Dieta per i calcoli biliari

Uno dei componenti più importanti del corso di recupero è l'alimentazione per i calcoli biliari nelle donne e negli uomini. È una corretta alimentazione che migliora le condizioni del paziente, garantendo l'assenza di complicazioni. È importante che tutti i pazienti familiarizzino con le regole per la preparazione del menu, i prodotti consentiti e vietati e altre funzionalità..

Obiettivi dietetici

Se viene diagnosticata una pietra nella cistifellea, la dieta in questo caso è la tabella numero 5. Una dieta simile viene seguita per ridurre il carico sul fegato, sull'intestino e sugli organi vicini. Altri obiettivi di power fix:

  • esclusione della stasi della cistifellea, nonché interruzione della vescica stessa;
  • combattere le complicanze della malattia dei calcoli biliari: provocano malfunzionamenti nel fegato, nell'intestino, nel pancreas;
  • riduzione dei sintomi delle manifestazioni cliniche della malattia dei calcoli biliari, neutralizzazione dei segni di nausea, dolore;
  • prevenzione delle coliche nell'area della colecisti e altre complicazioni che richiedono un intervento chirurgico urgente con un'alta probabilità di trauma.

Una corretta alimentazione per i calcoli nel fiele implica la massima varietà della dieta. Allo stesso tempo, il contenuto calorico giornaliero non deve superare 2100-2400 kcal (meno spesso - 2700).

I gastroenterologi raccomandano ai pazienti di tenere un diario speciale in cui registreranno quotidianamente gli alimenti che mangiano, il numero totale di calorie. È importante considerare che l'alimentazione non dovrebbe essere in contrasto con l'uso di farmaci e altre misure riparatrici..

Principi generali di nutrizione

Aderendo alla dieta per i calcoli biliari, si consiglia di abbandonare tutto ciò che è unicamente dannoso.

Stiamo parlando di fritti ed eccessivamente grassi, oltre che piccanti, affumicati. Altri principi di una buona alimentazione:

  • eliminazione di alcol anche in quantità minime per neutralizzare l'infiammazione e altri cambiamenti indesiderati;
  • pasti frazionari in piccole porzioni. In questo caso, è molto importante non mangiare troppo, poiché non ci saranno abbastanza enzimi o bile per digerire una quantità significativa di cibo;
  • mangiare cibo alla stessa ora del giorno, preferibilmente a brevi intervalli (ad esempio, non più di tre ore);
  • introduzione continua di fibre vegetali nella dieta;
  • redigere una tabella con la designazione dei prodotti target - che possono e non possono essere mangiati;
  • massima varietà nella dieta: dovrebbe contenere pesce, carne dietetica, latte e prodotti da esso.

È altrettanto importante per donne e uomini ridurre al minimo l'uso di carboidrati semplici e l'uso di rimedi popolari senza consultare uno specialista. Si consiglia inoltre di rinunciare ai dolci del negozio. Possono essere sostituiti con miele, gelatina o marmellata fatta in casa..

Prodotti più utili

Qualsiasi tipo di carne a basso contenuto di grassi è nell'elenco dei prodotti consentiti per LCS. Può essere vitello, coniglio, manzo, tacchino o pollo. Il pesce con le stesse proprietà non è meno utile.

Il paziente non deve negarsi l'uso periodico del pane. Può essere una varietà di segale o grano, ma solo in forma essiccata. Meno spesso, è consentito cuocere i cracker nel forno senza sale e altre spezie..

Dieta per calcoli biliari - cosa puoi mangiare:

  1. Zuppe cotte in brodi vegetali. I medici consigliano di aggiungere ogni volta vermicelli, cereali, carote, cavoli e altre verdure. Il borscht e la zuppa di cavolo sono utili, ma senza condimento fritto.
  2. Prodotti lattiero-caseari con il minor contenuto di grassi. I leader in questa lista sono kefir e yogurt fatti in casa. Anche la ricotta sotto forma di casseruole o gnocchi è utile. Si consiglia di mangiarli tutti i giorni. La cosa principale è che i prodotti elencati non contengono coloranti e altri componenti chimici..
  3. Omelette a base di proteine. Preferibilmente a bagnomaria.
  4. Verdure - bollite o al forno. Tutti i tipi sono utili, ad eccezione di ravanello, ravanello, acetosa e aglio. Si consiglia di limitare la quantità di spinaci.
  5. Frutti e bacche dolci, senza acidità.
  6. Oliva, mais e altri oli di origine vegetale. Diluiscono perfettamente la bile, aiutano a sciogliere le pietre.
  7. Succhi naturali di verdure. Bevande di frutta consigliate diluite con acqua e composte fatte in casa.

I gastroenterologi prestano particolare attenzione alla composizione della dieta e alla corretta alimentazione con i calcoli biliari. Questo elenco contiene un infuso a base di rosa canina fresca o essiccata, acqua minerale senza gas. Tutte le bevande sono utili durante una dieta, perché sono caratterizzate da un moderato effetto coleretico.

Quello che non puoi mangiare

I tipi di pesce e carne grassi sono considerati dannosi e indesiderabili. Contribuire alla formazione di calcoli e complicare il lavoro del tubo digerente, i tuorli di uova di gallina, frattaglie e brodi preparati a base di carne. Pertanto, dovrebbero essere esclusi dalla dieta..

Con i calcoli biliari, la dieta e il trattamento saranno inutili se bevi o mangi:

  • aglio, cipolle e cipolle verdi, acetosa;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • pasticceria fresca, compreso il pane;
  • torte, torte in padella, cioccolato, panna e torte ipercaloriche;
  • fagioli, piselli e altri legumi, che provocano la secrezione attiva delle secrezioni gastriche;
  • caffè forte, latte e qualsiasi altro cioccolato;
  • alcool di qualsiasi gradazione, acqua gassata;
  • funghi prataioli, funghi ostrica, altri tipi di funghi;
  • fast food e prodotti istantanei (dannosi per fegato, reni e altri organi interni);
  • Grasso;
  • tutti i tipi di salsicce, salsicce e salsicce, varietà affumicate.

È necessario vietare al paziente di mangiare pesce in scatola, conserve e altri prodotti simili come parte della dieta.

Una dieta per i calcoli biliari e le pietre nella cistifellea non dovrebbe in nessun caso essere accompagnata da una maggiore produzione di gas. Ciò è dovuto al fatto che il cibo è scarsamente digerito: rimane a lungo nell'area intestinale e quindi provoca sensazioni dolorose, disagio.

Le più critiche in questo senso sono tutte le varietà di legumi, mais, uva. Devono dire di no, cioè escludere categoricamente il loro uso, anche in quantità minime..

Menu di esempio

La tabella 5 offre un'ampia varietà di prodotti. È importante essere in grado di combinarli tra loro in qualsiasi fase dello sviluppo della malattia di calcoli biliari. Ecco perché è necessario consultare un gastroenterologo che ti dirà le opzioni più utili e corrette..

I pasti non dovrebbero essere più di 7. Ad esempio, la prima colazione durante una dieta con calcoli nella cistifellea dovrebbe includere da 100 a 150 g di grano saraceno con due o tre fette di crusca di segale. Vengono innaffiati con tè non zuccherato e debole con l'aggiunta di limone.

