molto ampio. Uno degli antibiotici più antichi, affidabili ed efficaci, appartiene al gruppo dei farmaci essenziali. Il metronidazolo è un analogo sintetico dell'azomicina, un antibiotico naturale prodotto da batteri del genere streptomiceti. Microrganismi nocivi e protozoi interagiscono con il metronidazolo, a seguito del quale viene ripristinato il suo gruppo 5-nitro. E, a sua volta, distrugge il DNA di parassiti e microbi;

Tetraciclina. Un antibiotico del gruppo delle tetracicline. Ha un effetto batteriostatico, cioè interrompe l'interazione tra ribosomi e RNA di trasporto, a seguito del quale la sintesi proteica da parte delle cellule batteriche viene sospesa e muoiono. La tetraciclina è attiva contro molti microrganismi gram-positivi e gram-negativi, nonché contro la maggior parte degli enterobatteri, compreso l'Helicobacter pylori.

Bloccanti del recettore dell'istamina:

Ranitidina. Il farmaco è una seconda generazione di bloccanti dell'istamina. Riduce l'attività della pepsina (un enzima digestivo responsabile della scomposizione delle proteine). Normalizza il livello di pH nello stomaco, inibisce la sintesi dell'acido cloridrico. A seconda del dosaggio, protegge la mucosa dagli effetti distruttivi dell'eccesso di acidità per 12-24 ore;

Nizatidina. Il farmaco della seconda generazione di bloccanti dei recettori III dell'istamina. Sopprime sia la propria sintesi di acido cloridrico dalle pareti dello stomaco, sia l'eccessiva sintesi provocata da acetilcolina, istamina e gastrina - enzimi e mediatori. Riduce sensibilmente l'iperattività della pepsina e mantiene il livello di pH in uno stato di normalità fisiologica per 12 ore dopo l'ingestione;

Roxatidine. Il farmaco è la seconda generazione di bloccanti dei recettori H2 dell'istamina. Inibisce l'attività della pepsina, normalizza l'equilibrio acido-base dello stomaco, riduce la secrezione di acido cloridrico causata da cibo, gastrina, istamina, acetilcolina e sopprime anche la sintesi basale del succo gastrico. Viene assorbito rapidamente e agisce entro un'ora dall'ingestione. L'effetto dura da 12 ore a un giorno, a seconda del dosaggio;

Famotidina. È anche un farmaco di seconda generazione per i bloccanti dei recettori H2 dell'istamina. Inibisce sia basale che provocata da stimoli esterni la secrezione di acido cloridrico da parte delle cellule della mucosa gastrica. Pertanto, protegge bene il corpo del paziente dagli effetti indesiderati di pepsina, istamina, gastrina e acetilcolina;

Cimetidina. Il farmaco della prima generazione di bloccanti dei recettori dell'istamina III, ma non ha ancora perso la sua rilevanza. Inoltre regola bene il livello di pH nello stomaco, inibisce la sintesi di acido cloridrico e sopprime l'attività dell'enzima pepsina. Costa meno delle controparti moderne di cui sopra, ma è considerato meno efficace a causa del breve periodo di azione continua (6-8 ore).

Inibitori della pompa protonica (PPI):

Lansoprazolo. Inibitore di H + -K + -ATPasi - un enzima responsabile dell'accelerazione dello scambio di ioni idrogeno. Indipendentemente dai motivi dell'ipersecrezione di acido cloridrico, il lansoprazolo ne inibisce la produzione nella fase finale, cioè immediatamente prima della secrezione nella cavità gastrica;

Omeprazolo. Inoltre inibisce l'azione della pompa protonica inibendo l'attività dell'enzima H + -K + -ATPasi. Gli ioni idrogeno penetrano peggio tra le membrane cellulari della mucosa gastrica e questo interferisce con la produzione di succo gastrico. E non importa cosa provoca esattamente l'ipersecrezione di acido cloridrico: l'assunzione di cibo o l'azione di enzimi e mediatori;

Rabeprazolo. È meglio conosciuto con il marchio pariet. Questo farmaco non solo inibisce la secrezione di acido cloridrico, bloccando l'azione di H + -K + -ATP-ase, ma ha anche un effetto dannoso su Helicobacter pylori, il colpevole delle ulcere gastriche. Il rabeprazolo ha effetto un'ora dopo la somministrazione e protegge la mucosa fino a due giorni consecutivi;

Esomeprazolo. Il farmaco, che è l'isomero destrogiro dell'omeprazolo, ha un effetto simile. Inoltre inibisce la sintesi dell'acido cloridrico nell'ultimo stadio compromettendo lo scambio di idrogeno tra le membrane delle cellule della mucosa gastrica. Essendo una base debole, l'esomeprazolo si attiva nell'ambiente acido dei tubuli parietali e inibisce l'azione della pompa protonica.

Gastroprotettori, steroidi anabolizzanti e riparatori:

Sucralfat. Il farmaco ha effetti antiulcera, adsorbenti, avvolgenti, antiacidi e protettivi. Praticamente non influisce sulla mucosa sana e in condizioni di maggiore acidità dello stomaco malato si scompone in solfato di saccarosio e alluminio, che gli consente di legare le proteine ​​del muco e formare un forte film protettivo nei luoghi di ulcerazione. Dopo aver assunto il sucralfato, le pareti dello stomaco per 6 ore ricevono protezione dall'eccesso di acido cloridrico, pepsina, prodotti di scarto di batteri nocivi e bile lanciata dal pancreas;

Solcoseryl. Un potente riparatore e citoprotettore. Ripristina la mucosa gastrica, favorisce la guarigione delle ulcere, migliora il metabolismo cellulare. È prodotto dal sangue di vitelli da latte ed è un emodializzato con un peso molecolare di 5000 D.Il potenziale del solcoseryl non è stato ancora completamente studiato, tuttavia, l'uso di questo farmaco nella fase di guarigione di un'ulcera allo stomaco, cioè dopo una fase antimicrobica attiva, dà risultati estremamente buoni;

Enprostil e misoprostol sono analoghi sintetici della prostaglandina E2 ed E1, rispettivamente. Queste sostanze sono simili agli ormoni e sono prodotte in quasi tutti i tessuti del corpo umano. Le prostaglandine sono mediatori di allergie e infiammazioni, regolano la pressione sanguigna, normalizzano il tono muscolare, riducono l'acidità gastrica e inibiscono la secrezione acida gastrica;

Biogastron. Il principio attivo di questo farmaco è il carbenoxolone, un analogo sintetico dell'acido glicirrizico. Gli scienziati estraggono questo prezioso materiale dalla radice di liquirizia. Biogastron ha un pronunciato effetto antinfiammatorio ed è usato per trattare le ulcerazioni sulla mucosa della bocca, dell'esofago e dello stomaco. Il farmaco è ben noto all'estero ed è usato raramente in Russia, sebbene abbia un grande potenziale;

Actovegin. Efficace riparatore e antiipossico. Come il solcoseryl, è prodotto dal sangue ed è un emodializzato con un peso molecolare di 5000 dalton. L'ultrafiltrazione rende Actovegin in grado di penetrare nelle membrane cellulari, migliorare l'assorbimento di ossigeno e glucosio e garantire una rapida rigenerazione dei tessuti danneggiati e infiammati;

Bismuto tripotassio dicitrato. La preparazione più ottimale di bismuto per il trattamento delle ulcere gastriche. In condizioni di elevata acidità, forma rapidamente un film protettivo che copre le zone danneggiate della mucosa. Inoltre, il bismuto tripotassico dicitrato aumenta la produzione di prostaglandina E2 e inibisce l'attività vitale degli elicobatteri che causano l'ulcera peptica;

Amigluracil. Efficace anabolizzante e riparatore. Accelera la sintesi di proteine ​​e amminoacidi, favorisce la guarigione di ulcere e superfici delle ferite, migliora l'immunità e aiuta il corpo a far fronte alle infezioni da solo arricchendo il sangue con le cellule immunitarie. Viene utilizzato con successo nella fase finale del recupero dopo ulcere gastriche e duodenali;

