Quanto dura l'intestino in un adulto?

L'organo più grande del corpo umano è l'intestino. È il componente principale del sistema digestivo. A prima vista, questo tubo sembra un tubo poco attraente. Ma difficilmente c'è un organo nel nostro corpo che sembra più eccitante. Più impariamo sulla sua struttura, più diventa interessante. Gli scienziati hanno dimostrato che oltre il 95% delle malattie è associato a interruzioni del tratto digestivo....

Il cibo che mangiamo è ricco di grassi. Bevande fritte, salate, in lattina, gassate e alcol: tutti questi hanno un effetto dannoso sul nostro corpo. E il risultato è uno squilibrio. L'aumento di peso è un chiaro indicatore che c'è un malfunzionamento nel metabolismo in primo luogo..

Le tossine che si accumulano nel corpo vengono disperse in tutto il corpo e il sistema non può metabolizzare adeguatamente il cibo. Per questo motivo, l'energia necessaria per la vita umana non viene generata. Un classico sintomo di disfunzione metabolica nelle donne è un addome ingrossato..

Caratteristiche generali dell'intestino

Si trova nella cavità addominale. Dalla cavità orale entra nell'esofago, passa nella parte superiore del corpo e va verso lo stomaco. Svolge un ruolo molto importante per il sistema immunitario e svolge molte importanti funzioni.

Negli esseri umani, un numero significativo di batteri benefici vive nell'intestino, che lo protegge da fattori dannosi. Il compito principale è digerire il cibo, assorbire i nutrienti. La lunghezza totale dell'intestino in un adulto è di circa 4 metri (durante la vita).

Dopo la morte, le sue dimensioni possono aumentare fino a 8 metri a causa del rilassamento muscolare. Per uomini e donne, la taglia è diversa, per la prima è più grande. È stato anche notato che aumenta con la crescita di una persona. Al momento della nascita, la lunghezza totale dell'intestino è già di 3 metri. E in questo momento questa dimensione è 6 volte l'altezza del bambino..

All'interno del tubo intestinale umano c'è un gran numero di microrganismi, compresi i batteri benefici, chiamati microflora. Il loro compito è proteggere l'intestino dai microbi patogeni..

Se l'equilibrio sano abituale viene disturbato, la microflora benefica si riduce e lo stato di salute si deteriora in modo significativo. Una persona sviluppa una cosiddetta disbiosi. Puoi sbarazzarti di questa condizione con l'aiuto di probiotici e prebiotici. I primi sono batteri benefici, simili a quelli che vivono nel corpo umano. Il secondo è la fibra alimentare, per così dire, il nutrimento per i microrganismi.

Gli intestini sono divisi in due parti:

  • magro,
  • Grasso.

Si chiamano così perché hanno una differenza di diametro..

L'intestino tenue è la parte più lunga dell'intestino. Occupa quasi tutto il basso addome. La lunghezza dell'intestino tenue di un adulto è di circa 5-6 metri. Il diametro dell'intestino non è uniforme. In una sezione è di 4-6 cm, nell'altra fino a 3 cm.

Lo spessore della parete è di 2–3 mm, con contrazione di - 4–5 mm. Possiamo vedere la sua vera forma solo attraverso un microscopio. È interessante notare che ci sono circa 30 villi in un millimetro quadrato della membrana intestinale. Sono molto piccoli.

Se li guardi con una lente d'ingrandimento, puoi vedere che nella loro forma assomigliano a corna di cervo. Ogni singolo villo ha un piccolo vaso sanguigno. Tutti i vasi dell'intestino tenue convergono prima e poi passano attraverso il fegato, che controlla il cibo per le sostanze nocive.

Il compito principale della parte più lunga di questo sistema nell'uomo è la digestione del cibo con l'aiuto di sostanze speciali. Si chiamano enzimi. Già un'ora dopo che il cibo è stato digerito, inizia la fase dell'autopulizia. Ognuno di noi ha ripetutamente sentito un brontolio nello stomaco e il più delle volte non proviene dallo stomaco, ma dall'intestino tenue.

L'intestino tenue è dove avvengono processi importanti:

  • Le proteine ​​vengono scomposte in amminoacidi.
  • L'amido viene scomposto in glucosio.
  • L'enzima lipasi scompone i grassi in acidi grassi e glicerina.

Importante! La lunghezza dell'intestino è circa 2 volte l'altezza dell'altezza umana media. È di circa 3,5 metri. Se non fosse stato posato in anelli, non si adatterebbe alla cavità addominale.

L'intestino crasso è la parte più bassa dell'intestino. È la sezione finale del tubo digerente. Include il cieco, l'appendice e il retto. Si trova nella cavità addominale e nella cavità pelvica.

Se riceve i resti di cibo non digerito, lo farà sicuramente. Non ci sono villi nella sua struttura. Lo spessore dell'intestino tenue e del piccolo è diverso, nel primo è più grande. È liscio e ricorda le perle.

La lunghezza dell'intestino crasso è di circa 1,5-2 metri, il diametro dell'intestino crasso varia in diverse parti da 4 a 7 cm Una delle sue funzioni è quella di assorbire acqua e formare porridge di cibo (feci). Le persone che mangiano molto ottengono molte feci e possono andare in bagno più volte al giorno. Per una persona sana, andare in bagno tre volte a settimana è la norma..

Nella parte inferiore dell'intestino c'è l'appendice - l'appendice. È un tubicino con un diametro di 7-10 mm e una lunghezza di 150 mm, in caso di infiammazione di cui è necessario l'intervento chirurgico. Questa è una delle malattie più pericolose.

Differenza tra intestino crasso e intestino tenue:

  1. L'intestino tenue è rosa e quello grande è grigiastro.
  2. Differiscono in diametro e spessore della parete.
  3. La muscolatura del primo è liscia, la seconda è al contrario.
  4. Le membrane dell'intestino crasso hanno processi omentali. Quello magro non li ha.

È interessante! Qual è la funzione dei lipidi nella cellula del corpo degli animali?

Duodeno

Il collegamento principale per il sistema digestivo è il duodeno. Lo chiamano così perché la lunghezza del duodeno umano è di 12 dita piegate (circa 20 cm).

Il duodeno umano è composto da quattro parti:

  1. L'orizzontale (in alto) misura 4 cm, è obliquo, ha una curva e prosegue in discesa.
  2. La discesa si trova a livello della colonna vertebrale, ha dimensioni fino a 12 cm ed è inattiva. Controlla il flusso della bile.
  3. L'orizzontale (inferiore) si piega fino a 8 cm di lunghezza.
  4. Quello ascendente coincide con la regione lombare, la sua lunghezza è di 5 cm e forma una curvatura nella zona di connessione con l'intestino tenue.