  1. Il menù del pranzo è carote finemente grattugiate. Si consiglia di servirlo in tavola senza spezie, ma con l'aggiunta di qualche goccia di olio d'oliva di alta qualità.
  2. Il pranzo dovrebbe consistere in borscht con barbabietole o cavoli. Il piatto dovrebbe essere a basso contenuto di grassi. Inoltre, puoi servire la crusca. Un ottimo secondo a pranzo - porridge con albicocche secche e brodo di rosa canina.
  3. Questo è seguito da uno spuntino pomeridiano, che dovrebbe essere il più leggero possibile. Ad esempio, 200 ml di succo di albicocca naturale saranno più che sufficienti..
  4. Cena. Questo può essere un budino a base di ricotta a basso contenuto di grassi, innaffiato con tè non zuccherato o una piccola quantità di cacao diluito..
  5. L'ultimo pasto è qualche ora prima di coricarsi. È desiderabile che fosse un brodo fresco di rosa canina - non più di 150 ml.

Puoi provare un'altra dieta per i calcoli biliari. A colazione viene servita un po 'di farina d'avena cotta nel latte. Non viene aggiunto burro, ma si può usare mezzo cucchiaino. zucchero o un po 'di latte condensato. Il pranzo viene innaffiato con tè nero o verde caldo con l'aggiunta di limone - già senza zucchero. Tutto ciò aiuterà a evitare l'aggravamento delle condizioni generali del paziente..

Successivamente, si consiglia di utilizzare:

  1. Per pranzo - prugne inzuppate. Devi mangiarlo circa due ore dopo il primo pasto. La frutta secca è particolarmente utile per la stitichezza e il dolore ricorrente nell'intestino..
  2. Zuppa di cavolo cappuccio con minimo contenuto di grassi. Per il secondo: carne bollita (ad esempio pollo) senza spezie. Come contorno, puoi servire un'insalata di barbabietole con una piccola quantità di olio di girasole. Puoi anche mangiare un dessert, ad esempio una mela dolce o una purea con un cucchiaio di lime, miele di acacia.
  3. L'insalata di verdure fresche renderà lo spuntino pomeridiano più benefico per i calcoli biliari. Si consiglia di berlo con brodo caldo di rosa canina.
  4. Cotolette di grano saraceno. Una piccola quantità di ricotta o budino completerà la cena. Diciamo yogurt naturale, senza conservanti o coloranti. Bevi il tè con una piccola quantità di zucchero.
  5. Decotto di rosa canina o 200 ml di succo di carota appena spremuto. Bere prima di andare a letto, preferibilmente 60-90 minuti prima.

Affinché la dieta sia completa durante la dieta, vengono mangiate altre due o tre fette di pane di crusca. Ciò avrà un effetto positivo sul lavoro dell'intestino, della cistifellea e dell'intero sistema digestivo nel suo complesso..

Cos'è una dieta a base di magnesio

Questa dieta è prescritta nella fase di recupero dopo che i calcoli sono stati rimossi dalla cistifellea. L'alimentazione speciale viene utilizzata inoltre come misura preventiva in caso di alta probabilità di calcoli..

La dieta prevede il consumo di cibi ricchi di magnesio. I commenti dei medici indicano che tali prodotti aumentano il tono della muscolatura liscia dello stomaco, così come i dotti che espellono la bile. È la dieta del magnesio che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e migliorare il lavoro dello stomaco..

I gastroenterologi insistono sui seguenti alimenti nella dieta:

  • grano saraceno;
  • mandorle fresche;
  • crusca (preferibilmente grano);
  • anacardi;
  • fagioli bianchi;
  • decotto di rosa canina;
  • noci - saturo non solo di magnesio, ma anche di iodio, indispensabile per il normale funzionamento del sistema endocrino.

Un sistema nutrizionale specializzato deve essere rispettato per almeno uno o due mesi. Dopo che la malattia dei calcoli biliari si è ritirata e il lavoro della cistifellea è tornato alla normalità, la tabella numero 5 entra di nuovo in vigore.

Ricette di piatti

Dopo aver trovato i calcoli biliari, è importante non solo mangiare cibi sani, ma anche servirli correttamente. Pertanto, è importante imparare a preparare i pasti per colazione, pranzo, cena e altri pasti..

Un ottimo pranzo è la zuppa di farina d'avena. Controlla la foto della ricetta prima di cucinare. Lessare la farina d'avena per mezz'ora a fuoco basso. Il brodo risultante viene filtrato, leggermente salato, vengono aggiunte le erbe. È auspicabile che siano fragranti e freschi: maggiorana, sedano. Questa zuppa può e deve essere consumata non più di una volta alla settimana..

La ricetta successiva è la zuppa di crema. Per prepararlo, è necessario ricordare l'algoritmo dettagliato delle azioni:

  1. Lessare i broccoli o il cavolfiore e due o tre patate piccole.
  2. Macina le verdure con un frullatore o passale al setaccio.
  3. Bollire e macinare la farina d'avena. Fatto ciò, tutti i prodotti vengono combinati per ottenere una massa cremosa omogenea..

Inoltre, puoi inserire una piccola quantità di un decotto di verdure. Una tale cena sarà utile non solo per i calcoli biliari, ma anche per alcune forme di colecistite, pancreatite.

Una ricetta altrettanto interessante nell'elenco dei più utili è la zucca al forno. Per preparare questo delizioso e insolito dessert, tagliare la verdura a pezzi proporzionati, pelare e privare i semi e metterla su una teglia. La zucca viene cotta per almeno 60 minuti ad una temperatura massima di 180 gradi. I pezzi finiti possono essere versati con una leggera salsa di panna acida con cannella. Il piatto può essere incluso nel tè pomeridiano o per concludere la cena.

L'ultima ricetta che merita attenzione nella composizione della dieta terapeutica sono le carcasse di nasello al forno con l'aggiunta di verdure. Per cucinare hai bisogno di:

  • grattugiare zucca, piselli e carote sulla grattugia più fine;
  • mettere su una teglia unta;
  • mettere una carcassa o un filetto di nasello sul “cuscino” vegetale;
  • condire con olio d'oliva. Puoi versare la panna acida a basso contenuto di grassi per la succosità, è anche consentito rompere un uovo sopra.

Il piatto viene cotto per 20-25 minuti a una temperatura non superiore a 180 gradi. Si consiglia di mangiare il nasello come piatto indipendente o insieme a un contorno, ad esempio, il porridge di grano saraceno.

Si consiglia di seguire una dieta per i calcoli nella cistifellea per tutta la vita. In futuro, il paziente deve evitare cibi controindicati. Ciò eliminerà la causa della comparsa di pietre nell'organo, renderà impossibile lo sviluppo di complicazioni e conseguenze critiche. Inoltre, è utile fare sport, smettere di fumare e tutte le cattive abitudini.

Dieta per i calcoli biliari

Una corretta alimentazione è la chiave per il trattamento di successo di molte malattie, in particolare patologie associate al tratto digestivo. La base del loro sviluppo è il consumo di cibi grassi, fritti, eccessivamente piccanti e salati: tutti questi alimenti saranno completamente vietati al paziente. Una dieta per la colelitiasi implica limitazioni di vari gradi di gravità, a seconda della natura della patologia. Le regole generali e l'elenco degli alimenti proibiti si applicano a tutti i pazienti. Lo scopo della dieta è prevenire la formazione di calcoli nella cistifellea e nei condotti, se presenti, per accelerare la scissione.