Metiluracile. Anche un popolare immunostimolante, anabolizzante e riparatore. Stimola la sintesi dei leucociti, accelera il metabolismo degli acidi nucleici, favorisce una rapida rigenerazione ed epitelizzazione dei tessuti e delle mucose danneggiati. L'effetto antinfiammatorio del metiluracile è spiegato dal suo effetto inibitorio sugli enzimi proteolitici. Nella fase finale del trattamento dell'ulcera gastrica, il farmaco aiuta le cicatrici e il rinnovamento cellulare;

Oxyferriscarbon sodico. Preparato antinfiammatorio, analgesico e cicatrizzante a base di ferro con aggiunta di sali di sodio e acido alloxanico. È usato per trattare le ulcere peptiche dell'esofago, dell'intestino tenue e del duodeno, nonché le ulcere gastriche;

Romazulan. Una preparazione a base di erbe a base di camomilla, che ha un effetto complesso: allevia gli spasmi, allevia il dolore, uccide i microbi e stimola la guarigione di ferite e ulcere. La soluzione di romazulano viene utilizzata esternamente, per lesioni cutanee, malattie del cavo orale e dell'area urogenitale, e internamente, diluita con acqua, per il trattamento dell'ulcera peptica e della gastrite;

Istidina cloridrato. Il farmaco è un amminoacido che, quando entra nel corpo, subisce una reazione di decarbossilazione e, di conseguenza, si forma l'istamina, un mediatore che ha un effetto sfaccettato sul corpo. L'istamina stimola la produzione di adrenalina, stimola la muscolatura liscia, aumenta la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, aumenta la frequenza cardiaca e fa sì che lo stomaco produca più succo gastrico, e in alcuni tipi di ulcera gastrica questo è necessario.

Holinoblockers:

Gastrocepin. Il principio attivo - pirenzepina - appartiene al gruppo dei bloccanti dei recettori colinergici M1, ma a differenza dell'atropina, il rappresentante più famoso di questo gruppo, non inibisce l'attività dei recettori colinergici del cuore, degli occhi, delle ghiandole salivari e di altri organi, ma colpisce solo la mucosa gastrica, forzando produce meno acido cloridrico e pepsinogeno;

Buscopan. Il farmaco ha un effetto bloccante sui recettori M-colinergici dello stomaco, dei reni, della bile e delle vesciche urinarie e funziona anche come antispasmodico. Buscopan allevia gli spasmi della muscolatura liscia e riduce in qualche modo il livello di secrezione di succo gastrico, che consente un sollievo sintomatico dei pazienti con ulcera gastrica;

Platyphyllin. Blocca i recettori M-colinergici degli organi interni e degli occhi circa 8 volte più deboli dell'atropina e blocca anche i recettori H-colinergici in una certa misura. Supera l'atropina perché causa meno spesso la tachicardia. La platifillina ha un effetto antispasmodico sulle pareti dello stomaco e dell'intestino, dilata i vasi sanguigni e abbassa la pressione sanguigna;

Metacin. Si riferisce anche ai bloccanti dei recettori M-colinergici, più lievi dell'atropina. Bene riduce il tono della cistifellea e della vescica, allevia gli spasmi ed elimina il dolore allo stomaco, sopprime la secrezione di succo gastrico, sudore, saliva, normalizza la pressione sanguigna. Meno frequentemente dell'atropina, provoca aumenti indesiderati della frequenza cardiaca, pupille dilatate e aumento della pressione intraoculare;

Etpenal. Bloccante del recettore colinergico di entrambi i tipi - "H" e "M". Un anestetico locale efficace che ha un buon effetto sia sul sistema nervoso centrale che su quello periferico. Etpenal è utilizzato per il trattamento sintomatico delle ulcere gastriche, dell'asma bronchiale e del morbo di Parkinson, poiché allevia gli spasmi e riduce i tremori.

Antiacidi:

Almagel. Medicina assorbente, avvolgente e analgesica ben nota a tutte le ulcere. Almagel protegge la mucosa gastrica dagli effetti distruttivi dell'eccesso di acido cloridrico e della pepsina, assorbe i prodotti di scarto tossici dei batteri e interferisce con l'assorbimento dei fosfati. Pertanto, non cura un'ulcera allo stomaco, ma aiuta ad alleviare i suoi sintomi dolorosi e ridurre i danni causati dal processo infiammatorio sul corpo del paziente nel suo complesso;

Maalox. Preparato antiacido a base di idrossidi di magnesio e alluminio. Maalox reagisce con l'acido cloridrico e ne neutralizza l'eccesso e non si verificano secrezioni ripetute e compensanti. Questo farmaco normalizza il livello di pH e protegge la mucosa gastrica, ma, come Almagel, non elimina la causa stessa dell'ulcera peptica;

Gastal. Un antiacido combinato più avanzato che, oltre a magnesio e idrossidi di alluminio, contiene carbonato di magnesio. Immediatamente dopo l'ingestione, consente per due ore di mantenere artificialmente un livello di pH fisiologicamente normale nello stomaco - 3,5, neutralizzando l'eccesso di acido cloridrico. L'ulcera allo stomaco non guarisce, ma salva dal dolore e dal bruciore di stomaco;

Phosphalugel. Preparato antiacido a base di fosfato di alluminio. Ha un effetto più pronunciato e duraturo rispetto ai suddetti farmaci dello stesso tipo. Phosphalugel non solo neutralizza l'eccesso di acido cloridrico, ma inibisce anche l'attività dell'enzima pepsina. Avvolge in modo affidabile le pareti dello stomaco, creando una barriera protettiva per gli irritanti, ma non ha un effetto distruttivo su Helicobacter pylori, quindi può essere utilizzato solo per il sollievo sintomatico della condizione dei pazienti con ulcera peptica;

Bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio è l'antiacido più semplice ed economico. La soluzione di soda aiuta ad alleviare il bruciore di stomaco e il dolore allo stomaco con gastriti e ulcere, ed è anche usata per combattere l'acidosi causata da intossicazione generale del corpo o diabete.

Antiemetici:

Motilium. Il principio attivo è il domperidone, l'opposto della dopamina. Il farmaco blocca l'attività dei recettori della dopamina e aumenta il tono dello sfintere esofageo inferiore, accelera il movimento del cibo attraverso il tratto digestivo, stimola la motilità dello stomaco e dell'intestino. Motilium non ha effetto sulla secrezione del succo gastrico, allevia semplicemente gli attacchi di nausea e vomito in gastriti e ulcere gastriche;

Cerucal. Il farmaco, che impedisce la trasmissione degli impulsi nervosi lungo i canali viscerali dai recettori della dopamina al centro del vomito nel cervello, e stimola anche la motilità intestinale, aumenta il tono dello sfintere esofageo inferiore e favorisce il movimento vigoroso del cibo attraverso il tubo digerente. Quindi, anche se ci sono ragioni oggettive per il vomito, può essere evitato;

Metoclopramide. Il farmaco blocca i recettori della dopamina e della serotonina, grazie ai quali è possibile non solo fermare gli attacchi di vomito, ma anche fermare il singhiozzo ed evitare la diarrea, che può essere un effetto collaterale dello spostamento del cibo troppo rapidamente dallo stomaco al retto. La metoclopramide non influenza in alcun modo le funzioni secretorie, ma non esiste ancora un'opinione medica sufficientemente motivata che questo farmaco promuova la guarigione delle ulcere gastriche.

