Bile spessa nella cistifellea - cause e trattamento

La bile svolge un ruolo importante nel corpo, partecipando alla scomposizione e alla digestione del cibo. Normalmente dovrebbe essere di una certa consistenza. L'ispessimento della bile si verifica a causa di una produzione insufficiente o di una permanenza troppo lunga nella cistifellea. Si forma un coagulo chiamato fango biliare. Questa sindrome deve essere trattata perché un coagulo biliare è il primo passo verso i calcoli vescicali..

Le ragioni dell'aumento della densità

Il fluido nella cistifellea è costituito da diversi componenti:

  • acidi biliari (circa 60%);
  • acqua;
  • colesterolo;
  • fosfolipidi;
  • pigmenti biliari (il principale è la bilirubina).

La densità è influenzata dal rapporto tra colesterolo, acidi e acqua. Molto spesso, è l'aumento del contenuto di colesterolo che porta alla formazione di fanghi biliari. Normalmente, il colesterolo in eccesso dovrebbe essere convertito dal fegato in acidi biliari: questo è ciò che accade in una persona sana e che mangia correttamente. Se questo meccanismo viene violato, il contenuto di colesterolo nella bile aumenta, motivo per cui diventa mastice. Secondo le statistiche, i sintomi delle malattie della colecisti sono più comuni nelle donne.

Il fegato produce fino a 15 ml di secrezione per 1 kg di peso corporeo al giorno. Il liquido si accumula nella cistifellea e durante i pasti entra nel duodeno in porzioni. Con una produzione insufficiente di secrezioni o un rilascio troppo lento nell'intestino, è possibile anche l'ispessimento della bile.

Cosa porta alla malattia

Cause comuni di malfunzionamento del sistema biliare sono l'infiammazione della vescica e la discinesia dei dotti biliari. Il fluido può ristagnare nell'organo a causa dello spasmo. C'è discinesia di tipo iper- e ipocinetico. Nel primo caso, il motivo per cui la bile è densa e lo stucco è lo spasmo dovuto all'eccessiva attività della cistifellea. La discinesia ipocinetica porta al ristagno della bile e ad una diminuzione della fluidità a causa dell'insufficiente funzione motoria dell'organo.

Spesso le persone che conducono uno stile di vita sedentario e sono in sovrappeso soffrono di problemi di bile.

Ci sono molte ragioni immediate per l'ispessimento della bile:

  • dieta malsana, assunzione eccessiva di grassi;
  • infiammazione della cistifellea - colecistite;
  • digiuno e lunghe pause tra i pasti;
  • violazione della normale digestione;
  • disidratazione del corpo;
  • spasmo dei dotti dovuto a tensione nervosa;
  • diabete;
  • assunzione di alcuni farmaci che influenzano indirettamente la produzione di bile (clofibrato e altri);
  • la predisposizione genetica e la gravidanza nelle donne possono aumentare il rischio di malattie del sistema biliare.

Sintomi

Il malfunzionamento della cistifellea può essere concluso dal dolore sul lato destro dell'addome, sotto le costole. I sintomi della bile spessa possono essere persistenti o intermittenti. Con spasmi, calcoli o traboccamento della vescica, il dolore è grave. Se la sindrome da ispessimento biliare è cronica, si osservano costantemente una leggera gravità e un dolore sordo e sordo, che si intensifica con il digiuno e immediatamente dopo aver mangiato.

Oltre al dolore, lo stucco, la bile spessa nella cistifellea possono causare:

  • disturbi digestivi;
  • stitichezza o diarrea;
  • flatulenza;
  • scolorimento delle urine e delle feci;
  • amarezza in bocca, bruciore di stomaco;
  • vomito verdastro;
  • sindrome dei piedi in fiamme;
  • gonfiore della gola e del collo;
  • irritabilità (carattere "bilioso").

Le feci con ispessimento della bile sono il più spesso liquide, hanno un colore giallastro o verdastro. Ma con una secrezione insufficiente, può verificarsi stitichezza..

Diagnostica

Molto spesso, la cistifellea viene esaminata utilizzando un'ecografia. La procedura viene eseguita a stomaco vuoto quando l'organo è pieno e allungato. A volte durante l'esame viene chiesto al paziente di mangiare per vedere lo "splash" e per capire perché è difficile fuoriuscire il liquido (spasmi, calcoli). Il trattamento per la bile spessa dipende dalle cause della malattia identificate durante l'esame.

Oltre all'ecografia, il medico può eseguire l'intubazione duodenale del duodeno. Utilizzando una sonda, viene determinata la quantità di bile nell'intestino e quindi viene analizzata la sua composizione. Aiuta il medico a capire più accuratamente come trattare la bile densa, analisi delle urine e delle feci, uno studio sulla composizione biochimica del sangue. Problemi con la cistifellea possono essere indicati da segni come un aumento simultaneo nel sangue di bilirubina, colesterolo, ALT (l'enzima alanina aminotransferasi) e leucociti (indica un processo infiammatorio).

Trattamento

La scelta della terapia è influenzata dal motivo dell'aumento della densità della bile. Di solito, per liquefare, viene prescritto un trattamento complesso: un cambiamento nella dieta, tyubazh per aumentare il deflusso, se necessario, medicinali e rimedi erboristici che migliorano la digestione. Prima di liquefare la bile nella cistifellea, è necessario visitare un medico: è pericoloso curare la malattia da soli senza controllo medico.

Terapia farmacologica

Se la bile è densa e stucco, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • coleretici, colocinetici e farmaci complessi - contribuiscono a una produzione più intensiva e al deflusso delle secrezioni;
  • idrocoleretica - acque minerali medicinali;
  • antispastici - alleviare lo spasmo acuto o cronico;
  • antibiotici - per l'infiammazione.

Coleretici

I coleretici di origine naturale o artificiale contribuiscono alla liquefazione della bile nella cistifellea aumentandone la produzione da parte del fegato. I preparati naturali che migliorano la produzione di fluidi sono realizzati con componenti vegetali ed enzimi animali: questi sono colenzima, allochol, lyobil, ologon. Sintetici includono osalmide, nikodin, cyclovalon.

I farmaci coleretici sono usati non solo per assottigliare la bile: miglioreranno la digestione, alleviano il gonfiore.

La diarrea può essere un effetto collaterale di questi farmaci perché la bile può assottigliare le feci. Sono usati con una mancanza di secrezione e una tendenza alla stitichezza. L'acqua minerale con una composizione adeguata viene spesso utilizzata come mezzo per aiutare sia la bile sottile che stimolare la sua produzione..

Colocinetica

La colocinetica sono farmaci che migliorano la motilità della cistifellea e il deflusso di liquidi da essa. Rilassano le vie biliari e prevengono i crampi. La colocinetica include oloose, sorbitolo, xilitolo, magnete (le stesse compresse sono usate come sostituti dello zucchero). I farmaci per il diradamento della bile vengono assunti in cicli (con discinesia ipocinetica) o una tantum in grandi quantità durante la pulizia della cistifellea.

Alcuni farmaci hanno un effetto complesso: migliorano la funzione del fegato per la produzione di questa secrezione, prevengono la formazione di coaguli e calcoli e aumentano l'attività della vescica. I più popolari tra loro sono Ursosan, Ursofalk.

Antispastici

Gli antispastici hanno un effetto positivo sulla discinesia, spasmo della cistifellea a causa dello stress. La condizione acuta aiuterà ad alleviare no-shpa, cerucal, baralgin: alleviano il dolore, eliminano lo spasmo e favoriscono il deflusso della bile condensata.

Antibiotici

Gli antibiotici sono usati per trattare l'infiammazione della cistifellea causata da un'infezione. Il medico li prescrive se si trovano batteri nel campione. Non è necessario utilizzare antibiotici inutilmente, solo per la prevenzione..

Tubage

Durante la procedura viene stimolato il rilascio intensivo del contenuto della vescica nel duodeno. L'organo viene liberato dai coaguli formati, ecco perché è necessaria tale stimolazione. Il rilascio della bile di mastice è facilitato dall'assunzione di un farmaco coleretico e dall'applicazione di una piastra elettrica sul lato destro. Puoi massaggiare leggermente l'area dell'ipocondrio destro.

La procedura viene eseguita di notte o quando sei a casa, perché dopo lo scarico della secrezione possono esserci feci frequenti e molli. Bere molti liquidi è consigliato per mantenerti idratato. A volte, il trattamento con bile spessa nella cistifellea con un tubo viene effettuato in un ospedale utilizzando una sonda con un farmaco. Viene iniettato direttamente nel duodeno.

Una controindicazione all'uso del metodo è la presenza di calcoli nella cistifellea. Possono bloccare l'uscita del fluido dall'organo e portare alla rottura quando si contrae intensamente..

Se vengono rilevati calcoli, la malattia deve essere trattata solo sotto la supervisione di un medico. Inoltre, la procedura non viene eseguita per pancreatite, esacerbazioni dell'ulcera peptica.

Preparati a base di erbe

Molte piante hanno un effetto coleretico:

  • seta di mais;
  • Boccioli di betulla;
  • carciofo;
  • immortelle;
  • crespino;
  • tanaceto;
  • Curcuma;
  • borsa da pastore;
  • mirtillo rosso;
  • frutta di rosa canina;
  • camomilla.

Decotti e medicinali a base di queste piante sono ampiamente utilizzati nel trattamento delle malattie della cistifellea con rimedi popolari. Le piante vengono utilizzate anche nella produzione di medicinali. Holos, holosas, cholemax sono fatti con estratti di rosa canina. Il crespino è usato per produrre solfato di berberina. Spesso prescritti sono flamin (derivato dall'estratto di immortelle), chophytol (dal carciofo), insadol (seta di mais), febihol (curcuma).

Gli oli sono usati per stimolare il rilascio della bile e aumentare la sua fluidità a stomaco vuoto. I medici considerano l'oliva il più utile di loro. Anche gli oli di girasole, semi di lino, arachidi e mais sono efficaci. Si consiglia di bere un cucchiaio di olio al giorno al mattino per diluire la bile..

