Diarrea in un bambino: come riconoscere e fermare

La mamma impara molto rapidamente a riconoscere esattamente cosa sta causando il pianto del suo bambino: se si tratta di fame, pannolino bagnato o fastidio alla pancia. Ma se nei primi due casi il problema è facile da risolvere, allora, sfortunatamente, è molto più difficile determinare la causa principale del disagio addominale..

Spesso le giovani madri perdono la pace e il sonno, si incolpano dell'ipotermia delle briciole, del mancato rispetto della dieta e, di conseguenza, del latte viziato e trovano anche migliaia di altre probabili ragioni. Mettiamo in guardia i genitori dalle conclusioni premature e ci offriamo di risolvere questo delicato problema.

Segni di diarrea in un neonato

Come capire se la digestione del bambino è normale o ha bisogno di essere aggiustata? Quante volte al giorno i bambini dovrebbero avere movimenti intestinali e qual è la consistenza delle feci accettabile? Scopriamolo.

I seguenti fattori possono indicare un disturbo delle feci in un bambino del primo anno di vita:

    • feci acquose e verdi. Le feci liquide grigio-verdi, spesso mescolate con muco, sono tipiche dei bambini nella prima settimana e mezza di vita e non dovrebbero preoccupare i genitori. Il corpo del bambino si trova in un periodo di transizione, quando l'intestino si adatta ai latticini e acquisisce la propria microflora.
      La durezza delle feci non dovrebbe essere prevista per almeno i prossimi tre mesi. Il latte materno ha un effetto lassativo, provocando feci molli con una consistenza simile al latte cotto fermentato o al porridge liquido. Il colore normale delle feci nei primi mesi di vita è giallo o senape. Si nota la presenza di un odore di proteine ​​del latte.
      Pertanto, le feci molli di per sé non sono un sintomo di diarrea, ma dovrebbero allertare in combinazione con un odore pungente di feci, gonfiore e crampi nella pancia;
    • feci frequenti e abbondanti. La frequenza delle feci è anche un segno molto condizionale. Il tasso medio in questo momento è considerato "grandi escursioni" da quattro a otto volte al giorno. Tuttavia, il bambino può macchiare i pannolini e letteralmente dopo ogni "spuntino", cioè fino a 12 volte al giorno.
      Allo stesso tempo, anche un movimento intestinale eccessivamente liquido otto volte al giorno può indicare problemi se, ad esempio, in precedenza, il bambino ha fatto la cacca quattro o meno volte al giorno, pur avendo un buon appetito e un sonno sano;
    • debolezza, ansia, pianto. Il minimo cambiamento nell'umore e nel comportamento del bambino non si nasconderà all'attenzione della madre sensibile. Se un bambino attivo e sorridente è diventato letargico, si rifiuta di giocare abitualmente e dorme più del solito, questo è un motivo per diffidare. La debolezza fisica sullo sfondo della frequente voglia di usare il bagno può segnalare una mancanza di batteri benefici nella microflora, che aiutano a digerire il cibo e ad assimilare i nutrienti.
      I disturbi digestivi sono piuttosto dolorosi anche per gli adulti. E per i bambini è assolutamente un test. Le sensazioni dolorose nell'addome possono causare stati d'animo, pianto prolungato, risvegli notturni. Anche in assenza di altri sintomi, se questo continua per più di un giorno, è necessario consultare un medico;
    • la comparsa di sangue, muco o schiuma nelle feci. Le impurità insanguinate e schiumose e il muco nelle feci possono allarmare seriamente le madri. In questo caso, la schiuma nelle feci molli può verificarsi a causa di un attacco improprio al torace, che non è così difficile da eliminare. La formazione di schiuma è possibile se il bambino riceve solo latte materno, cioè non viene ammesso alla "fonte di cibo" per un tempo sufficientemente lungo, o la madre alterna il seno troppo spesso. Quando viene stabilita l'alimentazione, le bolle e la schiuma nelle feci non vengono più rilevate.
      Anche il muco a dosi moderate non dovrebbe causare preoccupazione ai genitori. È un'altra questione se nel muco sono presenti fiocchi arancioni o verdi. È così che spesso si manifesta la salmonellosi o l'infezione da coli: E. coli.
      Diarrea pericolosa con schizzi di sangue scarlatto brillante. Può indicare colite intestinale, che causa alterazioni infiammatorie-distrofiche nell'intestino, o dissenteria, un'infezione intestinale acuta;
    • aumento della temperatura. Una temperatura elevata in combinazione con feci molli può essere un sintomo di diarrea non infettiva: è così che il corpo reagisce, ad esempio, alla dentizione, che è anche indicata da gengive gonfie e salivazione abbondante. In questo caso, devi solo aiutare il bambino a distrarsi e sopportare due o tre giorni dolorosi, dopodiché appariranno i primi denti. Ma la diarrea infettiva richiede cure mediche immediate..

Come puoi vedere, i sintomi della diarrea nei neonati a volte sono una variante della norma, ma possono anche indicare condizioni pericolose per la salute. Quando puoi farcela da solo e quando hai assolutamente bisogno di vedere un medico, come trattare la diarrea in un bambino dipende dalla causa principale del disturbo delle feci.

Perché un bambino ha la diarrea: possibili cause

La diarrea infantile può essere causata da vari motivi. La diarrea può manifestarsi con influenza o mal di gola, un test serio per la fragile immunità del bambino. È possibile assumere infezioni respiratorie acute in presenza di tosse, congestione nasale, arrossamento e gonfiore degli organi rinofaringei. La soluzione più sicura è chiamare un pediatra a casa. Se anche i genitori notano un'eruzione cutanea, vale la pena chiamare immediatamente un medico: forse il bambino ha contratto la scarlattina, il morbillo o la rosolia.

La diarrea può anche indicare un'infezione intestinale o un'intossicazione alimentare, ad esempio se il bambino ha mangiato cibi scaduti o allergici. Le feci sconvolte di un neonato possono anche essere provocate dall'uso di cibi "indesiderati" da parte di una madre che allatta, come funghi, salsicce, soda, agrumi.

La diarrea, associata ad un aumento della temperatura, si trova in gravi problemi chirurgici: peritonite, appendicite, volvolo. Spesso le patologie del tratto gastrointestinale sono anche accompagnate da vomito..

Una delle cause più comuni di feci molli in un bambino è la disbiosi, una violazione della quantità e della composizione della microflora intestinale benefica. Nove bambini su dieci di età inferiore a un anno affrontano questo fenomeno, l'OMS non lo classifica nemmeno come una malattia. La diarrea più spesso e più lunga sullo sfondo della disbiosi si verifica nei bambini indeboliti e prematuri.