Antispastici:

Galidor. Il principio attivo è il benciclare: un antispasmodico miotropico, un bloccante dei canali del calcio, dei recettori della serotonina e dei nodi nervosi simpatici. Allevia perfettamente gli spasmi dei vasi sanguigni e della muscolatura liscia, aumenta l'elasticità degli eritrociti, abbassa la pressione sanguigna, ma può aumentare leggermente la frequenza cardiaca. Halidor in grandi dosi è considerato un tranquillante. Per le ulcere gastriche è indicato come antidolorifico;

Dibazol. Antispasmodico miotropico, un derivato del benzimidazolo. Ha un effetto levigante sui muscoli degli organi interni, dei vasi sanguigni e dei capillari, normalizza la pressione sanguigna, dilata i vasi del cervello e accelera la trasmissione degli impulsi nervosi tra le sinapsi. Allevia perfettamente mal di testa e dolori muscolari, ma funziona per poco tempo, quindi, nel trattamento delle ulcere gastriche, vengono solitamente prescritti antispastici più avanzati e moderni;

Papaverina. Calcio-antagonista, antispasmodico lieve miotropico. Espande i vasi sanguigni e i capillari, abbassa la pressione sanguigna e il tono della muscolatura liscia, allevia bene il dolore agli organi interni causato dallo spasmo muscolare, ma non funziona a lungo e non influenza sufficientemente il sistema nervoso parasimpatico per salvare da forti dolori in caso di ulcere gastriche. Pertanto, al momento, la papaverina non è considerata un analgesico affidabile;

No-Shpa. L'antispasmodico più popolare. Il principio attivo, la drotaverina, è molto simile per struttura ed azione farmacologica alla papaverina, ma agisce in modo più pronunciato e duraturo. No-Shpa impedisce il flusso di molecole di calcio nelle cellule della muscolatura liscia, alleviando così il dolore nelle emicranie, nei disturbi femminili periodici e nell'ulcera peptica. Il campo di applicazione di No-Shpy è molto ampio, ed è questo antispasmodico miotropico che viene prescritto nei casi in cui i bloccanti anticolinergici sono controindicati al paziente per qualsiasi motivo - farmaci che alleviano meglio il dolore, ma non adatti a tutti.

Bloccanti gangliari:

Benzohexonium. Inibisce la conduzione degli impulsi tra i gangli (grandi nodi nervosi) del sistema nervoso simpatico e parasimpatico e inibisce anche l'attività di tutte le ghiandole endocrine, compresa la mucosa gastrica, la corteccia surrenale e il pancreas. Il benzoesonio è utilizzato per il trattamento sintomatico di ulcere gastriche, colecistite, asma bronchiale, colelitiasi e molte altre malattie;

Dimekolin. Un analogo più perfetto del benzoesonio. Ha un pronunciato effetto antispasmodico su vasi sanguigni, muscoli e organi interni bloccando gli impulsi nervosi tra i gangli, quindi è usato con successo per alleviare attacchi acuti di dolore in ulcera peptica, pancreatite, epatite, cirrosi, colecistite, calcoli biliari. A volte la dimekolin è prescritta per i pazienti con ipertensione arteriosa persistente;

Camphonius. Composto di ammonio quaternario. Bene riduce la pressione, riduce il tono delle arterie coronarie e dei vasi sanguigni periferici, leviga i muscoli degli organi interni. Il canfonio, come tutti i bloccanti gangliari, viene utilizzato per il sollievo sintomatico della condizione dei pazienti con ulcere gastriche, inoltre, il farmaco viene talvolta prescritto a pazienti ipertesi e pazienti con endoarterite obliterante.

Quateron. Composto di ammonio monoquaternario. Inibisce meglio la conduzione degli impulsi nervosi tra i gangli del sistema nervoso parasimpatico rispetto a quello simpatico, quindi viene utilizzato proprio per alleviare il dolore nelle ulcere e nei pazienti con colite specifica. Quateron dilata leggermente le arterie coronarie, quindi è raramente prescritto come farmaco antipertensivo;

Temekhin. Interferisce con la trasmissione degli impulsi nervosi dalle fibre autonome pregangliari a quelle postgangliari e, per questo, allevia efficacemente gli spasmi muscolari e dilata i vasi sanguigni. Temekhin ha un effetto benefico sulle arteriole, quindi è rilevante per l'ipertensione arteriosa persistente e angina pectoris, e per i pazienti con ulcere gastriche è prescritto per ridurre l'ipersecrezione di succo gastrico e ridurre la sindrome del dolore causata da fenomeni spastici.

Medicinali per l'ulcera allo stomaco

L'ulcera peptica è oggi la malattia più comune del tratto gastrointestinale. Ciò è dovuto al fatto che la causa principale della malattia è il batterio Helicobacter pylori, nonché una dieta malsana. Questa malattia ha un decorso cronico e nella fase iniziale non si manifesta con sintomi pronunciati. Inoltre, l'ulcera si sviluppa spesso sullo sfondo della gastrite. Pertanto, molti pazienti non vanno dal medico in tempo, automedicandosi. Di conseguenza, si sviluppano gravi complicazioni. Dopotutto, solo un medico dopo l'esame può determinare come trattare un'ulcera allo stomaco in ciascun caso. La terapia deve essere completa e a lungo termine. Questo è l'unico modo per ottenere una remissione stabile o un completo recupero..

  1. Peculiarità del trattamento dell'ulcera
  2. Farmaci usati
  3. Distruzione di Helocobacter pylori
  4. Terapia antisecretoria
  5. Trattamento aggiuntivo
  6. Antispastici
  7. Gastroprotettori
  8. Rimpatriati
  9. Holinoblockers
  10. Antiemetico
  11. Rimedi popolari
  12. Prevenzione

Peculiarità del trattamento dell'ulcera

Un'ulcera allo stomaco è una patologia in cui si formano ulcere sulla mucosa. Possono essere piccole o più grandi di 2 cm e possono essere localizzate ovunque nello stomaco o nel duodeno. Per lo più le persone di età compresa tra 30 e 50 anni sono suscettibili a questa malattia e, secondo le statistiche, è più comune negli uomini.

Le ulcere si sviluppano quando la mucosa è danneggiata da acidi o enzimi aggressivi. Ciò accade quando l'acidità dello stomaco aumenta, il reflusso duodenogastrico, il consumo di grandi quantità di cibi fritti, piccanti o acidi, alcol. Una cattiva alimentazione, stress frequente, fumo, avvelenamento e traumi addominali possono portare a una diminuzione delle proprietà protettive della mucosa gastrica. Ma circa il 75-80% di tutti i casi di ulcera peptica sono causati dalla presenza del batterio Helicobacter pylori nello stomaco..

La malattia si sviluppa gradualmente. Ha un decorso cronico con frequenti esacerbazioni. A volte nella fase iniziale, l'ulcera peptica è quasi asintomatica. Ma di solito ha segni caratteristici con cui un medico esperto può diagnosticare immediatamente. Se il paziente non cerca assistenza medica, la malattia può causare gravi complicazioni. Questo può essere la perforazione delle ulcere, che porta a peritonite, sanguinamento gastrico, stenosi e cancro allo stomaco.

Il sintomo più comune di un'ulcera peptica è il dolore nella parte superiore dell'addome. Possono essere persistenti, lievi o parossistici, acuti. I dolori compaiono a stomaco vuoto o dopo aver mangiato. Dipende dalla posizione della lesione ulcerosa. Nei casi più gravi, il dolore può irradiarsi alla schiena o sotto la costola.

Oltre al dolore, i pazienti lamentano sintomi comuni nelle malattie dell'apparato digerente. Questa è una sensazione di pesantezza allo stomaco, eruttazione, bruciore di stomaco, sensazione di pienezza. La nausea più comune è il vomito. Questo di solito è seguito da sollievo. In molti pazienti, a causa dell'accelerazione della secrezione gastrica, l'appetito aumenta e la funzione intestinale viene interrotta. I sintomi insoliti includono ansia, disturbi del sonno e diminuzione dell'umore. Per paura del dolore, alcuni pazienti mangiano meno e spesso perdono peso. Sulla base del complesso dei sintomi, il medico fa una diagnosi e solo allora può prescrivere un trattamento.