La liquefazione della bile avviene sotto l'influenza dei succhi di alcune piante:

  • rape - una dose terapeutica di 20 ml (1 cucchiaio) 3 volte al giorno;
  • ravanello - 1 cucchiaio 3 volte al giorno;
  • dente di leone: viene utilizzata la radice della pianta, 1 cucchiaio di succo 2 volte al giorno;
  • cenere di montagna - succo di bacche fresche, 1 cucchiaio 3 volte al giorno;
  • pere - mezzo bicchiere 2 volte al giorno.

Tra i prodotti coleretici si chiamano anche caffè in grani naturali e cicoria (le bevande sono fatte meglio senza zucchero). Quando si bollono le barbabietole, è utile bere il brodo rimasto dopo..

Uno dei migliori rimedi per mantenere la salute del fegato e della cistifellea è il cardo mariano alle erbe. Con i suoi semi si prepara un decotto e si prende due volte al giorno, mezzo bicchiere prima dei pasti. Oltre ai suoi effetti benefici sulla produzione di bile, il cardo mariano contiene molte vitamine e antiossidanti..

Prevenzione

Una buona alimentazione e una mancanza di stress sono importanti per la salute del sistema biliare. Uno stile di vita sedentario è dannoso, così come l'aumento dell'attività. Un'attività fisica moderata aumenta il tono muscolare, favorisce il movimento del fluido lungo i dotti: questo è esattamente ciò che diluisce la bile. A giudicare dai commenti sui siti di salute, la maggior parte degli uomini e delle donne migliora con lo sport..

Il flusso della bile è fortemente influenzato dalla dieta. È importante non fare lunghe pause tra i pasti, durante le quali il liquido si accumula e inizia ad addensarsi (viene rilasciato solo quando il cibo entra nell'intestino). Anche l'eccesso di cibo è dannoso: è meglio mangiare in piccole porzioni ogni 3-4 ore e seguire le regole:

  • la base del menu è preparare verdure in umido, pesce magro e pollame, zuppe leggere, cereali, ricotta;
  • aggiungere oli vegetali alle insalate;
  • la temperatura del cibo non deve essere troppo fredda o calda, in modo da non irritare il tratto digestivo;
  • è necessario evitare cibi grassi contenenti colesterolo, nonché cibi fritti eccessivamente piccanti;
  • escludere alcol, aglio e cipolle, sottaceti, aceto dalla dieta;
  • è utile utilizzare succhi e decotti di piante medicinali nei dosaggi indicati in questo articolo.

Complicazioni

La bile troppo densa influisce negativamente sul processo di digestione, altera la scomposizione del cibo e l'assorbimento dei nutrienti. La compromissione della funzione motoria della cistifellea può portare a gravi conseguenze: gettare il suo contenuto nello stomaco (manifestato da bruciore di stomaco, nausea e vomito), pancreas o di nuovo nel fegato.

La secrezione in eccesso dal fegato entra nel flusso sanguigno - si verifica ittero ostruttivo. L'ingresso nel pancreas è spesso la causa della pancreatite (infiammazione di un organo).

Prima o poi, quando la bile si addensa, si formano dei calcoli nella cistifellea. Possono bloccare l'uscita del liquido dalla bolla, contribuendo ulteriormente al suo ispessimento. Nei casi più gravi, le pietre vengono rimosse solo chirurgicamente, a volte insieme alla cistifellea.

Se la malattia dei calcoli biliari non viene curata in tempo, i calcoli portano alla perforazione e alla rottura dell'organo, o alla sua disfunzione e secchezza. Pertanto, fin dall'inizio, il problema dovrebbe essere preso sul serio e iniziare a liquefare la bile spessa il prima possibile per prevenire lo sviluppo della patologia.

Bile densa: come liquefare senza droghe

Recentemente, i medici diagnosticano sempre più i pazienti con colestasi, che è caratterizzata da bile densa e problemi con la sua secrezione. Tuttavia, questa diagnosi non è fatale e la malattia è facilmente curabile. L'importante è seguire una dieta con esso e assumere cibi e farmaci appropriati che assottigliano la bile nella cistifellea, e quindi, nel tempo, la colestasi sarà completamente eliminata..

La colestasi è una malattia caratterizzata dal ristagno della bile a causa della sua maggiore densità, a seguito della quale la bile è scarsamente secreta o cessa completamente di essere secreta dalla cistifellea. Esistono due tipi di colestasi: il primo si verifica a causa di anomalie nel funzionamento del fegato e il secondo a causa di patologie dell'intestino superiore, della cistifellea o dei suoi dotti. Se hai tali problemi, dovresti consultare immediatamente un medico in modo che possa prescrivere un trattamento completo per il ristagno biliare, perché altrimenti può portare a gravi complicazioni come l'osteoporosi, la formazione di calcoli nella cistifellea, insufficienza epatica o cirrosi epatica.

Cause di ispessimento della bile

Prima di iniziare a capire cosa diluisce la bile e come curare la colestasi, scopriamo quali possono essere le cause di una tale malattia. Dopotutto, sapendo cosa ha causato l'addensamento, sarà più facile riportare tutto al suo stato normale..

  • Un'alimentazione inadeguata e un'abbondanza di cibi grassi, affumicati o piccanti nella dieta possono portare al ristagno della bile.
  • La colestasi si verifica nelle persone sedentarie e in sovrappeso.
  • L'ispessimento della bile e la congestione nella cistifellea possono essere un effetto collaterale di alcuni farmaci.
  • Il ristagno biliare può essere causato da un'interruzione del sistema endocrino, così come da ulcera gastrica, gastrite o pancreatite.
  • La bile diventa troppo spessa a causa dei muscoli della cistifellea sottosviluppati.
  • Uno sfondo emotivo instabile di una persona e una maggiore eccitabilità possono portare all'ispessimento della bile, a causa del quale si verifica uno spasmo nel corpo che ostruisce i dotti biliari.

Sintomi di colestasi

È anche molto importante scoprire se questo è necessario, concentrandosi sulla presenza di sintomi di colestasi, prima di pensare a quali prodotti e farmaci fanno la bile sottile..

Quindi, una malattia simile è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • una sensazione di disagio nell'ipocondrio destro;
  • periodicamente c'è vomito di un colore verde-giallastro a stomaco vuoto;
  • ci sono problemi con la gola e il collo, che fanno male, si gonfiano e si gonfiano;
  • l'amarezza appare in bocca;
  • durante il giorno si possono avvertire bruciore e prurito ai piedi;
  • iniziano i problemi con la minzione.

Raccomandazioni per il diradamento della bile

Prima di tutto, è importante ricordare le regole generali su come diluire la bile nella cistifellea. Dovranno essere seguiti ogni giorno dal momento della diagnosi..

  1. È necessario impegnarsi in esercizi terapeutici e fare esercizi di respirazione che hanno un effetto positivo sulla zona addominale.
  2. Vale la pena correre o nuotare.
  3. Devi mangiare almeno 4-5 volte al giorno e deve essere caldo.
  4. Dovresti osservare pasti frazionati e controllare l'assunzione giornaliera di proteine, grassi e carboidrati, che dovrebbero essere distribuiti ad ogni pasto..
  5. Dovresti escludere cibi fritti e grassi dalla tua dieta, così come tutto piccante e salato.
  6. Non mangiare cibi eccessivamente caldi o freddi.
  7. È imperativo bere ogni giorno 1,5-2 litri di normale acqua bollita..
  8. Devi iniziare a condurre uno stile di vita attivo e cercare di essere meno nervoso.

Drenaggio della cistifellea

Se chiedi al tuo gastroenterologo come assottigliare la bile spessa, potrebbe indirizzarti per una procedura di drenaggio della cistifellea. Questa procedura migliorerà il deflusso della bile ed eliminerà l'ittero ostruttivo causato dal suo ristagno..

Il drenaggio può essere effettuato in due modi.

  • Nel primo caso, dovrai inserire un tubo nella cistifellea, che lo collegherà al ricevitore, dove si accumulerà la bile, che ti permetterà di controllare il processo e valutare la pervietà delle vie biliari.
  • Nel secondo caso, un tubo simile collegherà l'intestino e la cistifellea, il che migliorerà le prestazioni dell'organo, che distillerà più velocemente la bile. Di solito, in tal caso, un risultato positivo sarà evidente il prima possibile e dopo un paio di giorni il tubo viene rimosso.

Trattamento farmacologico

La bile può essere liquefatta con l'aiuto di medicinali, tuttavia, non dovresti prenderli da soli. Devi prima consultare un medico, prescriverà un'ecografia, prenderà un'anamnesi, valuterà i risultati del test e quindi prescriverà alcuni farmaci che assottigliano la bile, che dovranno essere presi esattamente come indicato nelle istruzioni per loro.

Rimedi popolari che assottigliano la bile

Se il paziente è un avversario della medicina tradizionale, può usare rimedi popolari che lo aiuteranno anche a riprendersi dalla colestasi..

Il primo passo è saturare il corpo con liquidi per aumentare la pressione nel sistema digerente. Quindi metà del liquido entrerà nella cistifellea e lì diluirà lo spessore della bile. Per fare questo, è meglio bere non solo acqua, ma un decotto di foglie di betulla..

Puoi anche preparare uno speciale decotto coleretico, che influenzerà la struttura muscolare della cistifellea, espellendo la bile nell'intestino. Questo brodo può essere preparato con il dente di leone..

Ma da celidonia, capolettera e rape, puoi fare un decotto, che non solo liquefa la bile, ma migliora anche la sua composizione.

Detergere il corpo

Un punto importante in termini di come liquefare la bile nei dotti biliari e nella vescica è la pulizia del corpo, che consente di ridurre contemporaneamente la densità della bile e rimuovere le sostanze nocive dal corpo insieme ad essa, contribuendo così a un miglioramento generale della tua salute.

Il modo più semplice per farlo è con l'olio d'oliva, che promuoverà il flusso della bile e normalizzerà l'equilibrio delle lipoproteine ​​nel corpo. E tutto quello che devi fare è prendere un cucchiaio di olio extravergine di oliva ogni giorno a stomaco vuoto..

Inoltre, il decotto di barbabietola purifica perfettamente il corpo, per la cui preparazione è necessario:

  • prendere le barbabietole grandi sbucciate, gettarle intere in una casseruola con tre litri di acqua e cuocerle a fuoco medio fino a quando nel contenitore non rimane solo un litro d'acqua,
  • dopodiché, la verdura dovrà essere grattugiata su una grattugia fine, aggiunta al brodo, cuocere per altri 15-20 minuti,
  • Calmati,
  • prendi un bicchiere ogni 4 ore.

