Sintomi e cause della stitichezza negli adulti. Come pulire l'intestino dalle feci?

Lo svuotamento regolare del tratto gastrointestinale dalle feci è un indicatore della salute non solo dell'apparato digerente, ma dell'intero organismo nel suo insieme, poiché l'accumulo di feci e la presenza di feci dure sono sempre intossicazione del corpo a causa di una fonte costante di sostanze tossiche formate nell'intestino durante la stitichezza... Gli adulti ignorano abbastanza spesso un problema come un disturbo intestinale in termini di formazione di feci di consistenza normale, che avrebbero una plasticità sufficiente e una persona non deve fare grandi sforzi per eseguire un atto di defecazione. Se ci sono segni di feci dure, è imperativo stabilire un fattore che influisca sul fatto che le feci non escono in uno stato normale e adottare misure per ammorbidirle. Altrimenti, minaccia lo sviluppo di gravi complicazioni e malattie secondarie degli organi interni della cavità addominale..

  1. Cause di feci dure in un adulto
  2. Sintomi di feci dure
  3. Trattamento o come ammorbidire le feci per la stitichezza a casa?

Cause di feci dure in un adulto

Ci sono un gran numero di fattori e condizioni negativi che non influenzano nel migliore dei modi il lavoro del tubo digerente. La maggior parte di essi viene facilmente eliminata dalla vita di un adulto e la normalizzazione della densità delle feci non richiede molto tempo..

Pertanto, è molto importante sapere che le feci eccessivamente dure compaiono per i seguenti motivi:

  • nutrizione organizzata in modo improprio (questo è il fattore più comune, costituito dal fatto che un adulto conduce uno stile di vita molto irregolare, mangia in movimento o ci sono lunghi intervalli tra i pasti),
  • disbiosi intestinale, quando, a causa dell'uso prolungato di farmaci antibatterici o per altre circostanze negative, l'equilibrio stabile della microflora benefica e patogena viene disturbato nei confronti dei microrganismi di quest'ultimo gruppo (in questo caso, il cibo viene digerito troppo lentamente e la sua assimilazione non avviene completamente, il che si riflette su una maggiore densità fecale),
  • mantenendo uno stile di vita sedentario e sedentario, quando l'attività di tutti gli organi interni diminuisce, la peristalsi intestinale inizia a funzionare lentamente, il che a sua volta influisce direttamente sulla formazione di feci solide e sulla velocità del loro movimento lungo il tratto digestivo,
  • dipendenza da farmaci da farmaci con proprietà lassative (si sviluppa dopo l'assunzione a lungo termine e incontrollata di compresse e gocce che stimolano l'intestino e questo organo inizia ad abituarsi ai componenti attivi del farmaco, perdendo la sua capacità di garantire autonomamente l'evacuazione delle feci all'esterno del corpo),
  • malattie del sistema nervoso centrale o delle sue terminazioni, che sono responsabili della trasmissione di un impulso dalla corteccia cerebrale alle fibre muscolari situate nell'anello anale (in questo caso, una persona inizia a sentire il bisogno di andare in bagno troppo tardi, quando le feci sono già diventate dense all'interno del retto, poiché non è stato presentato in tempo),
  • frequenti situazioni di stress, tensione nervosa eccessiva, influenzano negativamente anche il lavoro del sistema digestivo e possono causare feci dure,
  • consumare grandi quantità di forti bevande alcoliche, fumare e assumere droghe,
  • una dieta che contenga una quantità eccessiva di alimenti proteici (piselli, fagioli, carne, lenticchie, semi di soia) e la fibra è quasi completamente assente (cereali, verdura fresca, frutta, insalate varie a base di essi).

Un ruolo importante nella formazione di feci troppo dense in un adulto è giocato non solo dai fattori attuali e dalle condizioni di vita, ma dalla predisposizione ereditaria.

Se i parenti stretti soffrivano di stitichezza, formazione di blocchi fecali e congestione, esiste una probabilità dell'80% che i discendenti affrontino un problema simile. L'unica domanda è quando la malattia si manifesta..

Sintomi di feci dure

Prima di diagnosticare autonomamente la formazione di feci troppo dense nel tratto gastrointestinale, è necessario osservare le caratteristiche del comportamento dell'apparato digerente e prestare direttamente attenzione alla presenza o all'assenza dei seguenti sintomi:

  • le feci hanno una consistenza specifica e esternamente assomigliano a più palline di forma irregolare, che vengono abbattute in un grumo continuo o sparse in direzioni diverse,
  • in 20-30 minuti lo stomaco inizia a gonfiarsi, la persona soffre di aumento della produzione di gas e flatulenza, che quasi immediatamente si interrompe non appena si verifica l'atto di defecazione,
  • i processi di escrezione delle feci sono accompagnati da sensazioni spiacevoli e taglienti all'interno dell'addome più vicino alla sua parte inferiore,
  • l'ano è teso e non è esclusa la presenza di una sindrome da dolore acuto, poiché c'è una pressione statica sulla mucosa rettale,
  • c'è uno stato di debolezza generale, che peggiora dopo aver usato il bagno,
  • periodicamente per 1-2 giorni si verifica stitichezza e le feci sono completamente assenti, ma appaiono anche in uno stato più duro.

Gli adulti che soffrono di un simile disturbo della defecazione possono periodicamente osservare nelle loro feci piccole impurità di sangue capillare, che indica una violazione dell'integrità della mucosa o lesioni ai tessuti dell'ano da feci troppo dense. Tutti i segni di cui sopra sono una ragione diretta per ammorbidire le feci il più rapidamente possibile e facilitare il lavoro non solo degli organi dell'apparato digerente, ma anche allo stesso tempo per prevenire la possibile insorgenza di intossicazione dell'intero organismo.