Le cause della disbiosi e, di conseguenza, della diarrea nei neonati possono essere le seguenti:

  • attaccamento tardivo al seno. Anche un ritardo di mezz'ora tra il parto e la prima poppata può influire negativamente sulla salute del bambino. Il colostro è ricco di componenti che stimolano lo sviluppo e la crescita dei bifidobatteri e la loro carenza può manifestarsi con la diarrea in un neonato. Per la madre anche le conseguenze sono spiacevoli: è irto di una diminuzione o addirittura della scomparsa del latte, un periodo più lungo e doloroso di riabilitazione postpartum;
  • alimentazione artificiale. Una formula di latte di alta qualità e accuratamente selezionata è una valida alternativa al latte materno, ma non può sostituirlo completamente. Insieme al latte materno, il bambino riceve una protezione immunitaria, che aiuta il suo intestino a sopprimere la crescita di batteri patogeni e ad aumentare il numero di microrganismi benefici;
  • malnutrizione o malnutrizione. Una dieta equilibrata e una dieta regolata sono alla base del corretto sviluppo fisico, benessere e umore del bambino;
  • intolleranza al lattosio. Il rifiuto da parte del bambino delle proteine ​​del latte, uno dei fondamenti della nutrizione per i bambini di età inferiore a un anno, è un grosso problema. Assimilando il lattosio, il corpo riceve i "mattoni" necessari per la crescita e lo sviluppo delle cellule. E le feci molli sono anche il minore dei mali causati dall'intolleranza al lattosio;
  • malattie che causano malassorbimento a livello intestinale. La sindrome da maldigestione (digestione impropria) può essere causata da varie cause. Le più evidenti sono le malattie infiammatorie o croniche del tratto gastrointestinale: stomaco, pancreas, intestino tenue. Tra questi: gastroduodenite, ulcera peptica, colite ulcerosa. Ma il malassorbimento dei nutrienti può anche essere causato da malfunzionamenti di altri organi e sistemi, come il fegato o il sistema cardiovascolare. Solo la diagnostica medica ei risultati dei test possono indicare la causa principale dei problemi di salute;
  • malattie allergiche. Anche le allergie alimentari e la dermatite atopica spesso portano a feci molli. Sfortunatamente, le allergie sono una piaga del mondo moderno e una persona rara non ha riscontrato le manifestazioni di questa malattia autoimmune. La diarrea è uno dei tentativi di un piccolo organismo di resistere agli allergeni, di sbarazzarsene fisicamente. Sfortunatamente, questo non si rivela sempre una misura efficace nella lotta contro la malattia, anzi, al contrario. A causa dell'insufficiente apporto di sostanze nutritive, il corpo esaurisce rapidamente le riserve di energia, si indebolisce. Se sospetti un'allergia, dovresti contattare il tuo pediatra il prima possibile e consultare un allergologo;
  • malattie infettive acute. Un bambino può anche reagire a infezioni intestinali, influenza e altre malattie gastrointestinali con feci molli. Questo è un meccanismo autopulente, il rilascio di microbi patogeni dal corpo. Tuttavia, gli sforzi di un fragile organismo infantile, di regola, non sono sufficienti, è necessaria l'assistenza medica;
  • l'uso a lungo termine di antibiotici e altri farmaci indebolisce il sistema immunitario e distrugge la microflora sana coinvolta nella disgregazione e nell'assorbimento del cibo. Gli antibiotici sono ugualmente spietati contro i batteri patogeni e benefici. Dopo aver completato il corso del trattamento, il numero di microrganismi "corretti" deve essere ripristinato con urgenza.

Perché un bambino ha la diarrea in un caso specifico e individuale, può essere risposto solo da un medico: pediatra, specialista in malattie infettive, allergologo o altro specialista ristretto.

Cosa fare quando un bambino ha la diarrea

Il consiglio principale per le madri: non aver paura di parlare al medico del problema, anche se amici e parenti insistono sul fatto che questo è normale e presto passerà da solo. La diarrea che dura per diversi giorni può essere un sintomo di una grave condizione medica che deve essere diagnosticata e trattata il prima possibile..

Cosa puoi dare a un bambino per la diarrea? Non auto-medicare: il corpo del bambino è troppo fragile e gli esperimenti sono inaccettabili. Puoi somministrare i probiotici da solo, ma prima di prenderli dovresti comunque consultare un pediatra.

Di seguito forniamo linee guida generali per i genitori che devono affrontare il problema delle feci molli nei bambini. Quindi, se il bambino ha la diarrea, hai bisogno di:

  • cambiare i pannolini più spesso. La diarrea irrita la pelle delicata dei bambini e più a lungo è a contatto con le feci, maggiore è il disagio del bambino. Inoltre, anche il pannolino più traspirante crea un effetto serra, e nel calore si sviluppano batteri che attaccano la pelle e il sistema genito-urinario delle briciole. Ciò causa infiammazioni e infezioni come la cistite;
  • dare da bere in abbondanza. Se il bambino ha feci molli, c'è una grande perdita di acqua, il corpo si disidrata. La mancanza di fluido, che funge da base della vita, porta al fallimento di molti processi importanti. È necessario evitare la disidratazione e innaffiare il bambino più spesso del solito. L'assunzione di acqua aggiuntiva è anche utile perché tossine e batteri verranno eliminati dal tubo digerente insieme ad esso, accelerando il recupero;
  • rimuovere gli alimenti complementari. Se il bambino ha appena iniziato ad abituarsi al nuovo cibo e questo è coinciso con un attacco di diarrea, allora gli alimenti complementari dovrebbero essere abbandonati. La diarrea può essere una reazione al cibo inappropriato. E anche se non si tratta di lei, durante la lotta contro la malattia è meglio tornare al cibo provato e più familiare per il bambino;
  • dare acqua di riso. Questo suggerimento è adatto per i genitori il cui bambino ha più di nove mesi. Il brodo di riso è un rimedio provato da secoli per migliorare la digestione e rafforzare le feci. Il riso non solo non provoca allergie alimentari, ma può anche aiutare a combatterle: si lega e rimuove le tossine e gli allergeni dall'organismo;
  • usa i probiotici. Per ripristinare la normale microflora intestinale, sarà utile per un bambino bere probiotici. Poiché la composizione della microflora intestinale è diversa, è meglio dare al bambino un complesso combinato di bifidobatteri e lattobacilli. Sarà utile per le madri che allattano stesse bere un ciclo di probiotici, che entreranno nel sistema digestivo del bambino con il latte.

La presenza di microrganismi probiotici è la norma per la microflora intestinale umana: sopprimono la crescita di batteri nocivi, partecipano ai processi di digestione e aumentano la resistenza del corpo alle minacce infettive.

La digestione è una delle funzioni più importanti del corpo. E il minimo problema tecnico sul principio della caduta del domino può portare a tutta una serie di spiacevoli conseguenze. La diarrea dei bambini è, prima di tutto, una reazione protettiva del corpo e un segnale di disturbi che potrebbero non rivelarsi in altro modo. È importante prestare molta attenzione a questo segnale e rispondere in tempo.

I probiotici per bambini possono solitamente essere sciolti in acqua calda, latte materno o formula. Ma è necessario monitorare attentamente la temperatura del liquido: a temperature superiori a 35-40 ° C, i batteri benefici muoiono. Inoltre, deve essere utilizzata solo una miscela fresca: i microrganismi vivono non più di un'ora.

Come trattare la diarrea in un bambino di 5 mesi?

  • Le ragioni
  • Tipi
  • Quadro clinico
  • Diagnostica
  • Trattamento
  • Complicazioni
  • Prevenzione

Diarrea - scarico rapido (più di 2 volte al giorno), incontrollabile di feci in forma liquida. Ciò è dovuto al passaggio accelerato del contenuto intestinale. Quasi tutti i giovani genitori hanno affrontato questo problema e spesso alzavano le mani perplessi su cosa fare se un bambino ha la diarrea: aspetta che tutto vada via da solo, oppure prendi alcune misure, tratta, usa rimedi popolari.

Si consiglia di conoscere quante più informazioni possibili su questo disturbo intestinale al fine di prevenire complicazioni. E prima di tutto, devi pensare a cosa l'ha causato.

Le ragioni

Per la maggior parte, le cause della diarrea dipendono dall'età del bambino. Per un particolare periodo della vita di un bambino, sono caratteristici fattori speciali che contribuiscono alle feci liquide. Questo è particolarmente vero per i più piccoli.