Mangia solo frutta e verdura in questo giorno, riposa di più, applica una piastra elettrica sul fegato.

Dieta per la colestasi

Non c'è niente di meglio per diluire la bile di una dieta adeguata per la colestasi.

Per dimenticare d'ora in poi il ristagno della bile nel corpo, dovresti dimenticare il cibo raro e iniziare a mangiare almeno 4-5 volte al giorno, ed è meglio farlo anche più spesso. Lascia che queste porzioni siano più piccole del solito quando hai mangiato raramente, ma il processo di mangiare stesso dovrebbe idealmente avvenire ogni 3-4 ore..

Inoltre, non dovresti mangiare sconsideratamente, è importante escludere dalla dieta piatti grassi, fritti e speziati, sostituendoli con cibi bolliti, al forno o in umido e piatti al vapore.

Tutti questi piatti dovrebbero essere facilmente assorbiti dall'organismo, digeriti rapidamente e non appesantire lo stomaco..

E, soprattutto, è necessario bere di più, inoltre, normale acqua pulita non gassata, che contribuirà al rapido deflusso della bile.

Cosa non può essere mangiato con la bile spessa

Prima di iniziare a capire quali alimenti riducono la bile, diamo un'occhiata a quegli alimenti che non dovrebbero mai essere mangiati con la colestasi. Come abbiamo già scoperto, non sono ammessi cibi fritti, grassi e piccanti, ma in aggiunta, non è nemmeno consigliabile mangiare alcun piatto, che porterà poi a pesantezza allo stomaco o gonfiore..

Questi includono:

  • maiale, agnello, oca e anatra, nonché carne in scatola;
  • pane, nonché farina e prodotti dolciari;
  • eventuali bevande alcoliche;
  • caffè nero, ma se è del tutto impossibile farne a meno, potete berlo in piccole quantità con l'aggiunta di latte magro o panna;
  • succhi e bevande acquistati in negozio a base di frutta acida;
  • qualsiasi tipo di funghi;
  • tutti i tipi di conservazione - dalle verdure alle insalate;
  • legumi, ravanelli, acetosa e aglio.

Alimenti che riducono la bile nella cistifellea

Tuttavia, poiché ci sono alimenti che non possono essere mangiati con la colestasi, ci sono cibi che devono semplicemente essere mangiati per sbarazzarsi del ristagno della bile spessa nella cistifellea. Questi prodotti includono:

  • farina di grano saraceno e avena, si può mangiare anche pasta di semola di grano duro, ma è meglio usarli solo come aggiunta al piatto principale;
  • dolci magri e pane raffermo di ieri;
  • tacchino, pollo, vitello tenero e manzo;
  • olio d'oliva e di girasole, così come l'olio dei frutti di avocado: devi mangiare nella sua forma pura o riempire vari piatti con loro;
  • crusca di mais, avena o segale;
  • brodi vegetali e passati di verdura;
  • succhi di frutta e verdura e alimenti per l'infanzia, tra i quali i più utili sono i miscugli di barbabietola con agrumi, broccoli con prugne e cavolfiore con mirtilli rossi;
  • curcuma e cicoria; barbabietole e piatti da esso;
  • latte e latticini con una bassa percentuale di grassi.

Tabella numero 5 con ristagno di bile

Ora che sappiamo tutto sui prodotti che assottigliano la bile, possiamo iniziare a stilare un menu per tutti i giorni per mangiare solo il cibo giusto. E il modo migliore per farlo è concentrarsi su una speciale dieta terapeutica chiamata "Tabella n. 5", che ti dirà come fare al meglio la colazione, il pranzo e la cena in modo che la colestasi passi senza lasciare traccia.

In questa dieta, si consiglia di concentrarsi sui cereali, che possono essere cotti sia in acqua che nel latte per diversificare la propria dieta.

È inoltre necessario includere un piatto di zuppa calda a basso contenuto di grassi a pranzo, mangiare più omelette di albumi al vapore, non dimenticare di includere frutta, verdura e latticini nel menu.

Di tanto in tanto puoi coccolarti con marmellata, caramello, miele e marshmallow.

In generale, quando componi il menu (che liquefa la bile - è semplicemente necessario sapere), puoi essere guidato da un esempio tratto dalla dieta "Tabella n. 5".

  • Per colazione, mangia il porridge di grano saraceno, mangia un paio di torte al formaggio e lavalo con la gelatina.
  • A pranzo, puoi assaggiare il porridge di riso con cavolo in umido e lavarlo con kefir.
  • Per pranzo, la zuppa di barbabietole, le cotolette al vapore di carne consentita e il succo di frutta sono le migliori..
  • Per uno spuntino pomeridiano, puoi preparare una purea di mele e carote dolci usando un frullatore.
  • Per cena sono ideali carne al forno, un'insalata di verdure fresche condite con olio d'oliva e un tè non troppo forte..

Il periodo di prova per l'attuazione di tale dieta è un periodo di 5 giorni, durante i quali puoi provare a mangiare secondo il menu proposto. E se il corpo reagisce bene a tale nutrizione, in futuro sarà possibile essere trattato con una dieta simile per 5 settimane a 2 anni, a seconda della gravità della colestasi.

Prevenzione della colestasi

Abbiamo scoperto cosa rende la bile più sottile. Ora devi cercare di prevenire il suo ristagno nel corpo. E tutto ciò che devi fare è seguire alcune semplici regole..

  1. Cerca di mantenere uno stile di vita attivo e muoverti di più, uscire per passeggiate quotidiane, fare jogging, nuotare, ballare e qualsiasi altra forma di educazione fisica.
  2. Assicurati di fare colazione, pranzo e cena ogni giorno e, soprattutto, alla stessa ora.
  3. Mangiare cibi eccessivamente dolci, piccanti, salati o grassi dovrebbe essere moderato e l'alcol dovrebbe essere evitato o ridotto al minimo.
  4. Si dovrebbe evitare l'eccesso di cibo, che può causare una sensazione di pesantezza allo stomaco, poiché anche il cibo sano dovrebbe essere consumato con moderazione.
  5. Devi cercare di non arrabbiarti senza una ragione speciale e mantenerti sotto controllo, poiché il temperamento caldo e lo stress portano a crampi allo stomaco e quindi al ristagno della bile. pubblicato da econet.ru.

P.S. E ricorda, semplicemente cambiando i tuoi consumi, insieme stiamo cambiando il mondo! © econet

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:

Come diluire la bile nella cistifellea

Per il corretto funzionamento del sistema digestivo, è necessaria una fornitura tempestiva di bile. Dal fegato entra nella cistifellea, dopodiché entra nell'intestino. Tuttavia, il ristagno della bile si verifica spesso durante tale processo, che può verificarsi per vari motivi. Questo fenomeno porta allo sviluppo di stitichezza, sensazione dolorosa nell'addome e gonfiore. Per evitare che ciò accada, è necessario sapere cosa fare per diluire la bile..

Drenaggio della cistifellea

Affinché gli organi biliari funzionino normalmente, è necessario mantenere lo stato della cistifellea in condizioni normali. Se la bile ristagna, nell'organo appariranno varie formazioni, il che porterà a un restringimento dei dotti. Questa condizione è pericolosa per il corpo, poiché il livello di bilirubina nel sangue del paziente aumenta e c'è una forte intossicazione del corpo..

Per risolvere questo problema, al paziente viene prescritto il drenaggio della cistifellea. Questa procedura migliora il deflusso della bile dalla cistifellea ed elimina l'ittero ostruttivo..

Innanzitutto, per il trattamento del paziente vengono utilizzati contagocce, con l'aiuto dei quali vengono iniettati nel corpo farmaci ad azione sedativa e analgesica. In alcune situazioni viene utilizzata l'anestesia generale.

Questo metodo è solitamente diviso in due tipi: esterno e interno. Il drenaggio dell'aspetto esterno consente di controllare l'intero processo chirurgico e valutare la pervietà delle vie biliari. Il drenaggio della cistifellea comporta la rimozione di un tubo che si collega a un ricevitore speciale. È in esso che si accumula tutta la bile. Il drenaggio esterno viene utilizzato come misura preparatoria prima dell'intervento chirurgico.

Il drenaggio del tipo interno implica anche l'introduzione di un tubo, solo che collega la cistifellea e l'intestino. Questo processo consente alla cistifellea pigra di espellere la bile nell'intestino. Se la procedura ha mostrato risultati positivi, la provetta viene rimossa dopo due o tre giorni.

Bile liquefatta con farmaci

Il drenaggio della cistifellea viene effettuato solo nei casi avanzati. Se non ci sono calcoli e formazioni simili a tumori nella cistifellea, vengono utilizzati farmaci per diluire la bile.

Non dovresti prenderli da solo, quindi devi consultare un medico. Dopo aver effettuato una diagnosi utilizzando la diagnostica ecografica e un esame del sangue per i parassiti, il medico prescrive farmaci.

La terapia farmacologica include:

  • Ricezione di farmaci coleretici. Permettono di rimuovere dai dotti biliari, diluirlo ed eliminare il colesterolo e gli acidi in eccesso. Questo include Allochol, Hofitol, Holosas.
  • L'uso di antispastici. Si consiglia di utilizzarli nei casi in cui il paziente ha sensazioni dolorose nell'addome. Il prodotto è disponibile sotto forma di compresse. Questi includono No-shpu o Drotaverin.
  • Uso di agenti antibatterici. Sono prescritti solo in quella situazione se il paziente ha un processo infiammatorio sullo sfondo dell'ingresso di microflora patogena.

Bile liquefatta usando metodi popolari

Come sbarazzarsi del ristagno biliare a casa? Se il paziente è sicuro di non avere malattie gravi e la presenza di calcoli nella cistifellea e nei dotti, allora puoi provare a disperdere la bile con rimedi popolari. Quali erbe sottili bile?

L'infuso di erbe coleretico è in grado di fornire diverse proprietà contemporaneamente. Agisce sulla struttura muscolare della cistifellea, consentendo così l'espulsione della bile nell'intestino. Per tali scopi, puoi usare un decotto di tanaceto o seta di mais. Ma questi eventi dovrebbero essere eseguiti con estrema attenzione..