Regole generali

La dieta per i calcoli biliari è rigorosa. Al paziente è vietato mangiare i seguenti alimenti:

  1. Riduce la quantità di carboidrati e grassi animali consumati.
  2. I grassi transgenici vengono completamente rimossi dal menu. Sono esclusi ketchup, maionese, qualsiasi salsa, margarina, vari semilavorati, olio di girasole raffinato e altri concentrati. Accelerano il processo maligno e portano a blocchi di pietra.
  3. Durante un'esacerbazione della malattia, le restrizioni sono particolarmente gravi. Elimina carni grasse, pesce, brodi ricchi e tuorli d'uovo.
  4. Il paziente dovrebbe ricevere una quantità sufficiente di alimenti vegetali ricchi di fibre.

La dieta può contenere burro, contiene lecitina, a causa della quale i componenti del colesterolo non possono legarsi tra loro e il processo di formazione dei calcoli nella cistifellea viene interrotto.

Il corpo dovrebbe essere riempito di sali e minerali che possono dissolvere le lipoproteine ​​ad alta densità. A tale scopo vengono regolarmente utilizzate acque minerali alcaline. È meglio usare bevande di classe 4, fortificate con ioni. Le acque "Borjomi" e "Essentuki 4.17" sono considerate popolari. L'acqua deve essere presa a stomaco vuoto, circa 1 ora prima dei pasti. L'acqua minerale si beve a piccoli sorsi, consumando circa 150-200 ml di liquido alla volta. Per ottenere un effetto terapeutico, la bevanda viene riscaldata a 45 gradi.

Il sale viene rimosso dal menu o il suo consumo è limitato il più possibile, non più di 10 g al giorno. La quantità totale di cibo fornita per la giornata è suddivisa in più porzioni. A causa della nutrizione frazionata, il carico sulla cistifellea è ridotto. La quantità di liquido pulito consumato al giorno deve essere di almeno 2 litri (per una persona di peso fino a 60 kg). Per gli uomini, la norma è liquida - di più.

Se vengono seguite tutte le regole nutrizionali, le prestazioni della cistifellea vengono ripristinate, il deflusso della bile diventa regolare e uniforme. La nutrizione frazionata ha un effetto positivo su tutti gli organi del tubo digerente e consente di ripristinare la capacità lavorativa dello stomaco.

Prodotti consentiti

Questo elenco si basa sulle linee guida generali della tabella numero cinque. Cosa possono mangiare i pazienti con colecistite:

  • frutta e verdura fresca in quantità illimitate;
  • burro e panna acida con una bassa percentuale di grassi;
  • bacche e frutta acide (solo dopo il trattamento termico);
  • Pane sdraiato, pane nero e prodotti a base di crusca;
  • biscotti biscottati, cracker, cracker secchi;
  • cereali bolliti in acqua;
  • farina d'avena, grano saraceno, riso e pasta;
  • agnello magro, filetto di pollo, carne di vitello e coniglio;
  • pesce magro e frutti di mare contenenti iodio;
  • succhi diluiti con acqua;
  • infuso di rosa canina, composta;
  • zuppe di verdure e latte;
  • verdure bollite e frutta al forno;
  • dolci naturali: marmellata, marshmallow, marshmallow, budino.

Se il consumo di qualsiasi prodotto provoca disagio, dovrebbe essere abbandonato.

Prodotti completamente o parzialmente limitati

Nella malattia di calcoli biliari acuta e cronica, il paziente dovrà rivedere completamente la sua dieta. L'elenco degli alimenti proibiti include piatti che possono aumentare l'attività secretoria, contenenti oli essenziali e grassi. Non mangiare cibi contenenti acido ossalico. È vietato il cibo che aumenta la formazione di gas nell'intestino, quindi il consumo di carboidrati semplici dovrebbe essere ridotto il più possibile.

L'elenco dei prodotti controindicati include:

  • prodotti da forno a base di prodotti appena sfornati, pasticcini e pasta fritta;
  • formaggi piccanti e salati;
  • latticini grassi e prodotti a base di latte acido;
  • tuorli bolliti e fritti;
  • strutto, margarina, qualsiasi olio da cucina;
  • brodi ricchi e piatti a base di funghi;
  • cavolo bianco, spinaci, rabarbaro, cipolle, ravanelli, acetosa;
  • sottoprodotti di origine carne e pesce;
  • carne e pesce in scatola;
  • carni affumicate, salsicce varie;
  • alimenti istantanei e prodotti da forno industriali;
  • spezie e spezie varie;
  • panna, cioccolato, gelato;
  • alcool, qualsiasi bevanda alcolica;
  • bacche e frutti crudi (durante un'esacerbazione);
  • caffè e tè forte.

L'assunzione di questi prodotti alimentari finirà sicuramente per il paziente con un deterioramento della salute e la comparsa di sintomi di calcoli biliari..

Pro e contro

Il cibo prescritto a un paziente con calcoli biliari ha i suoi svantaggi, ma, nonostante questi, è necessario seguire le raccomandazioni del medico. I pazienti spesso temono che la dieta sia sbilanciata, ma questo è vano. Dovresti stare attento agli alimenti contenenti grasso animale: non dovrebbe entrare nel corpo del paziente durante un'esacerbazione. Dopo la normalizzazione della salute, le restrizioni diventano meno severe e può essere ripristinata una dieta a tutti gli effetti.

Dovresti diffidare di una tale dieta durante la gravidanza. Una donna dovrebbe riferire la sua situazione al medico curante, un gastroenterologo. Insieme a un nutrizionista, elaborerà una dieta benefica per il feto e non dannosa per la salute della madre..

Altrimenti, il cibo adeguatamente selezionato per un paziente con patologie della cistifellea è considerato completo. Un tale menu con una leggera correzione andrà a beneficio anche delle persone sane. Aiuterà a ripristinare il funzionamento dell'apparato digerente e prevenire lo sviluppo di gravi malattie..

Tipi di dieta

Una cattiva alimentazione è una delle ragioni principali per la formazione di calcoli attivi nella cistifellea e nei suoi dotti. Nel caso in cui venga diagnosticata una malattia da calcoli biliari, è necessario seguire una dieta per aumentare l'efficacia di un trattamento sano e ridurre il rischio della sua transizione verso una forma cronica trascurata.

Il menu corretto viene selezionato dal medico curante, insieme a un nutrizionista. Viene presa in considerazione la natura del decorso della malattia dei calcoli biliari, la sua fase (acuta o cronica). Sono previste restrizioni separate per i pazienti che hanno subito un intervento chirurgico.

Restrizioni e cibi proibiti dopo un attacco

Al paziente è vietato consumare i seguenti alimenti:

  • torte, focacce, pasticcini, prodotti di cioccolato;
  • latte condensato, gelato, frutta secca e noci;
  • legumi, compresi i piselli, le lenticchie;
  • primi piatti ricchi, brodi di pesce, zuppe fredde come la barbabietola okroshka;
  • carne grassa di pollame, pesce, maiale, agnello;
  • salsicce affumicate e pesce essiccato;
  • uova fritte e sode;
  • panna acida grassa, yogurt;
  • margarina, latte fatto in casa, ricotta e burro;
  • orzo perlato e porridge di grano;
  • ravanello, cavolo cappuccio, pepe, spinaci, cipolla, aglio.

L'elenco degli alimenti vietati immediatamente dopo un attacco di calcoli biliari è piuttosto ampio. Sono vietati vari succhi, tra cui mela, arancia, albicocca e pompelmo. Sono vietati tè forti, caffè, acqua fredda e limonata.

Dieta per esacerbazione della malattia

Durante il periodo di esacerbazione dei calcoli biliari, anche il menu viene rivisto. È meglio dare la preferenza a primi piatti magri, bolliti in acqua o brodo vegetale. I latticini grassi, i piatti di carne e pesce vengono completamente rimossi. Escludere salsicce e carni affumicate. Meglio rinunciare a kefir, latte cotto fermentato e panna acida.