Trattamento o come ammorbidire le feci per la stitichezza a casa?

Per rendere più plastica la consistenza dello sgabello senza uscire di casa e senza visitare un proctologo o un gastroenterologo, è opportuno utilizzare ricette di medicina alternativa. Si tratta di semplici consigli che si basano sulla formazione della corretta alimentazione, sulla saturazione del menu con solo prodotti biologicamente utili, nonché sull'implementazione di una serie di procedure fisioterapiche.

Per normalizzare la densità fecale a casa, si consiglia quanto segue:

  • mangiare durante il giorno corrente quanto più cavolo possibile (non importa in quale forma viene presentato questo ortaggio: crudo, in umido o crauti, l'importante è che sia lì, poiché mangiarlo fornisce all'intestino una quantità sufficiente di fibra necessaria per un rapido e indolore svuotamento),
  • ogni giorno, la dieta dovrebbe contenere frutta e verdura fresca, nonché insalate preparate sulla base e abbondantemente condite con olio vegetale),
  • succhi appena spremuti, bevande alla frutta, che stimolano l'attività della peristalsi, accelerano il processo di passaggio dei rifiuti digestivi con la loro naturale uscita dal tratto gastrointestinale, fino a quando non si addensano e formano un blocco fecale (il succo di frutta e verdura fresca va bevuto a stomaco vuoto ogni mattina 30 minuti prima dell'assunzione cibo),
  • prodotti a base di latte fermentato che hanno precedentemente superato il processo di sgrassatura e contengono una percentuale minima di acidi grassi (latte cotto fermentato, kefir, yogurt, panna acida - questi sono tutti prodotti che non solo rendono le feci molto più morbide, ma saturano anche la microflora intestinale con batteri benefici che normalizzano la digestione, che ti consente di evitare il ripetersi della malattia in futuro),
  • pane cotto solo con farina integrale (un tale prodotto da forno conserva una grande quantità di vitamine, minerali e ha una maggiore concentrazione di fibre, senza la quale un processo di defecazione stabile è impossibile),
  • cereali conditi con burro, grasso animale o brodo di carne (i piatti a base di grano saraceno, farina d'avena, frumento, orzo perlato, mais, orzo devono essere presenti nel menù giornaliero di un malato di stitichezza),
  • un decotto di bacche di sambuco nero (100 grammi dei frutti di un arbusto ramificato di questo tipo vengono preparati con 1 litro di acqua bollente, un contenitore con la futura medicina viene infuso in un luogo buio a temperatura ambiente e avvolto strettamente con un asciugamano di spugna, e dopo il raffreddamento, 100 grammi vengono presi 3 volte al giorno per 15 minuti prima dei pasti),
  • attività fisica moderata, composta da camminata veloce, jogging leggero, ciclismo, nuoto, al fine di fornire una stimolazione naturale delle cellule del fegato e accelerare la motilità intestinale,
  • un clistere dalla normale acqua bollita oa base di brodo di camomilla, che allevia il processo infiammatorio della mucosa del tratto gastrointestinale e rende le feci più morbide in una volta sola (questo metodo di trattamento delle feci dense a casa non dovrebbe essere abusato, poiché è possibile che il corpo inizi ad abituarsi ad esso a questa procedura e la persona non sarà più in grado di eseguire autonomamente l'atto di defecazione).

Inoltre, essendo a casa, puoi usare indipendentemente supposte che hanno un effetto lassativo. Per ammorbidire le feci, sono adatte supposte di bisacodile, che vengono introdotte nella cavità rettale attraverso l'ano, si dissolvono rapidamente, penetrano nelle pareti della mucosa e nei tessuti epiteliali più densi.

Già dopo 1-2 ore, e in alcuni casi molto prima, un adulto inizia a sentire il primo bisogno di andare in bagno e il processo di svuotamento dell'intestino avviene senza troppi sforzi, la struttura delle feci diventa più plastica e morbida. È consentito utilizzare candele da feci dure non più di una volta ogni 2 settimane. Un uso così raro di loro è dovuto al fatto che il corpo può abituarsi al lassativo..

Feci secche: cause e trattamento della stitichezza nelle feci secche

La defecazione è il processo di rimozione dei prodotti di scarto dall'intestino: i resti di alimenti trasformati, sostanze nocive non necessarie, corpi estranei che sono entrati accidentalmente nel tratto gastrointestinale. Tutto ciò sono feci. Normalmente, dovrebbero avere una consistenza pastosa. Il loro cambiamento parla di violazioni, malfunzionamenti dell'apparato digerente.

Cause di feci dure e secche

Le ragioni per la comparsa di feci dure irregolari hanno uno o più prerequisiti per lo sviluppo. Si dividono in due grandi gruppi:

Fisiologico

Le cause fisiologiche delle feci secche sono processi associati all'attività vitale (fisiologia) del corpo, che è servita da impulso alla disidratazione delle feci.