Le infusioni di erbe coleretiche contribuiscono non solo alla liquefazione della bile nella cistifellea, ma anche a migliorarne la composizione. Inoltre, i decotti hanno un grande effetto sul lavoro del fegato e dell'intestino. Per tali scopi, puoi bere decotti di Celidonia, Agrimony o Drop caps.

Ci sono opzioni che possono saturare ulteriormente il corpo con il fluido. Di conseguenza, la pressione nel sistema digestivo aumenta. La metà del fluido entra nella cistifellea, il che consente di eliminare la densità della bile. Per tali scopi, si consiglia di preparare un decotto di foglie di betulla..

Se il paziente ha bisogno di un medicinale per rilassare le strutture muscolari della vescica, può essere preparato da Dandelion.

Detergere il corpo

Come sbarazzarsi della bile stagnante in altri modi? Per iniziare a rimuovere le sostanze nocive e liquefare la bile, dovresti purificare il corpo.

Il modo più semplice e delicato è l'uso dell'olio d'oliva. Una tale ricetta eliminerà la violazione del deflusso della bile, oltre a mantenere l'equilibrio delle lipoproteine ​​a causa del contenuto di acidi grassi monoinsaturi nell'olio..

Per eseguire la procedura e accelerare il processo, è necessario assumere un cucchiaio di olio d'oliva ogni giorno dopo aver dormito a stomaco vuoto. Dovresti sceglierlo attentamente e scegliere quello che appartiene alla classe extra e non è filtrato.

Un decotto di barbabietole fresche è anche un agente deduttivo. Per prepararlo, vale la pena prendere tre litri di acqua e gettare lì una barbabietola di medie dimensioni. Devi aspettare finché non c'è un litro di liquido nella padella. Successivamente, la verdura bollita deve essere macinata su una grattugia fine e aggiunta al brodo rimanente. La miscela risultante deve essere cotta per altri quindici o venti minuti. Il brodo va filtrato e consumato una tazza ogni quattro ore. Lo stesso giorno, dovresti mangiare solo frutta e verdura, riposarti a sufficienza e applicare una piastra elettrica sulla zona del fegato.

Bile liquefatta con il cibo

Se il paziente desidera eliminare lo spessore e il ristagno della bile, la dieta dovrebbe includere alimenti che ne aumentano il deflusso.

I grassi vegetali hanno un ottimo effetto coleretico. Questi includono olio d'oliva, olio di girasole e olio di mais. Possono essere consumati sia crudi che come condimento per insalata.

Esistono anche prodotti che non solo hanno un effetto coleretico, ma prevengono anche la formazione di calcoli. Questi includono crusca, sedano, spinaci, cavoli, pomodori e carote.

Se il paziente ha bisogno non solo di liquefare la bile, ma anche di pulire i reni e l'intestino, è necessario prendere il succo di cavolo fresco e ravanello nero, succo di mirtillo rosso, succo di barbabietola e uva.

Sono noti altri agenti coleretici che sono anche ricchi di vitamina C. Questi includono rosa canina, foglie di menta e fiori di immortelle. Dovrebbero essere consumati sotto forma di decotto fino a quattro volte al giorno, trenta minuti prima di mangiare. La durata del ciclo di trattamento è di almeno tre settimane.

Diverse raccomandazioni

Per evitare il ristagno della bile, il paziente deve seguire diverse importanti raccomandazioni:

  • Prima di tutto, devi pensare di eseguire un tyubage fino a tre volte all'anno utilizzando acqua minerale.
  • È necessario fare ginnastica medica. Per eliminare i sintomi della discinesia, vale la pena imparare a eseguire esercizi di respirazione. Hanno un effetto benefico sulla zona addominale.
  • Affinché la bile ispessita inizi a drenare meglio, devi fare jogging o nuotare in uno stile libero..
  • Non dovresti fare allenamento per la forza. Un'eccessiva attività fisica può portare il paziente a un letto d'ospedale.
  • A casa, devi fare esercizi leggeri ogni mattina. Deve essere fatto prima di colazione per risvegliare la cistifellea..

Vale la pena notare che i coaguli di bile non si verificano in coloro il cui stile di vita include l'attività fisica.

Come liquefare la bile nella cistifellea con rimedi popolari

Il processo infiammatorio della cistifellea, chiamato colecistite, è il disturbo più comune nel sistema digestivo. In questo caso, si verifica il ristagno della bile. Per il pieno funzionamento del corpo umano, è necessario rimuovere la bile liquefatta. Ci sono diversi modi per farlo..

Perché devi liquefare la bile

Il ristagno della bile porta alla formazione di calcoli

Il fegato umano rilascia circa 500 ml di bile al giorno. Il nostro corpo ne ha bisogno, in quanto favorisce la digestione e l'assorbimento dei grassi e degli acidi liposolubili. Solo grazie ai grassi biliari sono in grado di emulsionare ed essere assorbiti dalle pareti intestinali.

Il ristagno e l'ispessimento della bile, il suo deflusso prematuro è una patologia che non può scomparire da sola. È importante considerare questo fatto e prendersi cura del trattamento necessario. Se ciò non viene fatto, presto si faranno sentire complicazioni più gravi, come calcoli, perforazione della cistifellea.

Diluizione della bile con farmaci

Consigli! Prima di prendere qualsiasi misura, è necessario chiedere consiglio a un gastroenterologo, che chiarirà la diagnosi effettuando l'esame necessario. Per cominciare, viene eseguito un esame ecografico della cistifellea per scoprire se ci sono pietre o segni di un processo infiammatorio.

È anche possibile che venga eseguito un esame radiografico di questo organo. Una procedura obbligatoria per il superamento di un esame del sangue generale e biochimico per determinare se esiste un processo infiammatorio nella cistifellea o nel fegato. Le persone che soffrono di colecistite passano inoltre un'analisi delle feci per identificare i parassiti.

Dopo aver stabilito una diagnosi accurata, il medico prescrive il trattamento, a seconda dello stadio della malattia. Se si verifica un'esacerbazione della colecistite cronica, il paziente deve essere tenuto a letto per 3-5 giorni. Durante i primi 3 giorni, seguire una dieta rigorosa e, nella dieta quotidiana, devono essere presenti 5-6 bicchieri di qualsiasi liquido zuccherato (tè, composta, ecc.) E diversi cracker.

A seconda delle condizioni del paziente, la dieta può essere gradualmente ampliata consentendo di assumere porridge cotto in acqua, pesce bollito e ricotta a basso contenuto di grassi. Allo stesso tempo, è necessario assumere il cibo in piccole porzioni, lentamente.

Esistono molti farmaci per il diradamento della bile

Non appena lo stato di esacerbazione è stato evitato, è necessario aderire a una certa dieta che escluda l'uso di cibi grassi, salati, fritti e piccanti. In genere dovresti dimenticare i prodotti da forno freschi, l'alcol e le bevande gassate..

Preferisci oli vegetali, frutta fresca e verdura ad alto contenuto di fibre e usa il pane integrale. È grazie a questi prodotti che puoi ottenere la liquefazione della bile e normalizzarne il deflusso.

Il trattamento successivo mira ad alleviare il dolore assumendo farmaci che hanno effetti analgesici e antispastici. Può essere compresse No-shpy, Baralgin, antiemetici come Cerucal, Motilium, antibiotici che sopprimono la microflora patogena. Tutti i farmaci sono prescritti solo da un medico.

Dopo che sei riuscito a sbarazzarti dei sintomi acuti, diventa possibile prescrivere agenti coleretici che promuovono il rilascio di bile dalle vie biliari e dalla cistifellea, liquefano e aiutano a rimuovere gli acidi in eccesso e il colesterolo dal corpo. Questi farmaci includono Barberin, Hofitol, Sibektan, ecc..

Il tubo svolge un ruolo speciale nella liquefazione della bile: questo è un tipo di mezzo per pulire la cistifellea usando sorbitolo, xilitolo e olio d'oliva.

Diluizione della bile con metodi popolari

Olio d'oliva a bile sottile

Esistono molti modi per risolvere il problema della bile stagnante:

  • La liquefazione può essere fatta con olio d'oliva;
  • È consentita la pulizia mediante complessi erboristici;
  • Liquefazione con decotto di barbabietola.

L'olio d'oliva è il metodo più innocuo e delicato, ma allo stesso tempo è abbastanza efficace. Per ottenere l'effetto atteso, è necessario bere 1 cucchiaio grande di questo rimedio ogni giorno a stomaco vuoto al mattino..

È preferibile utilizzare Extra Vergine non filtrato. Lo spettro d'azione dell'olio d'oliva è spiegato dal contenuto di acidi grassi monoinsaturi, che assicurano all'organismo il mantenimento dell'equilibrio del colesterolo lipoproteico.

È possibile utilizzare preparati a base di erbe che possono diluire la bile. Una collezione particolarmente benefica che comprende erbe di assenzio, tarassaco, piantaggine, cicoria e seta di mais. Il decotto a base di barbabietola è anche ampiamente usato per diluire la bile. Per prepararlo, è necessario far bollire le barbabietole in 3 litri di acqua fino a quando il liquido non scende a 1 litro. Successivamente, le barbabietole vengono estratte, grattugiate e aggiunte al liquido rimanente.

Cuoci la consistenza pastosa risultante per altri 15-20 minuti. Filtrare il farmaco e assumere la composizione risultante 1 bicchiere ogni 4 ore. Il giorno di questa procedura, si consiglia di astenersi da qualsiasi cibo diverso dalla frutta. Sdraiati di più con una piastra elettrica nella zona del fegato.

Consigli! Non è consigliabile pulire la cistifellea per le persone che soffrono di calcoli biliari. Prima di eseguire una tale procedura, è necessario affrontare la dissoluzione dei calcoli nella cistifellea e solo dopo eseguire la liquefazione e la pulizia.

L'educazione fisica del piano di trattamento è abbastanza giustificata. Eseguendo una serie di semplici esercizi come "bicicletta", "forbici", curve, svolte, oscillazione di braccia e gambe, è possibile migliorare il flusso sanguigno e l'attività della cistifellea, modificando il tono muscolare e contribuendo così al tempestivo deflusso della bile.