In questo momento, dovresti mangiare omelette proteiche, cotte al forno o cracker bianchi al vapore. Il burro viene consumato in piccole dosi per reintegrare l'approvvigionamento di grassi animali del corpo.

Cosa c'è per il corso cronico

Nella colecistite cronica, la dieta è ampia. Il paziente può mangiare:

  • zuppe di verdure e borscht (vegetariano);
  • zuppe di latte con pasta;
  • polpette, cotolette in umido senza concentrato di pomodoro;
  • gnocchi di carne magra;
  • insalate di verdure (stagionali);
  • latticini e bevande a base di latte fermentato, compresa la ricotta e la panna acida;
  • uova strapazzate e frittata per una coppia, è consentito mangiare fino a 1 tuorlo di pollo al giorno;
  • cereali per la colazione, è meglio scegliere grano saraceno, farina d'avena o riso.

I pazienti possono bere il tè con latte, succhi di frutta e verdura, decotti alle erbe. La frutta può essere consumata fresca, ma non acida. Sono ammessi alcuni dolci sani, frutta secca, marmellata, marmellata, miele e marshmallow.

Cosa mangiare dopo aver rimosso le pietre

Dopo l'operazione, il paziente dovrà rispettare rigide restrizioni. Le prime 5 ore è vietato alzarsi dal letto e anche bere acqua. Dopo circa 6 ore, il liquido può essere bevuto in piccole porzioni fino a 2 sorsi ogni 15 minuti. Il giorno successivo, il paziente può alzarsi dal letto, muoversi liberamente nel reparto. È consentito solo cibo liquido. Sono ammessi porridge di farina d'avena, kefir e zuppe dietetiche in acqua o brodo vegetale.

Nella dieta del paziente il primo giorno dopo la rimozione delle pietre, dovrebbero essere presenti vari prodotti a base di latte fermentato, è consentito l'uso di yogurt, ricotta, kefir e yogurt. Quindi il porridge di grano saraceno, il purè di patate, la carne di manzo e pollo grattugiata, il soufflé di verdure, le banane e le mele al forno vengono aggiunti con cura al menu. La regola di base è che i pasti dovrebbero essere frazionari. Il cibo viene assunto in piccole porzioni fino a 7 volte al giorno. È meglio seguire un programma specifico per ridurre il carico sul tratto digestivo. Lo sport e qualsiasi attività sono limitati per 2 settimane, possono provocare un deterioramento del benessere.

Dieta al magnesio

Una dieta a base di magnesio viene spesso prescritta per i pazienti con colecistite calcarea cronica. Nel menu del paziente viene somministrata una dose maggiore di magnesio, aumentata di 4 volte. Se viene osservato, la frequenza degli spasmi dei dotti biliari diminuisce e viene ripristinato il deflusso naturale della bile dalla cistifellea. Una tale dieta gioverà alle persone che sono inclini a frequenti stitichezza. Le caratteristiche nutrizionali sono le seguenti:

  1. I primi sono preparati con brodo di semola.
  2. La crusca macinata viene anche aggiunta ai cereali.
  3. Il sale da cucina è completamente escluso dalla dieta..
  4. È consentito consumare fino a 30 g di zucchero al giorno e 200 g di pane di crusca.
  5. I brodi di carne e di pesce sono completamente vietati.
  6. Il contenuto calorico della dieta quotidiana è compreso tra 2850 kcal.

L'apporto dietetico giornaliero per una persona: 100 g di proteine, 450 g di carboidrati, 80 g di grassi. Una persona riceve 1300 mg di magnesio al giorno. La dieta dovrebbe essere integrata con vitamina A, B1 e acido ascorbico..

È consigliabile il digiuno

Le opinioni dei medici sul digiuno terapeutico per i calcoli biliari sono divise. Ma, fondamentalmente, i medici dicono che il rifiuto prolungato del cibo può provocare un grave attacco di colica biliare. I sostenitori del digiuno terapeutico sostengono che un tale pasto accelera davvero il processo di decadimento ed escrezione dei calcoli biliari, ma il paziente deve "entrare" ed "uscire" correttamente da tale dieta, altrimenti danneggerà il suo corpo. Durante il corso vengono utilizzati farmaci coleretici.

Prima di testare su te stesso l'efficacia di questo metodo di trattamento non chirurgico della malattia di calcoli biliari, dovresti consultare il tuo medico. Una dieta affamata con calcoli biliari è un test per il corpo.

Menu di esempio

La dieta di un paziente con colecistite può essere variata, il menu è applicabile per un bambino. Il menu approssimativo per la settimana è mostrato nella tabella seguente.

Prima colazioneCenaSpuntino pomeridianoCena
LunediFrittata proteica, biscotti biscottati, tè al latte e zucchero.Zuppa di pesce di verdure, purè di patate, pesce magro.Pezzo di formaggio, crusca o pane integrale, latte cotto fermentato.Servire insalata di verdure di stagione, una fetta di pesce magro.
martedìPorridge di grano saraceno, filetto di pollo bollito, bevanda al caffè.Borsch vegetariano, pane nero, porridge di riso con salsa di verdure.Pane croccante di segale con ricotta, mela, bevanda a piacere.Casseruola di verdure, cosparsa di formaggio grattugiato, composta con biscotti biscottati.
mercoledìPorridge viscoso di riso con latte, gelatina.Barbabietola calda, polpette di riso con pollo.Pane di segale con burro e tè debole.Purè di patate, cavolfiore bollito, polpetta di pesce.
giovediFrittata di ottone, marmellata e tè non zuccherato.Zuppa con uovo e cavolfiore in acqua, pasta solida con pollo.Noci con una piccola porzione di farina d'avena nel latte.Pesce in casseruola, qualsiasi bevanda a base di latte.
VenerdìMela al forno, farina d'avena, gelatina.Zuppa di grano saraceno con brodo di pollo, purea di verdure.Diversi cracker o biscotti, tè.Frittata di albume d'uovo al vapore, decotto di rosa canina.
SabatoFarinata di grano con sugo di verdure, biscotto essiccato con tè.Brodo di pollo con crostini di pane, porridge di grano saraceno con polpette in salsa.Una porzione di ricotta a basso contenuto di grassi, kefir.Casseruola di verdure con maccheroni e formaggio, tè.
DomenicaCasseruola di ricotta con mela, brodo di rosa canina o composta.Zuppa di verdure con brodo di pollo, farina d'avena con sugo, insalata di verdure.Pezzo di formaggio a pasta dura, pane e burro, tè.Vinaigrette senza crauti e cipolle, una porzione di purè di patate, gnocchi di pesce e kefir.

Le ricette per tutti i piatti descritti sono semplici e il loro utilizzo garantisce che la colecistite non peggiori. Se, dopo aver mangiato cibi contenenti piccole quantità di grassi, la condizione peggiora, dovresti consultare un medico. Forse l'infiammazione ha assunto un decorso cronico e la dieta deve essere modificata.

È estremamente importante seguire una dieta per la colecistite e altre patologie del tratto gastrico. Alcune regole aiutano ad avvertire il paziente dalle esacerbazioni e garantiscono il ripristino delle prestazioni degli organi. La radicalità delle restrizioni dipende dalla fase del processo.

Dieta per i calcoli biliari

La malattia dei calcoli biliari (GSD) è una malattia abbastanza comune del tratto gastrointestinale. È caratterizzato dalla formazione di calcoli nella cistifellea o nei dotti. Secondo le statistiche, la malattia dei calcoli biliari si verifica nelle donne molte volte più spesso che negli uomini..