Retto

Per quanto riguarda la linea retta, questa è l'ultima parte dell'intestino crasso. I resti non digeriti del cibo assorbito penetrano lì, da cui si formano masse fecali, che vengono rimosse dal corpo a causa della complessa funzione dello stomaco e dell'intestino.

Inizia a livello della 3a vertebra sacrale e termina con l'ano. La lunghezza del retto di un adulto è di 14-18 cm. Il suo diametro varia da 4 cm all'inizio a 7 cm nella sua parte più larga, poi si restringe alla dimensione dell'apertura a livello dell'ano.

La linea retta ha due sfinteri: involontario e volontario. Il primo è all'interno del corpo, arbitrario all'esterno. Negli uomini, lo sfintere involontario è più spesso che nelle donne.

La funzione principale del retto è eliminare i prodotti di scarto dal corpo. Questa parte è una parte importante dell'intestino, quindi dovrebbe funzionare normalmente. Anche molto incline a condizioni dolorose. Se il retto non funziona correttamente, inizia il processo di decomposizione dei rifiuti e il corpo viene avvelenato. Ecco perché devi monitorare la tua salute.

I segni evidenti della malattia sono:

  • Diminuzione delle prestazioni.
  • Flatulenza (aumento della produzione di gas che porta a gonfiore).
  • Mal di testa.
  • Problemi alle feci.
  • Odore corporeo specifico.
  • Fluttuazione della temperatura (da bassa ad alta).
  • Raffreddori e malattie virali.

Puoi evitare questi sintomi purificando il corpo..

Importante! I problemi con i movimenti intestinali possono essere associati non solo a una cattiva alimentazione, ma anche a uno stile di vita sedentario. Un'attività fisica insufficiente riduce il tono dei muscoli addominali.

Come migliorare la funzione intestinale

Ecco alcuni suggerimenti per una corretta funzione intestinale:

  • Verdure. Devi mangiare verdure crude, sono ricche di fibre e si verifica una pulizia naturale del corpo. Puoi mangiare carote, cavoli, ravanelli, zucchine, barbabietole, ravanelli.
  • Mele. Come con le verdure sopra, anche le mele sono ricche di fibre. Contengono acido della frutta, che dissolve bene le tossine..
  • Succhi di frutta appena spremuti. Questo è un rimedio popolare che aiuterà a bilanciare il livello di pH e ad eliminare le tossine dal corpo..
  • Porridge. Questi includono grano saraceno, riso, grano e altri cereali. Grazie alla fibra alimentare, il corpo viene liberato da tossine e tossine.
  • Cellulosa microcristallina. Assorbe le tossine, i veleni, il colesterolo e li rimuove dal corpo insieme alle feci. Ma durante l'assunzione di MCC, devi assolutamente bere molta acqua, altrimenti rischi di contrarre la stitichezza..
  • Crusca. Rimuovono bene le sostanze che non sono necessarie al corpo. Puoi acquistarli in qualsiasi negozio e in farmacia..

È interessante! Cos'è il metabolismo plastico ed energetico

Anatomia umana intestino

Quanto è lungo l'intestino

Conclusione

Sulla base di quanto sopra, possiamo concludere che l'intestino, come parte del sistema digestivo, è un organo umano molto interessante e vitale. Ora sai quanti metri sono gli intestini di un adulto e di un bambino. Le condizioni generali del corpo dipendono anche dal suo lavoro. Quando il sistema digestivo fallisce, una persona sperimenta salti di temperatura da bassi ad alti. Il numero di funghi aumenta nel corpo e lo stato di salute peggiora. In questi casi, è imperativo consultare un medico..

Anatomia e funzione dell'intestino nell'uomo

Gli intestini sono la parte più importante dell'apparato digerente. Si trova nella cavità addominale. In esso avvengono vari processi, associati alla digestione del cibo e all'assorbimento dei nutrienti. Questa struttura inizia dal duodeno e termina con l'ano..

La mucosa del tratto intestinale produce una serie di sostanze biologicamente attive che sono semplicemente necessarie per la disgregazione fisiologica dei prodotti. La conoscenza della posizione e della struttura di questo organo più importante, nonché la comprensione di come funziona, aiuta a navigare nella fornitura di pronto soccorso.

  1. Anatomia intestinale
  2. Dipartimenti
  3. Magro
  4. Grasso
  5. Fisiologia
  6. Microflora
  7. Violazioni
  8. Attacco di cuore
  9. Discinesia
  10. Endometriosi
  11. Normalizzazione del lavoro

Anatomia intestinale

Quanti metri è l'intestino di un adulto? L'organo è strutturalmente diviso in due parti principali: l'intestino tenue e crasso. La lunghezza della prima sezione può essere fino a quattro metri. L'intestino tenue è più corto nelle donne che negli uomini. Si compone di tre divisioni principali:

  • duodenale;
  • magro;
  • iliaca.

Questo dipartimento è responsabile della digestione del cibo. Ha un diametro piccolo e pareti sottili. Inoltre, questa struttura cattura quasi l'intero spazio inferiore della cavità addominale e anche parzialmente la piccola pelvi. La sezione sottile è anche responsabile del movimento delle feci lungo il tratto intestinale, della secrezione ormonale e del rafforzamento del sistema immunitario. Il lavoro generale degli enzimi dell'intestino tenue, della cistifellea e del pancreas assicura la scomposizione del grumo di cibo in monocomponenti.

Attenzione! In media, gli intestini umani sono lunghi quattro metri. La sezione sottile è più lunga di quella spessa.

Il tratto spesso può raggiungere un metro e mezzo. Anatomicamente, si compone delle seguenti parti:

  • cieco;
  • ascendente;
  • discendente;
  • trasversale;
  • dritto;
  • sigmoide.

Dopo la morte, la lunghezza di un intestino umano può raggiungere gli otto metri. Ciò è dovuto al rilassamento dei muscoli. Non ci sono villi sulla mucosa dell'intestino crasso. Non c'è assorbimento attivo dei nutrienti..

Questa parte dell'intestino è necessaria per la corretta formazione delle feci. È qui che l'acqua viene assorbita e le feci si formano dal chimo. Un accumulo di tessuto linfoide si trova lungo la parete intestinale. Prende parte attiva ai processi del sistema immunitario.


La foto mostra le caratteristiche strutturali del tubo digerente

Dipartimenti

Parliamo delle due principali sezioni del tratto intestinale: l'intestino tenue e quello crasso..

Magro

L'intestino tenue è un organo multifunzionale, la cui attività determina il lavoro ben coordinato dell'intero apparato digerente. Svolge una funzione secretoria, cioè secerne il succo necessario per la scomposizione del cibo. La secrezione digestiva contiene muco, che impedisce l'autodigestione intestinale.

Inoltre, l'organo svolge una funzione di aspirazione. I composti nutritivi vengono assorbiti attraverso la mucosa. La struttura dello strato mucoso della parete intestinale garantisce l'assorbimento di elementi estremamente utili. La funzione endocrina è fornita dalla capacità delle cellule di secernere ormoni peptidici. Influenzano il lavoro non solo del tratto intestinale, ma dell'intero organismo..