Molto spesso, i pazienti con ulcera peptica vengono trattati a casa. Solo in rari casi è necessario il ricovero in ospedale. Di solito, tuttavia, seguendo tutti i consigli del medico, è possibile ottenere una remissione stabile. Ma per questo, il trattamento deve essere necessariamente completo..

La cosa più importante è prendere farmaci speciali per le ulcere gastriche prescritti dal medico. Aiuteranno ad alleviare il dolore e l'infiammazione, ridurre l'acidità dello stomaco, normalizzare la motilità del tratto gastrointestinale e ripristinare la mucosa. Spesso solo con il farmaco giusto puoi ottenere il recupero..


I farmaci speciali che riducono l'acidità del succo gastrico, con un'ulcera, devono essere assunti costantemente

Ma nella maggior parte dei casi, i farmaci sono inefficaci se il paziente non mangia correttamente. Pertanto, deve essere prescritta una dieta terapeutica. È necessario per evitare l'irritazione della mucosa e la crescita dell'ulcera. Inoltre, è utile applicare in aggiunta la fitoterapia, le procedure di fisioterapia, la terapia fisica. Anche i cambiamenti dello stile di vita sono importanti, soprattutto evitando lo stress, il fumo e il consumo di alcolici..

Farmaci usati

Ma con qualsiasi forma e gravità del decorso della malattia, il trattamento farmacologico delle ulcere gastriche è il metodo principale per sbarazzarsi della patologia. Questa è la base della terapia, senza la quale è impossibile alleviare le condizioni del paziente e ottenere la remissione. La scelta corretta dei farmaci può curare la malattia in 1-2 mesi.

Un regime di trattamento speciale è particolarmente necessario in presenza di batteri Helicobacter pylori. Ma tutti gli altri farmaci sono prescritti a seconda delle caratteristiche individuali del paziente e dei sintomi manifestati. Non esiste un farmaco che possa aiutare tutti con un'ulcera, poiché la malattia progredisce in modi diversi. Ma poiché una caratteristica di questa malattia è l'irritazione della mucosa gastrica, la base del trattamento sono i mezzi che riducono la sua acidità. Questi includono antiacidi, bloccanti del recettore dell'istamina e inibitori della pompa protonica.

Tutti gli altri farmaci antiulcera sono suddivisi in diversi gruppi. Ciò consente al medico di scegliere il rimedio giusto che allevierebbe le condizioni del paziente. Tutti questi farmaci sono necessari come trattamento ausiliario, sono inefficaci senza ridurre l'acidità e distruggere l'Helicobacter pylori. Ma senza di loro, il trattamento sarà più lento. L'elenco di tali farmaci è piuttosto ampio, è impossibile capire da solo quale è meglio prendere. Solo il medico curante può prescrivere un trattamento, guidato dalle condizioni individuali del paziente.

I farmaci sono selezionati dai seguenti gruppi di farmaci:

  • sali di bismuto;
  • antispastici;
  • rimpatriati;
  • agenti gastroprotettivi;
  • antidolorifici;
  • assorbenti;
  • antiemetico;
  • immunostimolanti;
  • preparati vitaminici.

Distruzione di Helocobacter pylori

Recentemente, è stato dimostrato che la causa principale dell'ulcera peptica è l'Helicobacter pylori. È lei che porta a danni alla mucosa e alla formazione di ulcere. Pertanto, il complesso trattamento di questa malattia include necessariamente farmaci per la sua distruzione. Questi sono, prima di tutto, antibiotici. Ma non sono efficaci in ambienti acidi. Pertanto, sono necessari farmaci per ridurre l'acidità del succo gastrico..

Pertanto, viene utilizzato un regime di trattamento appositamente progettato, che include diversi farmaci. È stato creato dagli scienziati dopo numerosi studi ed è prescritto da un medico sulla base di queste analisi. Pertanto, non è possibile modificare da soli il farmaco, il suo dosaggio o la durata di utilizzo..

Di solito viene somministrata prima la tripla terapia. Questi sono due antibiotici e un inibitore della pompa protonica. I farmaci antibatterici più comunemente usati sono l'amoxicillina e la claritromicina. Se sono intolleranti, possono essere prescritti metronidazolo, tetraciclina, levofloxacina e altri farmaci. Si distribuiscono rapidamente nello stomaco, penetrando nella mucosa dove vive il batterio. Gli IPP riducono l'acidità dello stomaco, il che aumenta l'efficacia degli antibiotici. Tale trattamento viene effettuato entro 10-14 giorni. Quindi, la terapia speciale con farmaci contro l'ulcera continua a guarire.


Per eliminare la causa principale dell'ulcera peptica - il batterio Helicobacter pylori - è necessario utilizzare antibiotici

Se Helicobacter pylori non può essere distrutto, un altro regime di trattamento viene prescritto dopo 1,5-2 mesi. Questi sono anche due antibiotici, ad esempio, metronidazolo e tetraciclina, se il paziente non li ha bevuti prima. Inoltre, sono necessariamente prescritti un inibitore della pompa protonica e una preparazione di sali di bismuto. Il regime di trattamento è integrato con bloccanti del recettore dell'istamina, antiacidi, gastroprotettori. Con l'aiuto di un tale complesso di farmaci, l'ulcera peptica può essere completamente curata..

Terapia antisecretoria

Con questa patologia, è molto importante ridurre l'acidità dello stomaco e ridurre la produzione di acido cloridrico. Esistono molti farmaci con questo effetto. Queste sono le principali pillole per le ulcere gastriche, che vengono prescritte a tutti i pazienti, indipendentemente dalla causa della malattia..

Il gruppo più comune di agenti antisecretori sono gli inibitori della pompa protonica. Riducono l'attività delle ghiandole endocrine bloccando la produzione di acido cloridrico. Per questo motivo, l'acidità nello stomaco diminuisce e l'irritazione della mucosa con acido cloridrico diminuisce. Tutti i pazienti con ulcera conoscono il nome Omeprazole, poiché è prescritto più spesso. Inoltre, vengono utilizzati i suoi analoghi: Omez, Losek, Ultop, Gastrozol. Anche il lansoprazolo, il rabeprazolo e l'esomeprazolo sono efficaci.

Recentemente, hanno anche iniziato a prescrivere a questo scopo farmaci che bloccano i recettori dell'istamina. Influenzano anche il meccanismo di produzione dell'acido cloridrico stesso, riducendone la quantità. Si tratta di farmaci come la cimetidina, che è efficace durante un'esacerbazione, la ranitidina, un analogo di cui Zantac è considerato il migliore per il trattamento dell'ulcera peptica, la famotidina e altri..

Inoltre, puoi usare medicinali che hanno un effetto antiacido. Sono necessari per alleviare il disagio associato all'elevata acidità: bruciore di stomaco, dolore, nausea. Questi farmaci avvolgono la mucosa, proteggendola dagli effetti aggressivi e riducono leggermente la concentrazione di acido cloridrico.

Gli antiacidi includono diversi farmaci popolari tra le ulcere:

  • Almagel, secondo molti medici, è il miglior rimedio per alleviare il dolore nell'ulcera peptica. Il farmaco ha proprietà avvolgenti e adsorbenti. Protegge la mucosa gastrica dagli effetti aggressivi dell'acido cloridrico.
  • Phosphalugel è un preparato contenente fosfato di alluminio. Questa sostanza può sopprimere l'attività della pepsina e anche neutralizzare l'acido. Questo medicinale avvolge la mucosa, esercitando il suo effetto protettivo più a lungo rispetto ad Almagel.
  • Maalox neutralizza l'acido cloridrico. Ciò impedisce il suo effetto aggressivo sulla mucosa..
  • Gastal deve essere assunto per alleviare il bruciore di stomaco e il dolore addominale. Ciò è dovuto al fatto che mantiene il livello di acidità desiderato nello stomaco..