Alimenti coleretici sulla tua tavola

Spezie dimostrate per la bile sottile

I grassi vegetali hanno un ottimo effetto coleretico. I seguenti oli favoriscono il deflusso della bile:

  • Oliva
  • Arachidi
  • Olio di avocado
  • Mais
  • Girasole.

Dovrebbero essere consumati crudi, come condimento per l'insalata. Alcuni alimenti, oltre ad avere un effetto coleretico, possono vantare anche la capacità di prevenire la formazione dei calcoli biliari. Si tratta di:

  • Crusca (mais, avena)
  • Sedano
  • Spinaci
  • Cavolo
  • Pomodori
  • Carote

Ma, forse, i prodotti più coleretici sono riconosciuti:

  1. Cavolo cappuccio fresco e succo di ravanello nero
  2. Mirtillo rosso
  3. Barbabietola e succo d'uva.

Inoltre, sono note molte erbe coleretiche. Questi includono:

  • Frutto di rosa canina
  • Foglie di menta piperita
  • Radice di crespino
  • Sandy immortelle fiori

Dovrebbero essere presi 3-4 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti, per 2-3 settimane. Quanto prenderne è indicato sulla confezione. Solo quei pazienti che non hanno calcoli nei dotti biliari o nella vescica possono ricevere erbe coleretiche.

Per prevenire l'ispessimento della bile e il suo ristagno, si consiglia di bere una quantità sufficiente di liquido, circa 1,5 litri al giorno. Si consiglia di dare la preferenza a un decotto di rosa selvatica o succhi caldi non zuccherati.
Inoltre, il corretto ritmo di nutrizione contribuisce alla liquefazione e al deflusso della bile. In particolare, affinché la cistifellea funzioni normalmente, è necessario mangiare in piccole porzioni, ma più spesso.

Quando i farmaci coleretici possono essere pericolosi

Anche i decotti alle erbe possono aiutare

È impossibile stimolare il processo di formazione della bile per le persone che soffrono di pancreatite, epatite, cirrosi epatica, sindrome dell'intestino irritabile con manifestazioni di diarrea. Se prendi tali fondi, il carico sulle cellule del fegato aumenta in modo significativo, in particolare, c'è una diminuzione della quantità di antiossidanti in esso contenuti..

Stiamo parlando, prima di tutto, di miscele contenenti più di 2 componenti di erbe medicinali, in particolare preparazioni coleretiche, lassative, sedative. Questo è il motivo per cui l'uso di qualsiasi agente coleretico dovrebbe essere concordato con il medico..

Lui, attraverso analisi, rivelerà se ci sono patologie nell'attività delle cellule epatiche. Nel caso di un notevole aumento degli enzimi di questo organo, i farmaci coleretici non sono prescritti. C'è un malinteso che con l'aiuto di agenti coleretici sia possibile ottenere il ritiro di piccoli calcoli dalla cistifellea.

In effetti, questa è un'illusione. È estremamente pericoloso rimuovere da soli i calcoli già formati nella cistifellea. C'è il rischio che un tale oggetto rimanga bloccato nei dotti biliari, bloccando così il percorso della bile..

Importante! L'uso di agenti coleretici è consentito solo in misure preventive, al fine di prevenire la formazione di calcoli nella cistifellea. Sono prescritti solo se l'esame ecografico conferma la presenza di bile viscosa nella vescica.

Molto spesso, gli esperti raccomandano un lungo ciclo di assunzione di Ursosan o Ursofalk. Questi fondi, oltre a diradare la bile, hanno la capacità di sciogliere i calcoli minori di colesterolo. Come misura preventiva, puoi usare una preparazione a base di erbe - Hepabene. La sua composizione comprende estratti di fumo, che migliora la contrattilità della cistifellea e favorisce la secrezione della bile, e cardo mariano, che stimola le cellule del fegato..

Spesso, quando viene rilevata la densità della bile, possono essere prescritte altre sostanze medicinali o Allochol, che si basa sulla bile animale. La ben nota procedura del tubo medico, che include il rilascio della cistifellea con la bile stagnante attraverso l'acqua minerale curativa.

L'applicazione di questo metodo ha trovato posto non solo nella medicina popolare, ma anche nella medicina ufficiale. Si raccomanda di eseguire procedure di questa natura in caso di dolori sordi o sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro.

Tuttavia, prima di eseguire il tubo, è necessario eseguire un'ecografia del fegato e della cistifellea per confermare che c'è davvero ristagno della bile e non ci sono piccoli calcoli nella vescica stessa. La tubatura è controindicata per i pazienti affetti da colelitiasi, poiché le formazioni sono in grado di muovere e bloccare il dotto biliare.

Prodotti coleretici per l'obesità

Il colesterolo porta al ristagno della bile

Le persone obese devono affrontare più spesso disturbi nei processi associati alla formazione e alla secrezione della bile. Nelle persone in sovrappeso, la cistifellea è schiacciata da un cuscinetto adiposo e questo complica la sua funzione contrattile e motoria. Ciò si traduce in bile stagnante e formazione di calcoli..

Sono le persone grasse che hanno molte più probabilità di soffrire del problema dei calcoli biliari, rispetto alle persone magre. Tuttavia, l'uso di prodotti coleretici in tali situazioni non porterà l'effetto atteso se non ti preoccupi prima della perdita di peso..

Il ristagno biliare è un disturbo che deve essere eliminato. Un trattamento adeguato, un'alimentazione equilibrata e una terapia fisica si combinano per portare al risultato atteso..

Come sbarazzarsi del ristagno biliare con rimedi naturali? Imparerai dalla video consultazione:

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per comunicarcelo.

Condividi questo articolo con i tuoi amici sul tuo social network preferito utilizzando i pulsanti social. Grazie!

La bile è un importante componente digestivo che favorisce la scomposizione e l'assorbimento dei grassi e degli acidi liposolubili. Sotto l'influenza della secrezione biliare, i grassi vengono emulsionati e assorbiti nell'intestino.

A volte la bile cambia la sua consistenza in una più viscosa, questo fenomeno è piuttosto pericoloso per il corpo. Quando la secrezione biliare si addensa, aumenta la probabilità di intasamento dei percorsi con coaguli o sabbia. Di conseguenza, la bile ristagna e si formano calcoli, che possono essere rimossi solo chirurgicamente..

Se il paziente è in ritardo per cercare aiuto medico, c'è una minaccia di rottura della cistifellea traboccante di liquido. Quindi la secrezione biliare si diffonde attraverso i tessuti, di conseguenza, si verifica la peritonite (infiammazione del peritoneo), che richiede un trattamento a lungo termine. Nel peggiore dei casi, il paziente muore a causa di una grave intossicazione.

Per evitare tali conseguenze, è necessario identificare la malattia in tempo ed eseguire il trattamento. Come diluire la bile nella cistifellea e come prevenirne l'ispessimento sarà discusso ulteriormente.

Cause di ispessimento della bile

La bile si accumula nella cistifellea, che entra nella sua cavità dal fegato, grazie alla quale funziona normalmente. È un fattore molto importante per la normale digestione..

La viscosità della secrezione epatica aumenta a causa di malnutrizione, malattie gastrointestinali, disturbi nervosi, ecc..

Quando il cibo entra nello stomaco, la cistifellea inizia a contrarsi, di conseguenza, il fluido entra nei percorsi e quindi nello stomaco. Pertanto, il cibo viene digerito e i suoi resti vengono escreti attraverso l'intestino. Sotto l'influenza della secrezione biliare, il cibo viene scomposto e le sostanze utili vengono assorbite. Tuttavia, questo è possibile solo se la bile ha una consistenza normale e nulla le impedisce di entrare nello stomaco..

Molti pazienti sono interessati alla domanda sul perché la bile spessa nella cistifellea.

TEST: qual è la condizione del tuo fegato?

Fai questo test e scopri se hai problemi al fegato..

Ci sono fattori che provocano un aumento della viscosità della secrezione biliare:

  • Malattie dell'apparato digerente o del pancreas. Ad esempio, la colecistite è un'infiammazione delle pareti della cistifellea, che provoca il ristagno della secrezione biliare e un aumento della sua densità..
  • Aumento della concentrazione di colesterolo. Se il paziente non mangia correttamente, consuma molti cibi grassi e piccanti, prodotti affumicati, marinate, aumenta la probabilità di un aumento della quantità di colesterolo. Le lipoproteine ​​a bassa densità (colesterolo cattivo) spesso penetrano nella bile, provocandone l'ispessimento, con conseguente formazione di coaguli e calcoli.
  • Diete rigorose. La probabilità di ispessimento della bile aumenta con l'assunzione insufficiente di nutrienti o la fame del paziente.
  • Stress frequente. Il rischio di aumento della viscosità della bile aumenta nelle persone colleriche. Durante lo stress, la cistifellea inizia a contrarsi e i suoi dotti si restringono. Il deflusso della bile attraverso il dotto biliare rallenta. Di conseguenza, si formano grumi o sabbia.
  • Violazione delle regole per l'assunzione di farmaci. Se il paziente assume farmaci per molto tempo o aumenta autonomamente il dosaggio, non tiene conto delle controindicazioni, quindi aumenta il rischio di ispessimento della bile.
  • Stile di vita passivo. Se una persona per professione trascorre molto tempo in una posizione (autista, impiegato, sarta, ecc.), Ciò porta ad un aumento del peso corporeo e al ristagno della bile.

Pertanto, con un aumento della viscosità della bile, si forma un coagulo denso nella cavità della vescica, che è chiamato fango biliare. Di conseguenza, la colelitiasi si manifesta.

Per evitare i calcoli biliari, devi essere attento alla tua salute. È importante identificare i segni di un processo patologico il prima possibile e iniziare il trattamento.

La patologia è accompagnata da disagio, dolore nell'ipocondrio destro, nausea, sapore amaro in bocca, ecc..