Le strutture muscolari dell'organo sono responsabili della funzione motoria. La contrazione di questi muscoli assicura la digestione, la separazione del grumo di cibo e la sua ulteriore spinta. Le malattie dell'intestino tenue possono essere di natura infiammatoria, funzionale o neoplastica. Alcune patologie sono congenite, mentre altre sono acquisite.

Consideriamo le malattie più comuni dell'intestino tenue:

  • enterite. L'infiammazione della mucosa può essere causata dall'esposizione a virus, batteri, parassiti, funghi. Con il progredire della malattia, lo strato mucoso si gonfia e diventa rosso. La malattia è acuta e cronica;
  • allergia. Il sistema immunitario reagisce violentemente a determinati alimenti che vengono a contatto con la mucosa dell'intestino tenue. La patologia provoca la comparsa di eruzioni cutanee, edema delle mucose e comparsa di disturbi dispeptici;
  • tumori: lipomi, polipi, fibromi;
  • ulcera peptica. Molto spesso, la malattia è localizzata nel duodeno. Il principale fattore eziologico nell'insorgenza della malattia è l'infezione da Helicobacter pylori. Un ruolo importante è giocato da una predisposizione genetica, dalla presenza di cattive abitudini, da un sovraccarico emotivo;
  • ileite. La malattia provoca l'infiammazione della sezione terminale dell'intestino tenue. La causa della malattia, di regola, diventa una lesione virale o batterica. L'ileite provoca dolore addominale, nausea e disturbi generali, fino a un aumento della temperatura.

Grasso

La sezione spessa è più grande e ha un diametro più ampio. Tre nastri muscolari sono responsabili dell'attuazione della peristalsi e dell'avanzamento delle feci. Le strutture muscolari non sono posizionate in modo uniforme. Quando viene visualizzato, sembra un ammasso di rigonfiamenti e costrizioni..

Attenzione! La maggior parte dei batteri benefici vive nell'intestino crasso.

La funzione principale di questo reparto è la formazione delle feci. Dopo essere entrato nelle sezioni spesse, il chimo perde liquido, quindi la sua struttura cambia, si ispessisce e assume la forma di feci. Una comune malattia del colon è la colite ulcerosa. L'infiammazione cronica della mucosa provoca cambiamenti distruttivi e la formazione di ulcere.

Le ragioni non sono ancora del tutto comprese, ma gli scienziati notano il legame tra NUC e fattori genetici. È stato anche registrato l'effetto del fumo e dei contraccettivi orali sullo sviluppo dell'infiammazione intestinale cronica. Nei pazienti, la diarrea compare con il rilascio di sangue scarlatto. C'è dolore all'addome.

Un'altra patologia comune è la malattia di Crohn, in cui si verifica un'infiammazione granulomatosa. La malattia può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale e causare disturbi intestinali. Il numero di movimenti intestinali al giorno può raggiungere fino a venti volte al giorno..

Secondo le statistiche, nei paesi sviluppati, gli anziani sono a rischio di diverticolosi. La patologia è caratterizzata dalla comparsa di sporgenze sulla parete intestinale. Il ruolo principale nella formazione della malattia è giocato da una dieta malsana, in particolare, una dipendenza da farina e piatti di carne, insieme a una mancanza di cibi vegetali.


Il tratto intestinale è costituito da due sezioni principali: l'intestino tenue e crasso

Fisiologia

La digestione del cibo inizia in bocca. Masticare accuratamente aiuta a rendere più facile questo processo. Inoltre, il nodulo di cibo entra nell'esofago, nello stomaco e nel duodeno. Nella sezione iniziale dell'organo, il cibo è combinato con la secrezione biliare e gli enzimi pancreatici. Sotto l'influenza di queste escrezioni, il grumo di cibo viene diviso.

Lo strato muscolare garantisce una distribuzione uniforme dei nutrienti lungo la parete interna. Oltre alla funzione digestiva, l'intestino umano è responsabile dei processi endocrini e immunitari. La microflora speciale migliora i processi di digestione ed è responsabile della secrezione di vitamine.

L'intestino è responsabile del flusso di acido cloridrico nello stomaco, a causa del quale si verifica la lavorazione primaria del cibo. Inoltre, il cibo mangiato viene scomposto in componenti separati. Da questi, il corpo prende per sé gli oligoelementi e l'acqua necessari. Poi c'è la formazione delle feci e la loro ulteriore evacuazione.

Importante! La struttura dell'intestino umano inizia con il piloro dello stomaco e termina con l'ano.

Il compito dell'intestino è assorbire i nutrienti dal cibo digerito dallo stomaco. Tutti questi processi sono supportati dai batteri che formano la microflora. Inoltre, l'intestino è un organo del sistema immunitario. Serve da barriera agli agenti patogeni che cercano di attaccare il corpo umano..

Microflora

Il tratto intestinale è abitato dai seguenti batteri:

  • lattobacilli;
  • bifidobatteri;
  • batteroidi;
  • enterococchi;
  • colibacillo;
  • Proteus;
  • stafilococchi;
  • fungo.

I primi tre nomi si riferiscono al gruppo principale di microrganismi presenti nell'intestino. Oltre ai batteri benefici, anche i microrganismi opportunisti sono microflora. Soggetti a una forte immunità, questi batteri non causano alcun disturbo nel corpo, ma quando le forze immunitarie sono indebolite, questi stessi microrganismi sfuggono al controllo, iniziano a moltiplicarsi attivamente e possono causare gravi deviazioni nel corpo.

Interessante! L'intestino umano è abitato da microrganismi, che nel loro numero sono settanta volte più grandi del numero degli abitanti del globo..

I batteri presenti nell'intestino si dividono in due gruppi principali: anaerobi (non hanno bisogno di ossigeno) e aerobi (vivono di ossigeno). La stragrande maggioranza dei microrganismi nel tratto intestinale sono anaerobi: lattobacilli, bifidobatteri, batteroidi. E, ad esempio, E. coli e enterococchi sono aerobi.

Violazioni

Il cattivo funzionamento dell'organo digestivo può essere associato a diversi fattori contemporaneamente. Più fattori influenzano l'intestino allo stesso tempo, più grave è la patologia e più difficile è da trattare. I seguenti motivi giocano un ruolo nello sviluppo di malattie del tratto intestinale:

  • predisposizione genetica;
  • indebolimento dell'immunità;
  • cattiva alimentazione;
  • cattive abitudini;
  • stile di vita passivo;
  • alcuni medicinali;
  • infezioni intestinali.