La bile, prodotta nel fegato, si accumula nella cistifellea, quindi entra nell'intestino attraverso le vie biliari, partecipando alla digestione del cibo. Quando l'equilibrio dei componenti biliari nel fluido viene disturbato, si formano scaglie solide che, una volta compattate, si trasformano in pietre. La pietra, cadendo nei condotti, ostruisce l'apertura, provocando un attacco acuto.

L'aspetto delle pietre è spesso influenzato da fattori:

  • Mancato rispetto della dieta, eccesso di cibo o fame.
  • Stile di vita sedentario, lavoro sedentario.
  • Disturbo metabolico che porta a un eccesso di peso.
  • Gravidanza.
  • Malattie della cistifellea, fegato, altri organi dell'apparato digerente.
  • Diabete.

Il trattamento deve iniziare immediatamente, prevenendo il deterioramento delle condizioni del paziente, che porta a complicazioni, fino alla morte inclusa.

Nutrizione per i calcoli biliari

Con i calcoli biliari, è indicata la terapia dietetica, che consente al paziente di essere sollevato dall'intervento. La dieta è concordata con il medico curante, specificando l'elenco di consentiti e vietati nelle diverse fasi della malattia. Si consiglia di assumere il cibo in modo sistematico, per tempo. La stretta aderenza al regime contribuisce al rilascio tempestivo della bile dalla cistifellea.

Devi mangiare spesso, almeno 5 volte al giorno. Questo comportamento contribuisce a una migliore digeribilità degli alimenti, previene le difficoltà di motilità intestinale, ad esempio la stitichezza. Non è consigliabile mangiare troppo appena prima di andare a letto..

In modo che la mucosa gastrica non sia irritata, l'eccessiva formazione di bile non viene stimolata, il cibo viene mostrato caldo. La temperatura ottimale è considerata di 25-60 gradi..

Durante un'esacerbazione, è meglio cucinare o cuocere al forno, evitando la formazione di una crosta. Cibi fritti, grassi ossidati e sostanze cancerogene formate con il metodo di cottura specificato sono severamente vietati, provocherà un nuovo attacco della malattia.

Nel processo di cottura, i prodotti dovrebbero essere tritati o macinati, quindi non è necessaria molta bile per la digestione. Il cibo è completamente masticato.

Dieta per i calcoli biliari

Viene prescritta una dieta per i calcoli nella cistifellea al fine di ripristinare l'equilibrio del colesterolo disturbato. I prodotti utilizzati per la preparazione di pasti dietetici devono includere meno grassi, carboidrati, colesterolo.

Viene realizzato un menu approssimativo tenendo conto della consapevolezza che il valore energetico del cibo non deve superare le 2400-2500 kcal al giorno.

La nutrizione per i calcoli biliari si basa sull'uso di cibi ricchi di fibre, che prevengono la stitichezza. promuove la normale peristalsi intestinale, riduce l'intossicazione del corpo. La cottura è richiesta da prodotti saturi di pectina: la sostanza previene il deposito di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni, liquefa la bile e mantiene la normale microflora nell'intestino.

prodotti sponsorizzati

L'elenco degli alimenti inclusi nella dieta per i calcoli biliari include:

  • Carne magra: vitello, manzo, coniglio, pollo e tacchino.
  • Pesce magro, fiume migliore.
  • Frutti di mare - gamberetti, calamari, cozze, alghe.
  • Salsiccia, salsicce bollite, preferibilmente di pollame.
  • Pasta di semola di grano duro cotta senza sughi.
  • Cereali - grano saraceno, avena, riso, bolliti in acqua, preferibilmente sotto forma di porridge - strisci. Porridge di semolino su acqua o mezzo latte.
  • Pane di qualsiasi tipo, compreso il bianco in forma leggermente raffermo o essiccato allo stato di pangrattato.
  • Biscotti secchi, fette biscottate di crusca.
  • I brodi sono esclusivamente vegetali. Possibilmente consumo raro di latticini, zuppe di frutta.
  • Prodotti a base di latte fermentato a basso contenuto di grassi.
  • Verdure sature di pectina o amido - cavolfiore, zucca, zucchine, patate, carote, barbabietole, pomodori.
  • Burro, olio vegetale non raffinato in quantità molto limitate.
  • Albume.
  • Dolci - marshmallow, marmellate, gelatine di frutta e mousse.
  • Frutta - banane, melograni, mele (preferibilmente al forno).

Dalle bevande, si consiglia di utilizzare composte di bacche fresche, frutta secca, gelatina (ad eccezione della gelatina da concentrato), succhi diluiti, tè di rosa canina, acqua minerale alcalina.

Prodotti vietati

La nutrizione per i calcoli biliari elimina i cibi ricchi di bile carichi di colesterolo.

Alimenti vietati per i calcoli biliari:

  • Brodi e zuppe di carne, pesce e funghi.
  • Carne grassa - maiale, anatra e oca. Sottoprodotti: fegato, reni, lingua.
  • Carne in scatola, carni affumicate, carne in scatola.
  • Pesce grasso - storione, sgombro, pesce gatto, pesce in scatola, pesce salato e affumicato.
  • Semole - orzo perlato, orzo, miglio.
  • Grassi animali, margarina e olio da cucina.
  • Tuorli d'uovo.
  • Verdure, specialmente quelle con un alto contenuto di oli essenziali o acidi: acetosa, ravanello, ravanello, rabarbaro, cavolo e legumi.
  • Spezie: senape, maionese, aceto, salse piccanti.
  • Erbe aromatiche - aneto, basilico, coriandolo.
  • Gelato al cioccolato.
  • Pane fresco e pasticcini, torte, frittelle, torte, pasticcini.
  • Formaggi, latte intero e prodotti a base di latte fermentato ad alto contenuto di grassi.

Sono vietati frutti e bacche crudi, in particolare lamponi, uva, ribes.

Caffè, cacao, tè forte, bevande gassate dolci sono severamente vietati.

Dieta al magnesio

Una dieta a base di magnesio è consigliata se hai i calcoli biliari. Tale nutrizione nei pazienti scompare dal dolore addominale, migliora la funzione intestinale. La dieta suggerisce di includere cibi contenenti magnesio nei pasti almeno quattro volte al giorno. Il regime si compone di tre cicli, ciascuno della durata di 2-3 giorni. All'inizio bevono bevande eccezionalmente calde: tè zuccherato, brodo di rosa canina, succhi diluiti, l'importante è non superare la norma: due bicchieri al giorno. Bere è richiesto spesso, a piccoli sorsi, bevendo non più di due cucchiai per dose.

Il quarto giorno, è consentito mangiare un po 'di gelatina o purea di porridge, dopo i tre giorni successivi aggiungere la ricotta a basso contenuto di grassi, il pesce e la carne. Quando il terzo ciclo dietetico termina e la condizione migliora, il paziente viene trasferito a una dieta generale mostrata in presenza di calcoli biliari.

Menu per la colelitiasi

La nutrizione con i calcoli nella cistifellea comporta la preparazione di piatti, ricette per le quali non causano particolari difficoltà. Menu di esempio per una settimana.