Ecco, ad esempio, cosa può essere dettato dalla diarrea in un neonato:

  • la formazione del tratto gastrointestinale;
  • sui denti quando scoppiano;
  • carenza di enzima / lattosio;
  • se si osserva diarrea in un bambino allattato al seno, questa può essere una reazione al latte materno: è troppo liquido, eccessivamente grasso o contiene lassativi a causa dell'incapacità della madre di seguire una dieta speciale;
  • errata introduzione dei primi alimenti complementari;
  • miscela artificiale.

Motivi esterni (tipici di qualsiasi età):

  • intossicazione alimentare da prodotti di bassa qualità;
  • frutta e verdura lassativa;
  • la diarrea è molto comune dopo gli antibiotici.
  • stress persistente costante, disturbi nervosi;
  • mancanza di igiene: mani sporche, frutta e verdura non lavate;
  • binge eating.

Malattie interne:

  • infezioni: salmonellosi, dissenteria, gastroenterite, rotavirus;
  • infiammazione della mucosa nello stomaco, intestino, esofago;
  • allergia;
  • malattie gastrointestinali: ulcera, colite cronica, enterite, achilia dello stomaco, insufficienza pancreatica;
  • emorroidi interne;
  • disbiosi;
  • Gambero;
  • elminti;
  • Morbo di Crohn;
  • insufficienza renale.

Quindi una varietà di patologie e caratteristiche dell'età del corpo possono essere la causa della diarrea in un bambino. Ma con la stessa frequenza, malnutrizione e scarsa igiene diventano le ragioni. Pertanto, i genitori devono monitorare attentamente questi aspetti per escludere un tale fastidio. A seconda di dove si è verificato esattamente il fallimento, la diarrea può essere di diversi tipi.

Note ai genitori. La diarrea causata da una situazione stressante è chiamata malattia dell'orso. Succede ai bambini se, per qualche motivo, hanno paura di andare all'asilo oa scuola, oa causa di conflitti familiari. Per eliminare tale diarrea, è necessario somministrare un sedativo, fare un rilassante bagno alle erbe e, nei casi avanzati, andare con il bambino a vedere uno psicologo..

A seconda delle cause e del meccanismo del decorso, la diarrea nei bambini è di diversi tipi. Sulla base della classificazione, i medici prescrivono un trattamento.

A seconda dei motivi

  • Contagioso

Qualsiasi malattia infettiva può essere la causa: dissenteria, salmonellosi, tossicoinfezioni di origine alimentare, virus, amebiasi. Fino a quando il bambino ha 2 anni, in inverno diventa spesso ostaggio della diarrea virale. Il periodo di incubazione può durare diversi giorni. Tutto inizia con il vomito, continua con la diarrea, alla fine tutto finisce con febbre, dolori muscolari e mal di testa (leggi sulla diarrea con vomito nel nostro articolo). Durata media - una settimana.

  • Alimentare

Il motivo principale è una violazione a lungo termine della dieta, una dieta monotona e povera di vitamine, allergia alimentare a cibi o medicinali.

  • Dispeptico

Il motivo è un processo di digestione disturbato a causa dell'insufficienza secretoria del fegato, dello stomaco, dell'intestino tenue, del pancreas.

  • Tossico

È il risultato di insufficienza renale o avvelenamento (più comunemente arsenico o mercurio).

  • Farmaco

È una conseguenza della soppressione da parte degli antibiotici (meno spesso di altri farmaci) della flora intestinale e della disbiosi.

  • Neurogenico

Il motivo è stress, ansia, paura, ansia, uno stato di depressione.

A seconda del meccanismo di flusso

  • Ipocinetico: odore molliccio, che cola, in piccola quantità, sgradevole a causa della ridotta velocità di movimento del cibo attraverso l'intestino.
  • Ipersecretoria: diarrea acquosa e abbondante - una conseguenza dell'aumentata secrezione di sali e acqua nell'intestino.
  • Ipercinetico: non abbondante, liquido, pastoso, il motivo è la maggiore velocità di movimento del cibo attraverso l'intestino.
  • Iperexudativo: acquoso, non abbondante, con sangue e muco, che si forma quando il fluido entra nell'intestino infiammato.
  • Osmolare: grasso, abbondante, con resti di cibo non digerito, si presenta con ridotto assorbimento di sali e acqua da parte dell'intestino.

Inoltre, a seconda della gravità del corso, i medici possono dare al bambino diarrea cronica o acuta. Il primo dura tre settimane, il secondo può essere interrotto durante questo periodo..

Questo non si applica ad alcune situazioni specifiche. Ad esempio, è impossibile dire esattamente quanti giorni ci può essere la diarrea sui denti: per alcuni potrebbe essere una tantum, alcuni tormenteranno il bambino fino a quando il dente non fuoriesce. A volte ci vuole una settimana o più. Il trattamento dipenderà non solo da queste classificazioni, ma anche dalla natura del movimento intestinale e dai sintomi associati..

A volte succede. Quando vai in vacanza con tuo figlio, tieni presente che potrebbe sviluppare la "diarrea del viaggiatore", che viene diagnosticata quando il clima cambia. Dopo l'adattamento, il disturbo delle feci scomparirà.

Quadro clinico

Tutti sono abituati al fatto che la diarrea gialla dei bambini è in una certa misura la norma, indicando l'assenza di gravi patologie nel corpo. La causa più comune è l'indigestione dovuta a cibo di scarsa qualità. Ma ci sono momenti in cui le feci liquide di un bambino sono di un colore completamente diverso e anche con impurità diverse. Dopo averli attentamente studiati, i genitori saranno in grado di comprendere la causa della diarrea e rispondere in modo tempestivo a questo problema..

  • Di colore chiaro

Una diarrea troppo leggera in un bambino può avere una varietà di cause, inclusa una malattia così pericolosa come l'epatite.

  • Acquoso

Viscido, la diarrea con l'acqua è un sintomo comune di infezioni intestinali, eccesso di cibo e intolleranza al latte vaccino. La condizione generale del bambino non soffre. Porta rapidamente alla disidratazione. Molto pericoloso per i bambini.

  • Sanguinosa

Le feci sanguinolente indicano un'infezione batterica. Con grumi verdastri e strisce rosse - dissenteria. Fiocchi verdi o arancioni - salmonellosi o infezione da coli. Questo aumenta la temperatura.

  • bianca

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla diarrea bianca. Nella maggior parte dei casi, non è terribile per i neonati, poiché è una reazione al latte materno. Ma in età avanzata, la diarrea bianca è il sintomo principale dell'epatite..

  • verde

Diarrea verde con un odore sgradevole e pungente, febbre, debolezza, disturbi di mal di testa, dolore addominale, il vomito è un'infezione.

  • Il nero

Nei neonati, nei primi giorni di vita, la diarrea nera è la norma, poiché esce il meconio. In un secondo momento può diventare un segnale allarmante di emorragie interne o abuso di determinati farmaci (carbone attivo o bismuto, per esempio).

  • Schiumoso

Se il bambino ha 1 anno o meno, la diarrea schiumosa indica carenza di lattosio, disbiosi o celiachia nei neonati. Nei bambini più grandi, la diarrea con schiuma è un sintomo di intossicazione acuta..