Le malattie intestinali sono unite dai seguenti sintomi:

  • Dolore addominale. La sindrome del dolore può essere un dolore intenso o anche un acuto parossistico. In alcuni casi, appare in episodi o ha una connessione con l'assunzione di cibo. In alcune malattie, i pazienti possono nominare una chiara localizzazione del dolore, mentre in altri disturbi è diffusa un'epidemia dolorosa. Ad esempio, se è colpito l'intestino tenue, il disagio si verifica nella regione ombelicale. Il dolore versato è più comune quando l'intestino è gonfio a causa dello stiramento delle pareti con i gas.
  • Flatulenza. Questo sintomo si verifica a causa dell'accumulo di gas in eccesso. La ragione di questa condizione può essere i processi di fermentazione, atonia intestinale o ridotta funzione motoria..
  • Diminuzione dell'appetito. In effetti, i pazienti sviluppano una paura di mangiare. Ciò è spiegato dal fatto che dopo un pasto, l'intestino inizia a contrarsi attivamente e secernere succhi digestivi, provocando l'insorgenza di attacchi di dolore.
  • Costipazione o diarrea.


Le malattie intestinali si formano solitamente sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito

Attacco di cuore

Un attacco di cuore è chiamato necrosi della parete intestinale. L'interruzione del flusso sanguigno può verificarsi a causa di blocco o spasmo. L'insidiosità di questa patologia sta nella difficoltà della diagnosi. È quasi impossibile fare una diagnosi senza esame angiografico..

La patologia si manifesta sotto forma di crampi improvvisi all'addome, nausea, vomito, diarrea. Considerando il fatto che il più delle volte la malattia viene rilevata in fasi successive, il trattamento è per lo più chirurgico. Si consiglia di applicare la terapia conservativa prima dello sviluppo di segni di peritonite.

Discinesia

La patologia si basa sul deterioramento del tono e della motilità dell'intestino. Il danno organico non viene rilevato durante l'esame, ma l'attività funzionale è significativamente ridotta. La discinesia provoca indigestione. La patologia si sviluppa spesso sullo sfondo di disturbi neurologici. Questo è il motivo per cui la discinesia viene diagnosticata più spesso nelle donne..

La discinesia è divisa in tipi ipertesi e ipotonici. Nel primo caso si osservano contrazioni spastiche persistenti dell'intestino. Possono causare stitichezza cronica e coliche dolorose. La patologia causa dolori crampi acuti nell'addome inferiore e nelle regioni iliache.

Un focolaio doloroso si attenua per un po 'dopo l'atto di defecazione e dopo aver mangiato ritorna di nuovo. L'intossicazione cronica del corpo porta al declino mentale e fisico delle prestazioni. Con la discinesia ipertensiva, le feci possono essere assenti per diversi giorni e quindi una grande quantità di feci viene escreta.

Con l'ipotensione, al contrario, la peristalsi è indebolita. I pazienti sono preoccupati per i crampi dolorosi sordi all'addome, una sensazione di gonfiore, gonfiore. Le feci escono con grande difficoltà e in piccole quantità. Provoca avvelenamento del corpo.

Endometriosi

Una neoplasia benigna si verifica a causa dell'ingresso di cellule endometriali dell'utero in altri organi. I cambiamenti ormonali, la predisposizione ereditaria e l'indebolimento dell'immunità svolgono un ruolo importante nella formazione della malattia. Quando i muscoli esterni dell'intestino sono colpiti, si osservano nausea e dolore addominale durante le mestruazioni. Se il colon sigmoideo è coinvolto nel processo, l'attacco di dolore è localizzato nell'addome inferiore sinistro.

L'endometriosi è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • dolore nella profondità del bacino e nel passaggio anale durante i giorni critici;
  • stitichezza o diarrea;
  • movimenti intestinali dolorosi;
  • la comparsa di sangue e muco nelle feci;
  • aumento delle feci durante le mestruazioni.

Nelle donne, l'endometriosi intestinale può causare dolore durante i rapporti e mestruazioni prolungate e pesanti. Il trattamento farmacologico ha lo scopo di normalizzare i livelli ormonali, poiché l'endometriosi intestinale è solo un processo secondario.

Normalizzazione del lavoro

Non è consuetudine parlare ad alta voce di problemi intestinali. Molti sono persino imbarazzati a chiedere al medico come migliorare l'attività funzionale dell'intestino. In questo sottotitolo parleremo di suggerimenti efficaci per aiutare a ripristinare il funzionamento del tratto intestinale e sbarazzarsi di sintomi spiacevoli..

Il ruolo principale nel migliorare il funzionamento del tratto gastrointestinale è, ovviamente, l'alimentazione. Non solo la dieta è importante, ma anche la dieta. Rompi l'abitudine di mangiare in viaggio o in fretta. Prova a mangiare lentamente, masticando accuratamente ogni boccone. Il cibo deve essere ingerito sotto forma di una pappa liquida..

Importante! Gli esperti consigliano di non parlare mentre si mangia. In caso contrario, l'aria potrebbe entrare con il cibo e causare gonfiore..

Sostituisci tè e caffè con acqua naturale. Le nostre bevande preferite rallentano il lavoro dell'intestino e l'acqua, al contrario, lo normalizza. Abbandona l'abitudine di mangiare davanti allo schermo della TV. Quindi, puoi mangiare di più e ingoiare morsi di cibo crudo. Prova a mangiare più fibre. Si trova in frutta e verdura.

Puoi anche acquistare fibra in polvere in farmacia. Fissa un obiettivo, dopo esserti svegliato, bevi un bicchiere di acqua naturale a stomaco vuoto. Questo aiuterà ad avviare il tratto digestivo. Mangia cibo allo stesso tempo, quando possibile. Cerca di non mangiare troppo, soprattutto nelle ore serali.


Non bere cibo con acqua, osservare un intervallo di almeno mezz'ora

Non dimenticare l'esercizio. Un'attività fisica moderata migliora il movimento intestinale. Lo sport ci aiuta a sviluppare la resistenza allo stress, ma gli sconvolgimenti emotivi possono anche causare disturbi all'apparato digerente. Ricordati di dedicare del tempo al sonno e al relax..

I farmaci aiuteranno a normalizzare la funzione intestinale. Considera la valutazione dei mezzi più efficaci che normalizzano le capacità motorie:

  • Lattulosio. Ha un lieve effetto lassativo. Il rimedio è prescritto anche nel trattamento di bambini e donne in gravidanza. Il lattulosio normalizza la microflora e le capacità motorie, ma non ha un effetto rapido;
  • Mucofalk. È un rimedio a base di erbe che contiene semi di piantaggine. Approvato anche per l'uso durante la gravidanza;
  • Itoprid. È un procinetico di nuova generazione. Ha un meccanismo a doppia azione. Si consiglia di utilizzarlo già nelle fasi iniziali del disturbo;
  • Prucaloprid. Un agente enterocinetico viene utilizzato nel trattamento della stitichezza cronica. Il farmaco stimola la motilità intestinale. Prucaloprid è prescritto durante la gravidanza e l'allattamento..