  • Lunedì: farina d'avena, tè, biscotti.
  • Martedì: casseruola di ricotta con panna acida, decotto di rosa canina.
  • Mercoledì: porridge di grano saraceno, tè al limone, biscotti.
  • Giovedì: pasta con burro e marmellata, the al limone, biscotti.
  • Venerdì: ricotta con panna acida, insalata di carote fresche con mele, gelatina.
  • Sabato: soufflé di pollo con semolino, marmellata, tè.
  • Domenica: budino di pasta con uvetta e albicocche secche, the, mela al forno.
  • Lunedì: insalata fresca di carote e barbabietole, succo di frutta.
  • Martedì: soufflé di avena con prugne secche, brodo di rosa canina.
  • Mercoledì: insalata di pollo con patate, gelatina di ribes nero.
  • Giovedì: casseruola di ricotta con albicocche secche e noci, tè.
  • Venerdì: latte cagliato, biscotti secchi.
  • Sabato: semolino con banana, composta, biscotti.
  • Domenica: pasta in casseruola, mela al forno, succo di frutta.
  • Lunedì: borscht vegetariano, pollo bollito con riso, succo.
  • Martedì: zuppa di grano saraceno, pesce al forno con verdure, tè.
  • Mercoledì: zuppa di latte con pasta, purè di patate con cotoletta al vapore, succo.
  • Giovedì: zuppa di farina d'avena con verdure, coniglio bollito con contorno di cavolfiore, brodo di rosa canina.
  • Venerdì: zuppa di riso, pesce bollito con purea di zucca, composta di frutta secca.
  • Sabato: zuppa di cavolo vegetariana, polpette al vapore, succo di frutta.
  • Domenica: zuppa di purè di patate con pangrattato, soufflé di nasello, gelatina di frutti di bosco.

Per uno spuntino pomeridiano, è sufficiente bere un bicchiere di gelatina, kefir, latte cotto fermentato e mangiare 100 g di biscotti o biscotti secchi.

  • Lunedì: pollo bollito con insalata di alghe, banana, succo di frutta.
  • Martedì: merluzzo in umido, insalata di barbabietole bollite con noci.
  • Mercoledì: vitello al forno con patate lesse, composta.
  • Giovedì: soufflé di tacchino con cavolfiore, biscotti, tè.
  • Venerdì: polpette di coniglio, pasta, succo.
  • Sabato: casseruola di pesce con riso, insalata di carote, tè.
  • Domenica: cotolette di tacchino al vapore, zucca al forno, tè, biscotti.

Due ore prima di andare a dormire, puoi mangiare una mela o una banana grattugiata, bere un bicchiere di succo o kefir.

Si consiglia di bere acqua minerale alcalina durante tutta la giornata.

Alcune domande sulla nutrizione dietetica

Proviamo a rispondere alle domande più frequenti sulla dieta.

  1. Cosa è permesso mangiare se la malattia dei calcoli biliari è complicata dalla pancreatite cronica? Le prescrizioni per i calcoli biliari e la pancreatite sono simili, poiché entrambe le malattie sono associate a un'interruzione del sistema digerente.
  2. Le spezie sono ammesse? La curcuma, una spezia con una serie di utili proprietà medicinali, aiuterà a migliorare il gusto dei piatti dietetici. L'aggiunta di curcuma in polvere ai pasti per la colelitiasi aiuta a rimuovere le tossine dal fegato, aumenta la funzionalità dell'organo. Indicato l'uso della curcuma per altre malattie dell'apparato digerente, in particolare, con calcoli nel pancreas.
  3. Quale acqua minerale è adatta per la diagnosi di calcoli biliari? La dieta per i calcoli nella cistifellea comporta il consumo di una grande quantità di liquido, almeno due litri al giorno. I nutrizionisti raccomandano l'uso di acqua minerale medicinale, ad esempio Borjomi, Svalyava, Polyana Kvasova, Luzhanskaya.
  4. Al paziente viene diagnosticato il diabete mellito. Una dieta a base di magnesio è indicata per il paziente? È consentito seguire una dieta, invece dello zucchero come dolcificante, utilizzare miele approvato per la malattia.
  5. La dieta per i calcoli biliari prevede l'uso dello zenzero? Lo zenzero è un prodotto vietato, mostra la capacità di attivare il movimento delle pietre.
  6. È vietato l'alcol forte, ma la birra è consentita? Le bevande forti e a basso contenuto di alcol portano a un'esacerbazione della malattia, causano coliche nella cistifellea e aumentano la quantità di bile.
  7. Cosa è consentito per il cibo con esacerbazione di calcoli biliari? La dieta per l'esacerbazione dei calcoli biliari si basa sull'uso dei prodotti elencati, ma nei primi giorni è meglio astenersi dal mangiare, limitandosi ai liquidi.

La dieta per le malattie della cistifellea è considerata una componente importante nel processo di trattamento. Il regime deve essere osservato nei periodi acuti e quando le condizioni del paziente si stabilizzano senza causare preoccupazione. Una dieta equilibrata appositamente sviluppata aiuta la funzione del fegato e della cistifellea, normalizza i livelli di colesterolo e migliora il funzionamento del sistema digestivo. Vitamine e componenti minerali aumentano l'immunità e aiutano a risolvere il problema dell'eccesso di peso. Ricorda, in caso di violazione della dieta e rifiuto della dieta, la malattia può peggiorare drasticamente.

Menu per i calcoli nella cistifellea (Gb): ricette per 7 giorni

In presenza di calcoli biliari, la dieta, combinata con cicli di farmaci prescritti, è il modo più efficace per trattare e prevenire il possibile deterioramento. Considera il menu per i calcoli biliari.

Raccomandazioni generali per il menu per i calcoli nella cistifellea

Con la malattia biliare, il consumo energetico totale giornaliero dovrebbe essere di 2400-2600 chilocalorie. Allo stesso tempo, il volume di carboidrati nella dieta dovrebbe essere di 280-320 grammi, i grassi - preferibilmente non più di 90 grammi e la stessa quantità di proteine. Il fattore principale nello sviluppo delle esacerbazioni dei calcoli biliari è l'assunzione di cibo contenente una grande quantità di grassi e cibi fritti..

Per non consentire il peggioramento della malattia, è necessario osservare le seguenti regole:

  • In nessun caso dovresti permetterti di mangiare troppo, devi mangiare in piccole porzioni (fino a cinque o sette volte al giorno);
  • La temperatura del cibo dovrebbe essere calda, poiché una temperatura inappropriata può provocare un problema funzionale della cistifellea, come il suo spasmo;
  • La quantità di liquidi che si beve dovrebbe essere aumentata, ma l'assunzione di sale, al contrario, dovrebbe essere ridotta;
  • Elimina gli alimenti ad alto contenuto di colesterolo dalla dieta, non assumere spezie, oli essenziali e, ovviamente, prodotti preparati con il metodo della frittura;
  • Nei nostri negozi c'è un'enorme quantità di semilavorati sugli scaffali, che inoltre non dovrebbero essere inclusi nel menu;
  • È severamente vietato mangiare sottaceti, cibi in scatola e alimenti contenenti una grande quantità di agenti acidificanti..

Una dieta razionale, a cui attenersi in caso di calcoli biliari, dovrebbe essere basata su cibi bolliti, in umido e cotti al forno (ma senza la cosiddetta "crosta"), nonché su cibi vegetali e cereali (moderato nel gusto - neutro).

Quali sono i punti principali della dieta per i calcoli nella cistifellea?