Trattamento aggiuntivo

Molti farmaci sono prescritti per le ulcere gastriche. Ma non puoi decidere da solo cosa bere. Dopotutto, la scelta della medicina dipende dai sintomi manifestati, dalla presenza di patologie concomitanti e dalla gravità delle condizioni del paziente..

Antispastici

Il dolore dell'ulcera è associato ad una maggiore acidità e danni alla mucosa gastrica. Pertanto, scompaiono dopo la cessazione dell'effetto dell'acido cloridrico sulle ulcere. Ma a volte i dolori e gli spasmi sono molto gravi. In questo caso, gli analgesici o gli antispastici vengono utilizzati per alleviare le condizioni del paziente..

Molto spesso viene prescritto No-Shpa o il suo analogo Drotaverin. Vengono anche utilizzati mezzi speciali, volti specificamente ad alleviare gli spasmi nel sistema digestivo. Questi sono Galidor, Papaverin, Dibazol, Gimecromon, Mebeverin


In caso di ulcera peptica, è importante assumere farmaci che alleviano i crampi e il dolore all'addome

Gastroprotettori

Questi sono farmaci che proteggono il rivestimento dello stomaco dagli effetti aggressivi degli enzimi e dell'acido cloridrico. Ora ci sono molti di questi rimedi, quale scegliere, solo un medico può consigliare.

I più comunemente usati sono quelli che hanno un effetto complesso e hanno meno effetti collaterali..

  • Il De-Nol o altri preparati contenenti bismuto tripotassico diidrato sono i mezzi migliori per proteggere e ripristinare le mucose. Formano un film protettivo su di esso, prevenendo la progressione della patologia.
  • Il sucralfato ha proprietà avvolgenti, protettive e antiacide. Agisce sulla mucosa interessata proteggendola dall'acido cloridrico. Inoltre, questo farmaco riduce il livello di acidità nello stomaco..
  • Il biogastron, oltre a protettivo, ha anche un forte effetto antinfiammatorio.

Rimpatriati

Tali farmaci vengono utilizzati per migliorare i processi di rigenerazione nel corpo. La loro azione è volta ad accelerare la guarigione delle ulcere e ripristinare la mucosa. Poiché tali farmaci hanno un effetto sistemico, possono essere utilizzati solo come indicato da un medico..

  • Solcoseryl migliora il metabolismo cellulare e accelera la guarigione. Le ulcere sulla mucosa sotto la sua influenza diminuiscono molto rapidamente.
  • Actovegin è anche usato frequentemente. Accelera la guarigione di eventuali danni ai tessuti.
  • L'azione del farmaco Etaden è finalizzata proprio ad accelerare i processi di rigenerazione sulla mucosa gastrica.
  • L'amigluracile e il metiluracile, oltre ad accelerare i processi di rigenerazione, hanno proprietà immunostimolanti.

Holinoblockers

Questi sono farmaci che agiscono a livello del sistema nervoso parasimpatico. Eliminano efficacemente molti sintomi dell'ulcera peptica, facilitando le condizioni del paziente. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • La gastrocepina migliora le condizioni della mucosa gastrica e riduce il livello di acido cloridrico;
  • Buscopan riduce l'acidità e ha un effetto antispasmodico;
  • La platifillina elimina anche gli spasmi, dilata i vasi sanguigni e abbassa la pressione sanguigna;
  • Etpental allevia gli spasmi della muscolatura liscia e ha un effetto anestetico locale;
  • prescrivevano anche farmaci Vikair, Vikalin e altri che fluidificano il sangue, grazie ai quali migliorano l'afflusso di sangue alla mucosa e le sue proprietà protettive.

Antiemetico

Nausea e vomito sono sintomi comuni dell'ulcera peptica. Sebbene possano portare sollievo e persino sollievo dal dolore, si consiglia di sbarazzarsi di questo disagio. Per questo, Motilium o Domperidone sono più spesso prescritti. Questi fondi influenzano la funzione motoria del tratto gastrointestinale, normalizzando gli sfinteri. E il cerucal o la metoclopramide possono persino sbarazzarsi di una grave nausea.


I farmaci che normalizzano la motilità gastrointestinale possono aiutare ad alleviare la nausea

Rimedi popolari

Oltre all'uso di droghe, si consiglia di trattare l'ulcera con rimedi popolari. Aiutano ad alleviare i sintomi spiacevoli e ad accelerare il recupero. Ma non puoi usare tale terapia da solo, perché agiscono lentamente. Pertanto, vengono utilizzati solo durante la remissione o in combinazione con i farmaci..

Molto spesso, si consiglia di trattare un'ulcera con propoli. Ma non devi prendere una tintura alcolica, che può irritare la mucosa gastrica, ma un'infusione acquosa. Ha proprietà antinfiammatorie, battericide e cicatrizzanti..

Vengono spesso utilizzati anche decotti di erbe: erba di San Giovanni, calendula, camomilla, achillea, corteccia di quercia, piantaggine. Aiuta efficacemente a guarire la mucosa dell'olio di olivello spinoso, succo di patate, estratto di aloe.

Prevenzione

Quando si ottiene una recidiva persistente, è molto importante prevenire di nuovo l'esacerbazione. La prevenzione delle convulsioni consiste nell'aderire a una dieta speciale e mantenere uno stile di vita sano. Devi escludere completamente le cattive abitudini dalla tua vita, cibi piccanti e difficili da digerire, evitare stress e infezioni, dormire a sufficienza e non dimenticare l'attività fisica.

Dei farmaci durante il periodo di remissione, si consiglia spesso di assumere costantemente antiacidi o altri farmaci antisecretori. Ciò contribuirà anche ad evitare l'esacerbazione, poiché verrà mantenuta la normale acidità dello stomaco..

Un'ulcera peptica può essere curata solo con i farmaci. Tutti i farmaci sono disponibili nelle farmacie senza prescrizione medica, ma possono essere utilizzati solo dopo una visita medica. Un trattamento improprio può portare al peggioramento dell'ulcera e ad altre complicazioni.

Medicinali per l'ulcera allo stomaco

Un'ulcera allo stomaco è una malattia in cui si forma un difetto ulcerativo profondo nello strato mucoso dello stomaco. Il trattamento di questa patologia è a lungo termine. Comprende l'uso di antibiotici (per l'infezione da Helicobacter pylori), agenti gastroprotettivi, antiacidi, bloccanti della pompa protonica e l'aderenza a una dieta rigorosa.

I principali gruppi di farmaci e regime di trattamento per le ulcere gastriche

Con questa patologia, sono prescritti:

  • antiacidi (neutralizzano l'acido, riducendo il dolore);
  • bloccanti della pompa protonica;
  • antibiotici;
  • rimedi che eliminano il gonfiore;
  • farmaci che accelerano la guarigione della mucosa;
  • Bloccanti del recettore H2 (prescritti al posto dei bloccanti della pompa protonica);
  • agenti gastroprotettivi;
  • antispastici;
  • anestetici;
  • enzimi (favoriscono una migliore digestione del cibo e riducono la pesantezza addominale).

Con un'ulcera, il trattamento prevede:

  • eradicazione (distruzione) dei batteri Helicobacter;
  • diminuzione dell'acidità;
  • protezione della mucosa gastrica;
  • prevenzione delle complicanze;
  • sollievo dal decorso della malattia;
  • eliminazione dei sintomi.

Il regime di trattamento standard prevede l'uso di 3 o 4 farmaci. Gli antibiotici possono essere prescritti contemporaneamente da 2 gruppi diversi. Il regime terapeutico è individuale e prescritto dal medico curante (terapista o gastroenterologo).

Il regime a tre componenti prevede l'uso di 1 bloccante della pompa protonica (Omeprazolo) con 2 antibiotici (Amoxicillina, Metronidazolo, Claritromicina o Tinidazolo). I farmaci di 1 linea includono Omeprazolo, Lansoprazolo, Pantoprazolo, Claritromicina, Amoxicillina e Metronidazolo. I farmaci della linea 2 sono Tetraciclina, Tiniba e Levofloxacina.