Riassumendo, si può notare che l'intestino gioca un ruolo essenziale nel funzionamento del nostro corpo. Consiste di due sezioni principali: l'intestino tenue e l'intestino crasso. Il tratto intestinale inizia con lo sfintere gastrico e termina con l'ano.

I malfunzionamenti di questa struttura influenzano il funzionamento dell'intero organismo nel suo insieme. Uno stile di vita corretto, che includa cultura alimentare, attività fisica moderata, resistenza allo stress, aiuterà a prevenire la comparsa di disturbi nel lavoro dell'intestino.

Quanti metri sono gli intestini di un adulto, il retto e l'intestino crasso

Quanti metri è l'intestino in un adulto

L'intestino è la sezione più lunga del canale alimentare, dopo lo stomaco. Quanti metri raggiunge in una persona, di più su quella sotto.

Nell'intestino le sostanze organiche complesse vengono scomposte in quelle più semplici, che vengono facilmente assorbite dall'epitelio della mucosa e vengono trasportate in tutto il corpo, fornendo energia alle cellule. Inoltre rimuove con successo i residui non digeriti..

È la più grande parte differenziata del sistema digestivo. Si inizia con una sezione la cui lunghezza è pari a 12 diametri piegati delle dita (dita), che è di circa 6 cm, quindi la domanda "Quanti metri è il duodeno 12?" alquanto errato.

Quindi inizia l'intestino tenue, cioè le sue sezioni: magro e ileale, larghe circa 23 mm. Sulle loro pareti sono presenti una miriade di microvilli (fino a 40 / cm2) che assorbono i prodotti della digestione. L'area di aspirazione totale è 10 volte la superficie della pelle umana.

La mucosa contiene cripte, le cosiddette depressioni, dove si producono le parti costituenti del succo intestinale. Qui la regolazione endocrina viene effettuata con la sintesi di peptide intestinale vasoattivo, neurotensina, glucagone, motilina, pancreozmina. Il lavoro dell'apparato digerente e di altri sistemi dipende da loro..

La lunghezza dell'intero intestino in un adulto è calcolata dalla formula: altezza × 2,5. Ad esempio, con un'altezza di 170 cm × 2,5 = 425 cm, in media la lunghezza dell'intestino in un adulto vivente è di 4 m, in una persona morta 8 m a causa del completo rilassamento dei tessuti.

I bambini nascono con intestini lunghi circa 3,5 m, che è 7-8 volte la loro altezza. Il passaggio dall'allattamento al seno all'alimentazione mista è accompagnato dalla rapida crescita di tutte le parti del canale alimentare..

Quanti metri ha un colon umano?

L'intestino tenue è seguito dalla sua sezione spessa, la cui lunghezza media raggiunge 1,5 m, e il diametro del lume è di 7-13 cm, al confine tra loro c'è il cieco, arricchito di microflora. Sintetizza vitamine, enzimi, aminoacidi. Le principali funzioni dell'intestino crasso: assorbimento di acqua da residui non digeriti e formazione di feci.

Quanti metri è il retto

La sezione spessa è costituita dal colon, dal sigma e dal retto. La lunghezza della sezione più bassa raggiunge i 18 cm e la larghezza varia da 4 cm a 7 cm La mucosa rettale non contiene villi, ma contiene molte cripte.

Funzioni intestinali

Il cibo si muove attraverso l'intestino grazie a contrazioni simili a onde: la peristalsi. Viene digerito in esso a causa del succo intestinale. Nel processo di scissione della materia organica complessa, sono coinvolti attivamente gli enzimi della bile e del pancreas.

Un certo contributo ai processi di digestione, la produzione di vitamine è data da microscopici abitanti della parte inferiore del canale alimentare, ad esempio E. coli. Formano una biocenosi dominata da batteri benefici. Uno spostamento dell'equilibrio verso la microflora patogena è chiamato disbiosi e porta a indigestione. Si sviluppa durante l'assunzione di antibiotici.

L'intestino è considerato una parte importante del sistema immunitario, insieme alla milza, al midollo osseo e ai linfonodi. Qui vengono sintetizzate immunoglobuline speciali, si formano i linfociti T, che forniscono l'immunità cellulare.

L'infiammazione dell'intestino tenue e crasso (rispettivamente enterite e colite) porta a dolore parossistico, diarrea e costipazione. È accompagnato da perdita di peso, debolezza, perdita di capelli, gengive sanguinanti, unghie fragili.

Un intestino sano è la chiave del benessere e della longevità.

Quanto dura l'intestino in un adulto?

L'organo più grande del corpo umano è l'intestino. È il componente principale del sistema digestivo. A prima vista, questo tubo sembra un tubo poco attraente. Ma difficilmente c'è un organo nel nostro corpo che sembra più eccitante. Più impariamo sulla sua struttura, più diventa interessante. Gli scienziati hanno dimostrato che oltre il 95% delle malattie è associato a interruzioni del tratto digestivo..

Il cibo che mangiamo è ricco di grassi. Bevande fritte, salate, in lattina, gassate e alcol: tutti questi hanno un effetto dannoso sul nostro corpo. E il risultato è uno squilibrio. L'aumento di peso è un chiaro indicatore che c'è un malfunzionamento nel metabolismo in primo luogo..

Le tossine che si accumulano nel corpo vengono disperse in tutto il corpo e il sistema non può metabolizzare adeguatamente il cibo. Per questo motivo, l'energia necessaria per la vita umana non viene generata. Un classico sintomo di disfunzione metabolica nelle donne è un addome ingrossato..

Caratteristiche generali dell'intestino

Si trova nella cavità addominale. Dalla cavità orale entra nell'esofago, passa nella parte superiore del corpo e va verso lo stomaco. Svolge un ruolo molto importante per il sistema immunitario e svolge molte importanti funzioni.

Negli esseri umani, un numero significativo di batteri benefici vive nell'intestino, che lo protegge da fattori dannosi. Il compito principale è digerire il cibo, assorbire i nutrienti. La lunghezza totale dell'intestino in un adulto è di circa 4 metri (durante la vita).

Dopo la morte, le sue dimensioni possono aumentare fino a 8 metri a causa del rilassamento muscolare. Per uomini e donne, la taglia è diversa, per la prima è più grande. È stato anche notato che aumenta con la crescita di una persona. Al momento della nascita, la lunghezza totale dell'intestino è già di 3 metri. E in questo momento questa dimensione è 6 volte l'altezza del bambino..

All'interno del tubo intestinale umano c'è un gran numero di microrganismi, compresi i batteri benefici, chiamati microflora. Il loro compito è proteggere l'intestino dai microbi patogeni..