Quindi, con l'inizio della diarrea, vale la pena dare un'occhiata più da vicino alle feci del bambino per trarre conclusioni appropriate e prendere le misure necessarie. Se sono insoliti nel loro contenuto, si consiglia addirittura di lasciarli fino all'arrivo di un medico che, grazie a loro, potrà fare la diagnosi corretta. Ma a volte la diarrea gialla può indicare gravi problemi di salute se è accompagnata da tutta una serie di altri sintomi..

  1. Nausea.
  2. Dolore addominale.
  3. Letargia, inattività.
  4. Spesso, la diarrea in un bambino di un mese è accompagnata da pianto e rifiuto di allattare..
  5. Mancanza di appetito.
  6. Brutto sogno.
  7. Nei bambini del primo anno di vita, la diarrea durante la dentizione è solitamente accompagnata da una febbre.
  8. Il prurito dell'ano è un'emorroide interna.
  9. Mal di testa.

Più sintomi si accumulano con la diarrea, peggio. Ciò significa solo una cosa: una malattia grave, uno dei segni di cui è. Se la diarrea è accompagnata da febbre e secrezione sanguinolenta, consultare immediatamente un medico. In assenza di queste pericolose manifestazioni, si consiglia di attendere un giorno: se la diarrea persiste dopo questo tempo, è comunque necessario andare in ospedale.

A proposito... la diarrea è una reazione di difesa di un piccolo organismo che cerca di sbarazzarsi delle tossine il più rapidamente possibile..

Diagnostica

Per escludere malattie gravi dalle cause della diarrea, in ospedale vengono eseguiti i seguenti test diagnostici:

  • analisi delle feci per elminti e disbiosi;
  • raggi X per studiare la velocità di movimento attraverso l'intestino di una sostanza speciale: carbolene o solfato di bario;
  • coprogramma;
  • esami del sangue - generali (richiesti) e biochimici (per identificare malattie specifiche);
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • sigmoidoscopia: esame del retto;
  • coltura batterica di feci e vomito.

La scelta dei metodi dipenderà dalle condizioni del bambino, dalla natura dei suoi movimenti intestinali e dalle presunte cause di disturbi allo stomaco. Dopo aver confermato la diagnosi, il medico deciderà sulla nomina del trattamento.

Sugli svantaggi. Se sospetti la presenza di microrganismi patogeni, le feci del bambino vengono coltivate. Tra gli enormi svantaggi di questa analisi c'è che ci vuole troppo tempo per aspettare i risultati (da 5 a 10 giorni).

Trattamento

Una delle domande più urgenti per i genitori è come trattare la diarrea in un bambino per prevenire lo sviluppo di complicanze. La terapia sarà mirata principalmente ad eliminare la causa sottostante dei disturbi intestinali..

Trattamento farmacologico

  1. La prima cosa da dare a un bambino per la diarrea è una qualsiasi delle soluzioni saline: Regidron, Glucosan, Oralit, Gastrolit, Enterodez o Citroglucosolan. Sciogliere un pacchetto della miscela medicinale in acqua potabile pulita, bollita e raffreddata.
  2. Allo stesso scopo, viene fornita una soluzione di glucosio.
  3. A una temperatura - preparazioni contenenti paracetamolo. Se la febbre e la diarrea in un bambino di un anno sono sotto forma di candele, più vecchie - sospensioni.
  4. La migliore cura per la diarrea sono gli assorbenti per rimuovere le tossine dal corpo: Smecta, Polyphepan, carbone attivo, Polysorb, Neosmectin, Enterosgel.
  5. Compresse sintomatiche per la diarrea: carbonato di calcio, Diarol, Bismuth, Tanalbin, Imodium.
  6. Se la causa della diarrea è una malattia grave, è possibile il ricovero in ospedale..
  7. In caso di disbiosi, vengono prescritti farmaci per la diarrea per normalizzare la microflora intestinale: Acipol, Colibacterin, Bifiform, Linex, Bifikol, Enterol, Bifilin, Lactobacterin, Bifidumbacterin e altri batteriofagi e probiotici.
  8. Per curare la diarrea in un bambino causata da infezioni intestinali, vengono prescritti antibiotici: Nevigramon, Ercefuril, Furazolidone, Nergam, Gentamicina, Kanamicina, Rifampicina, Tienam, Meronem, Anamicina solfato, Ciprofloxacina, Ceftazidima.
  9. È vietato ai genitori trattare in modo indipendente la diarrea con antibiotici, inclusa la somministrazione di levomicetina ai bambini senza il permesso di un medico, che può solo peggiorare le loro condizioni.
  10. Terapia enzimatica: Festal, Pancurmen, Pancreatin, Abomin-pepsin, Panzinorm forte, Digestal, Mezim forte, Creon.
  11. Farmaci antiallergici (antistaminici).
  12. Antispastici per alleviare il dolore: Spasmomen, Papaverine, Drotaverin.

Rimedi popolari

Se la diarrea non è accompagnata da sintomi pericolosi, non vi è alcun sospetto di patologia o una visita dal medico viene posticipata per qualche motivo, i rimedi popolari testati nel tempo per la diarrea possono aiutare. Ti diranno cosa fare per alleviare in qualche modo le condizioni del bambino..

  1. Per prevenire la disidratazione a casa, puoi preparare la seguente soluzione di trattamento. Per un litro di acqua pulita - 2 cucchiai. l. zucchero semolato, 1 cucchiaino. soda e sale. Se il bambino ha una grave diarrea, devi dargli 2 cucchiaini da bere. ogni 10-15 minuti.
  2. Preparati antinfiammatori, astringenti e antisettici di piante medicinali da mirtilli, menta piperita, poligono, camomilla, cumino, immortelle, salvia, ciliegio, ontano, cinquefoil.
  3. Pellicole essiccate di stomaci di pollo.
  4. A casa, un decotto di frutta secca pera aiuterà a fermare la diarrea in un bambino..
  5. Soluzione amidacea: un cucchiaino di amido in mezzo bicchiere di acqua fredda, addolcire.
  6. Infuso di scorze di melograno essiccate.
  7. Raffreddare il porridge di riso in acqua senza sale.
  8. L'acqua densa di riso è il miglior rimedio per la diarrea fatto in casa per i bambini consigliato dai medici.
  9. Camomilla, tè alla menta.
  10. Purea di carote fresche.

Anche tale trattamento a casa dovrebbe essere eseguito con estrema attenzione per non danneggiare il bambino, soprattutto se è ancora molto piccolo. Considerando che la diarrea è comunque una conseguenza di un disturbo gastrointestinale, è necessario organizzare adeguatamente la pappa in questi giorni.

Dieta

I genitori devono tenere a mente ciò che un bambino può mangiare con la diarrea. Si consigliano pasti frazionari ma frequenti e un'accurata masticazione del cibo. Allo stesso tempo, è necessario limitare i grassi e i carboidrati animali. Una dieta equilibrata per la diarrea è l'aspetto più importante del trattamento.

Prodotti consentiti:

  • crostini di pane integrale;
  • zuppe su brodo magro con aggiunta di brodi di orzo, semolino, riso, ma anche purea di carne, polpette, fiocchi d'uovo;
  • carne - manzo, vitello, tacchino, pollo;
  • pesce magro al vapore;
  • ricotta azzimo;
  • frittata al vapore o uova alla coque;
  • porridge in acqua: riso, grano saraceno, farina d'avena;
  • succhi di frutta, escluse uva, prugne, albicocche.

Prodotti vietati:

  • Latticini;
  • caffè;
  • frutta e verdura fresca;
  • piatti piccanti;
  • zuppe ricche e grasse;
  • salinità;
  • fast food, popcorn, patatine, noci;
  • dolci, cioccolato, gelato;
  • bibita.