CiboPuòÈ impossibile
Frutta e baccheFrutti dolci di mele, fragole e mirtilli.Mele e prugne acide, bacche di mirtillo rosso. Non puoi mangiare un melone, perché per un paziente con tratto gastrointestinale (e soprattutto con colecistopancreatite con una pietra) sarà difficile digerirlo.
VerdureQuasi tutte le verdure, soprattutto bollite, sono possibili, con alcune eccezioni. Nella fase di remissione, puoi mangiare i pomodori (ovviamente, prima, dopo averli pelati), in ogni caso i pomodori sono esclusi dai sottaceti e dalle marinate. Occasionalmente i piatti possono essere conditi con aneto tritato.Il cavolo crudo e acido provoca processi di fermentazione e quindi provoca il malfunzionamento del tratto gastrointestinale, ma dopo il trattamento termico, puoi includerlo gradualmente nel menu, verdure come ravanelli, cipolle, fagioli, foglie verdi.
CerealiAutorizzato a prendere farina d'avena, grano saraceno, riso e piatti che li contengono.Non puoi orzo, miglio e i loro piatti.
Prodotti di paneI cracker di ieri, i toast.Pane nero, non è consigliabile utilizzare pane bianco o grigio fresco, crostini di pane tostati.
Carne di pesceFiletto di pollo, dopo aver rimosso la pellicola - cotto bollendo in acqua o vapore.Naturalmente carni e pesce grassi, strutto e tutti i tipi di pietanze in cui possono essere parte integrante.
UovaPuoi mangiare una frittata, a condizione che sia preparata con gli albumi al vapore
Cibo a base di latte fermentato e burroFormaggio "magro", kefir, ricotta, panna acida (0% di grassi)Si consiglia di non utilizzare il burro, ma se il medico ne ha consentito l'aggiunta al cibo in quantità limitata, osservare il limite di ½ cucchiaino al giorno
Assunzione di liquidiSi possono bere composta, con il permesso del medico, tisane (possibilmente nere), decotto di rosa canina, succhi naturali freschi, acqua minerale naturale. Quando si beve il tè nero, si consiglia di diluirlo con il latte..Bevande al caffè eccessivamente sature, tè neri e verdi (forti). L'uso di bevande alcoliche è severamente vietato.

Cosa è vietato in caso di infiammazione della cistifellea con una pietra?

Con i calcoli biliari (calcoli biliari), è inaccettabile mangiare cibo che ha la capacità di aumentare la secrezione biliare. Per lo più questa caratteristica è posseduta da cibi ricchi di colesterolo, così come da cibi contenenti una grande quantità di grassi refrattari..

Quanto segue non dovrebbe essere mangiato dai prodotti del negozio già pronti:

  • Prodotti a base di farina di pasta al burro, prodotti da forno freschi;
  • Latte con un'elevata percentuale di grassi e prodotti che lo contengono, compreso il latte fermentato;
  • Tuorli d'uovo, soprattutto più di uno al giorno;
  • Liquidi di pesce e carne (brodi);
  • Funghi (anche se usati e poi tolti dal piatto preparato);
  • Orzo, miglio e orzo perlato.
  • Pomodori (soprattutto sotto forma di sottaceti e sottaceti).
  • Conserve alimentari, insaccati, carni affumicate e frattaglie;
  • Varie spezie, in particolare lo zenzero (possono causare lo spostamento dei calcoli biliari e causare complicazioni della malattia dei calcoli biliari);
  • Formaggio con vari additivi, soprattutto i suoi tipi duri;
  • Oltre alle persone sane, è vietato mangiare prodotti di fast food, nonché prodotti semilavorati;
  • Tè e caffè naturali altamente concentrati.

Potenziali conseguenze dei disturbi alimentari nella malattia da GB

Con il giusto approccio all'aderenza alla dieta con infiammazione calcarea della cistifellea o dei calcoli biliari, la composizione biliare e la conduttività duttale vengono normalizzate, il che può aiutare a evitare ulteriori interventi medici. Le persone che aderiscono a una dieta sana notano una diminuzione del disagio nell'ipocondrio destro, l'eliminazione dei sintomi della stasi biliare e l'assenza di esacerbazioni pronunciate della colica biliare. Allo stesso tempo, i medici notano una limitazione nel tasso di progressione della malattia e una tendenza alla remissione della malattia. I livelli di colesterolo sono normalizzati, il funzionamento del sistema gastrointestinale migliora. Inoltre, la qualità del sonno migliora nei pazienti, le difese del corpo e l'immunità aumentano..

Se non si segue una corretta alimentazione, si verificheranno esacerbazioni della malattia biliare, manifestate da colica biliare. Quando i dotti biliari sono bloccati, si svilupperà il gonfiore del parenchima dell'organo e in futuro potrebbero svilupparsi cirrosi e peritonite. Nelle donne con calcoli biliari, i problemi ginecologici possono peggiorare. Inoltre, quando il calcoli biliari inizia a muoversi, può rimanere bloccato nel lume del dotto biliare, il che porterà all'ostruzione dei dotti. Tutte queste situazioni richiedono un intervento urgente dei chirurghi in ospedale. Per prevenire queste complicazioni, dovresti mangiare bene e seguire tutte le istruzioni del medico.

Menu dietetico approssimativo per le pietre nella cistifellea: ricette per 7 giorni

Lunedi

1a colazionePatate abbinate a pesce bollito. Riso con latte in forma liquida schiacciata. Tè debole.
2a colazioneSoufflé di cagliata al vapore.
CenaZuppa di verdure come purea. Casseruola di patate e carne (la carne dovrebbe essere solo dietetica). Composta di frutta.
CenaPolpette di filetto di tacchino al vapore con purea di carote e barbabietole. Budino di zucca e mele al vapore. Tè debole.
Di notteKefir (0% di grassi).

Patate abbinate a pesce bollito

Ingredienti principali:

  • mezzo chilo di patate;
  • 800 grammi di pesce magro.
  1. Lessare il pesce pretagliato e tritato (lucioperca, luccio, ecc.), Inoltre lessare separatamente le patate sbucciate.
  2. Togliere il pesce bollito dalla padella, mettere le patate intorno e decorare con le erbe.

martedì

1a colazioneFrittata di albume (cotto a vapore). Semolino sul latte. Tè con una piccola quantità di biscotti.
2a colazioneGelatina di latte con sciroppo di fragole.
CenaZuppa di purè di patate con cavolfiore. Polpette di pollo al vapore con purea di grano saraceno. Gelatina di frutta.
CenaPesce al vapore e purè di patate.
Di notteGelatina di mele (un bicchiere).

Zuppa di purè di patate con cavolfiore

Ingredienti principali:

  • mezzo chilo di patate;
  • 600 grammi di cavolfiore;
  • due bicchieri di latte magro;
  • 3 cucchiai drenante. oli.
  1. Smontare le infiorescenze di cavolfiore e separarne un quarto per un contorno, far bollire in acqua leggermente salata.
  2. Mettere in una casseruola tre quarti della verza rimasta, insieme alle patate sbucciate e affettate, aggiungere quattro bicchieri d'acqua, due cucchiaini di sale, far bollire per mezz'ora. Quindi strofinare questa massa attraverso un setaccio e diluire con latte caldo.
  3. Con il permesso del medico potete aggiungere una piccola "dose" di burro, mescolare il tutto e mettere accanto un contorno.

mercoledì

1a colazioneCotolette di manzo al vapore con purea di farina d'avena. Mele cotte. Latte con tè.
2a colazionePurea di ricotta (0% di grassi).
CenaZuppa di zucca e zucca. Vermicelli con spunti dietetici al vapore. Gelatina di frutta.
CenaPurea di zucca con pesce al vapore. Budino di mele con carote. Tè.
Di notteLatte acido (un bicchiere).