Se l'equilibrio sano abituale viene disturbato, la microflora benefica si riduce e lo stato di salute si deteriora in modo significativo. Una persona sviluppa una cosiddetta disbiosi. Puoi sbarazzarti di questa condizione con l'aiuto di probiotici e prebiotici. I primi sono batteri benefici, simili a quelli che vivono nel corpo umano. Il secondo è la fibra alimentare, per così dire, la nutrizione per i microrganismi.

Gli intestini sono divisi in due parti:

Si chiamano così perché hanno una differenza di diametro..

L'intestino tenue è la parte più lunga dell'intestino. Occupa quasi tutto il basso addome. La lunghezza dell'intestino tenue di un adulto è di circa 5-6 metri. Il diametro dell'intestino non è uniforme. In una sezione è di 4-6 cm, nell'altra fino a 3 cm.

Lo spessore della parete è di 2–3 mm, con contrazione di - 4–5 mm. Possiamo vedere la sua vera forma solo attraverso un microscopio. È interessante notare che ci sono circa 30 villi in un millimetro quadrato della membrana intestinale. Sono molto piccoli.

Se li guardi con una lente d'ingrandimento, puoi vedere che nella loro forma assomigliano a corna di cervo. Ogni singolo villo ha un piccolo vaso sanguigno. Tutti i vasi dell'intestino tenue convergono prima e poi passano attraverso il fegato, che controlla il cibo per le sostanze nocive.

Il compito principale della parte più lunga di questo sistema nell'uomo è la digestione del cibo con l'aiuto di sostanze speciali. Si chiamano enzimi. Già un'ora dopo che il cibo è stato digerito, inizia la fase dell'autopulizia. Ognuno di noi ha ripetutamente sentito un brontolio nello stomaco e il più delle volte non proviene dallo stomaco, ma dall'intestino tenue.

L'intestino tenue è dove avvengono processi importanti:

  • Le proteine ​​vengono scomposte in amminoacidi.
  • L'amido viene scomposto in glucosio.
  • L'enzima lipasi scompone i grassi in acidi grassi e glicerina.

L'intestino crasso è la parte più bassa dell'intestino. È la sezione finale del tubo digerente. Include il cieco, l'appendice e il retto. Si trova nella cavità addominale e nella cavità pelvica.

Se riceve i resti di cibo non digerito, lo farà sicuramente. Non ci sono villi nella sua struttura. Lo spessore dell'intestino tenue e del piccolo è diverso, nel primo è più grande. È liscio e ricorda le perle.

La lunghezza dell'intestino crasso è di circa 1,5-2 metri, il diametro dell'intestino crasso varia in diverse parti da 4 a 7 cm Una delle sue funzioni è quella di assorbire acqua e formare porridge di cibo (feci). Le persone che mangiano molto ottengono molte feci e possono andare in bagno più volte al giorno. Per una persona sana, andare in bagno tre volte a settimana è la norma..

Nella parte inferiore dell'intestino c'è l'appendice - l'appendice. È un tubicino con un diametro di 7-10 mm e una lunghezza di 150 mm, in caso di infiammazione di cui è necessario l'intervento chirurgico. Questa è una delle malattie più pericolose.

Differenza tra intestino crasso e intestino tenue:

  1. L'intestino tenue è rosa e quello grande è grigiastro.
  2. Differiscono in diametro e spessore della parete.
  3. La muscolatura del primo è liscia, la seconda è al contrario.
  4. Le membrane dell'intestino crasso hanno processi omentali. Quello magro non li ha.

È interessante! Qual è la funzione dei lipidi nella cellula del corpo degli animali?

Duodeno

Il collegamento principale per il sistema digestivo è il duodeno. Lo chiamano così perché la lunghezza del duodeno umano è di 12 dita piegate (circa 20 cm).

Il duodeno umano è composto da quattro parti:

  1. L'orizzontale (in alto) misura 4 cm, è obliquo, ha una curva e prosegue in discesa.
  2. La discesa si trova a livello della colonna vertebrale, ha dimensioni fino a 12 cm ed è inattiva. Controlla il flusso della bile.
  3. L'orizzontale (inferiore) si piega fino a 8 cm di lunghezza.
  4. Quello ascendente coincide con la regione lombare, la sua lunghezza è di 5 cm e forma una curvatura nella zona di connessione con l'intestino tenue.

Retto

Per quanto riguarda la linea retta, questa è l'ultima parte dell'intestino crasso. I resti non digeriti del cibo assorbito penetrano lì, da cui si formano masse fecali, che vengono rimosse dal corpo a causa della complessa funzione dello stomaco e dell'intestino.

Inizia a livello della 3a vertebra sacrale e termina con l'ano. La lunghezza del retto di un adulto è di 14-18 cm. Il suo diametro varia da 4 cm all'inizio a 7 cm nella sua parte più larga, poi si restringe alla dimensione dell'apertura a livello dell'ano.

La linea retta ha due sfinteri: involontario e volontario. Il primo è all'interno del corpo, arbitrario all'esterno. Negli uomini, lo sfintere involontario è più spesso che nelle donne.

La funzione principale del retto è eliminare i prodotti di scarto dal corpo. Questa parte è una parte importante dell'intestino, quindi dovrebbe funzionare normalmente. Anche molto incline a condizioni dolorose. Se il retto non funziona correttamente, inizia il processo di decomposizione dei rifiuti e il corpo viene avvelenato. Ecco perché devi monitorare la tua salute.

I segni evidenti della malattia sono:

  • Diminuzione delle prestazioni.
  • Flatulenza (aumento della produzione di gas che porta a gonfiore).
  • Mal di testa.
  • Problemi alle feci.
  • Odore corporeo specifico.
  • Fluttuazione della temperatura (da bassa ad alta).
  • Raffreddori e malattie virali.

Puoi evitare questi sintomi purificando il corpo..

Come migliorare la funzione intestinale

Ecco alcuni suggerimenti per una corretta funzione intestinale:

  • Verdure. Devi mangiare verdure crude, sono ricche di fibre e si verifica una pulizia naturale del corpo. Puoi mangiare carote, cavoli, ravanelli, zucchine, barbabietole, ravanelli.
  • Mele. Come con le verdure sopra, anche le mele sono ricche di fibre. Contengono acido della frutta, che dissolve bene le tossine..
  • Succhi di frutta appena spremuti. Questo è un rimedio popolare che aiuterà a bilanciare il livello di pH e ad eliminare le tossine dal corpo..
  • Porridge. Questi includono grano saraceno, riso, grano e altri cereali. Grazie alla fibra alimentare, il corpo viene liberato da tossine e tossine.
  • Cellulosa microcristallina. Assorbe le tossine, i veleni, il colesterolo e li rimuove dal corpo insieme alle feci. Ma durante l'assunzione di MCC, devi assolutamente bere molta acqua, altrimenti rischi di contrarre la stitichezza..
  • Crusca. Rimuovono bene le sostanze che non sono necessarie al corpo. Puoi acquistarli in qualsiasi negozio e in farmacia..