  1. La causa più comune di questo fenomeno è la malnutrizione. I problemi alle feci si verificano quando non ci sono abbastanza fibre e acqua nella dieta. Questi prodotti includono: cereali, crusca, frutta, noci, bacche, verdure. La fibra vegetale non viene digerita né assorbita, ma, entrando nell'intestino, si gonfia aumentando il volume del coma alimentare. A causa di ciò, viene esercitata una pressione sulla mucosa intestinale, il sistema nervoso riceve un segnale di trabocco, si verifica un atto di defecazione. L'acqua assorbita dalla fibra rende lo sgabello più morbido e flessibile.
  2. Fattori psicologici. Le violazioni dello stato psico-emotivo di una persona portano a problemi con le feci. Questa reazione può essere causata da:
    • depressione (rallenta il lavoro della maggior parte degli organi / sistemi umani, diminuisce l'appetito);
    • anoressia;
    • disagio psicologico (cambio di residenza, viaggio, mancanza di servizi igienici sul lavoro);
    • forte reazione emotiva;
    • fatica.
  3. Stile di vita sedentario. Il progresso scientifico e tecnologico ha portato l'umanità all'ipodynamia - una mancanza di movimento. La bassa mobilità riduce l'attività della peristalsi intestinale, le feci ristagnano, perdono umidità, si induriscono, si verifica stitichezza. L'inattività fisica è spesso combinata con una dieta scorretta, il che aggrava il problema.
  4. Assunzione non dosata di lassativi. Questo fattore integra quelli sopra menzionati. Con la stitichezza episodica, le persone spesso iniziano a prendere lassativi da sole senza andare dal medico. Di conseguenza, non osservando il dosaggio e la durata del corso, iniziano i problemi con lo svuotamento. L'intestino, abituato alla terapia farmacologica, "rifiuta" di rimuovere i rifiuti.
  5. Ragadi anali, trombosi, emorroidi, chirurgia rettale. Tutti questi motivi portano a sensazioni dolorose durante i movimenti intestinali, provocando un contenimento consapevole del bisogno naturale. Le feci si ispessiscono, si sviluppa stitichezza.
  6. Diminuzione della motilità intestinale durante l'assunzione di farmaci. Questa proprietà è posseduta da farmaci per la depressione, l'ulcera peptica, il morbo di Parkinson..
  7. Ingestione di sostanze tossiche come il piombo.
  8. Mancanza d'acqua. Regime di bere non appropriato per la perdita di liquidi. (Un adulto, anche con carichi passivi, ha bisogno di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.)
  9. Disbatteriosi durante l'assunzione di antibiotici, dieta proteica o abuso di alcol.

Patologico

L'origine delle cause patologiche della formazione di escrementi solidi nelle malattie stesse.

  1. Patologie del sistema nervoso: sclerosi multipla, lesioni del midollo spinale, disturbi dei nervi periferici, paralisi cerebrale.
  2. Malattie dell'apparato digerente: oncologia, periodo postoperatorio, gastrite, sindrome dell'intestino irritabile, diverticolite, volvolo, coprostasi.
  3. Patologie congenite dello sviluppo: dolicosigma, malattia di Hirschsprung, megacolon.
  4. Disturbi metabolici ed endocrini: obesità, ipercalcemia, carenza di potassio, diabete mellito, deficit di ormone tiroideo.

Per una diagnosi accurata, è necessario consultare un medico.

Identificare la causa della stitichezza in base ai sintomi

Il tasso di movimento intestinale è almeno una volta ogni 2-3 giorni. Con lo sviluppo della stitichezza, le feci diventano dure e secche, il che causa problemi con i movimenti intestinali. Il movimento intestinale diventa lungo, doloroso, richiede un grande sforzo e una notevole tensione muscolare. Ulteriori sintomi che accompagnano la stitichezza sono:

  • scarso appetito o completa perdita di esso;
  • nausea dovuta all'ingestione di sostanze tossiche nel sangue che non vengono escrete con le feci;
  • vertigini;
  • affaticabilità veloce;
  • cattiva carnagione;
  • eruzione cutanea;
  • debolezza, costante sensazione di stanchezza;
  • dolore.

La voglia di defecare è debole o praticamente assente. Possono apparire falsi impulsi che non portano al movimento intestinale. Spesso causano dolore prima che escano gas o una piccola quantità di feci di "pecora" (che sembrano piccole pietre rotonde).

Il colore delle feci è di grande importanza nel determinare le cause della stitichezza..

Feci secche bianche

Granelli piccoli, densi, giallastri o bianchi possono apparire nei bambini che allattano. Questo non richiede trattamento, la norma.

Negli adulti, possono verificarsi feci bianche secche a causa delle abitudini alimentari. I latticini e gli alimenti vegetali conferiscono alle feci un colore chiaro. Se consumi poca fibra mentre sei dipendente da tale cibo, le feci diventano bianche e secche. Per affrontare il problema, è sufficiente riconsiderare la dieta e la dieta..

Le cause patologiche sono la formazione di feci grigio chiaro. Tali movimenti intestinali segnalano un blocco dei dotti della colecisti, malattie infiammatorie del fegato o del pancreas, infezioni virali, disbiosi.

Feci secche scure

Quando compaiono feci solide di colore scuro, vale la pena ricordare cosa ha mangiato la persona il giorno prima, quali farmaci ha preso. Le prugne, il ribes nero, le barbabietole, i mirtilli e altri alimenti possono dare colore scuro. Il colore delle feci spesso dura diversi giorni..

Le feci nere e marrone scuro possono diventare dovute ai farmaci. Ad esempio, preparati di ferro o carbone attivo.

Ma la causa più pericolosa delle feci nere è l'emorragia interna. Durante il passaggio attraverso l'intestino, il sangue si coagula e si scurisce, macchiando di conseguenza la palla di cibo.

Sedia verde

Le feci verdi dovrebbero allertare una persona se il giorno prima non ha mangiato verdure, erbe, cibo con coloranti artificiali o bevuto succhi. Il verde è il colore delle feci vegane.