Budino di mele con carote

Ingredienti principali:

  • 100 grammi carote;
  • 2 cucchiai Sahara;
  • 75 gr. mele;
  • 2 cucchiai esche;
  • 40 ml di latte (0% di grassi);
  • un uovo di gallina;
  • 5 grammi di prugne. oli.
  1. Versare le carote tritate finemente in una pentola d'acqua e far bollire per circa quindici minuti.
  2. Aggiungere le mele grattugiate alle carote e cuocere a fuoco lento per una decina di minuti.
  3. Passare le mele e le carote al setaccio, aggiungere lo zucchero e aggiungere il latte.
  4. Lessare la massa, aggiungere la semola, mescolando continuamente. Bollire per dieci minuti. Raffreddare la massa risultante.
  5. Dividere l'uovo in bianco e tuorlo: versare il tuorlo nella massa, mescolare, aggiungere le proteine ​​montate fino a formare una schiuma, mescolare.
  6. Prendi uno stampo unto, mettici dentro la massa risultante, cuocila a vapore. Refrigerare. Buon Appetito!

giovedi

1a colazionePurè di patate con tortine di pesce (al vapore). Semola di latte. Tè, (puoi avere biscotti come biscotti).
2a colazioneSoufflé di carote al vapore.
CenaZuppa di farina d'avena viscida. Porridge di grano con polpette di carne (al vapore). Composta di purea di frutta.
CenaTagliata di manzo bollito con zucchine stufate e zucca. Riso nel latte (come la purea). Tè debole.
Di notteKefir (0% di grassi) - un bicchiere.

Zuppa di farina d'avena viscida

Ingredienti principali:

  • un bicchiere di latte;
  • farina d'avena 40 gr.;
  • drenante. olio 10 gr.;
  • ½ tuorlo d'uovo;
  • ½ cucchiaino di zucchero.
  1. Bollire l'acqua, versarvi la farina d'avena e far bollire di nuovo. Cuocere a fuoco basso per circa un'ora, coperto con un coperchio.
  2. Passare il brodo di cereali al setaccio, non pulire i residui colati. Trasferire il brodo finito in una casseruola e far bollire.
  3. Preparare una miscela di latte e ½ tuorlo d'uovo, mescolare, unire alla zuppa preparata. Aggiungi lo scarico. olio.

Venerdì

1a colazioneVermicelli con pollo bollito. Porridge erculeo con latte. Tè con marshmallow.
2a colazioneSoufflé di carote al vapore.
CenaZuppa di purè di patate con cavolfiore. Purè di patate con pesce bollito. Tè.
CenaPurea di verdure con carne al vapore. Budino acido di semolino. Tè.
Di notteLatte acido - 1 bicchiere.

Budino acido di semolino

Ingredienti principali:

  • latte - un litro;
  • zucchero - 6 cucchiai;
  • cinque cucchiai esche;
  • acqua - 750 ml.;
  • un po 'di scarico. oli;
  • 1 bicchiere con ciliegie;
  • amido - un cucchiaio;
  • un pizzico di sale;
  • due uova;
  • un pizzico di vaniglia.
  1. Scaldiamo il latte, in questo momento mescoliamo la semola con la vaniglia, aggiungiamo zucchero e sale nelle proporzioni indicate. Versare nel latte, che ha fatto bollire la miscela risultante, mescolare costantemente. Cuocere per 1-2 minuti, mescolando continuamente. Preriscalda il forno a 170 gradi.
  2. Rompiamo l'uovo, separiamo il tuorlo e sbattiamo 1,5 uova. Quando la massa risultante di porridge si è raffreddata, mescola con un uovo sbattuto.
  3. Mettiamo lo scarico nello stampo. olio per lubrificarlo, preferibilmente in uno stampo più profondo. Spostiamo lì il porridge e lo ungiamo con il tuorlo sopra.
  4. Cuocere infornando per circa 30 minuti, conservare in frigorifero. Il modo migliore è preparare il budino la sera in modo da poterlo mangiare al mattino..
  5. Abbiamo bisogno di gelatina liquida. Per fare questo, metti 0,5 litri di acqua sul bruciatore. A parte, aggiungere 3 cucchiai a 250 ml di acqua. cucchiai di zucchero e amido (un cucchiaio. cucchiaio), sciogliere il tutto in acqua. Se vuoi ottenere una gelatina densa, devi prendere 2 volte più amido.
  6. Dopo che l'acqua sarà bollita, aggiungere le ciliegie (si può usare il gelato) e far bollire di nuovo. Aggiungere la miscela di amido in un flusso sottile, mescolando accuratamente. Il fuoco può essere spento.
  7. Taglia il budino risultante e aggiungi la gelatina sopra.

Sabato

1a colazioneSoufflé di manzo al vapore con farina d'avena. Semolino sul latte. Tè.
2a colazioneGelatina di frutti di bosco.
CenaZuppa di latte a base di porridge di riso (come la purea). Pollo al vapore con grano saraceno. Gelatina di frutta.
CenaPurè di patate combinato con soufflé di pesce (bollito). Porridge di grano con latte. Tè.
Di notteKissel alla fragola - un bicchiere.

Zuppa di porridge di riso al latte (come una purea)

Ingredienti principali:

  • 30 grammi di riso;
  • 150 ml di latte;
  • 0,5 litri di acqua;
  • mezzo grammo di sale;
  • 2 grammi di zucchero;
  • un quarto di uovo;
  • burro - 5 grammi.
  1. Risciacquare il riso ordinato, aggiungere acqua bollente e far bollire fino a quando il porridge è pronto, strofinare.
  2. Aggiungere il latte riscaldato (100 ml) al brodo con i cereali (già schiacciato), far bollire, quindi mettere da parte dal fuoco.
  3. Mescola 50 ml di latte e uova: ottieni una miscela di latte e uova, riempi la zuppa, aggiungi zucchero e sale nelle proporzioni specificate. Con il permesso del dottore - scolare. olio.

Domenica

1a colazioneCotolette di manzo al vapore e purè di patate. Riso al latte come purè. Tè.
2a colazioneBudino di mele e zucca al vapore.
CenaZuppa cremosa di piselli verdi. Purea bollita di carne dietetica con purea di grano saraceno. Gelatina di frutta.
CenaPurea di barbabietole e carote con cotoletta di pesce al vapore. Semolino sul latte. Tè.
Di notteKefir (0% di grassi - 1 bicchiere).

Zuppa cremosa di piselli verdi

Ingredienti principali:

  • piselli (possono essere congelati) - 400 grammi;
  • una carota;
  • con il permesso di un medico, puoi drenare fino a 50 g oli;
  • un litro e mezzo d'acqua;
  • sale;
  • per servire - un po 'di crostini di pane.
  1. Bollire l'acqua, salare, aggiungere i piselli (non scongelare prima). Serve tanta acqua per coprire i piselli all'altezza di un dito. Dopo che bolle, cuocere i piselli a fuoco basso.
  2. Dopo che sarà bollito, aggiungere le carote e l'alloro (una foglia) tritati finemente. Cuocere fino a cottura ultimata. Togliamo la nostra zuppa dal fuoco, togliamo l'alloro e facciamo il purè di patate usando un frullatore. Se vuoi ottenere una massa omogenea, puoi passarla al setaccio. Con il permesso del medico, puoi aggiungere un po 'di menta o scorza di limone, salare, aggiungere acqua bollente alla consistenza desiderata.
  3. Aggiungere il burro e far bollire. Si può servire aggiungendo pangrattato. Buon Appetito!

Articoli Su Colecistite