Quindi il trattamento completo della diarrea nei bambini dovrebbe essere completo e includere non solo farmaci per eliminare i sintomi e la malattia sottostante. Implica anche una dieta abbastanza rigida che deve essere continuata anche dopo il recupero delle feci per almeno 3-4 giorni al fine di consolidare i risultati..

I rimedi popolari in questa terapia sono ausiliari e opzionali. Se l'assistenza medica al bambino non è stata fornita in modo tempestivo, non è possibile evitare complicazioni.

Una ricetta utile. Per preparare l'acqua di riso, è necessario scegliere una varietà bianca, non al vapore, ma per niente grigia. Immergere per 12 ore. Versare 2 cucchiai di riso in 2 tazze d'acqua bollente. Tenere a fuoco basso per un'ora, mescolando regolarmente e aggiungendo acqua bollente. Filtrare dopo mezz'ora.

Complicazioni

Molto dipende dalla tempestività e dall'alfabetizzazione del trattamento della diarrea infantile: se il paziente sarà ricoverato o meno, quanto potenti gli verranno prescritti. Le conseguenze spiacevoli e il deterioramento delle condizioni generali del bambino in questi casi sono tutt'altro che rari. L'atteggiamento frivolo dei genitori nei confronti della diarrea e il ritardo nell'andare dal medico può comportare le seguenti complicazioni:

  • convulsioni;
  • disidratazione;
  • mal di stomaco;
  • una conseguenza della disbiosi - dermatite, asma bronchiale, gastroduodenite cronica, discinesia intestinale, proctosigmoidite;
  • le infezioni intestinali possono portare a neurotossicosi, edema cerebrale, disturbi elettrolitici, shock tossico-infettivo, sepsi, sindrome emolitico-uremica, stato tossico-distrofico;
  • complicazioni dopo dissenteria - sanguinamento intestinale, pericolite, artrite, neurite, encefalite, disbiosi, ipotrofia, anemia, ipovitaminosi, polmonite, otite media, piodermite;
  • Morte.

Ci vorrà molto tempo per trattare le conseguenze della diarrea trascurata, giocata sullo sfondo di una grave malattia. Ciascuna di queste patologie di per sé è pericolosa per la salute del bambino. Pertanto, adottare misure tempestive per eliminare la diarrea sin dalle prime ore della sua comparsa..

C'è un'opinione. La causa più comune di diarrea infantile si chiama disbiosi, che fino a poco tempo fa era definita una malattia indipendente. Recentemente, tuttavia, sotto questo concetto viene chiamato un intero complesso di disturbi gastrointestinali.

Prevenzione

I genitori devono capire che la diarrea non è sempre un fenomeno innocuo che può essere preso alla leggera. Una cosa è se un bambino mangiava qualcosa. E se la causa è una malattia grave che richiede cure immediate?

Per evitare ogni preoccupazione al riguardo, si raccomanda di osservare alcune misure preventive, che devono essere curate fin dai primi giorni di vita del bambino..

  1. Insegna a tuo figlio all'igiene sin dalla tenera età.
  2. Elabora termicamente uova, latte, pesce, carne che mangia.
  3. Piatti fritti e in salamoia - in quantità limitate. Tutti i prodotti sono migliori al forno, bolliti, in umido o al vapore.
  4. Lavare verdure, frutta, bacche prima di mangiare.
  5. Bere solo acqua in bottiglia, purificata e bollita.
  6. Monitorare la freschezza e la qualità dei prodotti.
  7. Lavarsi le mani dopo aver camminato, giocato con gli animali, usato il bagno, prima di ogni pasto.
  8. Allattamento al seno quando la madre segue una dieta appropriata.
  9. Introduzione competente di alimenti complementari.
  10. Selezione corretta della formula per l'alimentazione artificiale.
  11. Non puoi leccare gli oggetti personali del tuo bambino (ciucci, cucchiai). Quindi puoi portare un'infezione intestinale.
  12. Rafforzare l'immunità.
  13. Creare un'atmosfera psicologica accogliente che elimina lo stress.
  14. È vietato fare il bagno nei luoghi pubblici.

Il rispetto della prevenzione della diarrea infantile non garantisce la sicurezza al 100%. Tuttavia, ridurrà il rischio di sviluppare infezioni intestinali e altre patologie che sono le cause più comuni di diarrea. Prenditi cura della salute del tuo bambino fin dai primi giorni di vita, così non dovrai temere complicazioni e conseguenze spiacevoli.

Oltre all'articolo, vorremmo attirare la vostra attenzione sui cosmetici per bambini, in particolare shampoo e prodotti da bagno. Eseguendo questa divertente procedura ogni giorno, molti non sanno nemmeno di cosa sia irto.

Leggi attentamente la composizione dello shampoo per bambini. Se ci sono componenti dall'elenco, scartalo immediatamente: Sodio lauril / Laureth Sulfate, Coco Sulfate, tutti i tipi di PEG, MEA, DEA, TEA, siliconi, parabeni, coloranti.

Queste sostanze penetrano nel cuoio capelluto, entrano nel flusso sanguigno e si depositano negli organi, il che può portare a gravi malattie. Questi componenti chimici sono molto pericolosi sia per gli adulti che per i bambini. Ti consigliamo di scegliere cosmetici di lavaggio con una composizione naturale, che in realtà non è così facile.

Gli scaffali dei supermercati sono pieni di molte marche, ma il 98% è chimica. Recentemente, 20 tipi di produttori di cosmetici sono stati testati dal nostro reparto di test. I risultati non sono stati incoraggianti. L'unica azienda a superare tutti i test di sicurezza - Mulsan Cosmetic.

Dal numero totale, l'azienda si distingue per una durata di conservazione delle merci significativamente più breve rispetto ad altri produttori. Ciò è spiegato dall'assenza di conservanti aggressivi. Per coloro che non sono riusciti a trovare mezzi sicuri, consigliamo il negozio online ufficiale del produttore mulsan.ru. Fai attenzione nella tua scelta, leggi la composizione non solo del cibo, ma anche dei cosmetici e dei prodotti chimici domestici. Nuovi articoli Siamo nei social network

La diarrea in un bambino è un evento abbastanza comune, che può essere di natura funzionale o indicare malattie dell'apparato digerente, malattie infettive, virali, parassitarie. La diarrea può essere determinata dalla natura delle feci e dal numero di movimenti intestinali al giorno.

Cos'è la diarrea?

La diarrea è feci molli e frequenti, che indicano un malassorbimento di elettroliti e acqua nell'intestino (vedere maggiori informazioni sulla diarrea in un bambino).

La diarrea è spesso accompagnata da flatulenza, brontolio nell'addome, falsa voglia di defecare. La diarrea è una condizione pericolosa per il tuo bambino, che causa disidratazione e indigestione..

Quando le feci di un bambino possono essere considerate diarrea?

Per capire che un bambino ha la diarrea, è necessario conoscere le norme di età per la frequenza e la qualità dei movimenti intestinali..

  1. La diarrea in un neonato e nei lattanti, le feci molli non possono essere prese in considerazione. Questo è del tutto normale poiché il bambino mangia solo cibi liquidi. I movimenti intestinali frequenti non sono un criterio per la diarrea, poiché un neonato può defecare più di 10 volte al giorno o dopo ogni poppata. Ma se i frequenti movimenti intestinali sono accompagnati da sintomi di disidratazione, è necessario consultare un medico.
  2. La diarrea in un bambino di 1 anno è caratterizzata da feci liquide, acquose e non formate. In questo caso, la frequenza dei movimenti intestinali supera 4-5 volte al giorno..
  3. La diarrea nei bambini di età pari o superiore a 2 - 3 anni si manifesta con la liquefazione delle feci e un aumento del numero di atti di defecazione a 5 o più. Normalmente, nei bambini di due anni, le feci sono decorate, 1-2 volte al giorno, senza impurità patologiche.