I medicinali sotto forma di compresse vengono selezionati tenendo conto della tolleranza individuale, della patologia concomitante e dell'età. Per i bambini, al posto dell'omeprazolo vengono prescritti bloccanti dei recettori H2-istamina. Il corso del trattamento dura 2 settimane.

Antibiotici

Questi medicinali sono indispensabili se il paziente ha batteri Helicobacter pylori nel corpo. Il più efficace:

  • penicilline;
  • macrolidi;
  • imidazoli;
  • fluorochinoloni;
  • tetracicline (controindicate nelle donne in gravidanza, sono prescritte per l'intolleranza ai farmaci di prima linea).

Nel trattamento dell'ulcera peptica vengono utilizzati:

  1. Amoxicillina Sandoz. È un antibiotico del gruppo delle penicilline, che viene distrutto dalla penicillinasi. Uccide i batteri Helicobacter interrompendo la sintesi della parete cellulare microbica. È prescritto con cautela nell'asma e nella diatesi allergica. Può essere assegnato ai bambini.
  2. Flemoxin Solutab. Disponibile sotto forma di compresse dispersibili da 1000 mg. Possiede un ampio spettro di azione. Il principio attivo è l'amoxicillina. Più efficace in combinazione con le compresse di metronidazolo. Indicato nella fase acuta della malattia.
  3. Amosina. Analogo di Flemoxin Solutab. Disponibile in compresse, polvere e capsule. Il dosaggio delle compresse è di 250 e 500 mg. Nominato dall'età di 3 anni. Il medicinale viene bevuto 3 volte al giorno dopo i pasti..
  4. Amoxiclav. Antibiotico combinato a base di amoxicillina e acido clavulanico. Appartiene al gruppo delle penicilline protette. Non distrutto dalla penicillinasi.
  5. Ospamox. Penicillina semisintetica con azione battericida. Viene utilizzato contemporaneamente al metronidazolo durante un'esacerbazione della malattia.
  6. Hikontsil. Contiene amoxicillina.
  7. Claritromicina. Un antibiotico del gruppo dei macrolidi. È prescritto sotto forma di compresse e capsule. A seconda della concentrazione, agisce come battericida o batteriostatico. Si prende dopo i pasti. Antiulcera antibiotico 1 linea. La claritromicina non è prescritta per bassi livelli di potassio, aritmie ventricolari, disfunzione epatica, porfiria, epatite, nel 1 ° trimestre di gravidanza e durante l'allattamento.
  8. Klacid. Contiene claritromicina. Nel trattamento delle ulcere, viene utilizzato solo come parte di una terapia di combinazione. Adatto per adulti e bambini.
  9. Klabaks. Uccide i batteri Helicobacter interrompendo il processo di sintesi proteica. Le compresse vengono prese 2 volte al giorno..
  10. Clarithrosin. Analogo di Klabax. Prescritto per uccidere i batteri Helicobacter e ridurre i tassi di ricaduta.
  11. Agenti antibatterici combinati (Pilobact). Questo medicinale contiene 3 ingredienti: claritromicina, tinidazolo e omeprazolo. Disponibile sotto forma di blister contenenti 2 capsule e 4 compresse.
  12. Metronidazolo e suoi analoghi (Flagil, Klion). Il metronidazolo è un analogo sintetico del tinidazolo, che ha effetti antiprotozoari e antibatterici. Le compresse vanno assunte durante o dopo i pasti.
  13. Tinidazole e suoi analoghi (Tinidazole-Acri). L'effetto antibatterico è associato a una violazione della sintesi del DNA delle cellule microbiche. Il tinidazolo non deve essere bevuto nel 1 ° trimestre di gravidanza, durante l'allattamento, con intolleranza, disturbo dell'ematopoiesi e patologia del SNC.
  14. McMiror. Contiene nifuratel. Derivato dal nitrofurano. Il vantaggio del farmaco è la bassa tossicità..
  15. Levofloxacina e suoi analoghi (Glevo, Remedia, Eleflox). Questi antibiotici appartengono al gruppo dei fluorochinoloni e sono farmaci di seconda linea. Hanno un effetto battericida. Non prescritto per donne in gravidanza, allattamento e bambini.
  16. Tetraciclina. Il farmaco è tossico per le donne in gravidanza.

Quando si esegue una terapia farmacologica con antibiotici, a volte si verificano i seguenti effetti collaterali:

  • allergie (eruzione cutanea, prurito);
  • disbiosi intestinale;
  • disturbi dispeptici sotto forma di feci molli, gonfiore, dolore addominale, perdita di appetito;
  • disturbi cardiovascolari (calo della pressione, variazione dell'elettrocardiogramma);
  • cambiamenti nei sensi;
  • cambiamenti nel sangue;
  • disturbi neurologici (mal di testa, disturbi del sonno, paura, alterazione della coscienza, depressione);
  • nefrite (quando si usa claritromicina);
  • dolore muscolare;
  • dispnea;
  • danno muscolare e tendineo (per levofloxacina).

Dopo la terapia antibiotica, è necessario il ripristino della microflora intestinale. Vengono utilizzati probiotici e prebiotici (LBB, Bifiform, Linex, Hilak Forte).

Bloccanti del recettore dell'istamina

Il loro meccanismo d'azione è associato all'inibizione dei recettori H2, che stimolano la produzione di succo gastrico. In questo contesto, l'acidità diminuisce e i sintomi della malattia (dolore, bruciore di stomaco) diminuiscono. Questi farmaci sono indicati se è impossibile prescrivere inibitori della pompa protonica.

  1. Kvamatel. Contiene famotidina. L'azione dura 10-12 ore. È prescritto per un'ulcera senza malignità durante un'esacerbazione e per prevenire la ricaduta della malattia. Applicabile solo a partire dai 18 anni.
  2. Famotidina. Controindicato in pazienti di età inferiore a 12 anni e persone con intolleranza individuale.
  3. Ranitidina. Un farmaco antiulcera che sopprime la produzione di acido. Viene assunto indipendentemente dal cibo 2 volte al giorno o appena prima di coricarsi in un dosaggio elevato. Il corso dell'esposizione allo stomaco dura 4-8 settimane.

Inibitori della pompa protonica PPI

Sono i principali farmaci prescritti per le ulcere. Bloccano l'enzima della fase ATP che promuove la formazione di acido cloridrico. Quest'ultimo è il componente principale del succo gastrico. Puoi bere i seguenti medicinali per le ulcere gastriche:

  1. Omeprazolo e suoi analoghi con altri nomi (Omez, Omeprazole-Teva, Ultop, Ortanol, Omitox). Questi farmaci sono disponibili in forma di capsule per somministrazione orale. È possibile utilizzare Omeprazole sotto forma di liofilizzato, da cui viene preparata una soluzione per infusione. L'omeprazolo inibisce l'adenosina trifosfato, che comporta una violazione del processo di trasferimento dell'idrogeno nello stomaco. In questo contesto, l'acidità dello stomaco diminuisce. I medicinali a base di omeprazolo sono prescritti solo per gli adulti. Le capsule vengono bevute al mattino prima dei pasti con acqua.
  2. Rabeprazolo e suoi analoghi (Khairabezol, Razo, Pariet, Rabelok). Disponibile sotto forma di compresse con rivestimento enterico. Si consiglia di combinarli con antibiotici. Il rabeprazolo può causare effetti collaterali sotto forma di dispepsia, secchezza delle fauci, sintomi di danni al sistema nervoso (sonnolenza, vertigini, mal di testa, depressione), rinite, allergie, dolori muscolari e articolari, febbre e crampi.
  3. Preparazioni a base di pantoprazolo (Pantoprazole-Akrikhin, Sanpraz, Nolpaza, Panum, Peptazol). Questi farmaci sopprimono la produzione di acido cloridrico e aumentano la sensibilità dei batteri Helicobacter agli antibiotici. Una caratteristica di questo gruppo di farmaci è la presenza della propria attività antimicrobica. Gli effetti collaterali includono nausea, gonfiore, diarrea, dolore addominale, eruzione cutanea, prurito, debolezza, vertigini, riduzione della vista, gonfiore, febbre.
  4. Preparati a base di lansoprazolo (Lancid, Lanzap, Loenzar-Sanovel, Epikur, Lanzabel). Il lansoprazolo è coinvolto nel lavoro delle cellule dello stomaco, fornendo un effetto citoprotettivo (protettivo). Questi farmaci sono indicati per ulcere gastriche e ulcere da stress. Bere 1-2 capsule una volta al giorno (preferibilmente al mattino) prima dei pasti. Durata della terapia - 2-4 settimane.
  5. Nexium e suoi analoghi (Esomeprazole, Esomeprazole Canon, Pemozar, Emanera). Prescritto per il trattamento delle ulcere e la prevenzione delle ricadute.