L'ombra può essere dovuta all'assunzione di lassativi, preparati con iodio, complessi vitaminici.

Le cause patologiche delle feci verdi includono: intossicazione, reazioni allergiche, infezioni virali, malattie parassitarie, ulcera peptica, diabete, disturbi del dotto biliare.

Nei bambini, le feci verdi sono considerate la norma nel primo mese di vita di un bambino. Successivamente, può comparire durante la dentizione, intolleranza al latte, disbiosi, alimentazione impropria, problemi al fegato e alla cistifellea.

Movimenti intestinali gialli

La comparsa di feci secche gialle è possibile in pazienti con peristalsi compromessa e processo digestivo. Spesso associato a patologie del pancreas, del fegato o della cistifellea. In rari casi, il sintomo si manifesta con processi di fermentazione attivi nell'intestino..

Defecazione secca con sangue

La presenza di sangue nelle feci è un sintomo pericoloso. Una miscela di una piccola quantità di sangue rosso con stitichezza e il rilascio di feci dure secche parla, molto probabilmente, di danni all'ano o alla mucosa rettale. Gli escrementi anneriti sono un segno di sanguinamento dello stomaco che richiede cure mediche immediate.

Con muco

Il rilascio di una certa quantità di muco insieme alle feci può verificarsi nelle malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio. Quando abbondanti secrezioni mucose defluiscono nell'esofago, entrano nell'intestino e vengono escrete insieme alle feci.

Durante la digestione di farina d'avena, banane, ricotta, anguria possono comparire impurità di muco. Nei neonati, questo problema è causato dall'immaturità del sistema digerente..

Le cause patologiche del muco nelle feci includono: disbiosi, cancro del retto, malattie infiammatorie dell'apparato digerente, fibrosi cistica, intestino irritabile, lesioni infettive, emorroidi, ridotto assorbimento di lattosio o grassi.

Trattamento

Farmaco

Di solito una persona cerca di far fronte alla stitichezza da sola senza ricorrere all'aiuto di un medico. Questo non è corretto in quanto può peggiorare il problema. Non dovresti assumere lassativi da solo, soprattutto su base regolare. Per trattare la stitichezza con feci dure, segui queste linee guida:

  1. Rivedi la dieta e la routine quotidiana.
  2. Quando si assumono farmaci che hanno già provocato stitichezza, è necessario visitare il medico che ha prescritto i farmaci e con lui scegliere un sostituto.
  3. Per alleviare la condizione, puoi assumere lassativi con un effetto lieve (Mucofalk, Frutolax, Senade), aumentano il volume delle feci e trattengono l'acqua.
  4. Per ammorbidire le feci aiuterà: Duphalac, Sorbitol, Normase.
  5. Per svuotare più facilmente, puoi usare vaselina o candele con glicerina..
  6. Con una grave stitichezza prolungata, puoi pulire l'intestino con un clistere.

Persone

Alcune delle ricette lassative della medicina tradizionale:

  1. Clistere con acqua saponosa. Aiuta a pulire rapidamente l'intestino. Tuttavia, non può essere utilizzato come rimedio permanente..
  2. Assunzione regolare di semi di lino e crusca.
  3. Mangiare barbabietole crude o bollite. Il succo di barbabietola ha un buon effetto. Puoi berlo da un bicchiere tre volte al giorno..
  4. Succhi di carote e patate. Bevono 200 ml al mattino..
  5. Eventuali oli vegetali. Preso tre volte al giorno, 2 cucchiai grandi.
  6. Infuso di semi di cumino, preparato nella dose di un cucchiaio di semi per 300 ml di acqua bollente.

Consigli su dieta e stile di vita

Per prevenire lo sviluppo della stitichezza, è necessario monitorare attentamente la dieta, rinunciare a spuntini in fuga, cibo spazzatura e cibi fortificanti. Bevi abbastanza acqua ogni giorno. Saturare la dieta con cibi vegetali. Devi monitorare da vicino la tua salute, prestare attenzione ai sintomi della malattia e trattarli in tempo.

La metà del successo è il giusto modo di vivere. La mancanza di attività fisica riduce l'attività della peristalsi, portando alla stitichezza. Pertanto, devi regolarmente praticare sport, camminare e fare ginnastica. Si consiglia di rinunciare completamente al fumo e alle bevande alcoliche.

Cause di feci secche

Misure diagnostiche

Un approccio tempestivo alla diagnosi è estremamente importante per determinare la causa e l'eliminazione dei sintomi. Metodi di ricerca di base:

  1. Intervista al paziente. Viene eseguito per eliminare gli errori nella dieta. Il medico chiede al paziente i farmaci presi che potrebbero innescare cambiamenti nelle feci.
  2. FGDS. L'esame endoscopico dello stomaco e del duodeno viene eseguito mediante sondaggio. In questo caso, un tubo sottile con un dispositivo ottico all'estremità viene inserito nell'esofago e da lì si sposta nello stomaco e nel duodeno. In questo caso, vengono determinate le aree di infiammazione e altri cambiamenti nella mucosa.
  3. Colonscopia. Simile al metodo precedente, tranne per il fatto che la sonda viene inserita attraverso il retto. Pertanto, vengono diagnosticate patologie dell'intestino tenue e crasso..
  4. Ultrasuoni. L'esame ecografico della cavità addominale rivela malattie del pancreas e della cistifellea.

Cos'è la stitichezza

Le feci normali in un adulto dovrebbero verificarsi da una a tre volte al giorno. La stitichezza è una condizione patologica in cui il paziente non ha feci per più di un giorno. Secondo ICD 10, il codice di questa malattia è K.59.0. La patologia ha un altro termine medico: stitichezza. La forma più grave di patologia si chiama stitichezza..