L'ispessimento della bile può essere rilevato dai seguenti sintomi:

  • Disagio, pesantezza a destra sotto le costole.
  • Ansia, paura che si manifesta senza motivo (di solito si manifesta di notte).
  • Nausea, eruzione di vomito con un lungo intervallo tra i pasti.
  • Pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato, senso di oppressione al petto a sinistra.
  • Sapore amaro in bocca.
  • Mal di gola, gonfiore al collo.
  • Irritabilità che si trasforma in aggressività.
  • La pelle diventa grigiastra.
  • Aumento della temperatura dei piedi in un determinato periodo di tempo (dalle 11.00 alle 13.00).

Se hai tutti questi sintomi o alcuni di essi, devi andare da un gastroenterologo. Lo specialista prescriverà le procedure necessarie, valuterà le condizioni della bile e della cistifellea.

Per rilevare la bile spessa, è necessario esaminare la cistifellea con un'ecografia. È importante prepararsi adeguatamente per l'esame. La regola principale è che la diagnosi viene eseguita a stomaco vuoto. È severamente vietato mangiare, bere e assumere farmaci da 7 a 12 ore prima della procedura. Usando un'ecografia, puoi vedere se ci sono calcoli biliari o infiammazioni.

Puoi esaminare la cistifellea usando gli ultrasuoni

Se necessario, il medico ordinerà una radiografia. Inoltre, è necessario superare un esame del sangue clinico e biochimico. In questo modo, il medico scoprirà se c'è una reazione infiammatoria nella vescica o nel fegato. In caso di infiammazione della cistifellea, si consiglia di esaminare le feci per i parassiti.

I pazienti sono interessati alla domanda su cosa fare quando la bile viscosa si trova nella cavità vescicale. Con l'infiammazione cronica delle pareti della cistifellea, il paziente deve essere a letto da 3 a 5 giorni e seguire una dieta rigorosa. Con una corretta alimentazione, puoi ridurre la viscosità della bile e normalizzarne la produzione.

Per assottigliare la bile e normalizzare la digestione, vengono utilizzati farmaci coleretici

L'ulteriore trattamento della bile spessa nella cistifellea viene effettuato con l'uso di farmaci che eliminano il dolore e lo spasmo. A tale scopo vengono prescritti i seguenti farmaci: No-shpa, Baralgin, Cerukal, Motilium (antiemetici), nonché farmaci antibatterici per sopprimere i microrganismi dannosi. Questi farmaci vengono assunti solo per motivi medici..

Dopo aver risolto i sintomi acuti, si consiglia di prendere fondi per diluire la bile e accelerarne il deflusso. Oltre alle funzioni di base, i farmaci coleretici contribuiscono all'eliminazione delle lipoproteine ​​a bassa densità e degli acidi in eccesso dal corpo. A tale scopo vengono utilizzati Barberin, Hofitol, Sibektan, ecc..

Per ridurre la viscosità della bile, viene prescritto un tyubage, durante il trattamento, il sacco biliare viene pulito dal liquido stagnante con l'aiuto di sorbitolo, xilitolo, olio d'oliva.

È vietato stimolare la formazione di secrezioni epatiche in pazienti che soffrono di infiammazione del pancreas, epatite, cirrosi, IBS (sindrome dell'intestino irritabile) con diarrea. I farmaci coleretici caricano gli epatociti, in cui la concentrazione di antiossidanti diminuisce.

Questo vale per i preparati a base di erbe che contengono più di 2 erbe (coleretico, lassativo, sedativo). Per questo motivo, prima di utilizzare qualsiasi mezzo, è necessario consultare un medico..

Le analisi aiuteranno a identificare i cambiamenti patologici negli epatociti. Con un aumento degli enzimi epatici, i farmaci coleretici non vengono utilizzati. Alcuni pazienti scoprono che tali farmaci aiutano a rimuovere piccole pietre dalla cavità vescicale. Tuttavia, non lo è. È molto pericoloso rimuovere i calcoli da soli, poiché aumenta la probabilità di blocco delle vie biliari da parte dei calcoli.

I farmaci coleretici sono usati per prevenire la formazione di calcoli. Prescrivere farmaci solo dopo aver confermato la presenza di un fluido denso nella vescica dopo l'ecografia.

Nella maggior parte dei casi, i medici raccomandano un lungo ciclo di trattamento con Ursosan o Ursofalk. Questi farmaci riducono la bile e abbattono piccole placche di colesterolo. Per prevenire l'ispessimento delle secrezioni epatiche, viene utilizzato Hepabene, che migliora la contrattilità della cistifellea, provoca il deflusso della bile e attiva il lavoro degli epatociti.

Durante il trattamento della bile spessa, è necessario seguire una dieta. Nei primi 3 giorni di terapia, dovrebbe essere particolarmente severo, quindi, a seconda delle condizioni del paziente, la dieta può essere leggermente ampliata. Quindi il paziente può mangiare cereali, pesce bollito, fiocchi di latte con una bassa percentuale di grassi. Allo stesso tempo, è importante mangiare in piccole porzioni, masticando accuratamente il cibo..

Per ridurre la viscosità della bile, si consiglia di includere prodotti coleretici nella dieta.

Inoltre, il paziente deve rinunciare a cibi grassi, fritti e salati con l'aggiunta di spezie piccanti. È severamente vietato consumare prodotti da forno freschi, bevande alcoliche o soda.

Si consiglia di includere nella dieta quotidiana cibi ricchi di fibre.

Gli oli vegetali hanno la capacità di diluire la bile:

  • olio d'oliva;
  • arachidi;
  • olio di avocado;
  • olio di mais;
  • girasole.

I grassi vegetali non possono essere trattati termicamente, cioè vengono consumati solo freschi, ad esempio per condire insalate di verdure.

La dieta dovrebbe includere alimenti che prevengono la formazione di fanghi biliari e calcoli:

  • crusca di mais e avena;
  • sedano;
  • spinaci;
  • cavolo;
  • pomodori;
  • carota.

I seguenti prodotti hanno l'effetto coleretico più pronunciato:

  • succo appena spremuto di cavolo o ravanello nero;
  • mirtillo rosso;
  • barbabietole e succo da esso;
  • uva.

I pazienti dovrebbero mangiare da 4 a 6 volte al giorno. Solo i prodotti naturali dovrebbero essere mangiati senza aromi, colori, dolcificanti o altri prodotti chimici.

Rimedi popolari per diradare la bile

Il complesso del trattamento può includere ricette della medicina tradizionale. Tuttavia, prima di utilizzare qualsiasi prodotto è necessaria l'approvazione del proprio medico..

Erbe e oli vegetali sono usati per liquefare le secrezioni epatiche.

Puoi trattare la bile densa con l'aiuto di piante medicinali che rendono la bile più sottile, migliorano la motilità del tubo digerente e dei suoi dotti. Pertanto, viene prevenuta la formazione di calcoli nella cavità vescicale e il blocco del dotto biliare..

Gli agenti diradanti più efficaci sono ginseng, menta, immortelle, coriandolo, achillea e calendula. I decotti sono preparati con erbe che normalizzano la funzionalità della cistifellea..

L'attività coleretica è posseduta da un'infusione di foglie di menta, rosa canina, stimmi di mais. Questi componenti vengono miscelati in una dose uguale (30 g ciascuno), 220 ml di acqua bollente vengono versati, coperti e lasciati per 2-3 ore (è meglio usare un thermos). Quindi il liquido viene filtrato e consumato in piccole porzioni nell'arco della giornata.

Per liquefare le secrezioni epatiche, si consiglia di utilizzare olio d'oliva, succo di barbabietola.

Si consiglia vivamente di non utilizzare rimedi popolari senza la conoscenza del medico curante. Verificare l'utilizzo di qualsiasi prescrizione con il proprio medico..

È molto più facile prevenire l'ispessimento della bile che curare. Per fare ciò, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Evita lo stress, cerca di mantenere la calma in ogni momento.
  • Condurre uno stile di vita sano, smettere di fumare, non abusare di alcol.
  • Mangia correttamente.
  • Sii una persona fisicamente attiva.
  • Segui le raccomandazioni del medico durante l'assunzione di farmaci.

Per prevenire l'ispessimento della bile, è necessario condurre uno stile di vita attivo, mangiare bene, abbandonare le cattive abitudini

Sulla base di quanto sopra, il ristagno e l'ispessimento della bile è una patologia grave che richiede un intervento medico. Se compaiono almeno alcuni sintomi, devi andare da un medico che condurrà una diagnosi approfondita e prescriverà un trattamento. Per accelerare il recupero, il paziente deve seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico. Altrimenti, aumenta la probabilità di complicazioni pericolose, inclusa la morte..

La bile spessa nella cistifellea è più comunemente indicata nella letteratura medica come fango biliare. Questo cambiamento patologico non solo interrompe il processo di digestione, ma è anche considerato uno stadio che precede la colecistite calcarea. Nel 18% dei casi, il fango biliare scompare irrevocabilmente entro 2 anni dall'insorgenza, ma nel 14% termina con la formazione di calcoli biliari. Per capire come diluire la bile, dovresti familiarizzare con il meccanismo del suo ispessimento..

Le ragioni

La bile è una sospensione di acidi biliari e pigmenti, colesterolo, proteine, fosfolipidi, alcuni ioni e muco. Diventa spesso quando il rapporto di questi componenti costituenti viene violato. Molto spesso ciò si verifica sullo sfondo di un disturbo dell'attività contrattile della cistifellea.

I fattori coinvolti nella formazione dei fanghi biliari sono identici a quelli dei calcoli biliari. I principali sono:

  • Patologia del sistema biliare. Colecistite cronica, cirrosi epatica alcolica, ridotta motilità delle vie biliari. L'ispessimento della bile può causare malattie parassitarie come la giardiasi.
  • Predisposizione ereditaria. Ad esempio, con una violazione geneticamente determinata del rapporto tra colesterolo e fosfolipidi nella bile.
  • Obesità, diabete di tipo 2. La bile spessa nasce dallo stesso meccanismo di cui sopra. Un ruolo aggiuntivo è svolto da una diminuzione della sensibilità alla colecistochinina. Questa sostanza stimola la motilità della cistifellea e del tratto escretore.
  • Digiuno, dieta ipocalorica (soprattutto meno di 800 kcal al giorno). Il fango appare a causa della rottura dei meccanismi di compensazione: il corpo cerca di "ottenere" il colesterolo mancante per vie "rotonde" (mobilitandosi dai tessuti, migliorando la cattura dal cibo). Di conseguenza, questo porta al suo eccesso di bile. Il colesterolo in eccesso si cristallizza gradualmente.
  • Assunzione di determinati farmaci. Ad esempio, l'uso di clofibrato (agente ipolipemizzante).
  • Alimenti ipercalorici. Le proprietà della bile sono influenzate dal consumo di grandi quantità di carboidrati semplici (ad esempio dolciumi), nonché dall'assunzione di alimenti ricchi di colesterolo.
  • Alcune malattie congenite. La bile di mastice si trova spesso nelle persone con fibrosi cistica. Con questa patologia ereditaria, tutte le ghiandole della secrezione esterna sono colpite. I cambiamenti sono principalmente causati da una maggiore viscosità del muco nella bile.
  • Alcune condizioni fisiologiche. A volte il disturbo si verifica durante la gravidanza, ma non sempre provoca la formazione di calcoli.