Anatomia umana - intestino

Quanto è lungo l'intestino

Sulla base di quanto sopra, possiamo concludere che l'intestino, come parte del sistema digestivo, è un organo umano molto interessante e vitale. Ora sai quanti metri sono gli intestini di un adulto e di un bambino. Le condizioni generali del corpo dipendono anche dal suo lavoro. Quando il sistema digestivo fallisce, una persona sperimenta salti di temperatura da bassi ad alti. Il numero di funghi aumenta nel corpo e lo stato di salute peggiora. In questi casi, è imperativo consultare un medico..

L'intestino (intestino) è la parte più grande del tubo digerente, che ha origine dal piloro dello stomaco e termina con l'ano. L'intestino è coinvolto non solo nella digestione del cibo, nella sua assimilazione, ma anche nella produzione di molte sostanze biologiche, ad esempio gli ormoni che svolgono un ruolo significativo nello stato immunitario del corpo.

La sua lunghezza è in media di 4 metri in una persona vivente (stato tonico) e da 6 a 8 metri in uno stato atonico. Nei bambini nel periodo neonatale, la lunghezza dell'intestino raggiunge i 3,5 metri, aumentando del 50% nel primo anno di vita.

L'intestino cambia con l'età. Quindi, la sua lunghezza, forma e posizione cambiano. Si osserva una crescita più intensa da 1 a 3 anni, quando il bambino passa dall'allattamento al seno a un tavolo comune. Il diametro dell'intestino aumenta notevolmente durante i primi 24 mesi di vita e dopo 6 anni.
La lunghezza dell'intestino tenue in un neonato va da 1,2 a 2,8 metri, in un adulto da 2,3 a 4,2 metri.

La crescita di un organismo influisce anche sulla posizione dei suoi anelli. Il duodeno nei neonati ha una forma semicircolare, si trova a livello della prima vertebra lombare, scendendo dall'età di 12 anni a 3-4 vertebre lombari. La sua lunghezza non cambia dalla nascita ai 4 anni, ed è uguale da 7 a 13 cm, nei bambini sopra i 7 anni, i depositi di grasso si formano attorno al duodeno, di conseguenza, diventa più o meno fisso e meno mobile.

Dopo 6 mesi di vita in un neonato, puoi notare la differenza e la divisione dell'intestino tenue in due sezioni: il magro e l'ileo..

Anatomicamente, l'intero intestino dell'apocalisse estiva può essere diviso in piccolo e spesso.
L'intestino tenue è il primo dopo lo stomaco. È in esso che avviene la digestione, l'assorbimento di alcune sostanze. Ha ricevuto il nome a causa del diametro inferiore rispetto alle sezioni successive del tubo digerente.
A sua volta, l'intestino tenue è diviso in duodeno (duodeno), magro, iliaco.

Le sezioni sottostanti del tubo digerente sono chiamate intestino crasso. Qui avvengono i processi di assorbimento della maggior parte delle sostanze e la formazione del chimo (pappa da cibo digerito)..
L'intero intestino crasso ha muscoli più sviluppati e strati sierosi, un diametro maggiore, motivo per cui hanno preso il nome.

  1. cieco (cieco) e appendice o appendice;
  2. colica, che è divisa in ascendente, trasversale, discendente, sigmoideo;
  3. retto (ha sezioni: ampolla, canale anale e ano).

Parametri di diverse parti del tubo digerente

L'intestino tenue (intestinum tenue) ha una lunghezza da 1,6 a 4,3 metri. Negli uomini è più lungo. Il suo diametro diminuisce gradualmente dalla parte prossimale a quella distale (da 50 a 30 mm). L'intestinum tenue si trova per via intraperitoneale, cioè per via intraperitoneale, il suo mesentere è un duplicato del peritoneo. Le foglie mesenteriche coprono i vasi sanguigni, i nervi, i linfonodi, i vasi e il tessuto adiposo. Le cellule intestinali tenue producono un gran numero di enzimi che prendono parte al processo di digestione del cibo insieme agli enzimi del pancreas, inoltre, tutti i farmaci, le tossine, se assunti per via orale, vengono assorbiti qui..

La lunghezza dei due punti è relativamente inferiore - 1,5 metri. Il suo diametro diminuisce dall'inizio alla fine da 7-14 a 4-6 cm Come descritto sopra, ha 6 divisioni. Cieco ha una conseguenza, un organo rudimentale, l'appendice, che la maggior parte degli scienziati ritiene sia una parte importante del sistema immunitario..

In tutto il colon ci sono formazioni anatomiche - curve. Questo è il luogo in cui una parte passa in un'altra. Quindi, la transizione dell'ascensione nel colon trasverso è chiamata flessione epatica e la flessione splenica forma le sezioni discendenti trasversali.

L'intestino viene rifornito di sangue attraverso le arterie mesenteriche (superiore e inferiore). Il deflusso del sangue venoso viene effettuato attraverso le vene con lo stesso nome, che costituiscono il pool della vena porta.

Gli intestini sono innervati da trascinamenti motori e sensoriali. Il motore comprende la colonna vertebrale e i rami del nervo vago e le fibre sensibili del sistema nervoso simpatico e parasimpatico.

Duodeno (duodeno)

Inizia dalla zona pilorica dello stomaco. La sua lunghezza è in media di 20 cm e aggira la testa del pancreas sotto forma di una lettera C o di un ferro di cavallo. Questa formazione anatomica è circondata da elementi importanti: il dotto biliare comune e il fegato con la vena porta. Il cappio che si forma attorno alla testa del pancreas ha una struttura complessa:

È la parte superiore che forma il cappio, a partire dal livello della 12a vertebra toracica. Si trasforma dolcemente in discendente, la sua lunghezza non supera i 4 cm, quindi va quasi parallelamente alla colonna vertebrale, raggiungendo la 3a vertebra lombare, gira a sinistra. Questo forma la curva inferiore. Duodeno discendente, in media, fino a 9 cm Vicino ad esso si trovano anche importanti strutture anatomiche: rene destro, dotto biliare comune e fegato. Tra il duodeno discendente e la testa del pancreas, c'è un solco in cui si trova il dotto biliare comune. Lungo il percorso si riunisce al dotto pancreatico e sulla superficie della grande papilla scorre nella cavità del tubo digerente.

La parte successiva è orizzontale, che si trova orizzontalmente a livello della terza vertebra lombare. Confina con la vena cava inferiore, quindi dà origine al duodeno ascendente.

Il duodeno ascendente è corto, non più di 2 cm, gira bruscamente e diventa digiuno. Questa piccola curva è chiamata duodeno magro, è attaccata al diaframma con l'aiuto dei muscoli.

Il duodeno ascendente passa vicino all'arteria e alla vena mesenterica, l'aorta addominale.
La sua posizione è quasi tutta retroperitoneale, ad eccezione della sua parte ampollare..