La fissazione funzionale può verificarsi nelle persone che consumano quantità insufficienti di alimenti contenenti fibre.

La stitichezza cronica è comune tra gli adulti. Il fissaggio può essere considerato cronico se la violazione dello svuotamento si verifica per sei mesi. La sedia non è più di tre volte a settimana, ha una consistenza densa. Ciò è dovuto alla riluttanza delle persone a chiedere aiuto a un medico per eliminare il fenomeno. I frequenti ritardi nell'atto della defecazione influiscono negativamente sulla salute umana

È importante rilevare il problema in tempo e prevenire le complicazioni della situazione.

Trattamento per la stitichezza negli adulti

Suggerimenti video su come sbarazzarsi della stitichezza

Terapia dietetica

Molte persone si chiedono come trattare la stitichezza negli adulti e cosa fare a casa senza ricorrere ai farmaci. Il segreto sta in una dieta equilibrata e nutriente, che includa una quantità sufficiente di proteine, grassi, vitamine e oligoelementi.

Per un movimento intestinale tempestivo e completo, la fibra dovrebbe prevalere nella dieta. La fibra alimentare grossolana aumenta il volume delle feci, che favorisce il loro movimento attraverso l'intestino.

I seguenti alimenti dovrebbero essere inclusi nella tua dieta:

  • agrumi;
  • barbabietola;
  • frutti di bosco;
  • frutta secca;
  • cereali;
  • crusca;
  • pane integrale.

Dalla dieta, è necessario escludere cibi e piatti che contribuiscono ai processi di fermentazione nell'intestino.

Puoi prevenire il movimento intestinale ritardato eliminando i seguenti alimenti:

  • carne e pesce in scatola;
  • latticini;
  • legumi;
  • cavolo;
  • prodotti da forno con farina bianca:
  • brodi ricchi;
  • porridge di riso;
  • tè e caffè forti;
  • prodotti di cioccolato.

Attività fisica

Come curare la stitichezza negli adulti con l'aiuto dell'attività fisica, è facile per gli specialisti sviluppare tutta una serie di esercizi che aiuteranno a stabilire il corretto funzionamento del tratto digestivo.

A casa puoi fare ginnastica, camminare o fare jogging moderato. Gli esercizi più efficaci sono considerati per rafforzare i muscoli addominali..

Le controindicazioni agli esercizi ginnici sono malattie del sistema cardiovascolare, lesioni alla schiena e apparato legamentoso.

Terapia farmacologica

Con un'efficacia insufficiente della dieta e dello sport, è necessario sapere come trattare adeguatamente la stitichezza con i farmaci. L'opzione migliore può essere considerata un farmaco preparato sulla base di materie prime naturali, che ha un lieve effetto lassativo..

In un processo cronico, vengono prescritti lassativi che possono rimuovere la ritenzione delle feci.

Farmaci che possono alleviare la stitichezza negli adulti:

  1. Lassativi a base di fibre (ammorbidiscono le feci dure).
  2. Lassativi osmotici (aiutano a far passare delicatamente il contenuto intestinale, frequenti movimenti intestinali).
  3. Stimolanti (aumentano la frequenza dei movimenti intestinali in un breve lasso di tempo).

I medici raccomandano di trattare la stitichezza negli adulti con un farmaco a base di lattulosio, poiché non ha solo effetti terapeutici, ma anche profilattici.

I preparati di lattulosio sul mercato farmaceutico hanno varie forme di rilascio, il che è di particolare interesse, poiché è possibile che l'uso del farmaco in un unico dosaggio.

Il lattulosio attiva la motilità rettale e la peristalsi, normalizza l'acidità del sistema digerente, aumenta il volume delle feci.

Durante la gravidanza, è necessario sapere come trattare la stitichezza per evitare effetti negativi sul corpo del bambino, il lattulosio è il rimedio più sicuro con un numero minimo di effetti collaterali.

Medicina alternativa

A casa, puoi somministrare un clistere medicato per normalizzare i movimenti intestinali. I più efficaci sono i clisteri a base di preparati a base di erbe, hanno un effetto antinfiammatorio e antispasmodico sulla mucosa rettale.

Per impostare un clistere, potrebbero essere necessarie le seguenti raccolte di erbe medicinali:

  • 1 cucchiaio. l. Erbe di erba di San Giovanni, 1 cucchiaio. l. fiori di camomilla, 1 cucchiaio. l. oca cinquefoil. La miscela viene versata con acqua bollente, insistita per 30 minuti. È necessario fare un clistere 2 volte al giorno nella quantità di 30 ml.
  • 1h l. elecampane, 1 °. l. rodiola rosea, 1 cucchiaio. l. radice di cicoria. Versare acqua bollente sulla miscela e lasciare agire per 20-30 minuti. Un clistere con un decotto può essere fatto per la stitichezza 1 volta al giorno, 20 ml.

Il modulo

La consistenza e la densità delle feci dipendono dal tempo in cui si trovano nel tratto intestinale, dal suo lavoro e dalla struttura: con l'aumento della peristalsi, l'acqua non viene assorbita a sufficienza, con più lento - intensamente. Nel primo caso, le feci saranno morbide o liquide, nel secondo saranno tese e resistenti.

In base alle sue proprietà fisiche, l'intestino produce muco, che migliora il passaggio delle feci. Con l'infiammazione, l'essudato abbondante rende anche le feci una consistenza liquida. Con un alto contenuto di grassi, la forma diventerà unguento (pastoso).