Perché si verifica la diarrea??

La diarrea può superare un bambino per molte ragioni. I più comuni sono:

  1. Disturbi alimentari: la diarrea può provocare il consumo di fibre in eccesso. Inoltre, le feci frequenti possono apparire come una reazione allergica a un determinato prodotto alimentare. La diarrea nei neonati si verifica spesso quando gli alimenti complementari non vengono somministrati correttamente. La diarrea in un bambino allattato al seno è il risultato di una dieta irregolare della madre.
  2. Assunzione di farmaci: antibiotici, preparati di acidi biliari, antinfiammatori, antiacidi, lassativi possono causare feci molli.
  3. Infezioni intestinali acute: la causa più comune di diarrea in un bambino di 3 anni. La diarrea infettiva è causata da virus, batteri, parassiti, funghi. Le infezioni più comuni accompagnate da diarrea includono salmonellosi, escherichiosi, campilobatteriosi, dissenteria amebica e batterica, infezione da rotavirus.
  4. Carenza di enzimi.
  5. Discinesia delle vie biliari: per questo motivo la diarrea si manifesta nei bambini di età superiore a un anno.
  6. Stress e tensione nervosa.
  7. Un brusco cambiamento nelle condizioni climatiche.
  8. Disturbi della motilità intestinale.

La diarrea può verificarsi durante la dentizione. Questo fenomeno non dovrebbe allarmare i genitori se, oltre alle feci molli, il bambino ha altri segni di dentizione e lui stesso non dura più di 2 o 3 giorni.

Tipi di diarrea infantile

A seconda dei meccanismi di insorgenza, la diarrea è:

  1. Iperosmolare: si verifica quando l'assorbimento di acqua nell'intestino è compromesso.
  2. Ipercinetico: appare a causa di una maggiore motilità intestinale.
  3. Essudativo - si sviluppa nelle malattie infiammatorie intestinali.
  4. Secretoria - a causa dell'aumentato rilascio di acqua e sodio nel lume intestinale.

A causa del verificarsi di diarrea, succede:

  1. Contagioso.
  2. Alimentare.
  3. Tossico.
  4. Dispeptico.
  5. Farmaco.
  6. Neurogenico.
  7. Funzionale (non correlato a malattie gastrointestinali).

Per durata, la diarrea è classificata in:

  • acuto - dura fino a 2-3 settimane;
  • cronico - più di 3 settimane.

Sintomi di diarrea

Il sintomo principale della diarrea nei bambini di età superiore a un anno sono feci acquose, non formate e rapide. Con la diarrea, si osserva anche:

  • flatulenza;
  • disagio lungo l'intestino crasso;
  • falsa voglia di defecare;
  • brontolio nello stomaco.

In caso di gravi malattie gastrointestinali (enterite, colite, discinesia biliare) o tossicoinfezioni alimentari, possono comparire nelle feci impurità di sangue, muco, particelle di cibo non digerito o verdure.

Quando si verifica la dentizione, la diarrea può essere accompagnata da febbre. Tuttavia, non ci sono altri sintomi di disturbi gastrointestinali. Questo fenomeno dura non più di 2 - 3 giorni. Inoltre, febbre e diarrea accompagnano infezioni intestinali, avvelenamento grave.

Diarrea e vomito in un bambino senza febbre possono verificarsi a causa di intossicazione alimentare, invasione elmintica, disbiosi o allergie, discinesia biliare, pancreatite.

Il principale pericolo del disturbo è la disidratazione, i cui segni sono:

  • respirazione rapida;
  • diminuzione del tono della pelle;
  • sete;
  • sonnolenza e apatia;
  • oliguria;
  • labbra e lingua secche;
  • piangere senza lacrime;
  • occhi infossati.

I genitori dovrebbero essere preoccupati per le feci molli in un bambino se:

  • ci sono segni di disidratazione;
  • diarrea in un bambino di età inferiore a un anno;
  • la diarrea dura più di 3 giorni;
  • ci sono impurità di sangue e muco nelle feci;
  • feci nere o verdi nei bambini;
  • la diarrea è accompagnata da una febbre superiore a 38 C;
  • c'è un forte dolore all'addome;
  • la causa della diarrea è il farmaco.

Pericolo di diarrea

Sullo sfondo della diarrea, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  • disidratazione: più piccolo è il bambino, maggiore è il rischio che si verifichi;
  • perdita di sali e, di conseguenza, sviluppo di prontezza convulsiva;
  • ipovitaminosi, esaurimento;
  • emorroidi, ragadi e prolasso del retto.

Test per la diarrea

Lo scopo principale della diagnosi è stabilire la causa della diarrea. Tenuto:

  1. Esame, raccolta di anamnesi, reclami.
  2. Analisi del sangue generale.
  3. Analisi delle feci (coprogramma, analisi delle feci per disbiosi e uova di vermi).
  4. Radiografia a contrasto con solfato di bario o test del carbolene - per valutare la motilità intestinale.

Come trattare la diarrea nei bambini

Il pericolo principale per il bambino non è la diarrea stessa, ma la perdita di sali e liquidi in connessione con essa. Pertanto, il trattamento principale per la diarrea nei bambini di età inferiore a un anno è reintegrare il deficit di liquidi. La reidratazione deve essere eseguita immediatamente dopo la comparsa di feci molli. Per reintegrare il liquido, è meglio usare preparati farmaceutici speciali per preparare la soluzione. Il trattamento per la diarrea nei neonati allattati al seno comprende l'allattamento al seno frequente.

Farmaci per la reidratazione orale:

  1. Regidron.
  2. Glucosolan.
  3. Citroglucosolan.

Un sacchetto di polvere viene sciolto in acqua bollita e somministrato al bambino in porzioni frazionate durante il giorno.

Puoi preparare tu stesso una soluzione reidratante: sciogli 1 cucchiaino in 1 litro d'acqua. zucchero 1 cucchiaino sale e 0,5 cucchiaini. bibita.

Insieme alla reidratazione, al bambino dovrebbero essere somministrati assorbenti che legano e rimuovono le tossine dall'intestino.

Diarrea assorbente per i bambini:

  1. Enterosgel.
  2. Smecta.
  3. Polysorb.
  4. Carbone attivo.
  5. Polyphepan.

Per fermare la diarrea del bambino, che si è manifestata sullo sfondo della disbiosi, vengono prescritti probiotici:

  1. Bificol.
  2. Bifiform.
  3. Lattobatterino.
  4. Bifidumbacterin.
  5. Hilak Forte.
  6. Linex.

I seguenti farmaci sono usati per trattare la diarrea causata da infezioni batteriche intestinali:

  1. Furazolidone.
  2. Enterofuril.
  3. Enterol.
  4. Ftalazolo.
  5. Levomicetina.
  6. Intetrix.
  7. Sulgin.

La terapia antibiotica viene eseguita raramente, poiché l'uso ingiustificato di antibiotici può aggravare le condizioni del bambino. Possono essere utilizzati anche medicinali per la diarrea, che riducono la motilità intestinale. Questi rimedi dovrebbero essere usati solo dopo la prescrizione di un medico e la causa esatta delle feci molli è stata stabilita. In alcuni casi (avvelenamento, infezioni intestinali), la loro assunzione è inaccettabile. Compresse per la diarrea nei bambini:

  1. Loperamide.
  2. Imodium.
  3. Suprilol.

Sullo sfondo della terapia sintomatica, il trattamento della malattia sottostante che ha causato feci molli è obbligatorio (trattamento di pancreatite, discinesia gastrica, enterite, colite, allergie).