Magro (digiuno) e ileo (ileo)

Due sezioni dell'intestino, che hanno quasi la stessa struttura, quindi sono spesso descritte insieme.
Le anse del digiuno si trovano nella cavità addominale a sinistra, è ricoperta su tutti i lati da una sierosa (peritoneo). Anatomicamente, il digiuno e l'ileo fanno parte del tenue dell'intestino mesenterico, hanno una membrana sierosa ben definita.
L'anatomia del digiuno e dell'ileo non presenta differenze particolari. L'eccezione è un diametro maggiore, pareti più spesse e un apporto di sangue notevolmente maggiore. La parte mesenterica dell'intestino tenue è quasi completamente ricoperta da un omento.

Il digiuno è lungo fino a 1,8 metri in tensione tonica, dopo la morte si rilassa e aumenta di lunghezza fino a 2,4 metri. Lo strato muscolare delle sue pareti fornisce contrazioni, peristalsi e segmentazione ritmica.

L'ileo è separato dal cieco da una speciale formazione anatomica: il lembo di Bauginia. È anche chiamata valvola ileocecale..

Il digiuno occupa il piano inferiore della cavità addominale, sfocia nel cieco nella fossa iliaca a destra. È completamente ricoperto dal peritoneo. La sua lunghezza va da 1,3 a 2,6 metri. Nello stato atonico, è in grado di allungarsi fino a 3,6 metri. Tra le sue funzioni, in primo luogo, la digestione, l'assorbimento del cibo, la sua promozione alle parti successive dell'intestino con l'aiuto delle onde peristaltiche, nonché la produzione di neurotensina, che è coinvolta nella regolazione del comportamento alimentare e del bere nell'uomo..

Il cieco (cieco)

Questo è l'inizio dell'intestino crasso, il cieco è coperto su tutti i lati dal peritoneo. Assomiglia a una borsa in forma, in cui la lunghezza e il diametro sono quasi uguali (6 cm e 7-7,5 cm). Il cieco si trova nella fossa iliaca destra, delimitata su entrambi i lati da sfinteri, la cui funzione è quella di fornire un flusso unilaterale del chimo. Al confine con l'intestino tenue, questo sfintere è chiamato la valvola Bauginia e al confine dell'intestino cieco e del colon - lo sfintere di Buzi.

È noto che l'appendice è un processo del cieco che parte appena sotto l'angolo ileocecale (la distanza va da 0,5 cm a 5 cm). Ha una struttura distintiva: sotto forma di un tubo stretto (diametro fino a 3-4 mm, lunghezza da 2,5 a 15 cm). Attraverso un'apertura stretta, il processo comunica con la cavità del tubo intestinale; inoltre, ha un proprio mesentere collegato al cieco e all'ileo. Di solito l'appendice si trova in quasi tutte le persone in modo tipico, cioè nella regione iliaca destra, e raggiunge la piccola pelvi con la sua estremità libera, a volte scende sotto. Esistono anche opzioni di localizzazione atipiche che sono rare e causano difficoltà durante l'intervento chirurgico.

Colon (due punti)

La continuazione del tubo digerente è il colon lungo. Si piega attorno alle anse dell'intestino tenua, che si trovano nel piano inferiore della cavità addominale.
Il suo inizio è un colon ascendente, è lungo 20 cm, esistono anche varianti più corte (circa 12 cm). È separato dal cieco da solchi, che corrispondono sempre alle briglie situate nell'angolo ileocecale. La sua superficie posteriore non ha una membrana sierosa ed è adiacente alla parete addominale posteriore e raggiunge essa stessa il lato inferiore del lobo epatico destro. Là si gira a sinistra, formando la curva epatica. È poco profondo, in contrasto con lo splenico.

La sua continuazione è il colon trasverso, che può raggiungere i 50 cm di lunghezza. È diretto leggermente obliquamente, nell'area dell'ipocondrio sinistro. Inizia dal livello della decima cartilagine costale. Nel mezzo, questa sezione si incurva, formando così la lettera "M" insieme ad altre parti del colon. Dalla parte parietale del peritoneo alla sezione trasversale, c'è un mesentere che lo copre da tutti i lati, cioè l'intestino è intraperitoneale.

Il luogo di transizione dalla parte trasversale a quella discendente è la flessione splenica, situata immediatamente sotto il polo inferiore della milza.

La parte discendente occupa una posizione marginale lungo la parete posteriore dell'addome. La sua parete posteriore non ha sierosa e si trova davanti al rene sinistro. A livello della cresta iliaca sinistra, passa nel colon sigmoideum. La sua lunghezza media è fino a 23 cm, il diametro è di circa 4 cm, il numero di haustrace e la loro dimensione stanno gradualmente diminuendo.

Dipartimento sigmoideo (colon sigmoideum)

Palpato nella fossa iliaca sinistra, forma due anse (prossimale e distale). L'ansa prossimale è diretta con l'apice verso il basso e quella distale giace sul muscolo maggiore dello psoas, diretta verso l'alto. Il colon sigmoideum stesso entra nella cavità pelvica e approssimativamente a livello della terza vertebra sacrale dà origine al retto.
Sigma è piuttosto lungo, fino a 55 cm, le singole fluttuazioni sono significative (può variare da 15 a 67 cm). Ha il suo mesentere, il peritoneo lo copre su tutti i lati..

Retto (retto)

  1. Il canale anale. Stretto, passa attraverso il perineo, più vicino all'ano.
  2. Fiala. Più largo, passa nella regione del sacro.

L'intero retto di una persona si trova nella cavità pelvica, il suo inizio è il livello della terza vertebra sacrale. Termina con l'ano sul perineo.
La lunghezza varia da 14 a 18 cm, anche il diametro è modificabile (da 4 a 7,5 cm).

In tutto ha curve:

  1. sacrale, che si trova con un rigonfiamento lungo la parte posteriore del sacro;
  2. coccigeo. Di conseguenza, si piega attorno al coccige.

L'apertura anale è bloccata dallo sfintere esterno dell'ano, lo sfintere interno si trova appena sopra. Entrambe queste formazioni assicurano la ritenzione delle feci..

Il retto è adiacente ai seguenti organi:

  1. nelle donne - nella parte posteriore della vagina e dell'utero;
  2. negli uomini - a vescicole seminali, prostata, vescica.

Questa parte dell'intestino umano svolge le seguenti funzioni: completa la digestione dei residui di cibo che non sono stati digeriti nelle sezioni sovrastanti con l'aiuto di enzimi, forma masse fecali e il suo succo ha le stesse proprietà enzimatiche del succo di intestinum tenue, solo in misura minore.

Anatomicamente, si trova su due piani: sopra e sotto il diaframma pelvico. Il retto pelvico è costituito dalle parti ampollare e sopra-ampollare e il retto perineale è il canale anale. Finisce con un buco anale.

Articoli Su Colecistite