Rimedi aggiuntivi e sintomatici

È necessario trattare l'ulcera utilizzando fondi aggiuntivi. Questi includono bloccanti dei recettori colinergici M1 (gastrocepina), enzimi, antiacidi, agenti curativi, antispastici. Sono prescritti da un medico, quindi non ha senso auto-medicare.

Farmaci rigenerativi o gastroprotettori a base di bismuto

È necessario trattare le ulcere gastriche con l'aiuto di agenti curativi. Formano uno strato protettivo sulla mucosa dell'organo, che previene i danni alle cellule da parte dell'acido cloridrico. Questo gruppo di medicinali comprende:

  1. De-Nol. Contiene bismuto tripotassio dicitrato. Si riferisce a farmaci antiulcera con attività antibatterica. Astringente e antinfiammatorio. In presenza di acido forma composti insolubili con proteine ​​sotto forma di uno strato protettivo che copre il difetto dell'ulcera. L'effetto protettivo è dovuto anche ad un aumento della produzione di bicarbonati e ad un aumento della resistenza delle cellule dello stomaco all'acido. Le compresse vanno assunte mezz'ora prima dei pasti..
  2. Fuga. Analogo di De-Nol. Protegge la mucosa gastrica, accelera la cicatrizzazione dell'ulcera, ha un effetto citoprotettivo, riduce l'attività della pepsina e favorisce l'accumulo del fattore di crescita epidermico. La durata massima della terapia è di 8 settimane. Può essere somministrato a bambini di età superiore a 4 anni.
  3. Bismuto tripotassio dicitrato. Disponibile sotto forma di compresse rivestite con film. Ha un effetto dannoso sui batteri Helicobacter. Aiuta a ridurre il dolore e i sintomi della dispepsia.
  4. Novobismol. Analogo di De-Nol. Prese prima dei pasti e di notte.
  5. Ulkavis. Analogo di De-Nol a base di sali di bismuto.
  6. Rebagit. Un agente gastroprotettivo contenente rebamipide. Il meccanismo di azione protettiva è associato ad un aumento della produzione di prostaglandine, all'attivazione di enzimi (enzimi) che contribuiscono alla formazione di glicoproteine ​​e ad un aumento della quantità di muco. Rebagit migliora anche la circolazione sanguigna nello stomaco, aiuta a neutralizzare i radicali liberi, aumenta la secrezione alcalina e migliora i processi metabolici nelle cellule. Il corso del trattamento dura 2-4 settimane.
  7. Venter. Farmaco a base di sucralfato. Interagisce con i tessuti dell'ulcera della mucosa, formando uno strato protettivo, mostra deboli proprietà antiacide. È prescritto per il dolore acuto.
  8. Gastrostat. Analogo di De-Nol. È prescritto per ulcere ed erosioni della mucosa gastrica.
  9. Rebamipid MacLeods. Indicato per acidità elevata e ulcere.

Anestetici e antispastici

Gli antispastici aiutano ad alleviare il dolore causato dallo spasmo della muscolatura liscia dello stomaco. Il più comunemente prescritto:

  1. Spazmonet. La composizione include drotaverina cloridrato. Il medicinale appartiene al gruppo degli antispastici miotropici. Il farmaco è superiore in termini di efficacia e durata d'azione rispetto alla papaverina. Il meccanismo d'azione è associato a una diminuzione del tono muscolare. Adatto sia per bambini che per adulti. Le compresse vanno bevute 1-3 volte al giorno.
  2. Drotaverinum. Antispasmodico miotropico, disponibile sotto forma di compresse gialle o verdastre. Il farmaco inattiva l'enzima miosina (proteina muscolare). Ha un effetto rilassante su stomaco, intestino, cistifellea e altri organi muscolari. Usato con cautela durante la gravidanza.
  3. No-Shpa. Il principio attivo è la drotaverina cloridrato. Inoltre, ha un effetto vasodilatatore, migliorando l'afflusso di sangue ai tessuti. Nominato dall'età di 6 anni.
  4. Drotaverin-Teva. Analogo della drotaverina. Il meccanismo d'azione e le indicazioni sono simili.
  5. No-Shpa Forte. Differisce dal semplice No-Shpa in un dosaggio più elevato.
  6. Spazgan. Farmaco combinato che fornisce anestetico, debole effetto antinfiammatorio, antipiretico e antispasmodico. La composizione include fenpiverinio bromuro, metamizolo e pitofenolo. Indicato per il dolore da lieve a moderato. Adatto a bambini e adulti.
  7. Spazmalgon. Contiene un anestetico non narcotico, m-anticolinergico e antispasmodico. È indicato per il dolore di intensità lieve o moderata sullo sfondo di un'ulcera.
  8. Spasmomen. Una preparazione contenente otilonio bromuro. Nominato dall'età di 3 anni. Il medicinale viene usato con cautela nel glaucoma, restringimento del piloro e ingrossamento della prostata. Le compresse vanno bevute 2-3 volte al giorno.
  9. Galidor. Antispasmodico miotropico contenente benciclano fumarato. Ha un pronunciato effetto vasodilatatore.
  10. Dicetel. Contiene bromuro di pinaverio. Dicetel sopprime la secrezione di acido cloridrico, accelera l'evacuazione del cibo e riduce lo spasmo muscolare. Le compresse vanno assunte durante i pasti..
  11. Dibazol. È indicato per gli spasmi dei muscoli dello stomaco. Una caratteristica del farmaco è la presenza di un effetto immunostimolante.

Mezzi per alleviare la dispepsia

I rimedi per la dispepsia usati per le ulcere includono:

  1. Espumisan. Un rimedio per ridurre la flatulenza (gonfiore). Ha un effetto carminativo. Nominato dall'età di 6 anni. Con una maggiore formazione di gas sullo sfondo di un'ulcera, il farmaco viene assunto 3-5 volte al giorno. Il farmaco è ben tollerato..
  2. Metoclopramide e suoi analoghi (Cerucal, Perinorm). Farmaci antiemetici che riducono la nausea e stimolano la peristalsi intestinale. Il principio attivo è la metoclopramide cloridrato. Il meccanismo dell'azione antiemetica è associato al blocco dei recettori della dopamina e all'accelerazione dello svuotamento gastrico. Sono prescritti per vomito, nausea durante l'esacerbazione dell'ulcera peptica. Non prescritto per sanguinamento e perforazione della parete dell'organo.
  3. Motilak. Farmaco antiemetico sotto forma di losanghe. Il principio attivo è il domperidone. Il medicinale migliora la funzione motoria dello stomaco. È prescritto con cautela a pazienti con patologia renale ed epatica. Applicato da 1 anno.
  4. Motonium e suoi analoghi (Passages, Domstal). Domstal è prescritto per pazienti di età superiore a 12 anni e con peso superiore a 35 kg.