Diversi fattori di rischio possono essere combinati tra loro. Data la varietà di cause della bile spessa, è meglio affidare la loro ricerca a un medico..

Fango biliare nei bambini

La sindrome da ispessimento biliare nei neonati merita una considerazione a parte. I motivi per cui può verificarsi:

  • Malattia emolitica del neonato - la distruzione dei globuli rossi a causa dell'incompatibilità del sangue della madre e del feto. Più spesso si verifica sullo sfondo del conflitto Rh. L'aumento della viscosità della bile è associata alla formazione di bilirubina in eccesso a causa della rottura dei globuli rossi.
  • Nutrizione parenterale completa (bypassando il tratto gastrointestinale). Non esiste una stimolazione adeguata della motilità delle vie biliari. Un eccesso di idrolizzati proteici ed emulsioni di grassi nelle soluzioni parenterali porta a un cambiamento nelle proprietà della bile.
  • Uso a lungo termine di diuretici. Il gruppo a rischio comprende bambini con displasia broncopolmonare (danno polmonare cronico) a cui viene iniettata furosemide.

Con una terapia adeguata, la sindrome della bile spessa nei neonati può essere corretta. Scompare senza lasciare traccia con la tempestiva eliminazione della sua causa principale. In casi complicati, possono formarsi calcoli pigmentati nella cistifellea.

Sintomi

L'ispessimento della bile è spesso nascosto ed è un reperto diagnostico accidentale durante l'esame ecografico. Con la progressione della patologia, possono comparire i seguenti reclami:

  • Una sensazione di pesantezza, una sensazione di dolore nell'ipocondrio destro.
  • Amarezza in bocca;
  • Bruciore di stomaco;
  • Nausea;
  • Vomito della bile (il contenuto dello stomaco diventa giallo-verdastro);
  • Prurito (con progressione della stasi biliare);
  • Giallo della pelle, sclera degli occhi;
  • Oscuramento delle urine e scolorimento delle feci.

I disturbi non specifici, ma spesso accompagnati da fanghi biliari, sono flatulenza e perdita di appetito. Il verificarsi di almeno uno dei sintomi è la base per visitare un gastroenterologo.

Diagnostica

I metodi di ricerca strumentale aiutano a rilevare la patologia. I principali sono:

  • Ultrasuoni degli organi addominali. Immagine ecografica più comune: uno strato di sedimenti lunari nella parte inferiore della cistifellea.
  • Intubazione duodenale. Consente di valutare la composizione della bile e la sua quantità. Una sonda speciale viene introdotta nella regione duodenale, attraverso la quale viene catturata la bile secreta. Il metodo aiuta a rilevare la giardiasi.
  • MRI. Un metodo di esame a raggi X che consente di trovare caratteristiche anatomiche che interferiscono con il normale deflusso della bile. In particolare, la risonanza magnetica può rilevare un tumore che comprime le vie biliari.

L'ispessimento della bile non è sempre accompagnato da una forte deviazione dei parametri di laboratorio dalla norma. I cambiamenti nell'analisi del sangue biochimica spesso indicano una gravità significativa del processo patologico. Indicatori a cui prestare attenzione:

  • Bilirubina. Aumento principalmente dovuto alla frazione diretta.
  • Colesterolo. Livelli elevati non indicano necessariamente una bile densa, ma sono un fattore di rischio.
  • Transaminasi (enzimi coinvolti nel metabolismo intracellulare). Un aumento dell'attività di ALT (in misura maggiore) e AST (in misura minore) indica un possibile processo infiammatorio nel fegato..

Principi di terapia

Il trattamento per la bile spessa nella cistifellea dipende direttamente dalla causa della sua comparsa. Ad esempio, con la giardiasi, sarà richiesta la nomina di agenti antiparassitari. Il fango biliare, di regola, non richiede un intervento chirurgico. La terapia deve essere supervisionata da un gastroenterologo.

Trattamento farmacologico

Con un'attività muscolare insufficiente della cistifellea, vengono utilizzate la colecistocinetica. Accelerano l'escrezione della bile contraendo le pareti dell'organo e il rilassamento riflesso dei dotti biliari. Un rappresentante medicinale è Holosas a base di rosa canina. Con un'eziologia spastica del ristagno biliare, vengono utilizzati farmaci con azione colospasmolitica (colagolo, drotaverina).

Il secondo compito terapeutico è stimolare la secrezione della bile. Vengono utilizzati coleretici (allohol). La diluizione della bile si ottiene con l'aiuto di idrocoleretici. Questo gruppo include le acque minerali, ad esempio "Essentuki" e "Izhevskaya".

Importante! I coleretici possono essere utilizzati solo dopo il ripristino della pervietà e la normalizzazione della motilità delle vie biliari. La stimolazione della produzione di bile sullo sfondo del suo scarso deflusso porterà ad un aggravamento del ristagno.

Per la prevenzione della formazione di calcoli, vengono utilizzati agenti che dissolvono un sedimento denso nella bile. Uno dei rappresentanti è Ursosan. L'acido ursodesossicolico protegge le cellule del fegato, ha un effetto coleretico.

Tubage

La procedura prevede lo svuotamento della cistifellea prendendo contemporaneamente un coleretico e riscaldando l'area del fegato. Esistono due tipi: sonda (un tubo viene inserito nel duodeno attraverso il quale viene alimentato un farmaco coleretico) e cieco (il medicinale viene assunto internamente).

È possibile eseguire tubi senza sonda a casa, ma solo dopo il permesso del medico curante. L'acqua minerale ("Essentuki", "Borjomi") è adatta come stimolante per la produzione di bile. Si possono usare mannitolo e sorbitolo.

Fitoterapia

Assegna una tariffa coleretica multicomponente. Colocinetica: achillea, orologio a tre foglie, dente di leone. Stimola la secrezione della bile: stimmi di mais, rosa canina. Rilassa i muscoli della cistifellea: calendula, erba di San Giovanni. La menta è sia coleretica che colopasmolitica.

Importante! Si sconsiglia l'uso di tisane coleretiche, rimedi popolari (ad esempio olio d'oliva) senza visita medica. La selezione di un medicinale dovrebbe tenere conto del tipo di disturbo motorio delle vie biliari, altrimenti la patologia può essere aggravata.

Dieta

Come diluire la bile nella cistifellea oltre a prendere farmaci? Una corretta alimentazione ha un impatto significativo. I principi:

  • Aumento dell'assunzione giornaliera di acqua pura. Limita il consumo di bevande gassate, caffè, tè forte.
  • Frazionalità. Devi mangiare ogni 3 ore in piccole porzioni.
  • Limitare l'assunzione di cibi grassi, fritti, piccanti, dolciumi.
  • Condizioni di temperatura. Il cibo non dovrebbe essere troppo caldo o freddo, altrimenti irriterà le pareti del tubo digerente.
  • Preferenza per cibi cotti e al vapore.

Correzione dello stile di vita

I farmaci coleretici da soli non sono sufficienti per sbarazzarsi del disturbo per sempre. Si raccomanda un aumento dell'attività fisica, la normalizzazione del peso corporeo. Lo stress dovrebbe essere evitato il più possibile, poiché qualsiasi stress emotivo pronunciato è irto di disturbi della motilità della cistifellea.

Conclusione

La bile spessa è un segnale della possibile insorgenza imminente di colecistite calcarea. I fanghi biliari richiedono non solo un trattamento adeguato, ma anche misure di prevenzione secondaria. Se non cambi il tuo stile di vita dopo la terapia, ricompare in 6 casi su 10. Per eliminare correttamente la patologia, è necessario consultare un gastroenterologo. Aiuterà a scoprire la causa della bile spessa, selezionare il trattamento e indicare a quali fattori di rischio individuali è necessario prestare attenzione per non affrontare nuovamente il problema.

La bile viene secreta continuamente dal fegato, tra i pasti si accumula nella cistifellea e dopo i pasti entra nel duodeno.

I disturbi del sistema biliare (discinesie) sono associati a una contrazione inconsistente, eccessiva o insufficiente della cistifellea, dei dotti e degli sfinteri dei dotti. Il ristagno della bile nella cistifellea è causato dalla discinesia ipotonica, in cui vi è una contrazione insufficiente, e una piccola quantità di bile entra nel tratto digestivo, il che interrompe il lavoro del tratto gastrointestinale (la motilità intestinale è inibita, l'assorbimento di vitamine, calcio, ferro si deteriora, il che a sua volta porta allo sviluppo di varie malattie.

Questa condizione è funzionale e può essere causata dall'uso costante di cibi grassi e piccanti, pause tra i pasti, esperienze nervose, disturbi ormonali (menopausa) e malattie dell'apparato digerente. Tuttavia, i disturbi funzionali possono contribuire alla comparsa di patologie organiche del fegato, del pancreas, delle vie biliari o del duodeno. Il ristagno della bile può causare un processo infiammatorio nella cistifellea - la discinesia nella maggior parte dei casi precede la colecistite, poiché i disturbi a lungo termine dello svuotamento della vescica portano a un'eccessiva crescita della flora patogena nell'intestino, che porta all'infezione della cistifellea.