Ai fini del trattamento sintomatico della diarrea nei neonati, al bambino possono essere somministrate le seguenti bevande per fermare la diarrea:

  1. Composta di pere.
  2. Brodo di riso.
  3. Soluzione di amido.

I medicinali per il trattamento della diarrea nei bambini dovrebbero essere selezionati esclusivamente da un medico. Con questo problema, puoi contattare un pediatra, un gastroenterologo pediatrico o uno specialista in malattie infettive.

La nutrizione per la diarrea nei bambini è di grande importanza nel processo di trattamento..

Come nutrire un bambino con diarrea?

La dieta per la diarrea prevede l'eliminazione degli alimenti che hanno un effetto lassativo (verdure ricche di fibre, uva, albicocche, prugne) e contribuiscono al processo di fermentazione nell'intestino (carni grasse, latte intero).

Cosa puoi dare a tuo figlio:

  • crostini di pane bianco;
  • zuppe a base di pesce magro o brodo di carne;
  • carne o pesce bolliti o al vapore;
  • orzo perlato, semolino, porridge di riso;
  • latticini;
  • uova sode o frittata al vapore;
  • tè verde, cacao;
  • succhi di frutta diluiti.

Prevenzione della diarrea nei bambini

Per prevenire questo spiacevole fenomeno, è importante osservare le regole dell'igiene personale e insegnare al bambino a questo:

  • frutta e verdura devono essere lavate prima dell'uso;
  • lavarsi spesso le mani, soprattutto dopo aver camminato, a contatto con animali;
  • utilizzare solo acqua bollita;
  • carne, pesce, uova, latte devono essere trattati termicamente prima dell'uso.

È anche molto importante rendere l'alimentazione del bambino il più naturale ed equilibrata possibile, per rafforzare le difese del corpo mediante l'indurimento e l'attività fisica..
Il dottore presta attenzione

  1. Non utilizzare farmaci per adulti per trattare la diarrea nei bambini e monitorare rigorosamente il dosaggio dei farmaci pediatrici.
  2. Per escludere la diarrea durante l'assunzione di antibiotici, il bambino deve assumere i probiotici senza fallo. Ci deve essere un intervallo di almeno 1 ora tra l'assunzione di questi due fondi, altrimenti i probiotici risulteranno inefficaci.
  3. Un bambino con diarrea non dovrebbe essere mandato a scuola o all'asilo.

La diarrea in un bambino è molto più facile da prevenire che da curare. Se hai ancora la diarrea, consulta il medico, soprattutto se il bambino ha meno di 3 anni.

Febbre con diarrea e vomito: cosa fare? - Dottor Komarovsky

Non ti è ancora piaciuto?

Lo stato di salute di un bambino, soprattutto nel primo anno di vita, richiede un'attenzione estremamente attenta. Qualsiasi sintomo allarmante e segno di problemi in un bambino richiede una consultazione immediata con i medici e l'adozione delle misure necessarie. Prima il bambino riceve cure mediche, minore è il rischio di complicazioni e problemi di salute in futuro. Nel primo anno di vita, il bambino ei suoi genitori affrontano più spesso problemi dal tratto gastrointestinale. Uno dei segnali che qualcosa non va nell'apparato digerente del bambino è la diarrea, o diarrea nei neonati. Un neonato non è ancora in grado di descrivere a parole i segni del suo disagio, quindi, i genitori stessi devono essere estremamente attenti, monitorando quotidianamente lo stato del bambino.

Come si manifesta la diarrea nei neonati

Sembrerebbe che la definizione di diarrea sia abbastanza semplice: si tratta di feci molli frequenti. Infatti, la diarrea in un bambino di età inferiore a un anno, soprattutto nei primi 6 mesi, non può essere determinata immediatamente. Le feci di un bambino a questa età, soprattutto se allattato al seno, hanno normalmente una consistenza molto morbida, persino liquida, pastosa, che può far suonare l'allarme da parte di alcuni genitori inesperti. In realtà, la frequenza e l'aspetto delle feci in un bambino cambiano durante il primo anno di vita e le opzioni per la norma possono essere le seguenti:

  • nel primo mese di vita, un bambino può avere una sedia dopo ogni poppata, cioè fino a 8 volte al giorno. Inoltre, è di colore giallo intenso, può essere un po 'liquido o assomigliare a una pappa con un odore di latte fermentato. Non aver paura se le feci del neonato contengono grumi biancastri o una piccola quantità di muco: lo stomaco e l'intestino del bambino sono regolati - questo è abbastanza normale;
  • da 2 mesi, la frequenza delle feci in un bambino diminuisce. Il bambino può svuotare l'intestino fino a 5 volte al giorno, l'aspetto e l'odore delle feci normalmente rimangono gli stessi;
  • da 3 mesi, le feci del bambino si verificano 1-2 volte al giorno, diventa un po 'più spessa, acquisisce una consistenza uniforme e un colore più scuro.

Man mano che vengono introdotti alimenti complementari e il bambino acquisisce familiarità con il nuovo cibo, le feci del bambino continueranno a cambiare, diventeranno più scure e più dense e acquisiranno un odore diverso.
Va notato che le feci dei bambini nutriti artificialmente sono normalmente più dense e più spesse, hanno una tinta giallastra o marrone molto leggera e un odore specifico. Quali sintomi dovrebbero avvisare i genitori in questo caso:

  • feci acquose molto frequenti;
  • Odore forte;
  • decolorazione (marrone verdastro, sgradevole);
  • le feci contengono inclusioni estranee: pus, sangue, una grande quantità di muco, particelle di cibo non digerito;
  • arrossamento, irritazione, eruzione cutanea sulla pelle intorno all'ano del bambino.

Di regola, la diarrea è acuta, si manifesta improvvisamente e scompare entro 1 o 2 giorni. Tuttavia, quando compaiono i seguenti sintomi, non dovresti aspettare finché "passa da solo" e dovresti consultare immediatamente un medico:

  • letargia, apatia, sonnolenza;
  • mal di stomaco;
  • improvvisa perdita di peso;
  • alta o bassa temperatura;
  • nausea, vomito, rigurgito grave.

Tali condizioni del bambino richiedono cure mediche qualificate immediate..