Antiacidi

Questo gruppo di medicinali può eliminare i sintomi delle ulcere (dolore e bruciore di stomaco). Gli antiacidi sono alcalini. Neutralizzano l'acido, che provoca irritazione della mucosa e ulcera.

L'elenco degli antiacidi include:

  1. Gastal. Contiene idrossido di carbonato di magnesio alluminio e idrossido di magnesio. Il meccanismo d'azione di questo farmaco per le ulcere è associato alla soppressione della pepsina, all'attivazione delle prostaglandine, all'aumento delle proprietà protettive della mucosa e all'accelerazione della sua rigenerazione. Agisce immediatamente dopo l'ingestione. L'effetto dura circa 2 ore.
  2. Almagel. Contiene pasta di idrossido di magnesio e algeldrate. Ha un effetto antiacido, avvolgente e adsorbente. L'effetto si verifica entro 3-5 minuti dall'assunzione del medicinale. Almagel è prescritto nel periodo acuto di un'ulcera. Il farmaco viene prescritto dall'età di 10 anni. Dopo aver assunto il farmaco, non è consigliabile bere per almeno 15 minuti.
  3. Rennie. Compresse per ulcere gastriche contenenti carbonato di calcio e idrossicarbonato di magnesio. Devono essere masticati o tenuti in bocca fino a quando non si dissolvono..
  4. Phosphalugel. Il principio attivo è il fosfato di alluminio. È prescritto per ulcere peptiche e ulcere sintomatiche con acidità gastrica aumentata o normale. Possibili effetti indesiderati sotto forma di ammorbidimento e aumento della fragilità delle ossa, costipazione, nausea, vomito, disturbi del gusto, encefalopatia, calcoli renali e insufficienza renale.
  5. Gaviscon. Contiene bicarbonato di sodio, alginato di sodio, carbonato di calcio. Forma di rilascio - compresse masticabili con sapore di menta. Nominato dall'età di 12 anni.

Quando si utilizzano antiacidi, è necessario osservare le seguenti regole:

  • bere altri medicinali 1-2 ore prima o dopo l'assunzione di antiacidi;
  • controllare il livello di calcio nel sangue in caso di uso simultaneo di diuretici;
  • non usarli per molto tempo in caso di danni ai reni.

Enzimi e sedativi

Per disturbi del sonno, irritabilità, eccitabilità ed eccitazione sullo sfondo di un'ulcera, vengono utilizzati i seguenti sedativi:

  1. Persen. Preparato a base di erbe a base di estratti di valeriana, melissa e menta piperita. Ha un effetto antispasmodico e sedativo. Nominato dall'età di 12 anni. La durata dell'assunzione del medicinale non è superiore a 1,5-2 mesi. Possibili effetti indesiderati sotto forma di arrossamento della pelle, eruzione cutanea, prurito, broncospasmo e costipazione.
  2. Tenoten. Compresse per l'ulcera allo stomaco per assorbimento.
  3. Novo-Passit. Preparato sedativo a base di guaifenesina ed estratto vegetale Novo-Passit. Nominato dall'età di 12 anni. Per le ulcere acute, è usato con cautela. Durante l'assunzione di Novo-Passit, non dovresti bere alcolici ed evitare un'intensa esposizione al sole.

Con un deterioramento della funzione digestiva dello stomaco, un brusco cambiamento nella natura della nutrizione sullo sfondo di un'ulcera o di un'infiammazione simultanea del pancreas, vengono prescritti preparati enzimatici. Questi includono:

  1. Creon 10000 e suoi analoghi (Pangrol, Hermital, Micrasim). La composizione contiene pancreatina (enzimi pancreatici). Il farmaco viene assunto durante la remissione (al di fuori della fase di esacerbazione) con pesantezza all'addome, diarrea e flatulenza. Quando si utilizza Creonte, sono possibili effetti collaterali sotto forma di allergie, aumento della concentrazione di acido urico nel sangue, disturbi delle feci, nausea e dolore addominale.
  2. Panzinorm 10000. Disponibile sotto forma di capsule di gelatina. Adatto per adulti e bambini.
  3. Festal. Modulo di rilascio - dragee. Contiene pancreatina, estratto biliare bovino ed emicellulosa.

Tutti i preparati enzimatici sono efficaci solo al di fuori dello stadio di esacerbazione dell'ulcera. In caso di sindrome da dolore acuto, non possono essere presi. Possono essere utilizzati dopo la guarigione per normalizzare il processo digestivo..

Controindicazioni alla terapia farmacologica

Ogni farmaco prescritto per un'ulcera ha controindicazioni per l'uso. Le controindicazioni all'assunzione di agenti antimicrobici (antibiotici) sono:

  • intolleranza individuale (in questo caso il medicinale viene sostituito da un altro farmaco);
  • limiti di età (i farmaci a base di levofloxacina sono prescritti solo per gli adulti, la tetraciclina è controindicata nei bambini sotto gli 8 anni di età);
  • danno a legamenti e tendini (per Levofloxacina);
  • periodo di allattamento;
  • epilessia;
  • leucemia linfocitica (cancro del sangue);
  • gravi malattie infettive del tratto gastrointestinale (per amoxicillina);
  • forma allergica di diatesi;
  • asma;
  • malattie allergiche (raffreddore da fieno);
  • infezioni virali respiratorie acute;
  • patologia del sistema nervoso (nel caso di una combinazione di amoxicillina con metronidazolo);
  • violazione dell'emopoiesi;
  • Mononucleosi infettiva;
  • grave insufficienza epatica (per claritromicina);
  • aritmie gravi;
  • epatite (infiammazione del fegato);
  • ittero;
  • gravidanza (la maggior parte degli antibiotici è controindicata nel 1 ° trimestre);
  • ipopotassiemia (diminuzione del potassio nel sangue);
  • porfiria (una malattia ereditaria in cui la sintesi dell'eme viene interrotta e composti tossici si depositano nel corpo);
  • uso concomitante di alcuni farmaci (cisapride, statine, ergotamina, alcaloidi dell'ergot, terfenadina, colchicina);
  • leucopenia;
  • malattie fungine (per tetraciclina).

Le controindicazioni all'assunzione di bloccanti della pompa protonica sono le seguenti:

  • periodo di gravidanza;
  • il periodo di alimentazione del bambino con il latte materno;
  • maggiore sensibilità;
  • età da bambini (per Pariet e Nexium - fino a 12 anni, per Epicurus e Omeprazole - fino a 18 anni);
  • uso concomitante di atazanavir, posaconazolo, erlotinib, nelfinavir (per Omez);
  • patologia epatica cronica (per Ultop);
  • dispepsia (indigestione) su uno sfondo di nevrosi (per Nolpaza);
  • tumori maligni dello stomaco;
  • intolleranza al lattosio, deficit di saccarasi e sindrome da malassorbimento (per Nexium).

Gli antiacidi per le ulcere non sono prescritti per:

  • intolleranza;
  • Il morbo di Alzheimer;
  • bassi livelli di fosforo nel sangue;
  • gravidanza;
  • grave insufficienza renale;
  • intolleranza al fruttosio (per Almagel);
  • nefrocalcinosi (per Rennie);
  • alta concentrazione di calcio nel sangue (per Rennie);
  • carenza di saccarasi e intolleranza al fruttosio;
  • fenilchetonuria (per Gaviscon).

Le controindicazioni alla nomina e all'uso di gastroprotettori sono:

  • disfunzione renale;
  • intolleranza;
  • periodo di allattamento e gravidanza;
  • età fino a 4 anni (per Novobismol);
  • ostruzione dello stomaco o dell'intestino (per Venter);
  • disfagia (difficoltà a deglutire);
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • età da bambini (per Rebagit).

I bloccanti del recettore H2-istamina non sono prescritti per intolleranza, bambini sotto i 12 anni di età, durante l'allattamento e la gravidanza.

Articoli Su Colecistite