Mushy

Le feci non formate sono considerate un segno patologico, contengono una quantità eccessiva di acqua (90-92%). Allo stesso tempo, le feci molli sono spesso eterogenee, sotto forma di fiocchi. Se piccole parti vengono mescolate con muco abbondantemente secreto, ciò significa la presenza di un processo infiammatorio.

Le feci sciolte semiliquide sono il risultato di una maggiore contrazione delle pareti del colon, eccessiva produzione di succo. Questa consistenza è possibile con un elevato consumo di liquidi..

Sottile (nastro, nastro)

La forma stretta delle feci indica l'ostruzione del passaggio delle masse nelle parti inferiori del tubo digerente o la pressione esterna, la pressione sull'intestino. Le feci a forma di nastro (piatte) derivano dalla costrizione spastica degli sfinteri.

Tali feci "a matita" (filamentose) richiedono una diagnosi (colonscopia), poiché sono considerate un sintomo di neoplasie.

Solido

Ci sono molte ragioni per la formazione di feci dure e dense:

  • malnutrizione con carenza di fibre nella dieta;
  • poca mobilità fisica;
  • indebolimento della motilità o contrazioni convulsive del tratto digestivo;
  • aumento dell'assorbimento d'acqua;
  • ostacoli meccanici (polipi, tumori);
  • infiammazione.

Feci dure - spesso prove di stitichezza e le feci possono essere quotidianamente, ma in piccole porzioni si ha la sensazione che lo svuotamento non sia stato completato.

L'assunzione di alcuni farmaci risolve anche le feci, rendendole spesse e dure, che attraversano male il tratto intestinale.

Palline (piselli)

Questo è un tipo di sgabello duro costituito da singoli grumi rotondi. Esteriormente assomiglia alle feci di "pecora".

Prende forma a causa di una permanenza prolungata nell'intestino a seguito di stitichezza, disidratazione, assunzione di alcuni farmaci e prodotti fissanti (carne, alcol), uno stile di vita sedentario. Con la colite spastica, le feci, come una capra, contengono il 60% di acqua, il che spiega la sua tenuta.

Come fornire prevenzione

Al fine di garantire un'adeguata prevenzione dei frequenti movimenti intestinali e ancor più della diarrea, si consiglia vivamente di consumare molti liquidi. Sarebbe più corretto utilizzare acqua calda o temperatura ambiente per gli scopi presentati (ad esempio, possiamo parlare di acqua o brodo). È meglio evitare bevande alcoliche, caffè, latte e vari succhi di frutta. Se in un bambino che allatta si verificano frequenti movimenti intestinali con diarrea, la madre dovrebbe continuare ad allattarlo. Quando si effettua l'alimentazione artificiale, il latte vaccino viene sostituito, ma esclusivamente con acqua pura. Bere è altamente raccomandato in piccole porzioni, mentre si prendono piccoli sorsi.

Si sconsiglia di mangiare in assenza di appetito, in presenza di indigestione o crampi addominali, per escludere la diarrea negli adulti. È anche necessario capire che quando riapparirà l'appetito, sarà più corretto usare banane, riso, pane bianco secco a scopo preventivo. Questo elenco include anche cereali trasformati (ad esempio farina d'avena), patate, verdure bollite o al forno. Un altro nome è carne magra in piccole quantità.

Fino a quando le condizioni intestinali non saranno completamente stabilizzate, sarà importante evitare l'uso di frutta fresca, verdure verdi. A scopo preventivo, in futuro rifiuta le bevande alcoliche, nonché cibi grassi, piccanti e fritti

Pertanto, il trattamento e la prevenzione dei frequenti movimenti intestinali nei bambini e negli adulti sono del tutto possibili. Tuttavia, se si verificano, tali eventi dovrebbero essere avviati e svolti il ​​prima possibile, nonché condurre uno stile di vita più sano e curare alcune malattie dell'apparato digerente nel tempo..

Trattamento o come ammorbidire le feci per la stitichezza a casa

Per rendere più plastica la consistenza dello sgabello senza uscire di casa e senza visitare un proctologo o un gastroenterologo, è opportuno utilizzare ricette di medicina alternativa. Si tratta di semplici consigli che si basano sulla formazione della corretta alimentazione, sulla saturazione del menu con solo prodotti biologicamente utili, nonché sull'implementazione di una serie di procedure fisioterapiche.

Per normalizzare la densità fecale a casa, si consiglia quanto segue:

  • mangiare durante il giorno corrente quanto più cavolo possibile (non importa in quale forma viene presentato questo ortaggio: crudo, in umido o crauti, l'importante è che sia lì, poiché mangiarlo fornisce all'intestino una quantità sufficiente di fibra necessaria per un rapido e indolore svuotamento);
  • ogni giorno, la dieta dovrebbe contenere frutta e verdura fresca, nonché insalate preparate sulla base e abbondantemente condite con olio vegetale);
  • succhi appena spremuti, bevande alla frutta, che stimolano l'attività della peristalsi, accelerano il processo di passaggio dei rifiuti digestivi con la loro naturale uscita dal tratto gastrointestinale, fino a quando non si addensano e formano un blocco fecale (il succo di frutta e verdura fresca va bevuto a stomaco vuoto ogni mattina 30 minuti prima dell'assunzione cibo);
  • prodotti a base di latte fermentato che hanno precedentemente superato il processo di sgrassatura e contengono una percentuale minima di acidi grassi (latte cotto fermentato, kefir, yogurt, panna acida - questi sono tutti prodotti che non solo rendono le feci molto più morbide, ma saturano anche la microflora intestinale con batteri utili che normalizzano la digestione, che ti consente di evitare il ripetersi della malattia in futuro);
  • pane cotto solo con farina integrale (un tale prodotto da forno conserva una grande quantità di vitamine, minerali e ha una maggiore concentrazione di fibre, senza la quale è impossibile un processo di defecazione stabile);
  • cereali conditi con burro, grasso animale o brodo di carne (i piatti a base di grano saraceno, farina d'avena, frumento, orzo perlato, mais, orzo devono essere presenti nel menù giornaliero di un paziente con costipazione)
  • un decotto di bacche di sambuco nero (100 grammi dei frutti di un arbusto ramificato di questo tipo vengono preparati con 1 litro di acqua bollente, un contenitore con la futura medicina viene infuso in un luogo buio a temperatura ambiente e avvolto strettamente in un asciugamano di spugna, e dopo il raffreddamento, vengono presi 100 grammi 3 volte al giorno per 15 minuti prima dei pasti);
  • attività fisica moderata, consistente in camminata veloce, jogging leggero, ciclismo, nuoto, al fine di fornire una stimolazione naturale delle cellule epatiche e accelerare la peristalsi intestinale;
  • un clistere dalla normale acqua bollita oa base di brodo di camomilla, che allevia il processo infiammatorio della mucosa del tratto gastrointestinale e rende le feci più morbide in una volta sola (questo metodo di trattamento delle feci dense a casa non dovrebbe essere abusato, poiché è possibile che il corpo inizi ad abituarsi ad esso a questa procedura e la persona non sarà più in grado di eseguire autonomamente l'atto di defecazione).

Inoltre, essendo a casa, puoi usare indipendentemente supposte che hanno un effetto lassativo. Per ammorbidire le feci, sono adatte supposte di bisacodile, che vengono introdotte nella cavità rettale attraverso l'ano, si dissolvono rapidamente, penetrano nelle pareti della mucosa e nei tessuti epiteliali più densi.

Già dopo 1-2 ore, e in alcuni casi molto prima, un adulto inizia a sentire il primo bisogno di andare in bagno e il processo di svuotamento dell'intestino avviene senza troppi sforzi, la struttura delle feci diventa più plastica e morbida. È consentito utilizzare candele da feci dure non più di una volta ogni 2 settimane. Un uso così raro di loro è dovuto al fatto che il corpo può abituarsi al lassativo..

Eziologia della malattia

Le cause dell'incontinenza fecale negli adulti sono diverse da quelle nei bambini, poiché l'incontinenza in essi si forma come patologia secondaria. I principali fattori eziologici che causano una complicanza indesiderabile:

  1. Diarrea. Il fenomeno della diarrea è la causa più innocua dell'incontinenza fecale. A causa del fatto che le feci acquisiscono una consistenza liquida, è molto più difficile tenerlo nell'ampolla rettale rispetto alle feci formate. La diarrea è un fattore temporaneo per l'encopresi, poiché quando scompare, il controllo viene ripristinato.
  2. Stipsi. A causa del fatto che grandi quantità di feci solide si accumulano nell'intestino, si allunga e si indebolisce lo sfintere. A questo proposito, la voglia di defecare si forma debolmente e l'ano si rilassa, passando le feci. Un'altra opzione per il rilascio di feci con stitichezza è possibile: una consistenza liquida di feci si accumula sull'indurito e, filtrando attraverso di esso, scorre fuori dall'ano.
  3. Trauma muscolare o debolezza del tono. Il danno ai muscoli dello sfintere può verificarsi a seguito di lesioni domestiche, interventi chirurgici. L'incontinenza fecale è più comune dopo la chirurgia delle emorroidi.
  4. Problemi di innervazione. Esistono due varianti di disturbo della conduzione impulsiva. Nel primo caso, il problema sta nelle terminazioni nervose di entrambe le parti degli sfinteri, quando normalmente non possono contrarsi o rilassarsi. La seconda opzione si basa su problemi nel cervello o sulla strada per raggiungerlo, quando una persona non sente il bisogno di defecare, quindi non può prevenirlo.
  5. Cicatrici del retto. La condizione è caratterizzata da una diminuzione dell'elasticità delle pareti intestinali, motivo per cui si sviluppa l'encopresi. Le cause che portano alla comparsa di cicatrici sono molto spesso processi infiammatori nel retto, chirurgia intestinale, esposizione alle radiazioni durante la radioterapia.
  6. Espansione delle vene emorroidarie. I nodi formati durante la malattia impediscono la chiusura dell'apparato muscolare dell'ano.
  7. Problemi con i muscoli del bacino. Questa eziologia include, ad esempio, l'incontinenza fecale dopo il parto, quando può verificarsi una significativa diminuzione della forza dei muscoli del pavimento pelvico. Molto probabile che sviluppi l'incontinenza dopo un travaglio anormale con rottura o incisione chirurgica del perineo.

Costipazione negli adulti, cause e metodi di trattamento

Lo svuotamento dell'intestino diventa molto più difficile quando le feci diventano dense e secche. Tali feci possono causare crepe nell'ano, dolore, nonché una sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino, pesantezza.

È noto che il 10-50% della popolazione adulta mondiale soffre di stitichezza, soprattutto gli anziani..

Le principali cause di stitichezza e sintomi

Una delle cause più comuni di stitichezza sono i disturbi alimentari:

  • una piccola quantità di acqua consumata durante il giorno;
  • quantità insufficiente di fibre grossolane nella dieta;
  • pasti irregolari.