La bile stagnante può essere un prerequisito per la formazione di calcoli con un contenuto di colesterolo aumentato. Il processo di ispessimento della bile avviene nella vescica e diventa più saturo di colesterolo. Possiamo dire che la disfunzione ipotonica contribuisce alla perdita di cristalli di colesterolo. Nelle fasi iniziali, l'ecografia rivela una bile densa (fango biliare), che indica una violazione delle sue proprietà fisico-chimiche. Durante questo periodo, è importante normalizzare la secrezione biliare, se i cambiamenti non vengono eliminati, inizia la formazione di microliti.

Uno dei metodi di trattamento è la pulizia dei dotti biliari e della cistifellea in un istituto medico mediante lavaggio duodenale con acqua minerale calda o l'introduzione di una soluzione di sorbitolo al 20%. Questa procedura riduce lo spasmo dello sfintere e aumenta il flusso della bile. Puoi fare il cosiddetto "blind probing" a casa una volta alla settimana. Per eseguirlo, utilizzare olio d'oliva (bere 30 ml a stomaco vuoto) o xilitolo (20 g di polvere per 50 ml di acqua). Dopo averli consumati, il paziente dovrebbe andare a letto con una piastra elettrica applicata alla zona del fegato. È vietato eseguire la tubazione in presenza di calcoli nella vescica o nei condotti, in quanto la procedura può mettere in movimento pietre che causeranno il blocco dei condotti.

Con uno scarso deflusso della bile, il paziente è preoccupato per i dolori dolorosi costanti nell'ipocondrio destro, che possono aumentare o diminuire. Si notano anche nausea e vomito, costipazione, amarezza in bocca, debolezza e affaticamento..

Per eliminare il ristagno vengono prescritti coleretici (Holosas, Holagol, Allochol, Cholenzym, Liobil, Decholin, Biliton, Cholamin, Suprakol), che stimolano la funzione biliare del fegato e colocinetici che aumentano il tono della vescica (Sorbitol, Mannitol, Xilitol, Berberine leaf barberate) (estratto di foglie di berberina solfato), Flamin (estratto di immortelle), Cholosas (estratto di rosa canina). Il trattamento deve necessariamente includere una dieta equilibrata.

È stata sviluppata una dieta speciale per il ristagno della bile nella cistifellea - questa è una variante della Tabella n. 5 Dieta n. 5L / F (grasso lipotropico). Ha lo scopo di stimolare la secrezione biliare, migliorare la circolazione biliare e la funzione motoria intestinale. Ha anche un effetto lipotropico (previene la degenerazione grassa del fegato) e favorisce l'eliminazione del colesterolo dall'organismo. È prescritto non solo per discinesia ipomotoria, ma anche dopo colecistectomia in presenza di sindrome biliare.

Si tratta di una dieta completa con un contenuto fisiologico di proteine, carboidrati (limitano i carboidrati semplici), ma un alto contenuto di grassi (dovuto agli alimenti vegetali contenenti acidi grassi polinsaturi) e arricchito con sostanze lipotropiche.

Principi nutrizionali di base:

  • Gli oli vegetali nella dieta costituiscono il 50% della quantità totale di grassi, se calcolati in modo più accurato, la loro quantità dovrebbe essere 1,0-1,2 g per kg di peso del paziente.
  • Contiene prodotti lipotropi (ricotta, albumi, pesce, carne magra).
  • Introdotta una grande quantità di verdura, frutta e crusca di frumento.
  • Il cibo viene cotto in acqua (vapore) e cotto, esclusa la frittura.
  • Tritare il cibo è facoltativo.
  • Nutrizione frazionata (fino a 5-6 volte).
  • Sale limitato a 8 g.
  • Liquidi fino a 1,5-2 l.
  • I carboidrati altamente digeribili (caramelle, zucchero, miele, marmellate, conserve) sono limitati, causando il ristagno della bile.
  • Gli estratti e il colesterolo, le spezie, il latte intero, i grassi animali sono limitati.

Come già indicato, in questa condizione è necessaria l'assunzione di cibo frequente e frazionata (questo migliora il deflusso della bile), nonché l'inclusione di cibo coleretico nella dieta in modo che la bile entri nell'intestino in modo tempestivo. Dopo tutto, la funzione principale della bile è quella digestiva. I principali costituenti della bile sono coinvolti nella digestione dei grassi, rendendoli disponibili per un'ulteriore azione della lipasi pancreatica. Non è irrilevante la funzione escretoria (rimozione di pigmenti biliari, colesterolo in eccesso, tossine batteriche, sali di metalli pesanti e metaboliti dei farmaci dal corpo).

Elenco degli alimenti che hanno un effetto coleretico:

  • Oli vegetali. Sono ricchi di acidi grassi polinsaturi, fosfolipidi, vitamina E..
  • Gli acidi grassi insaturi (arachidonici, linoleici) fanno parte delle membrane cellulari, contribuiscono alla normalizzazione del metabolismo del colesterolo, partecipano alla sintesi delle prostaglandine, che assottigliano la bile, aumentano la contrattilità della cistifellea.
  • È importante utilizzare oli vegetali senza trattamento termico per condire l'insalata. L'uso di verdure con olio vegetale dà un doppio effetto, inoltre, è un utilizzo sicuro rispetto all'uso dell'olio con cucchiai (controindicato in caso di colelitiasi).
  • Verdure, frutta, bacche, quasi tutti stimolano la secrezione biliare, inoltre eliminano la stitichezza. Questo punto è importante, poiché il movimento intestinale quotidiano ha un effetto tonico sulle vie biliari. L'effetto più pronunciato è posseduto da arance, avocado, mandarini, meloni, angurie, prugne, pere, limoni, dalle verdure - aneto, rabarbaro, spinaci.
  • Succhi: cavolo, barbabietola rossa, mirtillo rosso.
  • Crusca di frumento (30 g al giorno). Si cuociono a vapore con acqua bollente e si aggiungono a tutti i piatti quelli gonfi, 2 cucchiai tre volte al giorno. La crusca migliora il flusso della bile e riduce la probabilità di tartaro, poiché riduce il colesterolo nella bile.
  • Tuorli d'uovo.
  • Curcuma.

Questo elenco di alimenti coleretici può essere integrato con erbe che migliorano le contrazioni ed eliminano il ristagno biliare: calamo, crespino, mirtillo rosso, immortelle, origano, coriandolo, dente di leone, poligono, cenere di montagna, semi di cumino, timo, cicoria, rosa canina, cicoria.

Va ricordato che i prodotti coleretici devono essere inclusi nella dieta con attenzione, tenendo conto della loro tolleranza. Ciò è particolarmente vero per i calcoli biliari. Se il loro uso provoca dolore, aumenta l'amarezza in bocca, (che può essere notato in presenza di colecistite), allora questo prodotto è escluso dalla dieta.

A volte, con insufficiente svuotamento della vescica, si consiglia una dieta a base di magnesio, che si basa sulla tabella n. 5, arricchita con alimenti contenenti magnesio: pane grosso e pane di crusca, prodotti di crusca di frumento, semole di grano saraceno e miglio, brodo di crusca, verdura e frutta, frutta secca.

Di solito, le discinesie ipotoniche delle vie biliari sono accompagnate da stitichezza, a questo proposito, la dieta n. 3 con un aumento della quantità di prodotti coleretici può essere efficace. Questa è una dieta completa che può essere seguita costantemente e include alimenti che migliorano la motilità e i movimenti intestinali (verdura, frutta, prodotti da forno con crusca, cereali, bevande a base di latte acido, crusca.). Come puoi vedere, le diete sono molto simili in termini di composizione alimentare.

Sono esclusi anche gli alimenti che aumentano la fermentazione e la putrefazione (cibi fritti, legumi, carboidrati, cibi grassi). A stomaco vuoto, si consiglia di bere acqua con miele, succhi e di notte: kefir, infusi di frutta secca (prugne, albicocche secche) e poi mangiare frutta al vapore, frutta fresca.

  • Burro, oliva, mais, semi di lino, girasole. Il rapporto tra grassi animali e vegetali dovrebbe essere 1: 1. Un prerequisito è che tutti gli oli siano introdotti nel piatto finito nella loro forma naturale. Sono oli vegetali naturali che non hanno subito trattamenti termici che provocano la produzione di colecistochinina, che stimola la formazione della bile.
  • Pane di grano con crusca, segale. È consentito solo pane raffermo, è consentito l'uso di biscotti biscottati, pane integrale e pane di crusca. Per l'intera giornata: sono ammessi 150 g di pane di grano e 100 g di pane di segale.
  • Zuppe a base di brodi vegetali (di cereali, verdure o tagliatelle). Puoi mangiare borscht e zuppa di cavolo, zuppa di barbabietole, zuppe di frutta.
  • Manzo magro, coniglio, pollo, vitello. Possono essere bolliti e manzo alla Stroganoff a base di carne bollita, puoi cuocerli dopo l'ebollizione. Servire a pezzi o tritati (polpette al vapore o al forno, cotolette, polpette e gnocchi).
  • Pesce magro al forno, pesce ripieno di verdure, tortine di pesce al vapore e al forno, sformati e gnocchi.
  • I piatti a base di cereali includono cereali friabili a base di riso, grano saraceno e farina d'avena, semola viscosa, pasta.
  • I prodotti a base di latte acido dovrebbero essere scelti a basso contenuto di grassi. Uso quotidiano consigliato di ricotta semigrassa (in forma naturale e nei pasti). Il latte e la panna acida vengono aggiunti solo ai piatti.
  • Le uova possono essere mangiate sotto forma di frittata o bollite.
  • Varie verdure al forno, bollite o in umido, insalate di verdure fresche con olio vegetale, caviale vegetale, purè di carote, zucca, piselli. Nella dieta dovrebbero essere presenti principalmente cavoli di tutte le varietà (con scarsa tolleranza, il cavolo bianco fresco è limitato), barbabietole e carote, zucca, aneto, prezzemolo.
  • Sono ammesse salse di panna acida, verdure e latte. Puoi cuocere pesce, carne e verdure con salse.
  • Frutta e bacche vanno scelte non acide e consumate fresche e sotto forma di composte, gelatine, bevande alla frutta, infusi.
  • I dolci sono limitati: marmellata, miele, marmellata, zucchero (30 g al giorno).
  • Dalle bevande: infuso di rosa canina, succhi di verdura, tè debole (preferibilmente con latte), decotto di crusca, acqua minerale naturale.

Articoli Su Colecistite