Cause di diarrea

Il corpo del bambino è un sistema molto fragile e non del tutto equilibrato. Pertanto, qualsiasi fattore spiacevole dall'esterno può causare la sua reazione negativa, una delle manifestazioni della quale sarà la diarrea. Le ragioni del disturbo delle feci nei neonati possono essere le seguenti. La disbiosi intestinale il più delle volte causa diarrea in un bambino a 1 mese di età. Il lavoro del tratto gastrointestinale è in fase di debug, la flora intestinale si sta formando e il minimo fallimento in questo processo causa disturbi digestivi. Anche la sovralimentazione del bambino può scatenare la diarrea. La sovralimentazione e l'alimentazione troppo frequente costringono lo stomaco e l'intestino del bambino a lavorare più velocemente e spesso falliscono, in alcuni casi semplicemente rimuovendo il cibo non digerito. L'introduzione di alimenti complementari è spesso accompagnata da disturbi delle feci in un bambino di 4 mesi. Pertanto, quando si aggiungono nuovi prodotti alla dieta del bambino, il suo benessere e la sua digestione devono essere attentamente monitorati. La diarrea in un bambino a 6 mesi si verifica spesso come reazione alla dentizione. La diarrea da dentizione non è considerata troppo pericolosa, tuttavia, se compaiono segni di disidratazione, consultare il medico. Infezioni intestinali, elminti, intossicazione alimentare spesso causano diarrea in un bambino a 8-9 mesi. Quando i bambini iniziano a sedersi e gattonare, iniziano a conoscere attivamente l'ambiente: afferrano vari oggetti, li mettono in bocca, assaggiano tutto ciò che vedono. Può essere difficile tenere traccia della pulizia delle mani di un bambino, da qui i vari problemi con l'intestino. Un neonato può sviluppare la diarrea con una malattia del raffreddore o infiammatoria (otite media, infezioni virali respiratorie acute, polmonite, rinite). La diarrea può comparire anche durante il trattamento di queste malattie durante l'assunzione di antibiotici. Le feci molli nei bambini possono essere un sintomo di una reazione allergica. In questo caso, si osserva più spesso irritazione e eruzione cutanea intorno all'ano. La diarrea è uno dei segni della mancanza di enzimi. Nei neonati, il più delle volte indica una carenza di lattasi (l'incapacità dell'intestino di abbattere lo zucchero del latte), ma può essere un segno di celiachia (intolleranza alle proteine ​​dei cereali) o una malattia più formidabile - la fibrosi cistica. I bambini sono molto sensibili all'ambiente, quindi anche la diarrea come reazione allo stress o ai cambiamenti climatici è un evento comune. L'attenta osservazione del bambino, l'analisi della sua alimentazione e della sua attività nei giorni precedenti la liquefazione delle feci possono aiutare a determinare la causa della malattia. Tuttavia, una diagnosi definitiva può essere fatta solo consultando un medico..

Cosa fare per i genitori?

Se la diarrea si verifica dopo l'introduzione di un nuovo prodotto nella dieta, deve essere immediatamente annullata. Assicurati di continuare l'allattamento al seno, questo aiuterà il bambino a compensare la mancanza di liquidi. Per i bambini alimentati con latte artificiale con disturbi alle feci, si consigliano miscele di latte fermentato, soia o lattasi. Nutri il bambino secondo il suo appetito, in nessun caso alimentazione forzata o integratori. Assicurati di consultare un dottore. Per quanto riguarda i farmaci per la diarrea, somministrarli ai bambini di età inferiore a un anno dovrebbe essere estremamente attento. È severamente vietato utilizzare agenti fissanti (Furazolidone, Loperamide, Imodium) per il trattamento della diarrea nei neonati. Sarebbe consigliabile prendere i seguenti fondi:

  • "Linex", "Hilak-forte" (contribuiscono alla normalizzazione della microflora intestinale, possono essere utilizzati a scopo preventivo);
  • "Filtrum" (ha effetto antimicrobico, sedativo, indicato per il trattamento della diarrea nei neonati);
  • Il carbone attivo è un assorbente provato ed efficace, ma è difficile somministrarlo ai bambini;
  • "Smecta", "Enterosgel" (rimuove gli allergeni dal corpo, purifica il corpo dalle tossine).

Prima di dare al bambino la medicina, è necessario studiare attentamente le istruzioni per l'uso. Il dosaggio del farmaco deve essere prescritto solo da un medico..

Disidratazione: segni e trattamento

La conseguenza più difficile della diarrea in un bambino è la disidratazione. Con la perdita di liquidi nel corpo, il metabolismo viene disturbato, l'immunità diminuisce drasticamente, poiché il volume degli elettroliti utili (sali) diminuisce. I seguenti sintomi sono allarmanti:

  • minzione estremamente rara (l'urina è scura e concentrata) o sua assenza;
  • improvvisa perdita di peso;
  • labbra e lingua secche, mancanza di lacrime;
  • pelle secca e anelastica;
  • pallore, occhiaie sotto gli occhi;
  • affondamento della fontanella anteriore;
  • letargia, apatia, inattività.

La disidratazione è una condizione estremamente pericolosa per il corpo che richiede un trattamento immediato. Il compito principale nel trattamento della disidratazione è reintegrare i liquidi persi e normalizzare il metabolismo del sale marino nel corpo del bambino. Per questo si consiglia:

  1. Assicurati di prendere soluzioni saline speciali (Rehydron, Gastrolit, Oralit), che normalizzano lo scambio di elettroliti nel corpo. Le soluzioni pronte vengono vendute in farmacia e non hanno limiti di età per l'uso..
  2. Bere soluzioni saline per il bambino dopo ogni sedia, il volume di una singola dose della soluzione viene calcolato dal medico. È necessario prendere la soluzione lentamente, a piccoli sorsi, i bambini possono gocciolare attraverso una pipetta.
  3. Bevi molti liquidi. Per la disidratazione, sono adatti acqua bollita normale, succo altamente diluito, brodo di riso, composta di mirtilli e tè speciali per bambini. Dovrebbero essere forniti negli intervalli tra l'assunzione di soluzioni..
  4. I bambini allattati al seno devono essere applicati al seno il più spesso possibile, a condizione che la diarrea non sia causata da una sovralimentazione.

È necessario prendere tutte le misure possibili per ripristinare l'approvvigionamento idrico del bambino nel corpo, poiché una disidratazione prolungata può portare a conseguenze estremamente gravi..

La nutrizione della mamma

Si ritiene che i bambini che si nutrono di latte materno siano meno inclini ai disturbi intestinali, poiché il latte materno ha una composizione perfettamente bilanciata per il bambino. Contiene tutte le sostanze necessarie per mantenere la normale microflora intestinale ed è completamente sterile, il che aiuta a evitare le infezioni. In effetti, i bambini allattati al seno non sono immuni ai problemi intestinali. Molto spesso, ciò è dovuto alla dieta di una madre che allatta. Tutte le sostanze che riceve dal cibo passano nel latte materno. Molto spesso, non danneggiano il bambino, ma alcuni alimenti usati dalla madre possono causare allergie e indigestione. Ecco perché una madre che allatta dovrebbe essere severa riguardo al tipo e alla qualità del cibo che mangia. Per salvare il tuo bambino dai guai, è sufficiente seguire alcuni semplici consigli:

  • ridurre al minimo o escludere dalla dieta cibi ricchi di coloranti, conservanti e altri additivi chimici;
  • limitare l'uso di prodotti esotici (frutti tropicali, frutti di mare, ecc.);
  • astenersi dal cibo che provoca spiacevoli reazioni intestinali o allergie nella madre stessa (altrimenti il ​​bambino sperimenterà gli stessi sintomi);
  • ridurre il consumo di cibi ad alto contenuto di glutine e zucchero (dolciumi e prodotti da forno, dolci);
  • eliminare completamente l'alcol.

Se un bambino sviluppa la diarrea come reazione a una nuova provata dalla madre, il suo prodotto deve essere completamente escluso dalla dieta per un po '. La diarrea nei neonati è, purtroppo, un problema comune e grave. In nessun caso i genitori dovrebbero lasciarla andare, perché prendersi cura della salute di un bambino fino a un anno è la chiave per la sua salute per tutta la vita.

Scopri quali dovrebbero essere i normali movimenti intestinali in un neonato

Ti consigliamo di leggere: Perché un bambino ha il naso che cola e come affrontarlo

Articoli Su Colecistite