Altre cause di stitichezza:

  1. Bassa attività fisica durante il giorno, mancanza di esercizio.
  2. Eventuali violazioni della permeabilità intestinale (aderenze, polipi, tumori), nonché eventuali malattie intestinali.
  3. Malattie del retto (emorroidi, crepe nell'ano).
  4. Troppo dolore quando si cerca di defecare fa sì che una persona sopprima la voglia di svuotare e può gradualmente scomparire. Da questo, le feci diventano molto dure, lo svuotamento è ancora più difficile e il dolore aumenta ancora di più. Porta a un circolo vizioso.
  5. . La stitichezza si verifica spesso a causa di malattie renali, ghiandole surrenali, malattie del sistema ormonale, ecc..
  6. Muscoli deboli della parete addominale anteriore, così come il diaframma e il pavimento pelvico, che sono coinvolti nell'atto stesso della defecazione.
  7. L'uso di alcuni farmaci, in particolare, il trattamento con antibiotici, antidepressivi, che interrompono l'attività dei muscoli intestinali. Ciò include anche l'uso frequente di lassativi..

Sintomi di costipazione cronica:

  • violazione dell'atto di defecazione;
  • brontolio nell'intestino, sensazione di pienezza, pesantezza, gonfiore;
  • gonfiore;
  • nausea, eruttazione, alitosi;
  • mal di stomaco;
  • debolezza fisica, disturbi del sonno, umore depresso, depressione.

Tipi di stitichezza

È causato da una patologia (anomalia) nell'intestino stesso.

Le anomalie intestinali sono sia congenite che acquisite durante la vita a causa di qualsiasi malattia o come risultato di un intervento chirurgico.

Molto spesso, tale costipazione è piuttosto acuta. I loro sintomi sono molto pronunciati, quindi è abbastanza facile identificare questo tipo di stitichezza..

La stitichezza funzionale negli adulti differisce dalla stitichezza organica in quanto non implica la presenza di patologie nell'intestino stesso.

Le cause della stitichezza funzionale sono molto diverse, molto spesso tale stitichezza è di natura cronica, è piuttosto difficile curarle.

Esistono due tipi di costipazione funzionale:

  1. La stitichezza atonica è una diminuzione del tono intestinale. La ragione principale di tale stitichezza sono gli errori nella nutrizione (abbondanza di cibi grassi, mancanza di fibre grossolane, scarsa assunzione di acqua durante il giorno, scarsa attività fisica).
  2. La stitichezza spastica è un aumento del tono intestinale. La ragione principale di tale stitichezza sono problemi psicologici (stress), malattie nevralgiche, malattie del sistema endocrino, emorroidi e crepe nell'ano, quando una persona, temendo il dolore, trattiene il contenuto del colon.

La costipazione cronica negli adulti si verifica se i casi di disturbi della defecazione si verificano negli ultimi sei mesi, se il numero di defecazioni non si verifica più di tre volte a settimana, se la struttura delle feci diventa dura e assomiglia a piccoli grumi.

Inoltre, quando è chiaramente espressa la sensazione che gli intestini non sono completamente vuoti.

Trattare le feci secche e la stitichezza

Una persona ha spesso disturbi della defecazione. La stitichezza può manifestarsi in chiunque, indipendentemente dall'età o dal sesso. Se compaiono feci secche e costipazione, la persona più spesso avverte disagio e talvolta dolore

Dovresti prestare attenzione al ritardo nei movimenti intestinali se non c'è stato svuotamento per due o più giorni

Nel caso in cui le feci secche non scompaiano per molto tempo, potrebbe apparire una crepa nell'intestino. È meglio cercare l'aiuto di uno specialista quando si cambia la struttura delle feci e si interrompe il processo di svuotamento. L'automedicazione può essere eseguita solo se la comparsa di stitichezza secca non è causata da una malattia grave, in cui è necessario un intervento specialistico.

Trattamento di stitichezza secca

Per risolvere il problema, devi rivedere la tua dieta. Possono apparire feci dure e secche a causa di un'insufficiente assunzione di liquidi o di un uso eccessivo di alcuni farmaci.

Si raccomanda di essere esaminato da un proctologo e gastroenterologo, nonché di superare i test delle urine e delle feci. Dopo la diagnosi, il medico sarà in grado di determinare la causa della stitichezza e delle feci secche. Per eliminare la malattia, viene spesso prescritta una terapia complessa. Pertanto, il trattamento della stitichezza secca allevierà la malattia e non tormenterà il paziente..

Il medico prescrive più spesso i seguenti farmaci:

  • Mebeverine, in grado di eliminare gli spasmi;
  • Lactusan, che è un lassativo;
  • Linex, contribuendo alla normalizzazione della microflora intestinale.

Oltre alla terapia farmacologica, si consiglia di rivedere la propria dieta ed escludere dal menu cibi che influiscono sul corretto funzionamento dell'intestino. Hai bisogno di mangiare cibi ricchi di fibre. È meglio se il medico può aiutarti a fare la dieta giusta..

Nel caso in cui persista la stipsi con feci disidratate, il medico prescrive un ulteriore esame gastroscopico completo. Pertanto, sarà possibile capire se è necessario cambiare la dieta o prescrivere un trattamento aggiuntivo per aiutare ad eliminare la malattia sottostante..

Per prevenire feci secche e costipazione in una persona sana, si raccomanda la prevenzione. Per fare questo, dovresti camminare all'aria aperta ogni giorno in modo che l'intestino funzioni facilmente. Inoltre, non dimenticare di assumere una quantità sufficiente di liquidi. Acqua o succhi ammorbidiranno le feci, normalizzando così i movimenti intestinali.

Articoli Su Colecistite